CES2017 Asus VivoPC X seppellisce Mac mini ed è già pronto per giochi e VR

L’idea è simile a quella del Mac mini ma trasportata ai nostri giorni. Al CES 2017 presentato Asus VivoPC X, un computer compatto ma con specifiche di tutto rispetto, già pronto per videogiochi e realtà virtuale

Asus VivoPC X

Più che ai PC desktop pronti per essere espansi e aggiornati, il nuovo Asus VivoPC X rientra nella filosofia alla Mac mini, vale a dire una macchina molto compatta, presumibilmente poco aggiornabile ma subito pronta allo scopo. Solo che questa volta il compromesso con le prestazioni offerte punta decisamente più in alto: Asus VivoPC X è presentato come il PC compatto già pronto per i videogiochi e la realtà virtuale.

All’interno pulsa un processore Intel Kaby Lake Core i5, una scheda video Nvidia GTX 1060, 8 GB di memoria RAM e una unità SSD da 512 GB. Anche la connettività risulta decisamente ricca considerate le dimensioni compatte: 4 porte USB 3.1, due USB 2 e anche due HDMI e una DisplayPort per qualsiasi esigenza di visori, controller e dispositivi di gioco.

Le specifiche potrebbero risultare un po’ strette per i videogiocatori incalliti, soprattutto per quanto riguarda la scheda video: per spremere il meglio dalla realtà virtuale sono raccomandate schede e GPU più potenti come i modelli GTX 1070 e 1080. In ogni caso Asus VivoPC X è perfettamente in grado di riprodurre esperienze VR di base senza alcun problema. Per ora è stato annunciato il prezzo solo per gli USA: costerà 800 dollari e sarà disponibile a marzo.

Asus VivoPC X