CES2017, i frigoriferi di LG con WebOS

Ai frigoriferi smart di Samsung con integrato il sistema operativo Tizen, LG risponde con elettrodomestici che integrano il sistema operativo WebOS.

LG WebOS

Al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas LG presenta i frigoriferi con il sistema operativo WebOS. Questo sistema, lo ricordiamo, era stato originariamente sviluppato da Palm, poi è stato acquistato da HP e infine è stato ceduto a LG che dal 2014 lo usa nei televisori per rimpiazzare la sua precedente piattaforma per le smart TV, NetCast. LG ha scelto questo sistema per combattere contro la concorrenza dei rivali di Samsung: i frigoriferi di questo produttore sfruttano Tizen.

I sistemi operativi nei frigoriferi permettono di offrire funzionalità “smart” permettendo, ad esempio, di sfruttare calendari, note, foto, filmati ma anche comunicare con siti di e-commerce per rifornirsi al volo di alimenti. Funzionalità “smart” a parte, LG presenta frigoriferi con controporte che si aprono con un tocco, consentendo di accedere velocemente a ciò che si consuma più di frequente; Compartimenti separati facilmente accessibili per cibi e bevande di uso quotidiano, senza dover aprire ogni volta la porta principale così da evitare la dispersione del freddo.

WebOS_logo-e1314654704469-640x328