fbpx
Home Macity AggiornaMac ChildKey, per i bambini.

ChildKey, per i bambini.

Ognuno la pensi come crede riguardo alla fruibilita’ della grande rete: o senza alcun limite della liberta’ oppure pensando di tutelare i minori da una serie di argomenti non pertinenti a quell’eta’.
Se appartenete a questa seconda categoria potrebbe essere interessante sapere che esiste un sistema chiamato ChildKey che, oltre ad avere in se’ una serie di caratteristiche che andremo a descrivere, e’ molto interessante perche’ sviluppato interamente su piattaforma Mac e poi perche’ e’ italiano (della bresciana GestWeb).
Questa tecnologia per la protezione dei minori che navigato nel web e’ inizialmente partita su Mac OS ma poi subito riconvertito per Mac OS X non appena questo ha fatto la sua comparsa, distribuendo le prime copie agli sviluppatori gia’ dallo scorso anno.
Adottando un sistema di autenticazione distinto tra adulti e minori, tramite un’unica connessione ci si collega, rispettivamente, senza restrizioni oppure con limitazioni definite dai genitori (che pero’ talvolta farebbero un migliore servizio, alla propria prole a alla societa’ nascente, con una piu’ costante presenza a fianco dei propri figli piuttosto che delegare sempre e tutto, ndFMZ).
Quali controlli sono possibili verso il minore (che viene comunque avvertito fin dall’inizio, non si tratta di operazione subdola)?
Effettuare qualunque tipo di filtro (parsing, antivirus, etc.); inviare l’eta’ o tag-eta’ del minore a tutti i siti richiesti dallo stesso; controllare l’esistenza del metadata ChildKey; controllare l’esistenza del metadata standard RSAC; controllare i tempi di connessione impostati dall’account adulto nel Parental Control; creare tutta la parte inerente il Parental Control che consente di verificare il reports dei siti visitati dai minori, determinare il livello di accuratezza del Parsing, determinare le fasce orarie di possibile collegamento del minore e determinare la durata delle connessioni.
I reports di navigazione dei minori sono inoltrati, senza dati personali, alla Safety World Wide Web Onlus, allo scopo di informare tutti i siti presenti nei reports, che sono stati visitati da un minore e conseguentemente di informarli del sistema ChildKey, invitandoli a dotarsi di metadata ChildKey.
Dal 5 aprile GestWeb offre gratuitamente il servizio (in via sperimentale) a Brescia, le famiglie, dopo aver effettuato la registrazione sul sito possono iniziare a navigare collegandosi tramite il pop bresciano dedicato.
Il tutto gira su Mac OS X Server 1.2 mentre ChildKey e’ per Mac OS X 10.0.x.

Offerte Speciali

Articolo precedenteOpen HyperCard?
Articolo successivoApple in rotta per il quarto fiscale
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui