Dropbox studia un’€™offerta di musica in streaming?

Il servizio di file storage sul cloud Dropbox ha acquisito Audiogalaxy, società specializzata nello streaming di musica via browser. Dropbox sta pensando di fare concorrenza a iTunes Match di Apple e Google Music? 

Dropbox, la società che offre il noto servizio di storage e sincronizzazione file on line, ha acquisito Audiogalaxy, servizio dedicato allo streaming di musica, utilizzabile dagli utenti direttamente da qualunque browser (a patto ovviamente di avere una connessione a Internet). L’acquisizione è stata presentata con un breve messaggio sul blog di Audiogalaxy con un annuncio che rivela la fusione, senza però indicare dettagli specifici. Benché le due società non abbiano comunicato i piani previsti, è facile supporre che Dropbox voglia avviare un servizio per l’ascolto della musica in streaming sulla falsariga di iTunes Match di Apple o Google Music.

Sempre più aziende hanno compreso l’importanza della “liquidità” dei brani e Dropbox sta cercando di entrare in sentieri finora non esplorati, anche per via della concorrenza sempre più massiccia dei vari concorrenti che negli ultimi anni sono nati. L’app dropbox per iOS permette di gestire in effetti anche la musica, ma la funzione non è pensata per la fruizione di servizi dedicati (non è possibile eseguire lo streaming e la riproduzione da internet non è ottimizzata per le varie connessioni).

Ovviamente entrare in concorrenza con iTunes Match non sarà facile: Dropbox dovrebbe siglare accordo con le etichette discografiche, un campo minato sul quale pochi sono in grado di muoversi negoziando con i big del settore. Per il momento sappiamo poco: torneremo ovviamente sull’argomento non appena avremo altre notizie. Audiogalaxy nel frattempo chiude (il servizio rimarrà in funzione ancora per poco) e al momento non sono accettate nuove iscrizioni.

[A cura di Mauro Notarianni]