Home MacProf Multimedia e Masterizzazione DVD del futuro, colloqui falliti

DVD del futuro, colloqui falliti

Non c’€™è e non ci sarà  alcun accordo sulla realizzazione di un solo formato per il DVD di prossima generazione. La conferma che la faticosa mediazione in corso tra le parti che sostengono, rispettivamente HD DVD e Blu-ray si è conclusa senza un nulla di fatto viene da una fonte molto autorevole, il presidente di Sony Ken Kutaragi. Il dirigente della colosso dell’€™elettronica, principale sostenitore di Blu-ray (standard a cui aderisce anche Apple), ha ammesso parlando a Nikkei Electronics che i colloqui sono falliti e ora ciascuno è libero di andare sul mercato per cercare di imporre il proprio standard.

I due fronti avevano iniziato un difficile e faticoso faccia a faccia due mesi fa su pressione delle case di produzione cinematografica che vendono come un incubo l’€™arrivo sul mercato di due standard differenti, una situazione già  vissuta un quarto di secolo fa quando vennero lanciati nel campo del video il VHS e il Betamax. Allora la presenza di due differenti sistemi di registrazione rallentò l’€™affermarsi dell’€™home video e aumentò i costi fino a quando uno dei due sistemi non venne affossato dal mercato.

Il tentativo di mettere d’€™accordo Sony e Toshiba (quest’€™ultima la principale sostenitrice di HD DVD) è naufragato sull’€™uso delle tecnologie da impiegare nel DVD ad alta capacità  unificato. Tutte e due le parti pretendevano l’€™implementazione del proprio formato fisico (il sistema con cui il disco viene inciso), il che avrebbe significato per il campo ‘€œvincitore’€ riscuotere la maggior parte delle royalties, senza arrivare ad un punto comune.

Ora a decidere, come fu per la lotta tra VHS e Betamax, sarà  il mercato e non necessariamente il trionfo sarà  del migliore degli standard, ma solo di quello che sarà  riuscito a trovare la strada più efficace, dal punto di vista delle alleanze, dell’€™immagine commerciale e dei prezzi.

La battaglia potrebbe prendere il via già  in autunno quando, secondo Toshiba (che ha avuto l’€™approvazione del DVD Forum che sovrintende allo standard dei DVD attuali) lancerà  sul mercato i primi film in questo formato. La risposta di Sony, che guida un cartello di molto più vasto e variegato, arriverà  poco più avanti con un assalto hardware. Molti produttori di computer, tra cui potrebbe esserci anche Apple che aderisce al gruppo Blu-ray, saranno sul mercato con desktop e laptop che conterranno lettori compatibili e come si è dimostrato nel settore dei DVD il supporto del mondo PC potrebbe essere un fattore strategico.

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Apple Watch 6 al prezzo del Prime Day: risparmiate fino al 16%

Apple Apple Watch 6 Cellular scende al prezzo più basso, pari a quello del Prime Day. Ribasso fino al 16%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,959FollowerSegui