Energysquare, la tecnologia di ricarica wireless di nuova generazione

Energysquare presenta il tappetino che ricarica smartphone e tablet senza fili: non usa il sistema a induzione, bensì quello a conduzione, in abbinamento ad un adesivo da attaccare sul retro del terminale.

Proprio nel giorno in cui Mophie aggiorna la sua linea di caricatori wireless per iPhone a induzione, Energysquare presenta un progetto che stravolge le meccaniche della ricarica senza fili. Attualmente in fase di raccolta fondi su Kickstarter, la nuova società promette un tappetino che ricarica gli smartphone senza induzione. Il trucco è presto detto.

L’idea è quella di utilizzare una superficie conduttiva e un adesivo da attaccare sul retro del telefono. Già mostrato un primo prototipo funzionante in quel di Parigi, la redazione di techcrunch lo descrive come un mousepad di dimensioni contenute, con una griglia di 25 quadrati metallici. Da solo, però, il tappetino non basta, dato che sarà necessario attaccare sul retro del terminale un piccoloa desivo ad hoc. Questa piastra adesiva, dallo spessore davvero irrisorio, ha due punti metallici minuscoli, mentre sul mousepad è posizionato il connettore USB o Lightning da collegare alla presa elettrica.

L’idea alla base Energysquare è quella di posizionare il proprio pad conduttivo su una scrivania, magari a lavoro o in casa, così da non dover mai più collegare i dispositivi con cavetti appositi. Si tratta di un sistema, che al di là della tecnologia utilizzata, non ha poi un funzionamento completamente diverso. Nella pratica non cambia nulla, dovendo comunque adagiare il terminale sul pannello principale.  Rispetto ai caricatori induttivi, però, Energysquare consente di caricare a tutta velocità un terminale, potendo anche mettere più smartphone o tablet su un unico tappetino.

Particolarmente economici gli adesivi, che avranno un costo di appena 10 dollari, mentre il pad di ricarica può essere attualmente acquistato su Kickstarter a 59 euro circa. Per piazzare la propria offerta e assicurarsi un’unità del prodotto è necessario cliccare direttamente a questo indirizzo. Le prime spedizioni sono previste per luglio 2016.

Energysquare