HomeMacityVoci dalla ReteExpo di routine o Expo storica?

Expo di routine o Expo storica?

Grosse novità  o solo qualche semplice speed bump? Che cosa ci riserverà  il MacWorld Expo? Il dubbio è ormai legittimo visto che su quello che si potrà  vedere alla seconda delle due rassegne annuali del mondo Mac si sente ormai di tutto.A rendere il panorama più confuso ci si sono messe ieri anche le dichiarazioni due due analisti finanziari che, nonostante siano stati evidentemente informati al proposito da Apple, hanno espresso due opinioni diverse.Steve Fortuna di Merril Lynch, ad esempio, sostiene che alla rassegna sarà  presentato nuovo hardware ma precisando che “le azioni ne soffriranno se questo nuovo hardware non avrà  la capacità  di costituire un presupposto per una crescita di vendite per il futuro” lascia anche intendere ben che vada di non essere al corrente di che tipo di hardware si tratterà . Secondo altri addirittura (come sostiene The Register) Fortuna sarebbe addirittura convinto che il nuovo hardware in corso di preparazione altro non sarebbe che qualche speed bump di portata minore incapace di suscitare l’entusiasmo del mercato.Al contrario Charles Wolf di UBM Warburg, al contrario, sostiene che ci si debba attendere “grandi cose” dall’Expo, una previsione che certo non si accorda molto bene con semplici upgrade della linea attuale.Al momento le certezze al proposito, in ogni caso, sono molto poche. Le maggiori probabilità  ruotano intorno alla beta pubblica di MacOs X e ad una revisione (anche se non è chiaro di che portata) di iMac. Non viene escluso neppure un upgrading di G4 (ma è molto più probabile che venga dilazionato alla fine di agosto, per il Seybold) nè qualche partnership nel settore delle vendite al dettaglio. Quest’ultima ipotesi è sostenuta ancora dallo stesso Fortuna che afferma che il keynote di Jobs conterrà  qualche novità  al proposito. Potrebbe trattarsi di un semplice accordo con altre catene di grande distribuzione americane, e come tale assolutamente ininfluente per il nostro paese, o dell’apertura dei rumoreggiati “Apple Shops” gestiti in franchising direttamente da Apple.

Offerte Speciali

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Prime Day: Apple Watch 3 al minimo storico, prezzi da 179 €

Su Amazon Apple watch 3 da 42 mm in versione GPS è al prezzo più basso di sempre: solo 179 euro in occasione del Prime Day
Articolo precedenteMusica con… le stampanti ad aghi
Articolo successivoUpdate per Bugdom
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial