fbpx
Home Macity Internet Facebook colpita ancora, rubati i dati di 267 milioni di utenti

Facebook colpita ancora, rubati i dati di 267 milioni di utenti

I problemi per Facebook sembrano non finire mai: negli scorsi giorni è apparso in rete un intero archivio contenente dati privati e personali di 267 milioni di utenti del social blu. Comparitech e Bob Diachenko, rispettivamente società e ricercatore specializzati in sicurezza informatica hanno riferito di avere individuato un database con i dati di 267 milioni di utenti Facebook, un grande archivio che è rimasto online per diversi giorni e al quale era possibile accedere senza neanche bisogno di una password.

Nell’archivio sono presenti nomi, numeri di telefono e l’ID utente, un database probabilmente creato da un gruppo di cybercriminali. «Stiamo esaminando il problema, ma riteniamo che si tratti di dati con ogni probabilità ottenuti prima dei cambiamenti apportati negli ultimi anni per proteggere meglio le informazioni delle persone”, ha riferito un portavoce del colosso dei social.

facebook 267 milioni di utenti

L’archivio è rimasto online per circa due settimane a partire dal 4 dicembre; ora sembra sparito ma non è chiaro se in qualche modo sia finito su altri server e sopratutto in che modo sia stato possibile ottenere i dati. Probabilmente – spiegano i ricercatori – i dati sono stati ottenuti con qualche tecnica (illegale) di “web scraping”, in altre parole estraendo dati dal social con un software ad hoc o con l’hacking delle API di Facebook. Nell’archivio non sono presenti molti dati sensibili ma questo potrebbe essere sfruttato per portare a termine attacchi di phishing o altre operazioni criminali.

Si tratta solo dell’ultimo caso in una lunga e imponente serie di dati trafugati da Facebook. A settembre di quest’anno un ricercatore ha individuato un database ancora più grande contenente 419 milioni di dati legati agli account di Facebook. Un anno addietro, sono stati svelati gli account di 29 milioni di utenti: ancora un errore di programmazione ha messo in pericolo le informazioni di 540 milioni di utenti.

Solo per il caso Cambridge Analytica, a Facebook è arrivata una stangata da 5 miliardi di dollari. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Facebook sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,343FansMi piace
94,932FollowerSegui