Macitynet.it Apple & Hi-Tech News & Reviews 2019-12-05T17:31:23Z https://www.macitynet.it/feed/atom/ WordPress https://www.macitynet.it/wp-content/uploads/2017/06/macitynet_ico-300x300.png Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[Apple lancerà 5 nuovi iPhone 2020 e un iPhone 2021 privo di connettori]]> https://www.macitynet.it/?p=898509 2019-12-05T17:31:23Z 2019-12-05T17:24:19Z

Per la prima volta Ming Chi Kuo non solo offre ulteriori dettagli sui 5 nuovi iPhone 2020 ma anche alcuni indizi e caratteristiche di iPhone SE 2 Plus e iPhone 2021 atteso completamente privo di connettori

- su macitynet.it Apple lancerà 5 nuovi iPhone 2020 e un iPhone 2021 privo di connettori

]]>

Il prossimo anno Apple lancerà complessivamente 5 nuovi iPhone 2020, mentre negli iPhone 2021 troveremo un altro erede del modello economico indicato come iPhone SE 2 Plus insieme al primo iPhone completamente privo di connettori.

Nel 2020 il primo ad arrivare sarà iPhone SE 2 da 4,7 pollici con design in stile iPhone 8, da alcuni indicato anche come iPhone 9, a cui seguiranno a settembre quattro iPhone 2020, tutti OLED e tutti 5G, anche se le specifiche e le frequenze di connettività potrebbero cambiare da paese a paese.

Non solo: per la prima volta l’affidabile Ming Chi Kuo anticipa alcuni dettagli e caratteristiche attese negli iPhone 2021. In particolare l’analista prevede l’arrivo di un iPhone SE 2 Plus con frontale tutto schermo e un modello completamente privo di connettori, per una esperienza totalmente wireless, una soluzione che circola da anni nelle indiscrezioni ma che finora non si è mai concretizzata.

Apple lancerà 5 nuovi iPhone 2020 e un iPhone 2021 privo di connettoriNaturalmente le anticipazioni più particolareggiate riguardano i nuovi iPhone 5G 2020. Tutti sfrutteranno il chip modem Qualcomm X55 per offrire connettività sulle reti cellulari di prossima generazione. In ogni caso sembra che Apple abiliterà o disabiliterà alcune frequenze di funzionamento a seconda delle nazioni, in base alla copertura offerta dagli operatori locali.

Secondo l’analista solo gli iPhone 5G 2020 che verranno commercializzati in USA, Canada, Giappone, Corea e Regno Unito supporteranno la tecnologia 5G mmWave, viceversa Cupertino potrebbe disabilitare le funzioni sub 6G in altre nazioni poco coperte per ridurre i costi di produzione. La prossima gamma top 2020 includerà un modello da 5,4″, due terminali da 6,1 pollici infine uno da 6,7″. In questo articolo riportiamo da MacRumors una grafica che sintetizza il l’ultimo report di Ming Chi Kuo che per la prima volta indica due modelli di iPhone 2020 da 6,1 pollici.

Solo i due modelli top da 6,1″ e 6,7″ avranno tripla fotocamera più sensore 3D a tempo di volo (ToF) per nuove funzioni fotografiche e di realtà aumentata, gli altri due modelli avranno solo una doppia fotocamera. Per quanto riguarda invece gli iPhone 2021 le indicazioni risultano decisamente più confuse. È anticipato un iPhone SE 2 Plus senza pulsante Home e anche senza Face ID, perché sembra che Apple integrerà il lettore di impronte digitali nel tasto di spegnimento laterale, una soluzione che finora Cupertino non ha mai preso in considerazione.
iPhone 2020 potrebbe essere cosìInfine il report anticipa un iPhone 2021 top di gamma ma privo di connettore Lightning, lasciando intendere che verrà escluso anche il passaggio a USB-C per creare un terminale completamente privo di connettori. Questo anche se Apple nei suoi top di gamma ha già abbandonato Lightning per passare a USB-C con iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Tutto quello che c’è da sapere su iPhone 11 e iPhone 11 Pro è in questo approfondimento di macitynet, invece per tutto quanto emerso finora su iPhone 5G 2020 rimandiamo a questo articolo.

- su macitynet.it Apple lancerà 5 nuovi iPhone 2020 e un iPhone 2021 privo di connettori

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Ciabatta elettrica con 4 prese Schuko e 5 USB: ultimi giorni a 22,94 euro]]> https://www.macitynet.it/?p=892861 2019-12-05T16:15:02Z 2019-12-05T16:39:52Z

Una ciabatta elettrica con 4 prese Schuko e 5 porte USB ad alta velocità per ricaricare fino a cinque dispositivi insieme senza occupare le spine per gli elettrodomestici

- su macitynet.it Ciabatta elettrica con 4 prese Schuko e 5 USB: ultimi giorni a 22,94 euro

]]>

Se la casa straborda di smartphone, tablet, batterie d’emergenza, cuffie, altoparlanti Bluetooth, lettori MP3 e non sapete dove ricaricarli senza infarcire le prese con decine di alimentatori, ecco una buona notizia: su Amazon potete comprare una ciabatta elettrica davvero speciale in sconto a 22,94 euro.

E’ di Orico e non si discosta esteticamente troppo da altre ciabatte elettriche che si possono acquistare nei negozi di elettronica. Ha un interruttore che permette di spegnerla senza dover necessariamente staccare le spine (tedesche) dalle prese, togliendo così la corrente a tutti i dispositivi collegati in un sol colpo.

Bozza automatica

E’ di colore nero e offre 4 prese Schuko e 5 USB, ciascuna in grado di erogare fino a 2.4 A: sono queste ultime a fare la differenza con le classiche ciabatte elettriche in quanto semplificano i collegamenti dei dispositivi ed eliminano, di fatto, i rispettivi alimentatori.

Si riduce così l’ingombro finale del dispositivo, con la possibilità di ricaricare fino a cinque dispositivi contemporaneamente senza usare altri alimentatori e conservando le spine per collegare stampanti ed altri elettrodomestici.

Questa ciabatta elettrica normalmente costa 27 euro ma usando il codice P8YBO7DU ottenete subito uno sconto e la pagate 22,94 euro. L’offerta scade alla mezzanotte di domenica 8 dicembre.

- su macitynet.it Ciabatta elettrica con 4 prese Schuko e 5 USB: ultimi giorni a 22,94 euro

]]>
Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[JBL Tune 220TWS sono gli auricolari true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche]]> https://www.macitynet.it/?p=898402 2019-12-05T15:57:20Z 2019-12-05T15:54:26Z

Lo storico marchio audio rilancia negli auricolari completamente senza fili con JBL Tune 220TWS: il design è una vecchia conoscenza ma il prezzo è più abbordabile

- su macitynet.it JBL Tune 220TWS sono gli auricolari true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche

]]>

Lo storico marchio audio USA, fondato nel 1946, rilancia negli auricolari completamente wireless con i nuovi JBL Tune 220TWS che seguono il debutto in questo settore del costruttore, avvenuto quest’anno con il modello Tune 120TWC che macitynet ha recensito.

Rispetto al modello precedente cambia il design, ora a goccia con stelo esterno sottile e allungato verso il basso, richiamando così la forma degli onnipresenti AirPods. Da questi però si distinguono per una proposta di colori più variegata infatti, oltre al classico bianco Pure White, sono proposti in Italia anche nelle tinte Triple Black e Ocean Blu, tutte le versioni con finitura metallizzata.

JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche

Sul fronte audio JBL Tune 220TWS funzionano con driver dinamico da 12mm. Il costruttore assicura all’ascoltatore la possibilità di distinguere ogni singola vibrazione, anche grazie al leggendario suono JBL Pure Bass apprezzato da numerosi appassionati in diversi speaker e prodotti JBL.

Per cambiare traccia, rispondere alle telefonate e anche per richiamare gli assistenti vocali l’utente può azionare il tasto funzione presente sia sull’auricolare destro che quello sinistro. Discreta anche l’autonomia dichiarata di serie che arriva a 3 ore per gli auricolari che poi vengono ricaricati all’interno della loro custodia, in tinta, per offrire ulteriori 17 ore di funzionamento, per una autonomia totale di 20 ore durante gli spostamenti.
JBL Tune 220TWS sono i true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche

I nuovi auricolari true wireless JBL Tune 220TWS sono già disponibili al prezzo di 99 euro. Tenendo presente che i precedenti JBL Tune 120TWS sono proposti anche su Amazon è probabile che presto lo sarà anche il nuovo modello.

Tutti gli articoli dedicati a iPhone sono disponibili da questa pagina di macitynet, invece per quelli sull’universo Android rimandiamo a questa pagina. Chi desidera sapere di più su AirPods Pro può leggere la nostra recensione, per un confronto dei modelli AirPods precedenti di prima e seconda generazione rimandiamo a questo articolo.

- su macitynet.it JBL Tune 220TWS sono gli auricolari true wireless per tutte le orecchie e tutte le tasche

]]>
0
Mauro Notarianni http://www.macitynet.it <![CDATA[In un brevetto di Apple due iPhone condividono i dati solo puntando l’uno contro l’altro]]> https://www.macitynet.it/?p=898471 2019-12-05T15:30:52Z 2019-12-05T15:24:51Z

Apple ha brevettato un sistema che potrebbe rendere ancora più veloce e semplice scambiare documenti e dati di vario tipo tra due dispositivi iOS/iPad OS.

- su macitynet.it In un brevetto di Apple due iPhone condividono i dati solo puntando l’uno contro l’altro

]]>

Anziché sfruttare AirDrop per inviare dati da un iPhone all’altro, potrebbe essere possibile farlo puntando due iPhone l’uno contro l’altro.

In due diversi brevetti della Casa di Cupertino, scovati dal sito Appleinsider, si fa riferimento a un sistema di questo tipo, lasciando immaginare che Apple stia pensando a qualche nuovo sistema di condivisione.

Nel primo brevetto, Apple fa riferimento a un protocollo di discovery handshake per individuare, collegare e identificare due dispositivi in modo sicuro l’uno con l’altro. Dopo le fasi di negoziazione, si può sfruttare un sistema con maggiore larghezza di banda per scambiare effettivamente dati. «Il protocollo di handshake Bluetooth Low Energy (BLE) è un esempio di protocollo di negoziazione», spiega Apple nel brevetto; “ad ogni modo, i bassi tempi di risposta (latenza di handshake) hanno costituito un problema con la negoziazione BLE». Al posto del BLE, Apple propone un’alternativa che prevede l’uso di trasmettitori e ricevitori ottici. Nel brevetto non è indicato ma il meccanismo sembra una sorta di versione moderna della comunicazione IRTalk, un sistema di comunicazioni che sfruttava un sensore a infrarossi nei vecchi PowerBook e nel Newton.

Ricordiamo che già ora gli iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, integrano il chip U1, progettato da Apple e che usa tecnologia Ultra Wideband per il rilevamento spaziale, permettendo al dispositivo di localizzare con precisione gli altri dispositivi Apple che ne sono dotati, una sorta di GPS “a misura di salotto” che permette, ad esempio, di condividere un file con una persona usando AirDrop, puntando l’iPhone verso il suo per vederla in cima alla lista.

L’ultra wideband è una tecnica di trasmissione che consente di trasmettere e ricevere segnali mediante l’utilizzo di impulsi di energia a radiofrequenza di durata temporale estremamente ridotta (da poche decine di picosecondi a qualche nanosecondo). Il concetto è simile al WiFi e al Bluetooth ma l’occupazione spettrale è molto ampia e la tecnologia si presta nelle applicazioni di trasmissione dati a grande velocità e piccola distanza e per applicazioni di misurazione della distanza fra un trasmettitore e un ricevitore.

Questa tecnologia secondo molti osservatori potrebbe dare inizio a una nuova era della connettività e rendere superfluo o perlomeno complementare il Bluetooth.

Come sempre ricordiamo che Apple deposita e registra ogni anno centinaia di brevetti e non sempre questi si trasformano in prodotti che poi vengono effettivamente commercializzati. Per conoscere tutte le novità sui brevetti Apple, fate riferimento alla nostra sezione dedicata.

- su macitynet.it In un brevetto di Apple due iPhone condividono i dati solo puntando l’uno contro l’altro

]]>
0
Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[Il crack AirPlay 2 promette audio multi stanza sugli speaker non supportati]]> https://www.macitynet.it/?p=898469 2019-12-05T14:55:41Z 2019-12-05T14:55:40Z

Gli sviluppatori che stanno lavorando al crack di AirPlay 2 annunciano di essere riusciti nell’impresa e promettono l’arrivo di un’app per effettuare lo streaming di musica multi stanza sugli speaker che non supportano la tecnologia Apple

- su macitynet.it Il crack AirPlay 2 promette audio multi stanza sugli speaker non supportati

]]>

Il crack AirPlay 2 è pronto, promette audio multi stanza anche sugli speaker che sopportano la tecnologia di streaming Apple di ultima generazione ma, prima di poterlo utilizzare, occorre attendere l’arrivo di un’app. L’annuncio arriva dagli sviluppatori che stanno lavorando al crack di AirPlay 2, anche se la soluzione richiederà l’impiego di un mini computer tipo Raspberry Pi o simile, dedicato a ricevere e decodificare il segnale tramite l’app ora in fase di sviluppo.

Ricordiamo che il crack AirPlay di prima generazione impiegato da iTunes è disponibile già da tempo, ma per trasmettere in streaming da iPhone e iPad viene impiegato il più recente e versatile AirPlay 2. L’annuncio del completamento lavori sul crack AirPlay 2 arriva dagli sviluppatori tramite un post su GitHub «Ragazzi…pronti? Posso finalmente confermare che sono riuscito a far funzionare AirPlay2, incluso il multi-room! Dati streaming audio correttamente recuperati, decrittografati e decodificati!».

Lo stesso programmatore però avverte che il crack AirPlay 2 è solo il primo passo perché il software sviluppato è solo per scopi di sviluppo, correzione e reverse engineering, come segnala 9to5Mac. Per poterlo sfruttare da parte degli utenti occorre un programma o app, al momento in fase di sviluppo, che dovrebbe arrivare tra non molto.

Per chi non intende aspettare la soluzione fai da te o non se la sente di smanacciare con Raspberry Pi e istruzioni del Terminale, in circolazione esistono numerosi speaker e anche televisori smart già pronti e compatibili con AirPlay 2, anche a prezzo tutto sommato abbordabili.
ikea sonos symfonisk 60 iconTra gli speaker AirPlay 2 compatibili più economici, dotati anche di funzioni multi stanza, ricordiamo gli abbordabili Symfonisk di IKEA, basati su tecnologia Sonos, proposti a partire da 99 euro.

Per scoprire tutti i televisori smart e gli speaker compatibii con AirPlay 2 si può partire da questa pagina di macitynet.

- su macitynet.it Il crack AirPlay 2 promette audio multi stanza sugli speaker non supportati

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Il sensore Aqara per porte e finestre in super sconto a meno di 8 euro]]> https://www.macitynet.it/?p=898317 2019-12-05T13:45:39Z 2019-12-05T14:19:46Z

Se siete alla ricerca di un sistema per mettere in sicurezza porte e finestre eccovi i sensori Aqara,  in super offerta a meno di 8 euro.

- su macitynet.it Il sensore Aqara per porte e finestre in super sconto a meno di 8 euro

]]>

Se siete alla ricerca di un sistema per mettere in sicurezza porte e finestre eccovi i sensori Aqara,  in super offerta a meno di 8 euro. Naturalmente, per l’utilizzo è necessario disporre  di un gateway Xiaomi Mijia, Aqara o qualunque gateway compatibile con il protocollo Zigbee. Potete acquistare il sensore a 7,29 euro.

Si tratta di un semplice sensore composto da due elementi che vengono montati parallelamente sull’anta e sul corrispondente stipite della porta, in modo da configurare una connessione magnetica fra i due elementi.

Nel momento in cui viene aperta o chiusa la porta, la connessione magnetica verrà interrotta, facendo scattare un eventuale allarme oppure realizzando un’azione collegata all’evento, quale ad esempio una notifica all’app, l’avio di una sirena, piuttosto che l’accensione di una luce.

Ancora, tra le tante automazioni possibili, è possibile programmare lo spegnimento immediato di un climatizzatore nel caso di apertura di una finestra.

Il sensore Aqara per porte e finestre in super sconto a meno di 8 euro

Come detto, il sensore porte e finestre Aqara non può funzionare in autonomia ma richiede solamente la presenza in casa di una centralina o un gateway compatibile con protocollo Zigbee, come ad esempio i gateway Mijia o Aqara di Xiaomi.

Il sensore Aqara per porte e finestre in super sconto a meno di 8 euro

Il sensore porte e finestre Xiaomi Mijia si acquista online a poco più di 7 euro con spedizione gratuita cliccando su questo link diretto.

L’offerta è valida fino ad esaurimento scorte; per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.

- su macitynet.it Il sensore Aqara per porte e finestre in super sconto a meno di 8 euro

]]>
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora al prezzo minimo: 138,99€]]> https://www.macitynet.it/?p=898464 2019-12-05T14:00:48Z 2019-12-05T13:59:46Z

Su Amazon gli AirPods 2 sono tornate disponibili e sono ancora in sconto: 138,99 euro per la versione senza custodia di ricarica wireless; 169,99 per la versione con ricarica wireless.

- su macitynet.it Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora al prezzo minimo: 138,99€

]]>

Su Amazon tornano gli AirPods e li comprate ancora al prezzo minimo: 138,99 € per la versione con custodia normale, 169,99 euro con custodia wireless.

Gli AirPods 2, recensite da Macitynet qui, stati presentati qualche mese fa e si distinguono alla versione originale, oltre che per la ricarica a contatto, per un nuovo processore. Supportano Hey Siri e hanno una autonomia leggermente superiore. Gli Airpods 2 seppure a distanza di mesi dalla loro introduzione sul mercato sono poi state superate dagli AirPods Pro, con cancellazione del rumore, che però costano 110 euro in più degli AirPods 2 in sconto.

Nel corso del Black Friday gli AirPods 2 sono stati uno dei prodotti più venduti in assoluto. Attualmente sono disponibili ad un prezzo solo di qualche euro più alto di quello proposto durante le giornate degli sconti.

In conclusione la raccomandazione è sempre la solita: i prezzi scontati su Amazon durano abbastanza poco, a volte un paio di giorni, a volte ore e a volte persino solo qualche decina di minuti. Anche se la spedizione è prevista per il 12 dicembre, le riceverete per Natale certamente e avrete persino la possibilità di restituirle fino al 31 gennaio.

- su macitynet.it Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora al prezzo minimo: 138,99€

]]>
0
Emiliano Contarino http://www.macitynet.it <![CDATA[L’SOS di Apple Watch aiuta due turisti in kayak negli USA]]> https://www.macitynet.it/?p=898410 2019-12-05T13:44:45Z 2019-12-05T13:44:06Z

La funzione SOS Apple WAtch aiuta a salvare, questa volta, due kayakisti in panne. Ecco i fatti.

- su macitynet.it L’SOS di Apple Watch aiuta due turisti in kayak negli USA

]]>

La funzione SOS di emergenza di Apple Watch è si è mostrata più volte utile per consentire richieste di assistenza ai servizi di emergenza. Più di recente, alla funzionalità è stato attribuito il merito di aver aiutato la Guardia Costiera degli Stati Uniti a salvare due kayakisti a Puerto Rico, in preda alle onde senza nemmeno il giubbotto salvagente, dopo che i kayak erano affondati.

I due malcapitati, turisti in kayak al largo di Ocean Park Beach a San Juan, si erano ritrovati in brutte acque per via delle condizioni meteo. Le avversità del mare avevano lasciato i due uomini in preda al mare mosso.

Secondo la Guardia Costiera degli Stati Uniti, sono stati costretti a nuotare per diverse ore dopo che i kayak erano ormai affondati. Per fortuna, uno dei due sventurati indossava un Apple Watch, utile per chiamare i servizi di emergenza con la funzione SOS.

Apple sostituisce Apple Watch 3 da riparare con il più nuovo Apple Watch 4

Una volta che i kayakisti hanno contattato i servizi di emergenza, la Guardia Costiera e la polizia locale sono stati in grado di localizzarli utilizzando un elicottero. La Guardia Costiera è così riuscita a mettere in salvo i due issandoli a bordo sull’elicottero di salvataggio.

I soccorsi hanno affermato che i due uomini sono stati fortunati a sopravvivere, soprattutto considerando che non indossavano giubbotti di salvataggio. Il Sottufficiale Austin Hornbruch di terza classe, tecnico di sopravvivenza dell’aviazione della Borinquen della Stazione Aerea, ha dichiarato che sopravvissuti sono stati in grado di utilizzare un orologio smart per comunicare con i la Guardia costiera e il 911.

Ricordiamo che la funzione SOS di emergenza di Apple Watch consente agli utenti di chiamare rapidamente i servizi di emergenza utilizzando il pulsante laterale. Ancor meglio su Apple Watch Series 5, che può chiamare i servizi di emergenza locali quando ci si trova in ​​un altro paese o in una regione straniera.

- su macitynet.it L’SOS di Apple Watch aiuta due turisti in kayak negli USA

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Logitech Craft, tastiera per grafici, creativi e video makers a metà prezzo: 102€]]> https://www.macitynet.it/?p=898406 2019-12-05T13:21:38Z 2019-12-05T13:00:16Z

La tastiera Logitech Craft è in sconto a metà prezzo su Amazon. Pensata per agevolare il compito di grafici, creativi e professionisti, permette di svolgere più facilmente il proprio lavoro grazie ad una manopola "smart". Costa solo 102 euro invece che 209 euro

- su macitynet.it Logitech Craft, tastiera per grafici, creativi e video makers a metà prezzo: 102€

]]>

Se siete un grafico o un creativo, oppure usate specifiche applicazioni professionali, e vi serve una tastiera pensata apposta per il vostro lavoro, andate subito su Amazon dove comprate a meno di metà prezzo, solo 102 euro, Logitech CRAFT un dispositivo che offre non solo la possibilità di digitare testo, ma anche di applicare specifiche scorciatoie agevolando il lavoro.

Grazie a Logitech Craft che integra un sistema a rotella definito “Crown” è ad esempio possibile regolare la luminosità, il contrasto e la saturazione di un’immagine in applicazioni come Photoshop o creare un grafico in Microsoft Excel. Regolando avanti e indietro il dial è possibile cambiare le dimensioni dei caratteri in applicazioni come Microsoft Word ma i possibili esempi sono infiniti.

Logitech Craft, la tastiera per grafici, creativi e video makers a metà prezzo: 102€

Con un tap è possibile cambiare la funzione principale. Il produttore (qui maggiori informazioni) offre “profili” specifici con il software Logitech Options, con opzioni già pronte per Adobe Photoshop CC, Adobe Illustrator CC, Adobe Premiere Pro CC, Adobe InDesign CC, Microsoft PowerPoint, Excel e Word (le funzioni per Office sono al momento disponibili solo su PC).

Questa eccellente tastiera, tale anche semplicemente nella risposta alla scrittura, costerebbe 209 euro su Logitech. Amazon ve la vende per oggi a solo 102 euro.

Click qui per comprare

- su macitynet.it Logitech Craft, tastiera per grafici, creativi e video makers a metà prezzo: 102€

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Sonos One in sconto di 30 €: solo 199 euro, Sonos One SL a 179 €]]> https://www.macitynet.it/?p=896659 2019-12-05T11:05:06Z 2019-12-05T12:54:24Z

Su Amazon raro sconto su Sonos One e Sonos One SL. Gli speaker smart con musica via Wi-Fi scendono di prezzo 30 o 20 Euro euro.

- su macitynet.it Sonos One in sconto di 30 €: solo 199 euro, Sonos One SL a 179 €

]]>

Ecco un’altra rara occasione di risparmio su un prodotto top: Sonos One è oggi in sconto di 30 euro: 199 euro.

La promozione riguarda l’altoparlante smart che abbiamo recensito su questa pagina di Macitynet. Vi invitiamo a leggere la recensione per sapere che ne pensiamo e anche tutte le caratteristiche di questo interessantissimo prodotto di fascia elevata e prezzo accessibile capace di creare una colonna sonora in tutta la casa con musica di alta qualità da oltre cento servizi di streaming.

Qui vi diciamo solo che il suo segreto principale e funzione esclusiva è nella trasmissione di musica via Wi-Fi in continuo tra un dispositivo e l’altro: potete lanciare una playlist da Android, proseguirla da iPhone senza interruzioni e con il controllo diretto del volume dai pulsanti del dispositivo

Da segnalare anche che è compatibile con AirPlay 2, con Amazon Alexa e, da poco anche con Assistente Google, riproduce Apple Music, Spotify Gratis tra gli altri.

Ecco qui di seguito le caratteristiche principali

  • Controllo vocale con Amazon Alexa, AirPlay e Google Assistant
  • Disponibile in eleganti versioni nere o bianche, con finitura opaca liscia e griglia in metallo resistente per un look che si adatta a qualunque tipo di abitazione
  • Si connette in wireless con altri speaker del tuo sonos home sound system per riprodurre la musica in una o tutte le stanze
  • I controlli touch sono a portata di mano, la soluzione ottimale quando il telefono è nascosto o non è a portata di mano
  • Resiste all’umidità, adatto per il bagno (o il giardino)
  • Connetti due sonos one per creare una coppia stereo o aggiungili come speaker posteriori per un audio surround home theater sonos.

Arriva Sonos One SL, togliete il microfono a Sonos One e risparmiate con il wireless multi stanza

I prodotti Sonos non sono quasi mai scontati. E neppure Amazon solitamente li ribassa rispetto al prezzo ufficiale. Solo in peculiari occasioni accade che ci sia un ribasso di prezzo e il Cyber Monday è sta una di queste. Nei giorni che precedono il Natale lo sconto è più basso ma sempre molto interessante.

Lo sconto riguarda anche la versione SONOS ONE SL senza microfono o riconoscimento vocale: risparmiate 20 euro e avete meno preoccupazioni per la privacy e potete comunque utilizzarlo sia come estensione multistanza, che come coppia surround abbinata ad una soundbar Sonos (anch’essa in offerta).

Partite da qui per comprare SONOS ONE

Partite da qui per comprare SONOS ONE SL

- su macitynet.it Sonos One in sconto di 30 €: solo 199 euro, Sonos One SL a 179 €

]]>
0
Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[Apple compra il documentario di Billie Eilish per una cifra record]]> https://www.macitynet.it/?p=898392 2019-12-05T11:44:19Z 2019-12-05T12:24:10Z

Tre premi e il concerto live nello Steve Jobs Theater non bastano: secondo fonti multiple Apple ha comprato il documentario di Billie Eilish per una cifra stratosferica, ma, al contrario di quel che si potrebbe pensare, non sarà distribuito tramite Apple Music

- su macitynet.it Apple compra il documentario di Billie Eilish per una cifra record

]]>

Apple ha premiato Billie Eilish con tre riconoscimenti in occasione dei primi Apple Music Awards ingaggiando la giovane e bravissima cantautrice per un concerto live svoltosi nello Steve Jobs Theater e trasmesso dal vivo in streaming: ora, secondo diverse fonti, Apple ha comprato i diritti per il documentario di Billie Eilish per una cifra da capogiro.

La multinazionale di Cupertino avrebbe infatti sborsato ben 25 milioni di dollari per il documentario di Billie Eilish, un budget da sogno per la diciassettenne che nel lungometraggio viene seguita e mostrata mentre è alle prese con il lancio del suo album di debutto When We All Fall Asleep, Where Do We Go?

documentario di Billie EilishRicordiamo che per gli Apple Music Awards Billie Eilish è stata premiata come Artist of the Year, Album of the Year e, insieme al fratello Finneas che ha scritto e comprodotto l’album, anche Songwriter of the Year.

Ma la pioggia di riconoscimenti e ingaggi da Cupertino non è l’unica curiosità che trapela da Billboard. Secondo le fonti della testata Apple non avrebbe intenzione di distribuire il documentario di Billie Eilish tramite Apple Music, come molti potrebbero pensare. Sembra invece che la piattaforma a cui il lungometraggio è destinato sia Apple TV+, una mossa che indica la strategia di Cupertino di puntare sempre più sul nuovo servizio di TV in streaming per ampliare il catalogo e attrarre più abbonati.

Gli appassionati di cinema troveranno notizie e approfondimenti nella sezione dedicata ai film e in quella dedicata al cinema di macitynet. Tutti gli aggiornamenti sulle piattaforme dello streaming tv si trovano invece nelle pagine dedicate ad Amazon Prime Video, Netflix, Apple TV+ e Disney+. Tutto sull’abbonamento ad Apple TV+ inclusi prezzi, abbonamento per la famiglia – si trova in questo articolo di Macitynet.

- su macitynet.it Apple compra il documentario di Billie Eilish per una cifra record

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Hub USB-C in alluminio su misura dei MacBook con due porte in sconto a 18,99 euro]]> https://www.macitynet.it/?p=898231 2019-12-04T12:48:34Z 2019-12-05T11:54:45Z

Offre tre prese USB-A 3.0, lettore SD e microSD e una USB-C passante per ricarica e video: tutto in alluminio, è super-compatto e va braccetto coi MacBook Air e Pro

- su macitynet.it Hub USB-C in alluminio su misura dei MacBook con due porte in sconto a 18,99 euro

]]>

L’hub USB-C di Ugreen al momento è in sconto: grazie ad una promozione attiva con un codice lo pagate 18,99 euro e in un sol colpo ampliate porte e ingressi di tutti i MacBook Pro e Air di ultima generazione che avete in casa.

Questo hub si collega infatti ai dispositivi con doppia porta USB-C per aggiungere in totale 6 porte di vario tipo: oltre a tre prese USB-A classiche di tipo 3.0 per il collegamento di chiavette e hard disk mette a disposizione infatti uno slot per la lettura di schede SD e uno per quelle microSD.

E’ inoltre presente una porta USB-C per il collegamento del cavo di ricarica, di un cavo video (con supporto fino a 8K di risoluzione) o di un cavo dati per il trasferimento dei file ad alta velocità (fino a 40 Gbps).

Hub USB-C in alluminio su misura dei MacBook con due porte in sconto a 18,99 euro

Questo hub, solido e ben costruito, misura solo 17,4 x 8,4 x 1,8 centimetri, pesa poco più di 40 grammi ed è anche più compatto di altri in quanto si collega alle due prese USB-C tramite le rispettive spine, senza cioè cavi penzolanti che alla lunga si possono anche rovinare.

Normalmente viene venduto su Amazon al prezzo di 21 euro: tuttavia se inserite il codice GKOSZM4X nel carrello prima dell’acquisto ve lo portate a casa per 18,99 euro.

- su macitynet.it Hub USB-C in alluminio su misura dei MacBook con due porte in sconto a 18,99 euro

]]>
Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[Huawei denuncia la FCC per il blocco sussidi dei suoi impianti di rete]]> https://www.macitynet.it/?p=898389 2019-12-05T11:03:17Z 2019-12-05T11:24:46Z

Come anticipato negli scorsi giorni Huawei denuncia la FCC per il blocco dei sussidi agli operatori che acquistano i suoi impianti e strutture di rete cellulare

- su macitynet.it Huawei denuncia la FCC per il blocco sussidi dei suoi impianti di rete

]]>

Negli scorsi mesi Huawei ha fatto causa al governo USA contro il blocco commerciale dichiarandolo anticostituzionale; ora la multinazionale cinese torna all’attacco: questa volta Huawei denuncia la FCC contro il blocco dei sussidi agli operatori che usano o acquistano impianti di rete del suo marchio.

Che Huawei abbia deciso di intraprendere tutte le strade legali possibili per difendere la sua posizione e il suo business negli USA è chiaro fin dalla prima emissione del bando totale firmato da Trump. Questo anche se periodicamente sono state emesse delle proroghe che posticipano e ritardano il blocco di forniture e licenze da parte di singole società USA, come per esempio è avvenuto per Microsoft.

Il ban Huawei non rallenta le vendite, in crescita del 24%La mossa di Huawei che denuncia la FCC è stata anticipata già da alcuni giorni. Song Liuping, responsabile legale del colosso cinese ha dichiarato che il blocco dei fondi stabilito dalla FCC è illegale, inoltre che la Federal Communications Commission non ha fornito alcuna prova che la società e i suoi prodotti siano una minaccia per la sicurezza nazionale. «È una tendenza comune a Washington in questi giorni» ha dichiarato il dirigente riportata dal New York Times. «L’ordine della FCC viola la Costituzione e non abbiamo altra scelta che cercare un rimedio legale».

Huawei denuncia la FCC presso la Corte di Appello del Quinto Circuito sostenendo che il blocco è illegale e che alla società non sono state fornite le dovute garanzie legali di processo prima che l’agenzia etichettasse Huawei una minaccia per la sicurezza nazionale.

Mentre i grandi operatori USA non impiegano già da tempo attrezzature e impianti Huawei nelle proprie reti cellulari, questi dispositivi sono diffusi tra i piccoli provider locali, nelle aree rurali e meno servite del paese, perché le apparecchiature di marchi cinesi sono proposte a prezzi più abbordabili. Il blocco dei fondi per l’acquisto di nuove apparecchiature non è l’unica misura stabilita dalla FCC: altre disposizione puntano a costringere gli operatori a eliminare i dispositivi di rete cinesi già installati e in uso, in primis Huawei ma anche ZTE.

Huawei investe 10 milioni di dollari nel programma per sviluppatori italiani
photographer @xanikkka

In Italia le cose vanno decisamente meglio per Huawei: nonostante il blocco in USA i sui terminali Android continuano a essere apprezzati da numerosi utenti. Negli scorsi giorni in occasione della prima confeferenza italiana per sviluppatori Huawei ha annunciato investimenti per 10 milioni di dollari a sostegno dello sviluppo di app per il proprio ecosistema.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Huawei sono disponibili da questa pagina. Invece per tutte le notizie sull’universo Android si parte da questo collegamento.

- su macitynet.it Huawei denuncia la FCC per il blocco sussidi dei suoi impianti di rete

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Huawei Freebuds 3, le full wireless con AI che sfidano AirPods in sconto su Ebay]]> https://www.macitynet.it/?p=898227 2019-12-05T08:03:00Z 2019-12-05T10:54:34Z

Sembrano gli AirPods di Apple ma sono di Huawei: con tecnologia di cancellazione del rumore avanzata, li comprate in sconto su Ebay

- su macitynet.it Huawei Freebuds 3, le full wireless con AI che sfidano AirPods in sconto su Ebay

]]>

Huawei FreeBuds 3, i nuovi auricolari completamente senza fili con tecnologia di cancellazione del rumore avanzata, sono in offerta su Ebay a 183,90 euro spedizione compresa.

Quelli in promozione sono i primi auricolari TWS stereo open-fit della società ad avere l’active noise-cancelling grazie al nuovo chip Kirin A1, inaugurando così l’era del suono smart. Nello specifico sono dotati di tecnologie di elaborazione del suono digitale con un driver ad alta sensibilità e connettività stabile.

Sono cioè progettati per evitare al massimo ogni tipo di interferenza e grazie alla funzione di cancellazione del rumore avanzata, sono in grado di ridurre efficacemente il rumore ambientale in tempo reale così da massimizzare al meglio l’esperienza di ascolto e consentire anche chiamate audio di qualità.

Huawei Freebuds 3, le full wireless con AI che sfidano AirPods in sconto su Ebay

Il design degli Huawei FreeBuds 3, che ricorda molto quello degli AirPods di Apple, è studiato per il comfort, adattandosi al padiglione auricolare per essere indossati più stabilmente e offrire una ricezione del suono più precisa e profonda.

La custodia di ricarica è piuttosto compatta, pronta per essere portata comodamente in tasca o nello zaino, e soprattutto supporta la ricarica wireless, facilitando così il ripristino dell’energia semplicemente poggiandola su un pad di ricarica.

Se siete interessati all’acquisto, la versione di colore nero è al momento scontata su Ebay a 183,90 euro spedizione compresa. Sono venduti da boyoth, che ha all’attivo più di 33.000 vendite andate a buon fine con un indice di gradimento del 99,1%. L’offerta è valida fino ad esaurimento scorte; per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.

- su macitynet.it Huawei Freebuds 3, le full wireless con AI che sfidano AirPods in sconto su Ebay

]]>
Daniele Piccinelli http://www.macitynet.it <![CDATA[La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tutto]]> https://www.macitynet.it/?p=898377 2019-12-05T10:12:43Z 2019-12-05T10:24:10Z

Catalyst si è distinta per le cover anti-tutto per AirPods e iPad: ora presenta la nuova custodia Airpods Pro come la migliore assicurazione per i nuovi auricolari di Apple, resistente ad acqua, cadute e non solo

- su macitynet.it La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tutto

]]>

La qualità delle cover Catalyst per AirPods e iPad è fuori discussione, sono state selezionate anche da Cupertino e proposte nei negozi Apple in tutto il mondo: ora il costruttore annuncia la nuova custodia AirPods Pro resistente a tutto, presentandola come «La migliore polizza assicurativa che puoi acquistare per questo accessorio popolare ma costoso, aggiungendo stile e protezione come solo Catalyst può fare.

Non è solo una dichiarazione di marketing, come dimostrano qualità, caratteristiche e design. I nuovi auricolari Apple migliorano la resistenza a sudore e pioggia con certificazione IPX4, ma la custodia Airpods Pro di Catalyst è certificata IP67. Questo significa che una volta inseriti al suo interno sono protetti contro l’acqua per immersioni fino a un metro di profondità, bloccano anche polvere e neve.

La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tuttoLa nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tuttoInvece la certificazione di standard militare MIL-STD 810 significa che protegge i preziosi auricolari con cancellazione del rumore contro le cadute fino a un’altezza di 1,2 metri. Come i modelli precedenti anche quello nuovo include un moschettone per l’aggancio a zaino o al passante dei pantaloni: grazie al design brevettato l’accesso è facilitato sia per riporre che per estrarre gli auricolari al volo.

La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tuttoStesso discorso per la ricarica: se l’utente preferisce via cavo, il connettore Lightning è sempre a portata di mano, se invece si desidera sfruttare la ricarica wireless non ci sono problemi perché la cover è compatibile e non occorre rimuoverla.

La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tuttoLa custodia Airpods Pro di Catalyst si può già preordinare al prezzo di 30 dollari, circa 27 euro, sul sito del costruttore con prime consegne a gennaio 2020 in tre colori: Stealth Black, Flame Red e Navy Blue. È proposta anche in versione premium a 35 dollari con motivi geometrici nelle stesse colorazioni.

In Italia i modelli per AirPods sono disponibili anche su Amazon, così è molto probabile che lo saranno anche i nuovi modelli per AirPods Pro.

Per approfondire consigliamo la lettura della recensione dellla versione Pro di AirPods. Se non sapete quale modello scegliere, date invece un’occhiata a questo approfondimento. spesso gli AirPods sono proposti in offerta lampo su Amazon: tra le nostre pagine trovate diverse segnalazioni. Seguite i nostri canali social oppure iscrivetevi al canale Telegram dedicato per essere informati tempestivamente su tutti gli sconti hi-tech più interessanti del momento.

- su macitynet.it La nuova custodia AirPods Pro di Catalyst protegge contro tutto

]]>
0
Mauro Notarianni http://www.macitynet.it <![CDATA[Murata ha miniaturizzato componenti destinati ai futuri iPhone 5G]]> https://www.macitynet.it/?p=898354 2019-12-05T10:09:11Z 2019-12-05T09:54:32Z

La giapponese Murata Manufacturing, fornitore di aziende quali Apple e Huawei, ha sviluppato la versione ultrasmall di alcuni condensatori, fondamentali per creare anche il futuro iPhone 5G.

- su macitynet.it Murata ha miniaturizzato componenti destinati ai futuri iPhone 5G

]]>

Murata Manufacturing – azienda giapponese, produttrice di componenti elettronici per conto di big quali Apple e Huawei – ha sviluppato una versione ultrasmall di un elemento-chiave tra la componentistica elettronica.

A riferirlo è il quotidiano Nikkei spiegando che la versione ridotta di questo componente permetterà di liberare spazio nei densamente affollati (di chip e componenti vari) smartphone con tecnologia 5G.

Con l’arrivo della primavera, l’azienda giapponese ha programmato l’avvio della produzione in quantità di piccoli condensatori ceramici multistrato che occuperanno un quinto dello spazio richiesto dagli attuali componenti, ma in grado di immagazzinare una carica dieci volte maggiore.

Murata, azienda che ha sede nella prefettura di Kyōto, è il più importante produttore al mondo di questi condensatori, vantando una quota di mercato di circa il 40%.

Gli smartphone che offrono connessioni di rete di quinta generazione richiedono batterie più capienti e nuovi componenti per gestire funzioni e frequenze vecchie e nuove. Lo spazio interno per ospitare i componenti è vitale, e ridurre la dimensione di qualsiasi elemento è fondamentare per ospitare chip ed elettronica varia dedicata alla gestione delle reti 5G.

Murata ha miniaturizzato componenti destinati ai futuri iPhone 5G

I condensatori più piccoli offriranno ai progettisti maggiore libertà di azione. Le varianti predisposte da Murata misurano solo 0.25mm. I condensatori, o meglio, capacitori permettono di mantenere la carica e l’energia accumulata, e sono componenti di grande importanza e utilizzo all’interno dei circuiti elettrici.

Murata è riuscita a ridurre le dimensioni dei fogli con che formano gli strati dei componenti raffinando la polvere di ceramica del materiale base, creando spazio per impilare più strati e dunque aumentare la capacità di carica, senza bisogno di occupare maggiore spazio sul circuito stampato. L’azienda del Sol Levante mira a distinguersi dai competitor sud coreani, offrendo i nuovi componenti come parte di prodotti a valore aggiunto.

- su macitynet.it Murata ha miniaturizzato componenti destinati ai futuri iPhone 5G

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Sonos Beam, soundbar per il resto di noi compatibile AirPlay 2: solo 399 €]]> https://www.macitynet.it/?p=898371 2019-12-05T09:42:08Z 2019-12-05T09:11:29Z

Offerta speciale per la Sonos Beam. Amazon la sconta di 50 euro rispetto al prezzo ufficiale Sonos

- su macitynet.it Sonos Beam, soundbar per il resto di noi compatibile AirPlay 2: solo 399 €

]]>

Su Amazon la Sonos Beam scende al prezzo minimo: 399 euro, 50 euro meno del prezzo ufficiale praticato da Sonos.

Di questo accessorio, compatibile anche con AirPlay 2 ed Alexa, per l’home theatre abbiamo parlato più volte recensendola anche qui e al proposito di sarebbe molto da dire. In sintesi, però possiamo dire che si tratta di una soundbar agli steroidi, anzi Sonos non vorrebbe neppure che fosse definita come una semplice soundbar, ma un sistema per l’ascolto di audio in alta qualità, prima di tutto, per la particolare forma, dalla TV e poi anche da tutte le fonti che si possono connettere ad essa.

Beam è stata progettata per essere posizionata su mobili di vario tipo o sotto le TV montate a parete; con 65 cm di lunghezza, non sporge dai mobili, non ostacola la TV e non invade lo spazio. Tra le peculairità da segnalare: l’assetto far-field a cinque microfoni lineari, utilizzato per soppressione dei rumori e cancellazione multicanale dell’eco per contenuti musicali e home theater. Beam è stata ottimizzata per enfatizzare il suono della voce umana, per migliorare la qualità del dialoghi. quattro woofer ellittici a gamma completa e un tweeter armonizzano le frequenze basse e alte. Tre diffusori passivi intensificano e rafforzano i bassi, eliminando la necessità di sub-woofer.

Sonos Beam, la soundbar per il resto di noi: solo 399 €

In sconto troviamo anche Sonos Playbase, un prodotto di fascia più alta sempre compatibile con AirPlay 2.  Si posiziona sotto la TV e con i suoi soli 5,8 centimetri di altezza dà tutta l’impressione di essere semplicemente un moderno piedistallo.In realtà incorpora 10 driver – 6 mid-range, 3 tweeter e un woofer – che offrono audio da cinema quando il televisore è acceso, trasformandolo in un efficiente stereo per la musica quando invece la TV è spenta. È possible sincronizza in wireless al subwoofer SUB e a due PLAY:1 (anche questi in sconto) per offrire un audio surround 5.1.

Sonos Playbase, la soundbar per il resto di noi: sconto da 200€

 

Sonos Beam costa 399 euro invece che 449 euro. Sonos PlayBar costa 599,95 €, 200 euro meno del prezzo ufficiale di Sonos. Comprarla a questo prezzo è praticamente impossibile perché Sonos non sconta mai i suoi prodotti se non in occasioni straordinarie e quando lo fa, non lo fa a questo livello.

 

- su macitynet.it Sonos Beam, soundbar per il resto di noi compatibile AirPlay 2: solo 399 €

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Fujifilm Instax Mini LiPlay, scatta foto istantanee che parlano: in sconto a 131 €]]> https://www.macitynet.it/?p=898313 2019-12-05T08:03:06Z 2019-12-05T08:54:54Z

Su Amazon comprate al prezzo più basso del mercato Fujifilm Instax Mini Lilplay, la fotocamera che scatta foto con colonna sonora. Solo 131 euro, grazie ad uno sconto nel carrello

- su macitynet.it Fujifilm Instax Mini LiPlay, scatta foto istantanee che parlano: in sconto a 131 €

]]>

Una fotocamera istantanea che si collega al vostro smartphone diventando una stampante ed è capace anche di scattare foto parlanti. È la Fujifilm Instax Mini LiPlay, una delle nuove creazioni del leader mondiale nel settore della fotografia istantanea che trovate su Amazon al prezzo più basso 131 euro.

Fujifilm Instax Mini LiPlay è, prima di tutto, una classica fotocamera istantanea. Utilizza le pellicole Fujifilm Instax per permettervi di scattare e poi stampare (in formato 62x 46 mm) direttamente dalla macchina fotografica le vostre creazioni. Ma oltre a questo ha tutta una serie di fuznzioni che le classiche fotocamere istantanee non hanno.

  • Permette di applicare direttamente in camera 30 effetti creativi
  • Consente di selezionare lo scatto migliore da stampare evitando sprechi di pellicola
  • Ha una connessione Bluetooth per stampare foto scattate con il cellulare
  • Può essere controllata da remoto per scattare foto con voi dentro all’inquadratura o fare selfie accurati
  • Produce foto in solo 10 secondi

Oltre a questo ha anche la funzione di registrazione del suono. Possiamo così “commentare” le foto e dopo avere convertito il suono in un codice QR che andremo ad applicare all’immagine per poi ascoltare quel che abbiamo registrato in un secondi momento, usando uno smartphone. In pratica una volta stampata la foto con il codice a barre, potrete dare la foto a qualcuno che potrà sentire quel che avete commentato a margine di quello scatto.

La fotocamera Fujifilm Instax Mini LiPlay è quindi capace di produrre delle vere e proprie piccole “magie”. La stampa di una foto poco dopo lo scatto è sicuramente qualche cosa che affascina ancora tutti, non solo i bambini che saranno felici di vedere le immagini poco dopo un evento. Il fatto che con questa fotocamera si possano anche fare foto parlanti aggiunge magia alla magia.

Fujifilm Instax Mini LiPlay costa normalmente intorno ai 150 euro. Amazon la propone, anche grazie ad uno sconto nel carrello 131 euro che è il prezzo più basso che abbiamo mai visto e lo stesso prezzo che questa fotocamera aveva durante il Black Friday.

 

- su macitynet.it Fujifilm Instax Mini LiPlay, scatta foto istantanee che parlano: in sconto a 131 €

]]>
0
Mauro Notarianni http://www.macitynet.it <![CDATA[Qualcomm «Priorità numero uno lanciare iPhone 5G il più velocemente possibile»]]> https://www.macitynet.it/?p=898337 2019-12-05T08:36:46Z 2019-12-05T08:24:30Z

Cristiano Amon, Presidente di Qualcomm Technologies, dichiara che l'azienda da lui guidata sta lavorando senza sosta con Apple per implementare la tecnologia 5G sui futuri iPhone. Con una possibile complicazione

- su macitynet.it Qualcomm «Priorità numero uno lanciare iPhone 5G il più velocemente possibile»

]]>

Apple e Qualcomm sono al lavoro per lanciare prima possibile l’iPhone con supporto alle tecnologie 5G. La conferma arriva da Cristiano Amon, Presidente di Qualcomm Technologies, nel corso dello Snapdragon Tech Summit, evento in occasione del quale sono state presentate, tra le altre cose, le piattaforma mobile Snapdragon 865 e Snapdragon 765 e 765G.

Amon ha lasciato trapelare qualche dettaglio sull’accordo con Apple per la fornitura di chipset stipulato ad aprile di quest’anno, facendo capire che il primo iPhone 5G potrebbe non includere tutto il front-end RF a corredo implementato dai Qualcommm, una decisione intesa a garantire l’arrivo dell’iPhone 5G prima possibile sul mercato. «La priorità numero uno della relazione con Apple è lanciare prima possibile il loro telefono».

Il ciclo di sviluppo di iPhone 5G sembrava abbastanza distante quando l’accordo è stato stipulato ad aprile, ma ora le due aziende devono affrettarsi se vogliono implementare il front-end RF a supporto del 5G partendo da tecnologie Qualcomm. All’implementazione devono infatti seguire prototipi e test sul campo in varie condizioni prima di avviare la produzione vera e propria di un nuovo dispositivo.

Per il Presidente di Qualcomm una priorità il lancio di iPhone 5G con Apple

Amon ha ribadito che l’accordo con Apple per sfruttare il modem Snapdragon è pluriennale, riferendo ad ogni modo di un abbassamento delle aspettative relativamente al front-end per via degli accordi siglati in ritardo. Apple, a quanto sembra di capire, aveva già definito stabilmente determinate funzionalità relative alle tecnologie radio 5G che vedremo nei futuri iPhone, scelte fatte con largo anticipo rispetto a quanto è previsto l’arrivo sul mercato (settembre 2020). «Siamo stati ri-coinvolti più tardi di quanto entrambi avremmo voluto ma abbiamo lavorato insieme per trarre il maggior vantaggio possibile da quello che è stato già fatto, in modo da lanciare nei tempi previsti il telefono con il 5G».

Il font-end 5G – in altre parole l’insieme di antenne, sintonizzatori e amplificatori di potenza – è importante per garantire il funzionamento con radio-frequenze e tecnologie a segnali misti. Qualcomm definisce il nuovo Snapdragon «Un sistema di modem-RF 5G”, lasciando intendere che il suo front-end è fondamentale per ottenere il massimo dall’implementazione 5G.

Apple ha preferito in passato rivolgersi ad altri fornitori (es. Avago e Skyworks) per componenti relative al front-end ma ora potrebbe dover scegliere Qualcomm anche perché a quanto pare solo questo produttore offre le antenne nello spettro delle onde millimetriche che funzionano con le reti 5G di Verizon e AT&T. Soprese potrebbero arrivare anche dalla divisione chip-modem di Intel (nel frattempo acquisita da Apple) che da tempo stava lavorando su tecnologie 5G.

Il 5G potrebbe rendere l’iPhone 2020 più caroResta solo da vedere se l’eventuale front-end di Intel sarà uguale o superiore in termini di performance a quello di Qualcomm. Il Presidente di Qualcomm ha ad ogni modo riferito che l’azienda da lui guidata è felice dei progressi fatti, riferendo ancora di aspettarsi da Apple «grandiosi dispositivi».

L’adozione di tecnologie sofisticate sul fronte delle antenne per iPhone 5G è già stato anticipato più volte da Ming Chi Kuo. Secondo recenti report solo gli iPhone 2020 top di gamma potrebbe sfruttare sia le connessioni mmWave a corto raggio ma più veloci che quelle  sub-6GHz a lungo raggio, più veloci del 4G ma che non raggiungono le pretazioni top del 5G. Quest’ultima tecnologia invece potrebbe essere l’unica implementata negli iPhone 5G più economici.

Tutto quello che c’è da sapere su iPhone 11 e iPhone 11 Pro è in questo approfondimento di macitynet, invece per tutto quanto emerso finora su iPhone 5G 2020 rimandiamo a questo articolo.

- su macitynet.it Qualcomm «Priorità numero uno lanciare iPhone 5G il più velocemente possibile»

]]>
0
Redazione <![CDATA[Offerte Amazon 5 dicembre fino al 61%: Logitech, Sandisk, Wacom, WD, Elgato, Eastpak, Beats,]]> https://www.macitynet.it/?p=898166 2019-12-05T08:01:26Z 2019-12-05T07:59:26Z

Tra le offerte di oggi la tastiera professionale e quella ultra portatile di Logitech, Dischi e memorie SandDisk e WD, una tastiera Logitech super universale da zaino, periferiche da gioco e ottimi monitor LG.

- su macitynet.it Offerte Amazon 5 dicembre fino al 61%: Logitech, Sandisk, Wacom, WD, Elgato, Eastpak, Beats,

]]>

“Quelle che trovate elencate in questa pagina sono le offerte valide soltanto su poche unità e ancora per qualche ora su Amazon.

La lista comprende diverse categorie di prodotto: di seguito vi mostriamo una selezione di accessori e periferiche che, per tipologia e prezzo, riteniamo possa rivelarsi un buon acquisto sia per la nostra esperienza diretta che per i nostri test che trovate elencati in questa pagina.

N.B. Le offerte Flash sono a tempo limitato e in quantità limitate. Quindi anche se avete la possibilità di comprare fino a mezzanotte, non è detto che i prodotti siano realmente disponibili fino a quell’ora perché le scorte potrebbero essere terminate

Logitech Craft Tastiera Wireless per Windows, Mac con Pulsante Girevole per il Controllo Creativo, QWERTY, Italiano

In offerta a 139,99 Euro invece che 209,99 € (33% sconto) 

Click qui per approfondire

Logitech Keys-To-Go, Tastiera Bluetooth Portatile per iPad/iPhone/Apple TV, Modello Italiano QWERTY, Nero

In offerta a € 33,99 – sconto 51%
– fino al
Click qui per approfondire

Corsair Scimitar PRO RGB Mouse Ottico da Gioco, RGB Retroilluminato, 16000 DPI, MMO/MOBA, con Cavo, Rivestimento in gomma, Giallo

In offerta a € 59,99 – sconto 33%
– fino al
Click qui per approfondire

Corsair K63 Tastiera Meccanica Gaming, Cherry MX Red, Retroilluminato Rosso, Italiano QWERTY, Nero

In offerta a € 64,49 – sconto 28%
– fino al
Click qui per approfondire

Corsair HS50 Stereo Cuffie da Gaming con Microfono Staccabile per PC/PS4/Xbox/Switch/Mobile, Carbonio

In offerta a € 45,99 – sconto 29%
– fino al
Click qui per approfondire

Corsair VOID PRO RGB Wireless Cuffie da Gioco per PC, senza Fili, Dolby 7.1, Bianco

In offerta a € 84,99 – sconto 29%
– fino al
Click qui per approfondire

Corsair MM800 Tappetino per Mouse da Gioco, Medio, Rigido, Nero

In offerta a € 49,99 – sconto 29%
– fino al
Click qui per approfondire

Elgato Stream Deck Mini Individuale Controllo Creazione di Contenuti in Diretta con 6 Tasti LCD Personalizzabili, per Windows 10 e MacOS 10.13 o Successivi

In offerta a € 69,99 – sconto 30%
– fino al
Click qui per approfondire

Eastpak Tranverz S, Bagaglio a mano Unisex – Adulto, Grigio (Sunday Grey), 42 liters, Taglia Unica (51 centimeters)

In offerta a € 66,29 – sconto 49%
– fino al
Click qui per approfondire

Eastpak Out Of Office, Zaino Unisex – Adulto

– In offerta a € 36,00 – sconto 40%
– fino al
Click qui per approfondire

Eastpak READER M + Borsone, 63 cm, 51.5 liters, Nero (Black)

In offerta a € 48,00 – sconto 40%
– fino al
Click qui per approfondire

Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, Velocità Massima 25km/h, Autonomia 25km, 55 x 27 x 41 cm, Grigio scuro (Dark grey)

In offerta a € 389,99 – sconto 29%
– fino al
Click qui per approfondire

Songmics OBG56B Poltrona Girevole in finta pelle, Adatta per uffici e gaming, Nero

In offerta a € 79,73 – sconto
– fino al
Click qui per approfondire

SONGMICS LLD201 – Supporto per Monitor Portatile, in bambù, 60 x 8,5 x 30,2 cm (L x A x P)

In offerta a € 23,99 – sconto 14%
– fino al
Click qui per approfondire

Cuffie Beats Solo3 Wireless (Bluetooth) – Pop Collection, Rosa (Magenta)

In offerta a € 139,00 – sconto 40%
– fino al
Click qui per approfondire

Cuffie Beats Solo3 Wireless (Bluetooth) – Pop Collection, Viola

In offerta a € 139,00 – sconto 40%
– fino al
Click qui per approfondire

LG 34GK950F-B UltraGear Monitor Gaming 21:9 Curvo, 34″ Quad HD Nano IPS HDR 400, 3440 x 1440, Radeon FreeSync2 144 Hz, 1 ms MBR, 2x HDMI, Display Port 1.4, 3x USB 3.0, Multitasking

In offerta a € 799,99 – sconto 38%
– fino al
Click qui per approfondire

LG 32GK850F UltraGear Monitor Gaming 32″ Quad HD VA HDR 400, 2560 x 1440, Radeon FreeSync 2 144 Hz, 2x HDMI, 1x Display Port, 3x USB 3.0, Uscita Audio, Multitasking, Stand Pivot

In offerta a € 399,99 – sconto 56%
– fino al
Click qui per approfondire

LG 32UL750 Monitor 32″ Ultra HD 4K LED VA HDR 600, 3840 x 2160, 4ms, Radeon FreeSync 60Hz, Speaker Stereo, 1x USB-C, 1x Display Port, 2x HDMI, 2x USB 3.0, Uscita Audio, Altezza Regolabile

– In offerta a € 499,99 – sconto 17%
– fino al
Click qui per approfondire

LG 34GK950G UltraGear Monitor Gaming 34″, Curvo, 21:9 UltraWide LED Nano IPS, Quad HD 3440 x 1440, nVIDIA G-Sync 120 Hz, Sphere Lighting, Multitasking, Regolazione Altezza

In offerta a € 849,99 – sconto 39%
– fino al
Click qui per approfondire

Apple iPhone 7 128GB Nero (Ricondizionato)

In offerta a € 279,00 – sconto
– fino al
Click qui per approfondire

WD My Cloud EX2 Ultra, Network Attached Storage, NAS 2-bay, 8TB

In offerta a € 369,79 – sconto 26%
– fino al
Click qui per approfondire

WD 6 TB My Book, Hard Disk Desktop USB 3.0, Software di Backup Automatico, Protezione con Password, 1 Disco

In offerta a € 129,99 – sconto 48%
– fino a
Click qui per approfondire

WD Black SN750 NVMe SSD Interno per Gaming ad Elevate Prestazioni, 250 GB

In offerta a € 53,99 – sconto
– fino a
Click qui per approfondire

WD 10 TB My Book, Hard Disk Desktop USB 3.0, Software di Backup Automatico, Protezione con Password, 1 Disco

In offerta a € 209,99 – sconto 18%
– fino al
Click qui per approfondire

WD My Cloud EX2 Ultra, Network Attached Storage, NAS 2-bay, 16TB

In offerta a € 419,99 – sconto 18%
– fino al
Click qui per approfondire

Western Digital My Passport Ultra Unità Portatile, Blu, 4TB

In offerta a € 129,99 – sconto 12%
– fino al
Click qui per approfondire

Western Digital My Passport Ultra Unità Portatile, USB-C/USB 3.0, Argento, 4TB

In offerta a € 129,99 – sconto 12%
– fino al
Click qui per approfondire

WD 16 TB My Book, Hard Disk Desktop USB 3.1, RAID, Software di Backup Automatico, 2 Dischi

In offerta a € 389,99 – sconto 42%
– fino al
Click qui per approfondire

WD My Cloud EX2 Ultra, Network Attached Storage, NAS 2-bay, 12TB

In offerta a € 339,99 – sconto
– fino al
Click qui per approfondire

LG 29WK600 Monitor, 29″, 21:9 UltraWide LED IPS HDR 10, 2560×1080, AMD FreeSync 75Hz, Audio Stereo 10W, 2xHDMI, 1 Display Port, Uscita Audio

In offerta a € 199,99 – sconto 24%
– fino al
Click qui per approfondire

tado° Termostato Intelligente, Kit di Base V3+ con 2 Teste Termostatiche Intelligenti per Controllo Multi-Stanza, Compatibile con Amazon Alexa, Apple HomeKit, Assistente Google

In offerta a € 199,99 – sconto 43%
– fino al
Click qui per approfondire

SanDisk Ultra Loop 128 GB, Chiavetta USB 3.0, Velocità di Lettura fino a 130 MB/s

In offerta a € 34,99 – sconto 35%
– fino al
Click qui per approfondire

SanDisk High Endurance Scheda MicroSD per Videosorveglianza da 128 GB

In offerta a 34,99 € – sconto 19%- fino al
Click qui per approfondire

Sandisk Ultra Dual USB Drive Type-C 256 GB, USB 3.1 Type C, Nero/Argento

In offerta a 49,99 € – sconto 17%
– fino al
Click qui per approfondire

SanDisk Plus SSD Unità a Stato Solido 1TB, Velocità di Lettura fino a 535 MB/s, 2,5″, Sata III

In offerta a 106,80 € – sconto
– fino al
Click qui per approfondire

Sandisk Ultra Flair 256 GB, Chiavetta USB 3.0, Velocità di Lettura fino a 150 MB/s, Nero

In offerta a 42,05 € – sconto 61%
– fino al
Click qui per approfondire

SanDisk Ultra Fit Unità Flash, USB 3.1 da 128 GB con Velocità fino a 130 MB/sec

In offerta a 24,99 € – sconto 57%
– fino al
Click qui per approfondire

Wacom One CTL672 Tavoletta Grafica Medium con Penna, Compatibile con Windows, Mac, Nero/Rosso

In offerta a 59,99 € – sconto 14%
– fino al
Click qui per approfondire

WACOM Bamboo Slate A4 Smartpad / Digitalizzatore di Appunti e Disegni su Carta, Grigio Chiaro / Compatibile con Smartphone e Tablet Android, iOS e Windows

In offerta a 116,99 € – sconto 22%
– fino al
Click qui per approfondire

WACOM Bamboo Folio A5 Digitalizzatore Appunti su Carta con Cover / Blocco Note Digitale per Disegno e Appunti Digitali Grigio Scuro / Compatibile con Smartphone e Tablet Android, iOS e Windows

In offerta a 115,99 € – sconto 23%
– fino al
Click qui per approfondire

 


Per quanto riguarda le offerte selezionate: basta un click sulle immagini del prodotto per avere conferma del prezzo in offerta. Vi ricordiamo che potete seguire tutte le nostre offerte visitando la pagina dedicata o seguendoci con Twitter, Facebook, Telegram (canale notizie e offerte), Telegram (canale offerte).

- su macitynet.it Offerte Amazon 5 dicembre fino al 61%: Logitech, Sandisk, Wacom, WD, Elgato, Eastpak, Beats,

]]>
0
Mauro Notarianni http://www.macitynet.it <![CDATA[BMW forse non farà più pagare l’abbonamento annuale per CarPlay]]> https://www.macitynet.it/?p=898332 2019-12-05T07:41:37Z 2019-12-05T07:44:00Z

Dietrofront di BMW per il controverso sistema che prevede un pagamento annuale per usare Apple CarPlay nelle proprie auto. Gratis sui nuovi veicoli e pagamento una tantum per i precedenti.

- su macitynet.it BMW forse non farà più pagare l’abbonamento annuale per CarPlay

]]>

BMW potrebbe forse dire addio al controverso sistema degli abbonamenti annuali richiesti agli utenti per sfruttare CarPlay con i suoi veicoli.

Stando a quanto riferisce il sito inglese Autocar, un portavoce di BMW ha rivelato che CarPlay sarà sfruttabile gratuitamente sui nuovi veicoli. Gli utenti dei vecchi veicoli potranno pagare 235 £ (circa 277 euro) per ottenere un abbonamento utilizzabile a vita.

Agli utenti che hanno già pagato l’abbonamento per un anno o tre anni, sarà offerto l’abbonamento illimitato. Apple non chiede pagamenti ai produttori di automobili ma ciononostante BMW propone il sistema di sincronizzazione alla stregua di servizio da pagare a parte e non come dotazione di serie.

I problemi su CarPlay in abbonamento di BMW impediscono l’uso di iPhone

La casa bavarese al momento offre CarPlay come un servizio su sottoscrizione con tre diverse formule di abbonamento: annuale, triennale e a vita. Dal punto di vista del produttore si tratta ovviamente di un facile sistema per lucrare con economie di scala, proponendo servizi standard alla stregua di funzionalità on demand.

L’integrazione di Apple CarPlay permette di usare l’iPhone sul display dell’auto, senza cavo e in tutta comodità e sicurezza. I contenuti e le funzioni dello smartphone – musica, iMessages/SMS, telefonia, SIRI e alcune app di terze parti- possono essere visualizzate e comandate direttamente dal display dell’auto. Ovviamente la funzione più comoda è la navigazione assistita con Mappe o Google Maps che appare direttamente sul display dell’auto e permette di avere anche i dati di incidenti e interruzioni in tempo reale. Questi ultimi sono, di fatto, servizi in competizione con il sistema di navigazione di base dell’auto e gli altri servizi Connected Drive.

Dopo il primo anno gratuito sui sistemi che sono già compatibili, in Itala BMW chiede per l’uso di Carplay il pagamento di un abbonamento con costi che partono da 110,00 euro + IVA per 12 mesi, 299 euro + IVA per 36 mesi oppure 399 euro + IVA per un periodo illimitato.

E’ da notare che sui sistemi in commercio non è sempre possibile abilitare la funzionalità: occorre possedere una versione avanzata del sistema di navigazione.

- su macitynet.it BMW forse non farà più pagare l’abbonamento annuale per CarPlay

]]>
0
Andrea Gilardoni http://www.macitynet.it <![CDATA[Star Wars: l’ascesa di Skywalker, l’attesa è finita: il 18 dicembre al cinema]]> https://www.macitynet.it/?p=887855 2019-12-05T07:38:06Z 2019-12-05T07:38:06Z

E' in arrivo il nono capitolo di Guerre Stellari. Ecco tutto quello che ci si aspetta da Star Wars: L’ascesa di Skywalker, al cinema dal 18 dicembre.

- su macitynet.it Star Wars: l’ascesa di Skywalker, l’attesa è finita: il 18 dicembre al cinema

]]>

Ci siamo, i cinema sono pronti per proiettare l’ultimo film della saga che segue le vicende della famiglia Skywalker. Il 18 dicembre arriverà Star Wars: L’ascesa di Skywalker, la nona pellicola di Guerre Stellari e la terza della saga sequel, dopo Star Wars: Il risveglio della Forza del 2015 e Star Wars: Gli ultimi Jedi del 2017. 

L’attesa per l’ultimo dilm della saga è incominciata a ottobre, quando con il trailer della pellicola, i fan hanno potuto immergersi – anche se per pochi secondi – nell’atmosfera di Star Wars. Anzitutto hanno avuto una conferma: il “vero” cattivo di Star Wars, il viscido e perfido Sheev Palpatine, meglio noto come Darth Sidious capo dell’impero galattico, sarà di nuovo del party.

Se il primo trailer della scorsa primavera lo lasciava immaginare con una risata inquietante alla fine, in quello rilasciato a ottobre la certezza arriva direttamente dalle sue parole: «Ho tanto atteso. E ora, essere venuti insieme… sarà la vostra rovina», si sente dire a metà filmato mentre sotto passano immagini di un enorme e spaventevole trono. 

Parole che in realtà potrebbero essere, insieme anche a diversi fotogrammi, uno spoiler sull’evoluzione di un altro “cattivo” della serie (che però in realtà non lo è mai stato così tanto): Kylo Ren, che potrebbe voltare le spalle al lato oscuro. 

Star Wars: l’ascesa di Skywalker, l’attesa è finita: il 18 dicembre al cinema

Ma naturalmente bisogna entrare in sala con poche aspettative. Ad esempio, bisogna aspettare a dare per spacciato il povero C-3PO, che in alcuni passaggi del trailer sembra accomiatarsi per sempre dai suoi amici: non sarebbe la prima volta che l’ansioso droide protocollare tutto dorato esagera in peggio le sue condizioni.

Per il resto, il trailer è un concentrato di citazioni dell’universo Star Wars, nel tipico stile di JJ Abrams, che torna a dirigere la pellicola dopo che aveva guidato il primo capitolo della trilogia sequel. Abrams, in questo capitolo conclusivo dedicato agli Skywalker, si trova a dirigere un cast stellare composto da Adam Driver, Mark Hamill, Daisy Ridley, Carrie Fisher, Oscar Isaac, John Boyega, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Richard E. Grant e molti altri. 

The Rise of Skywalker potrebbe essere l’ultimo film della saga di Star Wars  che vedremo per un po’, dopo la tiepida accoglienza al box office per Solo. L’amministratore delegato della Disney, Bob Iger, ha ammesso che i fan dovrebbero aspettarsi un “rallentamento” nelle uscite dei film. Non ci sono altri film in programma per ora e lo sviluppo del capitolo che avrebbe dovuto essere dedicato a Boba Fett è stato fermato.

Star Wars: l’ascesa di Skywalker, l’attesa è finita: il 18 dicembre al cinema

Intanto, cresce anche l’attesa per l’arrivo di nuovi contenuti dedicati a Star Wars sulla piattaforma di tv in streaming Disney+: oltre a The Mandalorian, per il prossimo anno, potrebbe arrivare anche un secondo live-action con l’attore di Rogue One, Diego Luna.

Il servizio di streaming tv di Disney, atteso per marzo 2020 in Italia, avrà – come già annunciato in precedenza, nel suo ricco catalogo, in mezzo a classici del cinema d’animazione e non, serie tv dedicate a una delle saghe più appassionanti di sempre, Star Wars.

Gli appassionati di cinema troveranno notizie e approfondimenti nella sezione dedicata ai film e in quella dedicata al cinema di Macitynet. Tutti gli aggiornamenti sulle piattaforme dello streaming tv si trovano invece nelle pagine dedicate ad Amazon Prime Video, Netflix, Apple TV+ e Disney+.

- su macitynet.it Star Wars: l’ascesa di Skywalker, l’attesa è finita: il 18 dicembre al cinema

]]>
0
Pubblicità http://www.macitynet.it <![CDATA[Orico, docking station Dual-Bay tutta trasparente: ultime ore in sconto a 35 euro]]> https://www.macitynet.it/?p=892830 2019-12-04T07:02:51Z 2019-12-04T23:44:36Z

Una pratica docking station con scocca trasparente per l’accesso veloce a unità SATA e HDD da 2.5″ o 3.5″ fino a 24 TB con funzione di clonazione dati in un click

- su macitynet.it Orico, docking station Dual-Bay tutta trasparente: ultime ore in sconto a 35 euro

]]>

Una pratica docking station per l’accesso veloce a unità SSD e HDD direttamente dal computer: è di Orico e in questi giorni, grazie ad un codice, la comprate in sconto a soli 35,09 euro spedizione compresa.

Questo accessorio consente di collegare qualunque hard disk SATA o unità SSD da 2.5″ o 3.5″ al computer (fino a 24 TB) sfruttando l’interfaccia USB (è USB 3.0 ma funziona anche sui computer con versioni meno recenti dell’USB) acquistando le componenti preferite, magari proprio su Amazon. L’accessorio non è molto ingombrante e i dischi si inseriscono nella parte superiore dell’unità.

L’unità è comodissima per chi ha a che fare spesso con HDD e unità SSD: senza bisogno di montare queste in astucci dedicati, svitare e avvitare viti, è possibile recuperare dati ed eseguire varie operazioni “al volo” molto comodamente. La copia dei file è velocissima e ovviamente il dispositivo è compatibile sia su Mac, sia su PC.

Orico, docking station Dual-Bay tutta trasparente in sconto a 35 euro

Grazie al pulsante Clone è possibile perfino copiare i dati da un disco all’altro senza dover installare software o driver e senza la necessità di collegarlo ad un computer. La particolarità di questa docking station rispetto ad altri risiede nella scocca esterna: è completamente trasparente e lascia sbirciare i componenti interni nonché i dischi infilati nei rispettivi alloggiamenti, per uno stile davvero particolare.

Il prezzo è di quasi 44 euro, che potete ridurre a 35,09 euro usando il codice I9OBZQTB e la spedizione è compresa nel prezzo. L’offerta scade alla mezzanotte di giovedì 5 dicembre.

- su macitynet.it Orico, docking station Dual-Bay tutta trasparente: ultime ore in sconto a 35 euro

]]>
Emiliano Contarino http://www.macitynet.it <![CDATA[TikTok accusata di violare le leggi sulla protezione dei minori]]> https://www.macitynet.it/?p=898249 2019-12-04T18:04:15Z 2019-12-04T22:29:03Z

TikTok, una delle app più in voga del momento, accusata di essere luogo non sicuro per i minori. Ecco le nuove accuse che dovrà affrontare la società.

- su macitynet.it TikTok accusata di violare le leggi sulla protezione dei minori

]]>

TikTok, l’app per la condivisione di video, tra le prime cinque app per iPhone, se si escludono i giochi, è stata accusata di violare le leggi sulla protezione dei minori. Ancora, nella nuova causa si afferma che l’app invia dati personali in Cina, nonostante non abbia il permesso di farlo. La denuncia pone come problematica principale quella di un uso non prudente per i minori.

Questo perché l’app richiede, per la creazione dell’account, l’identificazione personale delle informazioni degli utenti come indirizzo e-mail, numero di telefono, nome utente, nome e cognome, una foto e una biografia in cui potrebbero rivelasi dati come l’età. Inoltre, la causa sostiene che tra dicembre 2015 e ottobre 2016 l’app ha anche raccolto dati sulla posizione degli utenti, una caratteristica che “ha consentito agli utenti di identificare la posizione dell’utilizzatore.

Sicurezza dei minori, il governo indiano chiede di rimuovere TikTok da App Store

Oltre a essere una piattaforma che permette agli utenti di comunicare con altri utenti, commentando i propri video tramite messaggi diretti, gli account utente, si legge nella denuncia, erano impostati come pubblici per impostazione predefinita, mostrando  tutte le informazioni di identificazione personale, come riferisce Gizmodo. Tuttavia, la causa sostiene che anche se gli utenti impostavano il proprio profilo su “privato”, i profili, inclusi nomi utente, immagini del profilo e biografia, sono rimasti pubblici e ricercabili da altri utenti.

Inoltre, i querelanti sostengono che fino ad ottobre 2016 l’app aveva una funzione che avrebbe consentito agli utenti di connettersi con altri utenti di Musical.ly nelle vicinanze tramite una scheda “la mia città”, che avrebbe mostrato “un elenco di altri utenti all’interno di un raggio di 50 miglia e con il quale l’utente potrebbe connettersi e interagire seguendo, l’utente o inviando messaggi diretti”. La causa sostiene tutto questo ha creato una situazione che potenzialmente poteva trasformarsi in un “ambiente pericoloso e predatorio per i bambini”.

Il rapporto menziona anche le lamentele di migliaia di genitori, che avrebbero manifestato contro lo sviluppatore Musical.ly per il fatto che i propri figli usavano l’app senza il loro consenso, e che l’app rendeva facile per adulti malintenzionati inviare messaggi inappropriati ai minori.

TikTok accusata di violare le leggi sulla protezione dei minori

Reuters riferisce che la causa accusa anche TikTok di inviare dati personali in Cina nonostante lo sviluppatore rassicuri del contrario. La società non ha risposto immediatamente ad alcuna richiesta di commento sulle accuse, ma sostiene di archiviare tutti i dati degli utenti statunitensi all’interno degli USA, con backup a Singapore.

Secondo il deposito, TikTok ha trasferito i dati degli utenti su due server in Cina,  bugly.qq.com e umeng.com, fino all’aprile 2019, comprese le informazioni sul dispositivo utilizzato dall’utente e su tutti i siti Web visitati dallo stesso. TikTok è stato messo al corrente delle accuse nella denuncia già da tempo, e sebbene contesti gran parte delle accuse sta lavorando con le parti coinvolte per raggiungere una soluzione.

TikTok è una delle numerose app oggetto di controllo da parte dei legislatori statunitensi. La società ha accettato di pagare una multa di 5,7 milioni di dollari alla FTC all’inizio di quest’anno dopo aver ammesso di aver violato le leggi sulla protezione dei minori in un caso noi correlato alla nuova denuncia.

Tutti gli articoli di macitynet dedicati a iPhone sono disponibili da questa pagina, invece per l’universo Android si parte da qui.

- su macitynet.it TikTok accusata di violare le leggi sulla protezione dei minori

]]>
0