hamon

Members
  • Content Count

    996
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by hamon

  1. Ahhh... ecco perchè le batterie sulle Nikon durano poco ciao
  2. Mah, non so che dire. Secondo me se uno ha doti innate è perchè è gia riuscito a mostrarle. Sensibilità , estetica, equilibrio piuttosto che estro, stravaganza etc, sono originalità che se uno possiede e mostra in fotografia (piuttosto che in altre forme), può continuare a coltivare così come le ha, servendosi e migliorando la tecnica e i mezzi, per tradurle sempre meglio. Non so, potremmo chiedere a Raffaello se scatta di istinto o se alla base c'è la metabolizzazione dello stubio delle regole dei classici. Di fatto oggi, nella marea di immagini che si vedono, ci sono quelle belle, classiche, tecnicamente perfette e quelle che colpiscono proprio perchè fuori dalle regole. ciao
  3. Cambia posto, anzi aspetta un paio di mesi, vai al Photoshow (Roma), e armato di pazienza, potrai provare, scattare con tutte le marche, fotocamere e obiettivi che vuoi (o quasi). Di solito puoi anche mettere la tua scheda e vedere un pò di prove a casa. ciao PS: non ne sono certo ma probabilmente Nikon disalimentata chiude il diaframma sull'ottica. Sulle ottiche Canon è sempre aperto.
  4. Carletto, non fare lo spiritoso ciao
  5. Non so risponderti sull'attrezzatura, non sono aggiornato su caratteristiche e prezzi, ma gli argomenti sono attuali sempre su questo forum. Come ho appena scritto, le risorse per apprendere si sono moltiplicate grazie al web, all'editoria e ai numerosi corsi di vari livelli e qualità che ci sono in ogni luogo. Però oggi la vera difficoltà non è avere le informazioni, è saperle selezionare, sono veramente tante, forse troppe. Così anche scegliere un corso di fotografia. Le referenze di chi lo tiene, le capacità didattiche di chi lo tiene, la soddisfazione di chi lo ha frequentato, il programma, i costi... e via dicendo. Parli di scuola per eccellenza di fotografia? In Italia ce n'è più di una ma i corsi sono minimo biennali e con frequenza. Danno una formazione professionale, per lavorare come fotografo. Il che non sempre significa che siano corsi per sviluppare le doti innate (leggo innate=artistiche). E costano anche molto. Se tua moglie ha doti innate, ciò che le serve per tradurle meglio in pratica è la tecnica. Le macchine attuali fino a certi livelli e per molte situazioni consentono di scattare anche conoscendo poco la tecnica. Il resto si impara. Parte della tecnica oggi, è affidata allo sviluppo (raw) e postproduzione. Certo è che oggi non è possibile avere ottimi risultati (sottolineo risultati) senza conoscere macchina fotografica e software. La tecnica si apprende, si impara, le doti innate no. E perciò io ti direi di non "contaminarle" con teorie (parlo di creatività , composizione, inquadratura) che, per quanto valide, sono comunque una base, una sorta di tecnica. Come ho da poco scritto, uno dei vantaggi del digitale, soprattutto in apprendimento, è il poter rivedere subito il risultato, modificare i parametri e riprovare. La tecnica. Leggendo TUTTO il manuale di una moderna fotocamera, si possono già imparare un pò di cose. Per il resto, passione e tempo. ciao
  6. Scusa se intervengo, non vorrei fare il rompi... saputello, ma è per evitare di creare confusione ad altri (in questo caso Gabry). Interpretando il concetto evidenziato in orange, lo zoom (in tele) aumenta il rischio del tuo mosso, non di quello del soggetto che dipende esclusivamente dal giusto tempo di esposizione (giusto rispetto al movimento del soggetto) e la sovraesposizione non c'entra nulla con questo. Certamente un soggetto mosso è più evidente se ripreso con un tele, ma rimane mosso identico anche con un grandangolare, solo che occupando una parte molto più piccola di fotogramma, apparirà meno evidente. ciao
  7. Ma è nato prima l'uovo o la gallina? Sono di fascia alta perchè costano. Costano perchè sono progetti ottici complessi. Sono progetti ottici complessi che richiedono tecnologie e materiali costosi. La Ferrari è veloce perchè è di fascia alta? Le lenti primarie tipo 50 mm sono "semplici", ma un 50 f/1.2 costa 20 volte un f/1.8. Ops, è vero non siamo OT è che ho risposto a ben 3 argomenti e non sapevo più dov'ero!
  8. Massib, più o meno è così. Un 300 con diaframma 2.8 (per esempio), deve essere progettato e costruito bene, proprio perchè deve essere performante alla massima apertura (otticamente critica) e quindi costa. A diaframma 4 o 5.6 dovrebbe quindi lavorare al meglio. Ciò non toglie che vi siano 300 f/4 ottimi ed ""economici"". Canon produce una serie di ottiche ottime appena sotto la fascia top, con diaframma 4. Costano il giusto e rendono molto bene. Anzi ti dirò che ho avuto alcune ottiche f/4 migliori di alcune f/2.8. ciao PS: adesso ci arriva un cartellino giallo per OT
  9. Una volta c'erano ottimi libri, non c'erano praticamente corsi e per vedere i risultati dello scatto dovevi aspettare giorni e semmai ricordarti/segnare qualche parametro di scatto. Oggi ci sono ancora ottimi libri, centinaia di corsi tenuti da pinki e pallini, si possono ripetere le immagini a volontà e vedere subito se va bene oppure no, e siamo sul web, con centinaia di risorse a disposizione, con siti che vanno da quello più volte linkato (che considero un ciarlatano) a quelli seri. Cosa volevo dire? Ah, che se proprio avete soldi da spendere per un corso di fotografia, scegliete bene. ciao
  10. Nelle ultime pagine tante belle foto! ciao PS: soprattutto sui jpg aggiustate in Lab sul canale luminositÃ
  11. Il saggio Carletto ti ha consigliato l'usato proprio per avere di più col budget che hai fissato. Telecomando, cavalletto e paraluce sono necessari per il tipo di foto che vorresti fare. Lascia perdere le ibride e... procedi per gradi negli acquisti ciao
  12. Ecco vedi? Sono un praticone, non uso Safari e non sapevo che anche Safari ha questa possibilità Di fatto però pochissimi (e costosi) monitor riescono a visualizzare tutto il gamut AdobeRGB, alcuni un pò più del 90%. Quindi direi di stare sul web ancora un pò col sRGB, così chi vede le vostre immagini le dovrebbe vedere come voi le avete pubblicate. ciao
  13. Alain ti ha indicato il metodo fotografico valido da sempre. Tieni presente che i sistemi autofocus di alcune moderne fotocamere DSRL con relative ottiche, consentono di mantenere costantemente a fuoco un soggetto anche in rapido avvicinamento. ciao
  14. Cartellino giallo per Alain e Carletto sono un praticone, però a volte la tecnica... può servire! Sul web lo spazio colore dei browser è stato sRGB fino a quando Firefox ha introdotto anche altre possibilità . Di fatto, io convertirei le immagini in sRGB (se già non lo sono) prima di salvarle. Con PS l'esportazione per i web lo include nelle opzioni. Come già detto, abbiamo un vero guru italiano in materia, si chiama Mauro Boscarol ed al suo sito ricco di informazioni, è collegato un forum (da circa un anno). Spesso è presente anche a seminari Adobe piuttosto che Canon, Nikon, Epson, HP... "Cambiare i numeri per non cambiare il colore" ciao
  15. Premesso che non conosco le caratteristiche della D40, la differenza tra jpg e RAW dipende ovviamente da come il RAW viene "sviluppato" già di default dal software a cui viene dato in pasto. Il problema del rosso, potrebbe essere dovuto alle impostazioni colore della fotocamera. Se il jpg è impostato su sRGB, può darsi che sul rosso vada un pò in crisi rispetto al RAW (che non viene elaborato in macchina con profilo). Il rosso è in un angolo nel triangolo dei gamut che ne comprende una limitata porzione nello spettro visibile, per cui basta un pò di slittamento e le differenze sono subito visibili. Spero di essere stato spiegato ciao e buon anno a tutti
  16. hamon

    Scelta casse Imac

    http://www.behringer.com/EN/home.aspx ciao
  17. Grazie e auguri anche a te. Movie simpatico! ciao PS: c'è qualcuno del forum non l'ha ancora visto, c'è un errorino
  18. Perchè l'hai formattata con Mac? Perchè la dovresti formattare con Windows? Non ci scrive sopra nè Mac nè Windows, quindi formattala con Canon. ciao
  19. Non sentirti ignorante in materia, poteva benissimo essere una alogena avvicinata al soffitto. ciao
  20. Carletto, falla finita, smettila di temporeggiare e buttare soldi. Comprati 'sto 14-24 e non mordere più... i bordi :p;) ciao
  21. Che cosa è cambiato rispetto a quando stampava bene? Hai aggiornato il sistema operativo? Hai cambiato/aggiornato software? Hai cambiato impostazioni fotocamera/gestione colore? Hai cambiato monitor? Hai cambiato il profilo colore? Lo hai mai calibrato? ciao
  22. Guarda la 5D e chiedi il numero di scatti (e se attendibili). A quel prezzo non trovi nessuna Full Frame nemmeno lontanamente e tieni conto che il 28-135 proposto con la 50D, diventa un 45 mm di focale minima... un pò poco se fai esterni. ciao
  23. Se posso permettermi, il mio consiglio è di lasciar perdere l'acquisto di qualsiasi attrezzatura mirata a situazioni come un safari. Un safari fotografico è complicato. Meglio viverlo, godersi le emozioni. Se siete concentrati a catturare animali con l'obiettivo, vi godrete poco e difficilmente avrete immagini soddisfacenti, quelle le potete trovare su un bel libro. Scattate con quello che avete, col giusto spirito turistico. Ultimo, ma non ultimo, spesso ci sono situazioni poco favorevoli alle attrezzature (caldo, polvere...) e le compatte sono le più delicate. ciao
  24. Allora facciamo che io bevo il Fiano di Avellino e tu il ""vino"" fatto con le bacche della vite canadese che hai fotografato... Un saluto a tutti i poliedrici, i polemici, i permalosi e i parlamentari del thread ciao