hamon

Members
  • Content Count

    996
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by hamon

  1. Grafico? Studio di grafica? Comunicazione? Dopo tipografie e service di stampa ci manca solo che questo "servizio" lo proponga anche il supermercato alimentare... E con fotografo e fotografia non siamo lontani, anzi... Bisogna comunicare a tutti i costi e si comunica vendendo fumo per idee. Tirem innanz ciao
  2. In effetti anch'io avevo avuto le stesse impressioni di Stefanos con un LG usb2 che peraltro andava benissimo e non costava più di uno senza Lightscribe. Se il tuo acquisto è mirato al Lightscribe e hai una stampantina adatta, meglio la personalizzazione inkjet. ciao
  3. Comanda già lui in casa o... saluti a tutti
  4. Hai giustamente valutato le immagini al 1:1 (o 100% che dir si voglia) e ti lamenti per dei difetti che sono accettabili per il mezzo e per il tipo di foto/situazione che hai ripreso. Nell'exif non c'è il dato ISO, ma hai scattato alla massima apertura di diaframma, 1/60, una in controluce e l'altra col flash. La messa a fuoco è più o meno sul piatto argentato/ricamo tovaglia... è normale (e per questo tipo di soggetto quasi meglio) che i bicchieri siano flou. Da quando è uscita la tua Ixus, la tecnologia è migliorata, e centinaia di altri modelli sono stati proposti sul mercato, ma concordo con Olaf... fai qualche ricerca e vedi, confronta. ciao
  5. In generele io penso che sia l'ennesima scoperta dell'acqua calda che Ken Rockwell ha fatto per attirare qualche migliaio di affezionati... (anche Wanna Marchi li aveva). Gli esposimetri sono entrati nelle fotocamere oltre 40 anni fa, gli automatismi d'espozione e i compensatori d'esposizione, oltre 30 anni fa... le impostazioni variabili della lettura esposimetrica oltre 20 anni fa... gli ISO ovviamente da poco col digitale. E secondo questo sponsorizzatissimo padre di famiglia, erano gadgets o strumenti? Comunque per risponderti, ognuno deve sapere cosa fa affidandosi agli automatismi, perciò l'automatismo degli ISO non lo lascio nemmeno alla compatta. ciao
  6. A mio parere la qualità delle tue immagini con i mezzi citati, potrà migliorare ma non in modo evidente. Per quanto riguarda la proposta, secondo me non ha molto senso che tu acquisti la D300 col 24-70/2.8, lo "ridurresti" ad un 36-105 equivalente. Se puoi vai sulla D700, oppure risparmia e rimani su quella focali zoom ma sul formato dedicato ai sensori ridotti (mi pare che quelle ottiche Nikon le chiami DX). ciao
  7. Se abiti in una grossa città (Milano, Roma, Torino...) prova a cercare un Canon Camera Service. Aggiungo che fuori garanzia, per l'obsolescenza e per la continua diminuzione del costo di questi articoli, risulta difficilmente conveniente la riparazione. ciao
  8. in OT e leggero spam se può interessare ci sono ancora posti liberi per il 25/02 a Milano E' una delle varie occasioni (questa pure gratuita) per informarsi, aggiornarsi, migliorarsi, cuirosare... http://www.creativityday.it/ ciao
  9. ... [email protected] aver la piccolina in tasca è davvero comodo. Facci vedere qualcosa anche tu, scattato con la piccola terribile.
  10. @ Massib80: mi piace molto la 4^ (auto dal vetro) @ MarcoGiangolini: ottime le prime due @ Zsammy: te la posso sistemare un poco? Ops... ho scritto senza postare immagini... ciao
  11. Ciao. Le basse temperture sono il nemico numero uno per le batterie. Non ho una casistica precisa, però molte volte mi è capitato di stare ore sotto zero e non sono mai rimasto a piedi nè a pellicola nè col digitale. Probabilmente c'è una curva per cui i minuti di autonomia si riducono drasticamente con la temperatura. Ovviamente la batteria deve essere carica e appena posso ripongo nello zaino. Ieri ad esempio ho scattato circa 500 foto sotto nevischio appena sotto zero. Un paio d'ore fuori e altre due nello zaino. Nessun problema. Anche a -17° ho già scattato, riponendo dentro la giacca appena possibile. Il problema più grosso, è la condensa al rientro in ambiente climatizzato. Perciò lascio l'attrezzatura nello zaino per un pò di ore in modo che riprenda gradualmente un pò di gradi. Vignettatura, caduta di luce ai bordi (angoli). Aldilà delle varie definizioni, essenzialmente dipende dalla costruzione ottica dell'obbiettivo. Ottiche molto luminose, zoom "tirati" in estensione focale, spesso vignettano alla minima focale e/o alla apertura massima. Non ci sono regole, ma gli zoom con ghiera tendono a vignettare alla minima focale, quelli a "tiraggio" (ce ne sono sempre meno e sono quelli che si allungano) alla massima focale. Sulle focali grandangolari anche la ghiera di un filtro può creare/aumentare l'effetto. Come determinarla prima? Consulta alcuni forum con test e recensioni degli utilizzatori prima di aquistare un'ottica, ma tieni presente che col digitale è ben correggibile in post produzione, e su fotocamere recenti già in ripresa. Scusa l'approssimazione, ma come sempre sto sul pratico, di teoria ne trovi con google ciao
  12. Carletto stupenda, da stampa fine art (ieri non l'avevo vista)! ciao
  13. Accidenti, ma questo week end aveve preso tutti la photopostmania ? Molte e belle, Pietro in grande spolvero. Io oggi mi sono superato, mi piace troppo: Quasi come fare 1 al Totocalcio! (nessun trucco, nessun ritaglio, scatto originale!) ciao
  14. Belle Charles, molto! Non fare lo spiritoso sugli aerei... pensa quante fotocamere fanculizzate in un solo colpo!!! ciao @ stege: bello il tuo b/n nel bosco (secondo me acuisterebbe ancor di più con un taglio della parte bassa e laterale sx) @ Alain: anche a me MI piace la foto del fiore
  15. Sono d'accordo, città che nell'immaginario collettivo passato (industria-emigrazione-grigiore) non ispirava gite turistiche, invece... è bella, varia e mantiene angoli di tradizione dove la globalizzazione sembra lontana. FINE OT A proposito di freddo polare, guarda le Luminarie che hai fotografato cosa hanno fatto per terra Carletto il gingillo è un carroarmato: non molla nemmeno al freddo! ciao PS: Ludiper interessante il macromondo albero di Natale!
  16. Ciao quasi mamma! Nel primo post ti sei posta domande a cui... hai risposto Obbietto solo che le tue esigenze sono chiare ma fotograficamente non proprio semplici. Delle macchine che hai citato, ti posso parlare solo delle Canon G9 e G10 che ho utilizzato. Non sono bridge ma sono ottime. La G9 aveva uno zoom equivalente 35-210 e la nuova G10 un 28-140. La Nikon D80 è una reflex. In alcune discussioni recenti si è parlato della Casio che hai citato, prova a cercare. i.b.a.l. ciao
  17. hamon

    Nikon D 700

    ?!?!? Abbiamo qualcosa in sospeso? Oppure prurito o magari sassolino nella scarpa? Possiamo approfondire in m.p. semmai... in ogni caso auguri anche a te ciao
  18. Immagino intendi per ampiezza alla focale minima... E' appena sufficiente, ma dipende cosa devi fare e che interni. Equivale ad un 28 mm del formato full frame (utilizzato come riferimento per le lunghezze focali). ciao
  19. Marco, non te la prendere se nessuno ti risponde, ma: 1- per risponderti qualcuno dovrebbe conoscere/utilizzare almeno un modello di quelli da te elencati 2- ci sono molti che si iscrivono ad un forum per avere un'informazione e poi non si vedono più, e questo non è nello spirito dei forum, per cui a volte vengono ignorati Cmq credo che non ti rimanga molta scelta che accettare i consigli (più o meno commerciali) dei venditori. Vedrai che se hai passione per la fotografia, i risultati saranno soddisfacenti e... non dimenticarti di leggere le istruzioni ciao
  20. Nella mia risposta ho scritto che ora uso il polarizzatore per l'eliminazione (per quanto possibile) dei riflessi. La risposta a noncrEdo era relativa alle sue foto, in cui ha utilizzato il polarizzatore per saturare i colori (cielo in particolare). Tutti lo facevano con la pellicola, ora quei risultati è meglio cercarli in post produzione. L'esempio che hai fatto tu riguarda l'eliminazione dei riflessi, mi pare. ciao PS: non ho tempo (e voglia) di ritrattare come funziona il polarizzatore per "incanalare" le vibrazioni della luce...
  21. Immagini pronte per essere trasformarli in Babbi Natale ! Bellissimi. ciao