BeppeC

Members
  • Content Count

    31
  • Joined

  • Last visited

About BeppeC

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Beppe
  • Città
    Saronno (Va)
  • Lavoro
    impiegato
  • Mac che possiedo
    iMac Rev. A (agg. a 600 MHz), iBook G3 Tangerine agg., Mac Mini, iPad2
  1. Avrei la necessità di acquisire documenti fino a 42", risoluzione ottica reale di 300dpi (non mi serve di più) e profondità colore a 48 bit, la velocità di acquisizione non è il mio "collo di bottiglia". Consigli? Ho letto degli scanners Vidar, degli scanners Colortrac e CalComp... vorrei una buona macchina ma che non costi più di € 8000,00 e che sia sempre interfacciabile con Mac ... cosa rara? Grazie
  2. Ci è morta la vecchia stampante IRIS Realist 5030 e Kodak ci ha proposto di passare ad una Epson 4880 o 9880 (la 4880 l'abbiamo già in casa!). Kodak ci propone di utilizzare le stampanti Epson con il "Kodak Matchprint Inkjet Proofing Solution". Possediamo anche due stampanti HP Designjet 130NR che utilizziamo con "EFI - Colorproof XF (Bestcolor) v3.0" Siamo rimasti un po' "fuori dal giro" e a questo punto ci chiediamo se sia necessario utilizzare dei rip differenti o se è possibile gestire un unico software. Qual'è il meglio dei sistemi che suggerite per profilare la stampante? (Abb
  3. Qualcuno ha idea di quanto possano consumare mediamente al mq queste stampanti di grande formato? Stamperei immagini fotografiche su rotolo continuo: Proofing Paper White Semimatte Lo scorso anno ho stampato circa 760 mq Le cartucce sono da 220 ml per 8 colori, ... Ne sapete qualcosa? Grazie. Beppe
  4. Elaboro immagini in CMYK di grandi dimensioni (max 1600 x 600 mm) con risoluzione di 120 punti al centimetro. Ho la necessità di stampare velocemente e con una buona corrispondenza colore tra carta della stampante e risultato tipografico (produzione di carta stampata in lunghi metraggi, h160 cm per infinito, per successiva stampa su tessuti). In passato ho usato una stampante IRIS Realist 5030 (Scitex) dal formato più piccolo. Sto utilizzando una HP 230 con EFI Colorproof XF (Bestcolor Technology). Non ottengo risultati soddisfacenti. Consigli e soluzioni? Quali stampanti o plotter
  5. Quesito: lavoro in Photoshop files acquisiti in CMYK e incido cilindri da stampa in rame. Tutto tranquillo se "esco" su CMYK e ottengo l'immagine "master". Voglio preparare però altre 3 varianti di colore, cioè non cambio gli impianti originali dei 4 canali di quadricromia (non cambio incisione dei cilindri) ma voglio cambiare i singoli inchiostri che utilizzerò per queste 3 varianti. Dunque (esempio): master: ----Ciano-----Magenta-----Giallo-----Nero variante 2 --Verde----Arancio------Navy------Marrone variante 3 --Rosa-----Viola---------Ocra------Grigio variante 4 --Fuxia-
  6. Appena il mio stipendio me lo permetterà , rivolgerò la mia attenzione verso i navigatori Garmin!
  7. Sono un utente Photoshop e quotidianamente elaboro immagini artistiche per ottenere file tif contenenti i canali CMYK e un massimo di due canali per gestire una tinta piatta ed un "filetto". Sono "fermo" alla versione 7.0.1 Continuo ad avere problemi (tempo di elaborazione e impegno lavorativo) con immagini che necessitano di messa a rapporto complessa. La domanda risulterà certo banale ma ... cosa posso fare per far evolvere un po' questa situazione? Non intendo solo aggiornare la versione ma comincio a pensare che dovrei sondare anche soluzioni alternative a Photoshop. Come avre
  8. Ciao a tutti. Qualcuno vuole perdere un po' del suo tempo per chiarirmi le idee sui GPS e la compatibilità degli hardware e dei vari software per Mac? Avevo intenzione di orientarmi su sistemi come: Garmin nüvi 610T o nüvi 660T (con TMC) TomTom Go 720 o Go 510 Ho anche preso in considerazione il modulo Garmin GPS 18 che promette: "La maniera più semplice di trasformare il vostro PC portatile in un car navigator, con tutto il necessario. Dedicato particolarmente a chi ha spazio nel suo veicolo (ad esempio per un camper o un camion) e già possiede un PC portatile, vi permet
  9. Come al solito, tanto rumore per nulla! Non so perché nel mio Mac non fosse installato il Client PPPoE su AirPort ma ... grazie all'Università di Trento, il problema è finalmente risolto! Tutto funziona correttamente, l'accesso ad Internet è assicurato! Grazie dei suggerimenti! Buon lavoro!
  10. Ho fatto in modo che il mio I-Fly AP si comporti da DHCP server e così è lui ad assegnare l'IP alle risorse, sembra funzionare: Access Point: IP 192.168.1.3 (fissato arbitrariamente da me!) Subnet Mask: 255.255.255.0 Gateway: 192.168.1.254 Modem D-Link 302T (risposta dal browser su 192.168.1.1) Collegamento Ethernet: IP 192.168.1.101, ... ADSL attivo, ... ma ... per il lato connessione Internet vera e propria, rileggendo vari messaggi nei diversi forum, ho scoperto che nel mio Mac OS X, la porta AirPort, nella sezione dei settaggi, non ha il tab relativo al Client PPPoE ... così come non
  11. Ciao Matband, spero tu legga ancora questa discussione! Ho risolto la più parte dei problemi con AP Wireless; l'ho configurato, via ethernet, da un normale PC e, trasferito il tutto sul Mac, son riuscito a vedere anche il programma di configurazione via Web, sistemare il canale, la cifratura WEP e tutto il resto! Mi rimane il dubbio ed il problema che avevo all'inizio! Ho collegato il modem ADSL D-Link di Alice via ethernet all'Access Point, via browser vedo sia i settaggi dell'AP sia quelli del modem ADSL ma ... coma faccio a connettermi ad internet così? Lo stato del network mi dice
  12. Scusa matbard ma non ottengo nessun risultato. Credo abbandonerò ogni speranza di usare questo AP. In realtà non mi serve una rete wireless in casa ma se, cocciutamente, vorrò provare a far qualcosa di buono, penso che Apple sia la soluzione più facile; ho provato a casa di un amico anche un modem D-Link wireless, non ricordo il modello, che funzionava benissimo! Vedremo :-) Ti ringrazio per l'aiuto che mi hai dato! Buona settimana! Beppe
  13. Ho già fatto tante volte questo collegamento. Ho definito una nuova postazione: "I-Fly" collegata via AirPort Nella sezione TCP/IP Configura IPv4: utilizzo di DHCP Indirizzo IP: 169.254.70.211 (credo generato automaticamente dall'AP) Maschera di sottorete: 255.255.0.0 Router: (nessuna input box) ID Client DHCP: (input box vuota) Server DNS: (input box vuota) Domini di Ricerca: (input box vuota) Indirizzo IPv6: fe80:0000:0000:0000:0230:65ff:fe1d:a85e (configuarazione automatica) Nonostante ciò non riesco a collegarmi e configurare l'AP via Browser che ... int
  14. Mi dispiace, non so rispondere alla tua domanda. Gli unici dati disponibili sono: connessione Internet ADSL, Modem Alice connesso via Ethernet: IP 82.50.154.78 Router 192.168.100.1 ID Ethernet 00:30:65:3d:49:36 Se attivo AirPort e vedo "I-Fly Wireless Access Point" vedo: Network: AP30B573 ID Base AirPort: 00:03:2F:30:B5:73 Dove trovo l'indicazione del gateway? Quali passi devo eseguire per attivare l'access point e successivamente collegargli il model D-Link Alice? Se almeno riuscissi a vedere l'access point attraverso il browser ... già sarebbe un traguard
  15. Possiedo un iBook Tangerine vecchio vecchio ma ricondizionato, tutto funziona OK! Mac OS X 10.3.9 Scheda Airport, perfetta Connessione ADSL Alice con modem D-Link 302T (comodato d'uso), via Ethernet, connessione ADSL OK! Mi hanno regalato un: I-Fly Wireless Access Point A02-WAP-54G (Atlantis Land, economico ma funzionante). Io non riesco proprio a configurare questo 'router'! Non riesco in alcun modo a configurarlo via browser (solito 192.168.1.1) attraverso una connessione diretta Ethernet. Vorrei anche, poi, collegare l'access point al modem Alice e poterlo utilizzare per