lucas1978

Members
  • Posts

    87
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by lucas1978

  1. Ho avuto questo problema anche su mountain lion (stavolta io), sono venuto in rete a cercare soluzione... e mi trovo un thread che ho aperto io con soluzione annessa (a dire il vero ho fatto altre cose stavolta, non son sicuro di avere una procedura però...) Però è esilarante cercare in rete e trovare i thread che ho aperto io e accorgermene dopo 10 minuti, ahah
  2. Ho l'impressione di no, ma la mail purtroppo l'ho cancellata ieri sera e il mio interlocutore non me ne manda un'altra perchè è rimbambito e non mi manda quella che gli chiedo. Dovrò verificare strada facendo a sto punto. Altrimenti poi come si dovrebbe procedere? Non mancherò di aggiornarvi comunque.
  3. Ecco come si presenta a video l'errore... C'è nessuno che sa dirmi come posso risolvere questa cosa ?
  4. Salve a tutti, ho un problema quando alcuni utenti mi inviano mails con allegati nel corpo del testo (in questo caso delle .jpg). Io se apro gli allegati le foto riesco a vederle e scaricarle, ma altrimenti nell'anteprima della mail non riesco a vedere l'allegato nel corpo del testo e al posto della foto appare la dicitura PLUGIN MANCANTE. Non ho trovato informazioni in internet, oppure ho fatto male la ricerca, ma non ne vengo a capo....!! -- EDIT -- utilizzo un macbook pro con leopard aggiornato
  5. Dopo qualche anno il problema l'ho risolto stanotte... lo stesso computer ora ha Leopard con l'ultima versione e driver di quelle schede (5.6). Ora il cold reboot funziona tranquillamente.
  6. Il Mac Mini di mia mamma è un G4 che le ho passato io di seconda mano, il quale monta un TIGER aggiornato ed è abbinato con un monitor HP 15" o 14" (non ricordo bene). La macchina funziona regolarmente e non ha scazzi particolari; però è la seconda volta che mi capita che si s******* la configurazione video, ovvero si riesce a vedere tutto fino alla login (si vede molto grande già in quel frangente) e poi non appena si passa quello step il monitor diventa nero e appare un alert che dice che la risoluzione non è ottimale. Sistemare la risoluzione per me è semplice: porto lì un monitor piu' grande, vedo cosa è impostato e abbasso la risoluzione. Mi chiedo però perchè capita questo; non si puo' impostare un autodetect e se qualcosa va male esso faccia in modo di far funzionare il sistema con quel che c'è? Non voglio prendere l'abitudine di andare a fixare sempre sta cosa, anche perchè il MAC gliel'ho passato per renderle la vita piu' semplice!
  7. Salve, non sono proprio completamente digiuno di nozioni ma mi sembrava una domanda piuttosto niubba e quindi la metto qui che mi sembra appropriato. PREMESSA Avevo bisogno di associare un file XXX (ci cui ora non ricordo l'estensione) ad un programma, mi par di ricordare che ANTEPRIMA andasse bene. Quindi ho risolto il problema usando il tasto DX del mouse, APRI CON (mi pare, forse mi sfugge la voce che ho usato), e apparentemente ho risolto. Quel file ora si apre sempre con ANTEPRIMA. PROBLEMA Quel file XXX ora si apre con ANTEPRIMA (e va bene), ma tutti gli altri files con la stessa estensione o formato non si aprono con ANTEPRIMA. Come evitare la procedura facendola solo una volta per tutti i files ?
  8. Beh il problema che poni non è banale... è anche uno dei motivi che mi avevano spinto a un certo sistemino crosspatch del quale ti parlavo (poi facevo uso di molte porte midi eccetera... ti torna qualcosa alla memoria? ahaha...) Adesso il tuo caso specifico non lo conosco, dovrei vedere e francamente non ho esperienza con mainstage, certo è che se puoi limitare l'uso di samples, campionatori e plugins pesanti di sicuro riduci il carico di RAM occupata. Devi fare qualche prova di questo tipo intanto
  9. Ho lo stesso identico preciso problema in linux e l'ho risolto usando KAFFEINE, il mio codificatore audio pero' era a52
  10. Ho vissuto il tuo medesimo problema, risolto con la medesima soluzione che hai citato. A volte pero' mi è capitato anche che mi viene visualizzato un punto interrogativo sull'icona dell'alias oppure quando ci clicco mi veniva restituito un messaggio che citava che l'alias specificato non è piu' disponibile o è errato (non ricordo il msg esatto)
  11. Mah, vedo che se si crea un alias e poi si memorizza anche la password di fatto tutto assomiglia molto a quello che chiedevo...
  12. no, ancora non ci son riuscito; io son restato al [MELA]+[K] e li si puo' definire una nuova connessione, ma da lì a renderla mappata in automatico tramite un'iconcina sul desktop ne passa ancora...
  13. Ahah, ho tirato in ballo le armoniche e non ho citato il banale loop di massa. Resta comunque il fatto che il nostro buon stabilizzatore dovrebbe risolvere il problema come lo ha risolto all'epoca per me, sempre con quel modello di cassa. In questi giorni ho un tantine di difficoltà a muovermi, e ovviamente si parla della sera, pero' tu potresti venire da me con il tutto per vedere se il problema si verifica anche da me, nonchè ti metto sotto sistema stabilizzato così poi vedi. Casomai ci sentiamo via mail.
  14. Io do' per scontato che il problema è nella combinazione computer - casse. Ora sarebbe interessante provare sempre con la MBOX ma con dei cavi bilanciati (jack TRS, e non semplici TS). Ma penso che la soluzione arriverà con un power conditioner, attaccandoci entrambe le casse. Prova intanto a vedere se il ronzio sparisce quando stacchi l'alimentazione del macbook.
  15. Se ho ben capito esci dal cavo cuffie, va da sé che usi un cavo di tipo TS stereo, sbilanciato. Con notebook normali mi è capitato di avere interferenze con collegamenti di questo tipo. E se attacchi la tua MBOX invece?
  16. Potrebbe essere difficile risolvere alla cieca questo, cioè senza vedere il tutto. Ci son da capire un po' di cose, ad ogni modo quelle casse le ho avute anche io e ho notato che rispetto a delle vecchissime Event 2020BAS queste son schermate peggio a quanto pare. Questo non significa che suonino peggio anche se va da sé che il ronzio da un lato è fastidioso e dall'altro non ti permette un ascolto neutrale nella gamma di frequenze in cui si verifica. Sarebbe utile sapere: 1. il 22" è un LCD o meno? 2. Posizione del 22" ? 3. prova col 22" ma stacca l'alimentatore del macbook (dalla corrente e dal macbook) Detto cio' le soluzioni possono essere varie e in ordine di priorità ed economicità ti consiglio di provare quanto segue: 4. se in concomitanza col monitor attacchi qualche neon staccalo 5. utilizza cavi bilanciati, siano essi TRS o XLR, per evitare che vengano tirati su disturbi lungo la tratta del cavo audio 6. evita che i cavi audio siano paralleli ai cavi di corrente, anche se non credo che si tratti di questo 7. fai tutti i collegamenti, fai in modo che il ronzio si verifichi e quindi staccala spina minidisplayport, così capiamo se anche con tutto acceso e nelle medesime posizioni il disturbo se lo tira su 8. se hai possibilità di provare uno stabilizzatore di corrente metticelo sotto, certo non è economico ma visto che usi anche tastiere in casa magari puoi proteggere anche quelle da sbalzi consistenti; non sono certo gli sbalzi a generare questo problema, ma magari qualche armonica o disturbo nella corrente puo' essere. Un po' difficile stabilire la relazione fra il fatto di usare la minidisplayport e la generazione di armoniche in rete elettrica da parte del macbook ma test recenti con le armoniche da me hanno dato risultati preoccupanti, fatto sta che da me un power conditioner risolveva un problema di ronzio con quel medesimo modello di casse. Ho paura che la soluzione sia nell'ultimo punto.
  17. Per quanto riguarda SGD devo aggiungere un mio accrocchio che ho scoperto per caso, che pero' permette di collegarsi. Nel mio caso faccio riferimento a un sistema con Leopard (poi avro' modo di verificarlo anche sotto Snow Leopard). Una volta che tento di fare la login verso il mio terminal server dentro alla finestra x11 ho appunto la tastiera che non accetta nessun tasto . A quel punto è sufficiente operare come segue: - MELA+N (viene creata una finestra xterm) - MELA+W (viene chiusa la stessa finestra) - cliccare sul login name e quindi lì si vede che i tasti vengono accettati... da lì laa tastiera funziona Mica male, non chiedetemi perchè pero'... la curiosità di capire il perchè è tanta ma ho tempo zero, ehehe per quanto concerne invece il mio post precedente devo dire che in leopard io ho provato ad andare in terminale con diritti di amministrazione ma la cartella dove dovrebbe puntare il link simbolico non esiste quindi nel mio caso non sarebbe efficace
  18. Tra parentesi qui parlano anche del problema: http://forums.sun.com/thread.jspa?threadID=5255043&start=15&tstart=0
  19. Ciao, ho un macbook anche io. Ho qualche risposta e qualche domanda anche io 1. La VPN ero riuscito a configurarla (ma non avevo una Cisco) 2. Per quanto riguarda i controlli activeX credo sia necessario avere Internet Explorer pero' l'ultima volta che mi è servito son impazzito e per mac ho scoperto che c'era una versione vecchia di esplorer. 3. Stesso problema con linux e quel che mi serviva usare con controlli activeX purtroppo ho dovuto ripiegare su partizione nativa win (mi frega poco, tanto non la uso mai, anche perchè si tratta di Vista... al peggio non c'è mai fine...). Su Mac non ho provato 4. Per Secure Global Desktop ti serve un java aggiornato e anche x11 (che dovresti comunque avere nel cd di installazione o comunque trovarlo in rete, da Tiger in poi non ho avuto problemi con quello). Piuttosto c'è da capire se bisogna configurare x11 Soluzioni: 1. se la VPN si configura come una normale c'era qui in giro un thread che parlava di VPN ma ora non lo trovo 2. puoi provare con Parallels Desktop, Vmware Fusion o Virtualbox (forse anche col wine ma son scettico con quello) 3. idem 4. Java già ce l'hai nel mac e si installa con gli aggiornamenti per quanto ricordo Domanda: Se hai già fatto la cosa non è che hai provato anche il secure global desktop? Io ho appena configurato oggi il Secure Global Desktop via web sul mio macbook, riesco ad entrare, ma nel momento mi trovo la schermata di login la tastiera non accetta la pressione di nessun tasto Quindi non riesco ad accedere: - il mouse va - la tastiera no, per niente - in xterm et simili sotto x11 la tastiera funziona regolarmente Sembrerebbe un problema di x11 legato a questioni di riconoscimento della tastiera piu' che mappatura, pero' il fatto che funzioni sotto xterm lo escluderebbe. Inoltre sotto linux ci riesco tranquillamente a far tutto quindi... dubbio dubbio... Qualcuno ha qualche risposta per me ?
  20. Leggo in giro che mainstage 1 non si poteva usare in rewire, il nuovo sì.Aggiungiamo un altro mattoncino..
  21. Il Flex lo trovo mostruoso, lo preferisco di molto all'elastic audio di pro tools dopo le prime prove che ho fatto. Mi piacerebbe fare qualche prova piu' specifica per verificarne l'efficacia e non è detto che un giorno non mi metta li a far le solite prove comparative come coi mic e i pre... appena ho un po' di tempo, poi ti so dire. Per il resto rispetto alla versione 8... non l'ho mai utilizzata molto quindi effettivamente non saprei dare un parere affidabile fra vers. 8 e 9. Il Flex comunque ha indubbiamente il suo valore per quel che ho riscontrato sinora.
  22. Ho risolto come segue: clicco sul Finder, accedo al menu Vai >>> Network (oppure premo la combinazione di tasti mela-maiuscole-K) e digito l'indirizzo di condivisione windows, nella fattispecie: smb://xxx.xxx.xxx.xxx
  23. Su un macbook con leopard che avevo per le mani l'utente diceva di non riuscire a cancellare la posta usando il programma MAIL, nella fattispecie appariva questo messaggio d'errore: Detto cio' ho cercato risposte in rete che non sono arrivate, qui c'erano due papabili soluzioni: - problema analogo al mio: http://support.apple.com/kb/TS1913?viewlocale=it_IT&locale=it_IT - problema identico al mio ma non indicano la soluzione http://www.italiamac.it/forum/archive/index.php/t-181479.html Detto cio', cosa ho fatto per risolvere? 1. innanzitutto come sempre si riparano i permessi (ma questo da solo non è bastato) 2. aprendo il programma MAIL ho notato che c'erano delle altre cartelle "posta eliminata" e "cestino" ma erano frutto di chissà che pastrocchi dell'utente di turno, in ogni caso le ho rimosse (ma anche questa è stata solo una precauzione suppongo inutile) 3. qui viene l'interessante: mi son sfogliato la home dell'utente, nella fattispecie il percorso HOME > LIBRERIA > MAIL > [email protected] dentro alla quale c'erano i files .mbox delle cartelle (cioè inbox.mbox, drafts.mbox e così via...). L'unico file a non essere .mbox era una CARTELLA di nome "deleted messages", guarda caso...). Ecco, il problema è qui, perchè supponevo che quella non dovesse essere una cartella bensì un file .mbox (e avevo ragione), quindi i punti precedenti non servono a niente, sono solo precauzioni. Detto cio' l'ho eliminata, ma dopo essere entrato in MAIL e aver provato a cancellare un file ricevevo il medesimo messaggio d'errore e appena uscivo da MAIL la cartella riappariva (ed era sempre una cartella, non il file .mbox che volevo) detto cio' lo scopo è far ricreare in automatico il file "deleted messages.mbox", illustro la procedura di seguito 4. cancellare la cartella HOME > LIBRERIA > MAIL > [NOMEACCOUNT] > Deleted messages 5. entrare in MAIL 6. andare nel menu MAIL > PREFERENZE > ACCOUNT > REGOLE CASELLA e quindi togliere la spunta su "sposta i messaggi eliminati in una casella a parte" 7. uscite e rientrate in mail tornando nel menu menu MAIL > PREFERENZE > ACCOUNT > REGOLE CASELLA, riabilitate la stessa spunta abilitando l'opzione "dopo un giorno" 8. eliminate un messaggio, dovrebbe essere possibile a sto punto 9. poi potete uscire e rientrare ancora una volta e rimettervi anche tutte le impostazioni che avevate prima che il problema si verificasse io per una questione di ordine ho operato così, ovviamente alcuni passaggi non sono necessari, ma eliminano alcuni dubbi e problemi che possono emergere strada facendo pero' così si risolve il problema