jeby

Members
  • Content Count

    4,943
  • Joined

  • Last visited

About jeby

  • Rank
    Back in Black!

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Sebastian
  • Città
    provincia di Milano
  • Interessi
    Libri, Poesia,Fumetti, Mac, Motori
  • Lavoro
    studio ingegneria aerospaziale
  • Mac che possiedo
    iBook 12" 1.33 Ghz con 1GB di ram totale

Contact Methods

  • Website URL
    http://jeby.blogspot.com
  1. Ciao a tutti, dopo tantissimo tempo torno a scrivere qui. Devo dire la verità, mi ero un po' disamorato del Mac. Poi ho visto Steve Jobs, il film, e mi sono innamorato di nuovo Ho abbandonato i miei piani di comprare un PC per installarci Arch Linux, e ho deciso che mi tengo il mio MacBook Pro 13" mid 2010 aggiornandolo dal punto di vista HW per portarlo al passo coi tempi. Ho già installato un SSD e il salto prestazionale è allucinante! Dato che devo cambiare la batteria (che ormai è quasi fritta) stavo pensando anche di sostituire il superdrive con un hard disk da 500 GB per avere un po' di spazio in più. Ho poi visto che il 13" mid 2010 è l'unico della sua specie a poter montare 16 GB di RAM non ufficialmente, io ne ho già 8 ma potrei pensare di fare l'upgrade. Infine lo utilizzerei prevalentemente in clamshell mode appicciato ad un monitor che devo ancora comprae, con mouse e tastiera esterni. Quello che vorrei capire è se è possibile: Aggiungere un adattatore USB - Bluetooth 4.0 in modo da poter utilizzare il Magic Trackpad 2 e la Magic Keyboard. Handsoff ecc non mi interessa perché non ho dispositivi iOS Aggiungere un adattatore USB - WiFi 802.11 AC in modo da sfruttare il router di casa Nel caso sia possibile, quali adattatori mi consigliate? Ma soprattutto, pensate ne valga la pena? Mi sono fatto un paio di conti: Monitor Dell U2715H: 560 € Batteria nuova: 60 € (ma comunque la prendo) Magic Trackpad 2 + Magic Keyboard: 240 € circa Adattatori USB: 40 € circa? totale 900 € di upgrade... per risparmiare qualcosa sto anche pensando di prendere come monitor il Dell U2515H che ha 2" in meno ma costa anche 220 € in meno L'obiettivo è usarlo essenzialmente come desktop essenzialmente per navigazione web e camera oscura digitale per i prossimi 2 o 3 anni, poi sostituirlo o con un MacMini o con un altro MacBook. L'alternativa è soffrire ancora un po' usandolo solo come portatile, non acquistare il monitor e tra un paio d'anni passare direttamente ad un iMac 27" fatto bene... non sono tanto dell'idea di avere un all in one, perché la possibilità di aggiornare il monitor mi attira. Voi che dite?
  2. Grazie, conosco Dropbox. Il fatto è che si tratta di 700 MB di roba alla settimana e, soprattutto, il Raspberry Pi che uso per gestire la cosa non ha la possibilità di connettersi a Dropbox (che non esiste per piattaforme ARM). Inoltre mi sembra che l'applicazione ufficiale di Dropbox non scarichi fisicamente i file sul dispositivo mobile (su Mac/PC sì, su iPhone/Android no, su Android esistono però delle App) In definitiva cerco una cosa tipo "rsync" da utilizzare sulla rete locale per caricare i file nuovi... insomma quello che faccio con Android.
  3. Salve a tutti, sono un Mac user di lunga data ma solo da poco mi sono "convertito" all'uso di prodotti apple in mobilità , ho preso da poco un iPhone 5S (e per 30 mesi me lo devo tenere, dato che l'ho preso con Wind). Sto pensando, dopo l'estate, di sostituire anche il mio Nexus 7 FHD con un iPad Mini o un iPad Air. Io uso il tablet praticamente solo per leggere fumetti nel formato cbr. Questi file risiedono su un NAS fatto con un Raspberry Pi e dei dischi condivisi in rete, accessibili via WiFi anche tramite protocollo NetaTalk/AFP(tant'è che lo uso, ad esempio, per fare i backup TimeMachine). Attualmente utilizzo un software chiamato "FolderSync" su Android per sincronizzare i file più recenti e scaricarli fisicamente sul tablet. Il tutto avviene automaticamente mentre dormo. Esiste un modo analogo per sincronizzare automaticamente i file (no canzoni, no foto, no documenti: FILE!) da un NAS o da un disco di rete NetaTalk all'iPhone o ad un iPad? So che esistono diversi file browser che permettono di visualizzare i file su un server ed eventualmente scaricarli uno ad uno, ma non ho trovato nulla che faccia il sync automatico. Esiste? Grazie mille!
  4. intanto mi rispondo parzialmente da solo: l'iBook G4 con Leopard legge benissimo i floppy, ergo il problema è di Maverik. Inoltre ho trovato dei sistemi in cui inserire una scheda SD che emulano il floppy: http://www.bigmessowires.com/macintosh-floppy-emu/ immagino di poter fare boot da lì, giusto?
  5. Ciao a tutti!! Domenica dopo quasi un anno sono riuscito a portare nella casa nuova il mio Macintosh Classic , regalatomi da un collega ormai millemila anni fa! Il computer funziona a meraviglia! Essendo privo di disco rigido interno, lo faccio partire da un disco esterno, un accrocchio che so già che tirerà le cuoia a breve... (ma questo è un altro problema) quindi più spesso lo avvio da ROM. Sull'HD è installato Mac OS 7.0.1, mentre la ROM è ferma al 6.0.8. Vorrei usare il classic essenzialmente come terminale di videoscrittura, ma ho necessità di scambiare i file con gli altri computer di casa, ovvero un MacBook Pro con su Maverick e un Raspberry Pi con su Raspbian. Volendo potrei recuperare anche il mio iBook G4 con su Leopard. Ho un lettore Floppy USB, ma non so per quale motivo quando inserisco i Floppy formattati con il Classic vengono visti come sola lettura e non posso metterci sopra nulla!! Esiste un connettore SCSI/USB per far vedere al Classic una chiavetta o roba simile? Mi consigliate qualche emulatore o simili per vedere i floppy sul MacBook Pro? In alternativa: esiste un modo "sicuro" per connettere il Classic (dotato di porta AppleTalk) in LAN e prelevare i file da lì? Infine: ho visto che esiste una roba chiamata SCSI2SD che consente di utilizzare una SD come disco di avvio dei Mac dotati di connettori SCSI, sono quindi tentato di acquistarlo e provare ad installarlo all'interno del case. Non vorrei però fare danni: esiste una guida per aprire il bel Classic senza morire folgorati o danneggiarlo per sempre? Grazie
  6. Il vano è circa 73 x 65, ricavato in una libreria con ripiano estraibile (tutto molto pulito e di design moderno). La profondità è 45 circa... I diffusori li metterei esterni. Comunque grazie di tutti i link e le considerazioni, utilissime per aiutarmi a scegliere!
  7. Comunque il 29" ultrawide non mi ci sta. Ho un vano da 73 cm e ci devono "spuntar" fuori anche i diffusori a lato del monitor. Se devo spendere 500 euro per il Philips allora posso spenderne 540 (redcoon) per il Dell UltraSharp U2713HM... fuori budget di tantissimo, ma è chiaro che la qualità si paga. Non mi va di buttare i soldi in monitor meno cari che poi si rivelano essere non all'altezza del compito! Posticiperò l'acquisto sia del monitor sia del macmini, per ora il MacBook Pro dovrà fare ancora tutto il lavoro, ma preferisco spendere i soldi una volta e bene!! A questo punto il MacMini i7 con FusionDrive + Dell U2713HM e 16GB di ram da Buydifferent verrebbe intorno ai 1820 € mentre l'iMac 27" con i5 + FusionDrive e la solita ram da Buydifferent, verrebbe 2329... sarà ardua scegliere, il vantaggio è che nella prima soluzione posso dilazionare molto di più gli acquisti (e mi rimane comunque una porta FW per la videocamera minDV)
  8. Infatti l'ultrasharp è un altro papabile, vorrei vederli dal vivo però!
  9. Ciao, sì il televisore l'ho pagato il minimo, ma a rate ancora non è arrivato, proverò ad attaccarlo al MBP. Mi sto sempre più convincendo di questo Philips, non ci sono ancora recensioni in giro ma sembra montare tutti componenti di qualità !
  10. Ciao, ancora grazie per tutte le informazioni! Il MBP è un 13.3" mid 2010, risoluzione 1280x800 che dovrebbe corrispondere a 113 dpi se non ho fatto male i conti.. boh! Col mio attuale LG mi trovo bene a livello di "dimensione" delle cose mostrate a video, solo che fa realmente schifo a livello di resa cromatica e come angolo di visuale verticale (è un pannello TN se non sbaglio)... il monitor nuovo lo vorrei ben messo a livello di resa cromatica, non da professionista (cioè: no Eizo! ) ma comunque ben calibrato. Per il televisore sì, mi sono svenato... ho preso un Panasonic TX-P50GT50E
  11. Wow, grazie del consiglio! Questo sembra fantastico ma in effetti devo verificare se ci sta nella libreria / workstation nuova! Grazie per la segnalazione!!
  12. Ciao a tutti!! Torno a scrivere su questo forum dopo ormai non so quanti anni!!! Spero di trovare quello che cerco, l'ultima volta che sono passato di qua il livello tecnico degli utenti era altissimo Dunque, ho deciso che pensionerò presto (qualche mese) il mio MacBook Pro unibody del 2011 (pre retina, pre thunderbolt). Non nel senso che lo butto via, ma nel senso che smetterò di usarlo come fisso! Ho abbandonando l'idea di comprarmi l'iMac 27" perché il mio conto corrente si sta ribellando, già salassato dall'acquisto del televisore e stavo quindi pensando di mantenere per ora il mio MacBook Pro e più avanti sostituirlo con un MacMini, insomma come faccio ora ma utilizzando un monitor di buona qualità e bell'aspetto (ora ho un LG FLATRON M2380DF: una pena!!!!) Quello che vorrei dal monitor è: - buon angolo di visuale verticale - colori fedelissimi - essere di bell'aspetto - prezzo contenuto: max 350/400 euro, non di più sennò tanto vale prendermi l'iMac non mi interessa che abbia un buon tempo di risposta perché tanto non gioco a FPS, non mi interessa che abbia millemila ingressi, mi basta l'HDMI. La DisplayPort sarebbe un plus gradito ma non indispensabile e probabilmente introvabile nella fascia media dei monitor. L'utilizzo sarebbe: - videoscrittura (si dice ancora?) / utilizzo di applicativi Office - girovagare sul web / creare contenuti per il web - photo editing amatoriale: ma io sono molto pignolo e non voglio morire dietro alle calibrazioni, la fedeltà dei colori per me è un fattore driver nella scelta del monitor Mi piacerebbe fosse da 27", non per reale necessità di miopia o cose del genere, semplicemente sta bene nel suo spazio preposto all'interno della mia nuova libreria / workstation. L'unica cosa che mi frena riguardo alla dimensione è la risoluzione del monitor. Infatti, rimanendo in una fascia "prosumer" di prodotti validi, esteticamente appaganti e dal prezzo "contenuto" (max 350/400 €), la risoluzione è ferma a 1920 x 1080 che su monitor di dimensioni importanti come un 27" forse comincia ad essere un po' bassina... o forse no? sinceramente, io non ne ho la più pallida idea perché non mi sono mai trovato a lavorare su questo genere di display. L'unico 27" che ho visto dal vivo con risoluzione 2560x1440 è quello del iMac e mi sembra abbia un'area di lavoro sconfinata!! In commercio i 27" con risoluzione 2560x1440 sono relegati alla fascia professional con prezzi di almeno 600 € e passa e un'estetica degna di un ufficio di ingegneria... e siccome ci lavoro in un ufficio di ingegneria, a casa vorrei staccare un po' Per ora ho selezionato due candidati: Aus MX279H e il suo gemello eterozigote AOC I2757FM Sono molto combattuto e non vorrei fare una cavolata a spendere tutti sti soldi per qualcosa che poi non è adatto all'utilizzo che ne faccio io!! Quindi, riassumendo: - conoscete altri monitor da 27" che possano andar bene a prezzo intorno ai 350/400 max? - pensate che sia meglio puntare su una maggiore densità di pixel, ovvero o scendere di diagonale (tipo 23" 1920x1080) o salire di risoluzione (27" 2560x1440) o per quello che devo fare io va bene così? Grazie a tutti per l'aiuto!
  13. Esatto, fai tutto da qui: http://cl.ly/3984d09e552c51d3b08c/content
  14. ciao, io faccio utilizzo "pendolare", ogni 3 o 4 ore alimentato a corrente, faccio un'oretta almeno alimentato a batteria. Una volta ogni tanto rifaccio la calibrazione. Anch'io lo uso tutto il giorno, solitamente di notte lo lascio in stop non in carica, ma se il periodo di stop supera le 7 ore, spengo.