Tyrexionibus

Members
  • Posts

    223
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Tyrexionibus

  1. EDIT: grazie all'utility EpsonNet Config ho determinato l'indirizzo IP della stampante.

    Ora è stata aggiunta e pure riconosciuta dal sistema operativo, ma c'è un altro problema: la stampante risulta perennemente in pausa!

    In sostanza dicendo "Riavvia la coda di stampa" mi restituiva un errore poichè il toner K è scarso, e c'era scritto: "per annullare temporaneamente questo avviso andare su Reset > Annulla avvisi". Così ho fatto, ora dice "Pronta a stampare" ma è ancora in pausa e non so come riavviare la coda!!

    Aiuto :(

  2. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :)

    Possiedo una stampante EPSON AcuLaser C-1100 (AL-C1100) che ho collegato al mio router wireless via Ethernet. Il mio Mac è invece collegato al router via Wi-Fi.

    Sapete dirmi come faccio a stampare con la AL-C1100 dal Mac ? In sostanza, leggendo altri thread sparsi per il Web, ho capito che devo impostare la nuova stampante via Line Printer Daemon (LPD) ed inserire l'indirizzo IP del router -- che dovrebbe essere 192.168.1.1 . Ma non funziona! La stampante, seppur accesa e collegata via Ethernet (la spia lo conferma) non produce nulla!

    Grazie a chiunque risponderà.

  3. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Non riesco a capire come mai se eseguo il comando dal terminale:

    su

    e digito la password di admin mi dice "Sorry" (password errata), mentre se eseguo un comando del tipo:

    sudo crontab -l

    la password viene accettata.

    C'è un modo per resettare la password di superuser?

    Grazie a chiunque risponderà ;)

  4. Allora, per l'installazione ho fatto così: ho preso le librerie e le ho copiate nelle cartelle /Library/Application Support/ffmpegX .

    Avevo 3 files: mpeg2enc.intel, mpencoder e mplayer.

    L'installazione ha dato 2 errori su mpencoder e mplayer, dicendo che nome della sorgente e della destinazione erano uguali e i files non potevano essere scompattati.

    Così ho aggirato il problema: ho rinominato mpencoder e mplayer in mpencoder.intel e mplayer.intel, glieli ho fatti trovare e sono stati decompressi ed installati.

    Il problema è che ad ogni avvio di ffmpegX mi chiede di nuovo di localizzarli!

    :(

  5. Grazie nightwalker! :D

    Rimane un solo dubbio...

    Il filmato che io voglio encodare è un rip da VHS (un vecchissimo film di Stanlio & Ollio) che ha:

    Video: DivX, 30 fps, risoluzione 640x488

    Audio: mp3 128kbps

    Nelle opzioni di ffmpegX ho dovuto pertanto selezionare rapporto 4:3 e risoluzione 640x488 con audio mp3 a 128kbps, diversamente da quanto indicato nella guida, per non distorcere troppo l'immagine.

    Inoltre ho un altro problema:

    ho installato le librerie mpeg2enc, mencoder e mplayer, sia nella cartella /Library/Application Support/ffmpegX che /miousername/Library/Application Support/ffmpegX, ma ogni volta mi dice che devo installarle e mi chiede dove cercarle!

    Da cosa dipende? :(

  6. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Avrei bisogno d'aiuto riguardo alla masterizzazione di files video.

    Questo è il sunto del problema:

    Possiedo vari files DivX/XviD ed un lettore compatibile DivX - XviD - DVD+/-R - DVD-ROM ecc ... collegato alla TV.

    Questo lettore è in grado di leggere i files all'interno del supporto ottico anche semplicemente come files (quindi CD/DVD dati), sicché io masterizzo tutti i miei dischi con Toast Titanium usando l'opzione disco dati - eccetto quando si tratta di copiare un DVD-Video (con le cartelle *_TS), nel qual caso uso l'opzione "Cartelle VIDEO_TS".

    La mia domanda è:

    esiste un modo per convertire i files DivX - XviD eccetera da dati a video? In sostanza quel che vorrei fare è partire da un DivX e finire con un DVD-Video.

    Ho provato a fare l'encoding con Toast Titanium, ma ci mette moltissimo tempo e a volte il DVD finale risulta illeggibile dal lettore.

    Infine: se io possiedo ad esempio 2 DivX e voglio fare, all'inizio del DVD, un semplice menù che mi permetta di scegliere quale video vedere... è possibile?

    Grazie a chiunque risponderà.

  7. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    L'anno scorso, durante l'installazione di un programma, mi sono accorto della presenza di un trojan: il cosiddetto MacAccess.

    La presenza era ben visibile dal comando sudo crontab -l ed è stato pertanto facile rimuoverlo dal sistema.

    Ora ho installato iAntiVirus, ma ho sempre la tremenda paura che nel mio Mac sia installato un rootkit, un trojan o simile.

    Quali sono i metodi per scovare la presenza di questi programmi?

  8. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Possiedo un televisore SONY Bravia LCD da 40'' e ho un fastidioso problema.

    Il problema si manifesta esclusivamente sulla visione digitale: in pratica, quando faccio la scansione manuale dei canali (con il pulsante PROG+) e arrivo al segnale locale di LA7 (sempre in digitale), lo schermo LCD si oscura per diversi secondi, rimanendo di fatto catatonico senza rispondere a nessun comando, dopodiché la ricerca dei canali riparte dal canale di inizio.

    Esempio pratico:

    RAI Sport (003) -> RAI Più (004) ------> LA7 (014) -> STOP -> RAI Sport (003) (in automatico in seguito ad un probabile errore, anche se non viene mostrata nessuna finestra di dialogo)

    Sapete aiutarmi?

    Grazie a chiunque risponderà.

  9. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Oggi ho provato ad installare Ubuntu sul mio Mac, con rEFIt. Tutto è andato bene, tranne la prima installazione: fallita a causa di un errore di lettura del CD.

    Al secondo tentativo tutto è andato bene, ma.. mi ritrovo con ben 5 partizioni diverse, con uno spreco enorme di spazio (tra l'altro Ubuntu è nella partizione con meno di 200 MB di spazio libero).

    Come faccio a partizionare il tutto? Ho iPartition, ma non mi permette di fare nessuna operazione sul disco principale :(

    Come posso fare?

    IMMAGINE: http://www.tyrexionibus.com/offtopic/varie/Partizioni.tiff

  10. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Recentemente ho voluto provare ad installare Ubuntu sul mio Mac, seguendo le istruzioni riportate su vari siti di informatica: partizionare con Boot Camp, inserire il disco di Ubuntu e via discorrendo.

    Ebbene: ho scaricato e masterizzato 5 CD con le varie ISO del disco di Ubuntu, con il risultato che nessuna è leggibile.

    Ora mi chiedo come questo sia possibile.

    Il mio masterizzatore, incluso nel MacBook Pro, è da tempo che ha perso la capacità di masterizzare, probabilmente a causa degli ingenti carichi cui è stato sottoposto.

    Però io ho un'altra unità ottica, che è il LaCie d2 che non mi ha mai tradito.

    Il risultato è stato fallimentare in entrambi i casi.

    Anzi, succede una cosa molto strana: il Matshita incluso nel MBP non legge la ISO in alcun modo; il d2, invece, la legge con molti sforzi. Ma quando riavvio e si sente il BONG! dell'EFI, beh.. neanche il d2 legge più niente, ed emette addirittura rumori molto ma molto sinistri.

    Perché questi lettori/masterizzatori non funzionano a dovere quando si tratta di CD o DVD avviabili? Dove sto sbagliando?

    Ho provato anche ad inserire il CD in un vecchio Samsung SW-252F del 2003, con il risultato che è illeggibile anche li!! Insomma, il punto è che NON POSSONO essere tutti danneggiati!

    Qualcuno sa aiutarmi? :(

  11. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Spero che questo sia IL thread di riferimento su come installare Ubuntu su un Mac con processore Intel.

    Dico definitivo perché vorrei avere delucidazioni in merito.

    In particolare, esistono 2 metodi di installare Ubuntu: uno molto semplice, l'altro molto meno.

    Il primo consta di partizionare con Boot Camp e poi inserire il disco di Ubuntu al posto di quello di Windows, e poi, a sistema installato, premere ALT per eseguire il boot dall'altra partizione.

    Il secondo consta di installare rEFIt sul Mac, il che apre non poche problematiche (perché l'EFI viene modificato) e di agire conseguentemente.

    Vorrei sapere qual è il metodo meno pericoloso (nel senso che meno si modificano cose e meglio è) e, soprattutto, il metodo per DISINSTALLARE Ubuntu.

    Difatti, se a prima vista disinstallarlo sarebbe facilissimo (rimuovendo con Assistente Boot Camp la partizione che esso stesso ha creato), utilizzando il secondo metodo (di rEFIt) la situazione si complica: avremmo un boot... mancante.

    Quindi dovremmo disinstallare rEFIt, ma chi ci assicura che OS X riuscirebbe a fare il boot ?

    Spero di ricevere molte risposte!

    A presto - Tyrexionibus

  12. Ciao,

    io sono più o meno nella tua stessa situazione, nel senso che vorrei installare Ubuntu sul mio Mac e non so se usare rEFIt.

    Penso che usare Utility Disco pianti solo dei casini.

    Secondo me ti conviene installare Ubuntu e poi installare a sua volta un lettore di partizioni HFS+ in modo tale che tu sia in grado di accedere alla partizione Mac con Ubuntu.

    Fammi sapere!

    :)

  13. Un cordiale saluto a tutti gli utenti :D

    Avete presente quei centri di controllo come le Norton Utilities (per Windows) che mostrano, con tanto di tachimetri, accelerometri e via discorrendo le prestazioni della macchina come velocità e utilizzo della CPU, giri al minuto della ventola di raffreddamenti ecc ?

    Mi chiedevo se esiste un dispositivo simile per Mac, magari con la possibilità di uscire col cavo VGA ad un altro monitor..

    Grazie in anticipo! :D