vincent.byrton

Members
  • Posts

    26
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by vincent.byrton

  1. Se ti interessa l'hdv punta alla piccola sony, il tuo pc e' sufficientemente potente da gestirlo.
  2. Innanzitutto ti sconsiglio una videocamera dvd... limiti le possibilita' di montaggio (anche se amatoriali). Dimentica la possibilita' di usare il tele ottico 25x, oltre ad essere ingestibile (soprattutto per la mancanza di uno stabilizzatore ottico, mai usare quello digitale, riduce la qualita' delle immagini) crea (molto probabilmente vista la fascia di prezzo) delle fastidiosissime abberrazioni cromatiche dette "fringe" ovvero degli aloni viola lungo i contorni. Il viewfinder lcd a colori non e' un pro, bensi' un difetto, poiche' e' praticamente inutile essendo a cristalli liquidi (non a caso tutti i mirini professionali sono crt...). Un consiglio, spendi qualche euro in piu' e punta su un modello minidv 3ccd della Panasonic.
  3. dipende da quanto la usi e dalla marca... di solito le sony sono le piu' longeve... mentre le nuove panasonic non durano piu' di 5 anni... ma poi... in fin dei conti... che te ne fai di una videocamera obsoleta...???
  4. è un misto tra una dsr 250 ed una vhs... lol
  5. sony sony sony sony. possibilmente un modello 3ccd da 1/3" tipo la vx2100 (la trovi nuova anche a 2000 euro) oppure la fx1 (hdv entry level... attento però... a breve dovrebbe uscire la fx2...). se invece vuoi spendere di meno punta su una vx1000 usata, la trovi a meno di 500 euro.
  6. il mio consiglio per quanto riguarda la panny minidv è di non comprarla. il formato minidv sta pian piano scomparendo con l'avvento dell'hd (hdv, dvcpro100...)... abbi un po' di pazienza ed aspetta l'uscita della nuova hdv della sony (la nuova versione della fx1), in questo modo le quotazioni della fx1 si abbasseranno a circa 2000-2400 euro. un'ultima cosa, se decidi di acquistare dai siti americani ricorda: i negozi devono essere distributori ufficiali della marca che hai scelto (in questo caso panasonic), inoltre la videocamera, una volta arrivata alla dogana viene tassata, rischi quindi di ritrovarti con un modello ntsc (con tutti i difetti che ne derivano) pagato alle volte il 10-20% IN + rispetto ai distributori nazionali. ps: state lontani dalle 3ccd da 1/6"... praticamente sono delle monoccd taroccate... vanno bene per i vecchietti tedeschi in vacanza, ma non per i videoamatori...
  7. mi spiace contraddirti ma la maggior parte degli fx vengono realizzati in maya a 4k (tranne per i film girati in digitale) che è la risoluzione ottica del s35.
  8. il redrockmicro m2 è un ottimo adattatore (forse il migliore in circolazione dopo il p+s technik). per quanto riguarda il cosidetto workflow non ci sono enormi differenze tra il montaggio di un flusso mpg2 19mbit (quello del formato jvc hdv) ed il dv25mbit se non il costo del codec cineform hd. la xm2 ti deluderà, lascia perdere (ccd da 1/4"..., colori orrendi...)... per la xl2 diciamo che se la cava benino, ma resta pur sempre una mini dv sd con un ottica non proprio perfetta e seri problemi di fringe (verde e rosa) nelle zone molto luminose. inoltre è molto sensibile alla polvere, il che vuol dire che prima o poi noterai nelle riprese dei pixel rossi (pixel morti, spenti a causa della polvere). ribadisco che la scelta migliore per un esperto rimane la hd100 (nella fascia dei 5000 euro), mentre se decidi di spendere di piu' non posso che consigliarti la xlh1, semplicemente fantastica.
  9. comunque mi sembra inutile consigliare questo tipo di videocamera ad un videoamatore...
  10. una soluzione: magic bullet editors v2 per premiere (deinterlaccia il filmato e permette un'ottima correzione colore). inoltre ricorda sempre di impostare uno shutter superiore a 1/100, filtro nd sempre attivo e diaframma aperto al massimo (avrai una profondità di campo maggiore).
  11. come fai a comparare una prosumer (minidv) ed una consumer (minidvd)??? Ti sconsiglio la xm2. Punta sulla DVX100b della panasonic.
  12. la red non è una videocamera... è una cinepresa 4k (la prima al mondo). Inoltre il prezzo del solo sensore (senza cage) è di 17.500$... aggiungi almeno il cage one, un set di ottiche cooke, 2 hdd sata ed un pc quadriprocessore g5 ed arrivi ai 200.000$...
  13. hvx200... non h200... allora... la panasonic prima di tutto non è una "vera" hd... i ccd hanno una risoluzione nativa di 1280x1080... registrano in progressivo solo segnali 720p in dvcpro100. ha di buono il fatto che registra a 50 fotogrammi progressivi e lo spazio colore 4:2:2 in dvcpro100 (credo pure su firestore) la xlh1 è senza ombra di dubbio superiore alla "panny". perchè. la risoluzione dei ccd è 1440x1080 (cioè il massimo raggiungibile dal formato hdv). inoltre l'uscita sdi fa di questa camera una piccola cinealta.
  14. stai usando una dvx100??? cosa intendi per "si vedono tutte a scatto"? sembrano interlacciate?
  15. la panasonic hvx200 non è una hdv!!!! è una dvcprohd 100mbit!!! ed è l'unica che offre la possibilità di girare a 50 fotogrammi al secondo progressivi (lo fa pure la varicam ma è un prodotto high end) le sony hanno immaggini molto televisive (e non sfruttano a dovere il codec hdv), la jvc hd100 è l'unica 24p in commercio in italia (sempre hdv ma sfruttato un pochino meglio grazie alla risoluzione piu' bassa). la scelta migliore (secondo me) è puntare sulla xlh1 della canon che oltre ad offrire la risoluzione migliore (a livello di linee visualizzabili) ha la possibilità di registrare sia in hdv 1080i che noncompresso 4:2:2 via sdi.
  16. secondo me rimarresti deluso (come fotografo) dalla scarsa risoluzione delle videocamere minidv da te citate. a quale micro 35 ti riferisci (ce ne sono almeno una decina in circolazione). vista la tua esperienza nel campo fotografico la scelta migliore sarebbe la jvc hd100. offre una buona ottica 16x manuale (priva di stabilizzatore ottico e fuoco automatico) oltre al fatto che è una videocamera hdv (720p, ovvero 1280x720p).
  17. black strech, input xlr, formato dvcam (ovviamente in modalità minidv)
  18. se non è una questione di prezzo ti consiglio di acquistare una videocamera minidv ed un convertitore analogico/digitale. in alcuni casi (vhs rovinate o vecchie) riversando i filmati su minidv attraverso ilink le immagini potrebbero avere dei blocchi o audio fuori sincro.
  19. Sinceramente le eviterei... la xm2 è una videocamera ormai obsoleta (è praticamente uguale alla xm1 tra l'altro), i ccd da 1/4" sono poco sensibili alle basse luci e non sono "veri progressivi" e quindi l'effetto progressivo è dovuto ad un deinterlacciatore elettronico, manca lo zoom ring, la messa a fuoco è assurda. la vx2100 è un ottima videocamera per matrimoni o per reality tv (ottima sensibilità alle basse luci). in ambito cinematografico non se la cava per niente bene (mancano le impostazioni cinegamma, black strech ecc.), i ccd da 1/3" non sono progressivi (bisogna quindi deinterlacciare in post)... potrei andare avanti per ore a scrivere difetti e (pochi) pregi di queste due videocamere... ma in definitiva sono videocamere destinate ad un uso esclusivamente televisivo/amatoriale. Per lo stesso prezzo di una vx2100 puoi trovare una panasonic dvx100b ex demo, dotata di impostazioni cinegamma, 3ccd 1/3" progressivi e focus e ring zoom molto simili ai tradizionali obbiettivi.
  20. Una soluzione sarebbe utilizzare plugin come magic bullet editors 2 (disponibile per premiere e vegas).
  21. punta sulle piccole canon (non so darti delle sigle perchè non mi occupo di questo tipo di videocamere). evita quindi i vari formati: mini dvd (compressione mpg2) e hdd(mp4) ... per quanto riguarda la fase di montaggio ed il riversaggio su dvd (eviterai di lavorare in mpg2 e soprattutto perdere ulteriore qualità dell'immagine dovuta alle forte compressione del formato mpg2)
  22. secondo te è una buona scelta acquistare una videocamera dvd??? non hai pensato ai problemi relativi alla compressione mpg2? io personalmente ritengo che il formato dv25 sia fin troppo compresso... non oso pensare a dei filmati registrati a 3-6 mbit...