kiko

Members
  • Posts

    2,326
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by kiko

  1. Ciao iMe, uso con profitto il 3Gs, acquistato nuovo appena uscito (sull'Apple Store costava un po' meno di 600 euro, gli altri venditori a poco più di 600 euro: circa 20 euro di differenza): mai avuto noie, funziona benissimo con l'ultima versione di iOS e l'unico neo è, per ovvi motivi, non poter usare FaceTime. Nonostante la fotocamera sia di soli 2 Mp fa comunque delle più che buone foto e alla luce del sole le foto rasentano l'ottimo. Sicuramente non sostituisce una macchina fotografica ma quando devi fare foto al volo va bene (in interni solo se è necessario e, soprattutto, se la luce è molto più che buona). Direi meglio per i video. Con iCloud è una libidine e nel tethering è più che sufficiente. Ecco, se la prossima versione di iOS desse la possibilità di fare il caffè unitamente ad un iPhone da urlo allora cambierei il 3Gs. Per ora non sento assolutamente la necessità di sostituirlo (non è una questione di soldi, anche se chiedono una buona dose di "affetto"). Il consumo della batteria, nell'uso normale, è buono. Consigliarlo? Sì, basta ricordarsi che, probabilmente, la prossima versione di iOS potrebbe escluderlo ma per l'uso generale (ed anche particolare - personalissimo) è ancora più che valido. Ciao
  2. Benvenuto nel Forum! Ciao
  3. Un programmino per creare il logo appropriato e iMovie. Il programmino che uso è Art Text e lo trovi su Mac App Store, sia nella versione gratuita (Art Text 2 Lite) che a pagamento (Art Text 2) a € 15,99. Una volta creato il logo (con suffisso .png) lo inserisci nel filmato aperto con iMovie. Più facile a farsi che a dirsi. Per la cronaca, uso Art Text 2... Ciao.
  4. Mi son sempre trovato non bene ma benissimo con BuyDifferent: garanzia a vita ed arrivo della merce a casa in 48 h. Il link postato mostra un kit da 16 GB di Samsung... Ovviamente il mio iMac 27" (3.1 GHz, i5) sentitamente ringrazia...
  5. Ottimo programma per recuperare i dati è Carbon Copy Cloner (€ 33,95): ti può anche clonare tutto il disco d'avvio... E funziona perfettamente, tanto che ho "ricondizionato" dei vecchi Mac... Altro software per diagnosi e recupero di dischi è DiskWarrior, anche questo a pagamento ma che mi ha salvato i dati più di una volta, quando sembra che il disco (interno od esterno) fosse addirittura scomparso (sempre che i problemi siano di natura software e non meccanica). Nel tuo caso il problema è che il punto d'attivazione non c'è (si è corrotto, probabilmente), quindi occorre inizializzare tutto e reinstallare il sistema operativo. Ovviamente dovrai prima salvare tutti i documenti ed il software acquistato e la modalità disco di destinazione FireWire è la soluzione ottimale. Oppure un HD esterno capiente e Carbon Copy Cloner...
  6. VLC sempre aggiornato, magari, usando QuickTime anche Flip4Mac (per i video wma...). Per il fotoritocco consiglierei Pixelmator, ottimo coadiuvante di iPhoto e ad un prezzo veramente basso, per la mole di lavoro che svolge. Ovviamente aver un antivirus non fa male: io uso ClamXav...
  7. MacBook Air, senza dubbio. Per la configurazione della macchina: i 4 GB di RAM di serie dovrebbero bastare per tutti gli usi ma, visto che sono saldati sulla scheda forse è meglio optare per 8 GB. Non fanno male. Quindi MBA da 13", SSD da 128 GB (per lavorare bastano e avanzano; per tutto il resto è bene sempre e comunque avere un - o più - HD esterni. Per esperienza personale gli unici che ho dovuto buttare sono stati gli HD con USB; i firewire non hanno mai fatto una piega. E sono sempre accesi) Le principali applicazioni Office (Microsoft) ci sono anche per Mac (anche se le considero un delirio) e ad un prezzo conveniente per gli studenti (stessa cosa per il Mac). In più la suite iWork (ad un prezzo decisamente basso e puoi acquistare le singole applicazioni separatamente) è decisamente più amichevole e, soprattutto, sufficientemente potente, soprattutto in Keynote (che surclassa senza pudori Powerpoint) e Pages, che nella gestione multimediale degli impaginati, spesso dà la paga a Word (oltre ad essere molto più amichevole ed avere a portata di mano tutto ciò che serve... ed anche qualcosa in più). Number, per i fogli di calcolo, va ottimamente bene per un uso un po' meno professionale ma certamente riesce a dare tutto ciò che serve senza fronzoli (e senza doversi sorbire i fogli predefiniti come in Excel...) Per i database Bento 4 è oramai maturo per un uso semi professionale (o anche professionale, dipende...) Per tutto il resto il sito di Apple dice molto ma se pensi che l'esperienza diretta possa essere più "realistica" la mia è decisamente pro Apple, sia nel software che nell'hardware. Anche perché i software che ti ho menzionato li uso da sempre (Microsoft) e da quando sono usciti la prima volta (Keynote, Pages, Number, Bento). Per non parlare di FileMaker ... ciao
  8. Non sono sei anni che non lo spengo, semplicemente in sei anni si è fatto sì e no un mese di vacanza (elettrica). I riavvii ad ogni aggiornamento, a volte, corrispondono ad uno spegnimento, anche se non è la medesima cosa... Comunque va che è una scheggia! il fatto è che, a tenere in stop i computer, ci guadagna l'hard disk! giusto un mese fa sembrava che un HD esterno avesse tirato le cuoia (era il più vecchio del lotto, un IDE LaCie da 80 GB firewire) ma con grande sorpresa ho constatato che se ne era andata la parte elettronica, quindi disco e dati erano integri, bastava solo trovare un contenitore IDE... Trovato e rimesso a nuovo! Dopo 11 anni 11!! Ergo... L'accendi e spegni del computer crea uno stress non indifferente alle meccaniche... Quindi, per lo stesso motivo, gli SSD dovrebbero essere praticamente eterni... fatta salva la circuiteria (che è il punto debole). Tant'è che al lavoro ho un iMac 500 MHz del 2001 che funziona senza fare una piega...
  9. Quale "metodo" usi per spegnerlo? Ti crea qualche problema se lo lasci in stop? (Il mio MacBook non lo spengo praticamente mai, sempre in stop e mai una rogna, dal 2006... È anche vero che non l'ho aggiornato al Leone e visto che non vede di buon occhio quello di Montagna mi son fermato al Leopardo delle Nevi...)
  10. E pure il tono degli articoli: dapprima catastrofici per finire poi, con un bisbiglio, affermando che i computer effettivamente ancora infetti "potrebbero" essere veramente pochi... Il finale, sul corriere.it, è veramente ameno: dopo aver paventato l'apocalisse del web se ne esce con un quasi ilare "Con buona pace di chi aveva parlato di apocalisse." Sul Corriere, almeno, una parvenza di spiegazione c'è ma su repubblica.it ... meglio stendere un velo pietoso... Certo che, come notizie, sono al livello del gossip...
  11. MPEGStreamclip va bene. Anche QuickTime Pro 7 va bene ma costa € 30,00... Quando dici che "quei" filmati sono identici, ti riferisci alla videocamera o ai contenuti? Altra cosa che vorrei capire: qual è il tuo modo di montare un filmato? A volte si lavora troppo su delle clip e queste si possono rovinare (e non ce se ne accorge...) così che iMovie non le legge più o le legge male... Buona giornata!
  12. Alcune considerazioni prima di buttarmi fra le braccia di Morfeo... Il portatile lo puoi tranquillamente tenere in stop, non si rovina affatto; la contro indicazione è il leggerissimo consumo di energia dovuto alla presa di corrente. Credo che i tuoi guai siano iniziati dalla tua voce registrata: l'hai registrata con il Mac o hai fatto una registrazione a parte? Forse non ha soverchia importanza però... Un consiglio: prima lavora bene le clip, così che quando tutto è pronto ci aggiungi l'audio extra. Non ci saranno problemi (teoricamente ed anche, al 99%, pure in pratica). Malanni simili li ho sofferti quando continuavo a modificare (troppo...) dei progetti grafici: diventavano delle cose da buttare e quindi da rifare. Idem con FileMaker: sempre per troppe modifiche. In fondo, anche il software si stressa... Ho reinstallato e riavviato iMovie: come se non lo avessi mai cestinato. Perfetto, come nuovo! Così, adesso, vuoto il cestino... Buona notte
  13. Ciao Valeria, ammetto che c'è sempre una prima volta per tutto. Uso iMovie da quando è nato e, in tutta sincerità , non mi ha mai tradito. Qualche difficoltà con le versioni più antiche ma niente più. C'è da dire, però, che è un software "succhiarisorse", quindi la miriade di piccoli progettini può (è solo una mera possibilità , una fra le innumerevoli...) aver aiutato a corrompere qualcosa del software... Fra le tue app è solo iMovie che si comporta da folle? Hai mai pensato di trasferire permanentemente le clip su un HD esterno thunderbolt? Non sono a buon mercato, certo, però... Il tuo MBA lo spegni ogni volta che non lo usi o lo metti semplicemente in stop? iMovie è diventato folle d'un tratto o c'è stato qualcosa prima (solo per contestualizzare l'evento primario). Visto che hai già cambiato le preferenze e non è sortito nulla di buono, l'altra operazione da fare è quella della reinstallazione di iMovie. Per farlo apri App Store e seleziona, dalla finestra dei link veloci (alla destra nella finestra di App Store), "App di Apple". Verranno visualizzate tutte le app di Apple e quindi, sotto iMovie, troverai "Installata". Cestina (senza eliminarlo) iMovie dal MBA (ti chiederà la pass di amministratore...) e poi ricontrolla App Store: dovresti trovare "Accetta". Cliccando su Accetta ti chiederà ID Apple e password e ti dirà che tutte le app acquistate le troverai nella finestra degli acquisti. Ergo clicca sull'icona Acquistate (sulla menubar dell'applicazione) ed alla voce iMovie troverai "Installa". Reinstalla e riprova... Io l'ho appena fatto, sto scaricando e reinstallando iMovie solo per il gusto di provare, visto che me ne hai dato occasione... Se tutto va bene dovrebbe funzionare come appena uscito di fabbrica, visto che non dovrebbe corrompere le preferenze (ma, a scanso di equivoci, le ho copiate a parte...) Ciao
  14. Pages contiene i documenti creati. Li puoi usare, convertire e spedire aprendo Pages da iPad. Quindi, il dove vengono salvati non ha molta importanza. (Perché iOS non ha un file system come siamo abituati ad averlo sul computer, per cui, nell'uso dei device con iOS è obbligatorio dimenticarsidel dove sono i file - tanto sono nell'app)
  15. Uso iPhone ma credo che sia la stessa cosa: dal menù con la "chiave fissa" (il terzo pulsante a dx nella barra dei menù - almeno è così sull'iPhone) scegli "Condividi e stampa > Invia documento. Qui puoi scegliere il formato di output del file (Pages, PDF, Word). Ovviamente ti si aprirà mail per poterlo inviare... magari a te stesso. Per salvare su USB da iPad non so, non ho iPad e non l'ho mai fatto da iPhone, per il semplice motivo che non ne trovo la necessità . Forse qui sul forum ci dovrebbe essere qualcosa in merito...
  16. > davide_377 È la RAM. Da sostituire.
  17. Forse (e solo forse...) può essere che ... basti dire ad AirPort Express di ignorare ... Mi spiego. Anche a me, soprattutto dopo aver cambiato la vecchia Express (la prima uscita sul mercato) con l'ultima giusto l'estate scorsa, son successe delle cose strane. Dapprima i time out connessione, che risolvevo staccando, per circa un minuto, la base dalla corrente elettrica; poi Utility AirPort che mi dice che per andar bene dovevo mettere la base come bridge... tutto bene, per un po', solo che le connessioni erano ridotte al lumicino: l'iPhone era sempre ok ma se aggiungevo anche il MacBook saltava tutto... E mi veniva segnalato, da Utility AirPort che c'era una doppia NAT (questo quando volevo far funzionare AirPort Express via DHCP e non come bridge). Dopo mezza giornata di pazienza (e prove) scopro che esiste un "ignora"! Diffido della parola ignora ma, hai visto mai? Così ho spuntato l'opzione "ignora". A questo punto è fin troppo facile arguire che tutto ha cominciato a funzionare a dovere: MacBook, iMac, iPhone e poi qualche altro MacBook... Tutti in rete, collegati e senza intoppi. Per trovare l'"ignora" bisogna settare la base come DHCP, impostare l'IP (è un consiglio esperienziale, quindi non dogmatico: prima avevo 10.0.1.x poi ho cambiato con 192.168.0.x; come da opzioni, ovviamente), applicare i cambiamenti ed attendere gli eventi... P.S. Magari quella finestra con l'opzione "ignora" l'avevo pure vista in altre occasioni ma quando ci si incaponisce su qualcosa... Ciao
  18. Mah, forse basta aprire iDVD per creare un nuovo progetto, cliccare su "Mostra la mappa DVD" (è il primo dei tre rotondi pulsanti centrali), cliccare sul pulsante con il più e selezionare Aggiungi presentazione; dalla sezione Media (a destra della finestra) scegli Foto: lì prendi il tuo album preferito e, via drag&drop, lo inserisci nella mappa; poi potrai scegliere le musiche, i tempi ed altro. Ovviamente, se vuoi le foto 2:3 lo devi fare preventivamente in iPhoto (mi sembra razionale...), usando lo strumento Ritaglia. L'ho fatto e la cosa è risultata molto piacevole. Ciao
  19. In effetti, i temi giusti si trovano alla radice del disco e non nella home... Probabilmente ero già addormentato senza saperlo...
  20. Tanto per mettere un po' di carne al fuoco: 16 GB (4x4GB) SODDR3 1333 Samsung per iMac 2010-2011 € 99,87, spedizione inclusa. Un'offerta che non potevo rifiutare (E che non ho rifiutato: l'iMac mi ringrazia ogni giorno... )
  21. Mi farebbe gola, ma pensare che ho un antica Graphire 1... e che funziona benissimo con OS X Lion (i driver sono ottimi..)... Il formato è A5 e per me è più che sufficiente, anche per disegnare. Comunque è sempre un piacere constatare che Intuos fa ottime cose...
  22. Andando a memoria... Ricordo che ad un certo punto ci sono stati dei problemi con iDVD e questi problemi riguardavano i temi: iDVD 09 faceva fatica a masticare quelli vecchi e più di qualcuno ha dovuto toglierli a mano. Vai nella libreria della tua home, apri la cartella Application support, vai alla cartella iDVD, la apri e dovresti trovare una cartella Installed Themes: lì ci sono tutti i temi dalla 1 alla 6. iDVD considera vecchi i temi da 1 a 4. Prova a togliere quelli e vedere se iDVD si impalla ancora nel caricamento dei temi. Ciao
  23. Prova col disco d'installazione di Mac OS... (Inserisci il disco ed avvia tenendo premuto il tasto C. Vado a memoria...). Spero che sia solo un problema software ma ho il dubbio che possa trattarsi di un problema al disco di avvio...
  24. >Peepeit Come ha ben detto sem: vuoi inserire un messaggio subliminale? Un fermo immagine è sempre e solo un fotogramma e lo puoi far durare tutto il tempo che ritieni utile. I 4 secondi che iMovie ti mostra li puoi ridurre a 1. Ma se leggi bene nella finestra delle impostazioni il tempo ha questo formato: 4:00; dove 4 indica i secondi e 00 sono i cosiddetti fotogrammi. Quindi, per il tuo messaggio subliminale, non devi far altro che fare doppio clic e scrivere 0:05. Che è il minimo per iMovie: 5 fotogrammi, 1/5 di secondo. Accidenti, non è 1 fotogramma... Però toglimi una curiosità : perché un solo fotogramma? Così, tanto per non fare dell'onanismo mentale... Ciao