lorenzo

Members
  • Posts

    528
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by lorenzo

  1. La faccetta non dice niente di buono di solito, sono messaggi di errore, dipende se ti viene mostrato un codice o no? Hai provato ad avviare da un CD di Mac OS 9? Se funziona, avvia da quello, formatta il disco con le giuste partizioni. Il tuo G3 è sicuramente uno dei più vecchi, visto che vuole una partizione di avvio inferiore a 8 GB. A proposito, informati bene su che modello hai sul sito di Apple! Ogni modello ha il suo firmware etc. Partizioni, installi OS 9, installi il firmware. Poi valuti se è il caso di installare OS X. Su quelli vecchi, diciamo prima del DV 400, non penso valga la pena di installare X, se non per pura prova. Hanno prestazioni limitate, la Ram è poco espandibile e difficile da trovare, tieni conto che OS X per funzionare decentemente vuole almeno 256 Mb. Se funziona, hai comunque un bell'oggetto di modernariato, che con OS 9 però fa ancora la sua figura. Se proprio vuoi comprarne un altro, trovati un modello dal DV400 in su, che con OS X dà ancora le sue soddisfazioni. Ancora buona fortuna
  2. Effettivamente ce ne sono tanti in giro che hanno incasinato il G3 con la questione del firmware ti rimando alle tante discussioni sul IMac g3 (usa la funzione 'cerca' del forum) http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=16030&highlight=firmware+imac http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=41188 http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=27428 http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=21900 http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=10033 http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=20781 Apple dice: http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=75430 buona fortuna....se lo 'resusciti'avrai tra le mani un 'muletto' ottimo per i compiti quotidiani (scrittura, internet, office, gestione ipod e musica).
  3. Non è che lo 'spazio su disco' si riferisce al tuo disco rigido troppo pieno? C'è bisogno di spazio per fare certe operazioni. Prudentemente lascerei almeno un 20% dell'HD libero. Altrimenti comincerei con la solita routine: -controllo sul sito Apple di aggiornamenti di sistema -controllo di aggiornamenti di firmware (una cosa tipo il BIOS dei PC) sul sito Apple -Partire dal DVD di installazione con tasto C premuto -Aprire utility disco, effettuare Ripara Disco e Ripara Permessi -Riavviare il Mac dall'HD e vedere se funziona (queste cose sono un pò come le litanie alla Madonna, Magari non servono, ma male non fanno
  4. Nel sito del ministero per l'innovazione tecnologica http://www.innovazione.gov.it/ita/normativa/normativa_accessibilita.shtml si prescrive che le amministrazioni pubbliche seguano gli standard internazionali del W3C e del WCAG Per farla breve se si seguono questi standard non può succedere quello che ti è successo se non per errore o negligenza. Nel tuo caso si tratta di scelta progettuale consapevole, quindi ben più grave. Fagli notare che esiste questa legge del 2004.
  5. Al di là del fatto che Safari frequentemente ha problemi con alcuni siti (o viceversa, se volete), Firefox è attualmente, di fatto, il browser più compatibile che ci sia, presente su Win, Mac e Linux. Scarterei l'ipotesi di utilizzare IE per Mac che non viene ormai aggiornato da anni e in effetti non è più ufficialmente reperibile. A mio parere dovresti prima di tutto scaricare la versione 2, poi contattare il servizio tecnico del portale per vedere se ci sono configurazioni particolari da preparare. Se, come mi pare, tu hai già fatto questo, allora siamo in presenza di un caso di discriminazione che non colpisce solo chi usa Mac + Firefox, ma anche chi usa Win + Firefox (o altro che non sia IE). La CNIPA http://www.cnipa.gov.it/site/it-IT/ ha emesso da tempo direttive per le pubbliche amministrazioni che prevedono l'uso di soluzioni software il più ampiamente accessibili e compatibili. Inoltre promuove da tempo l'utilizzo di software open source. In caso di finanziamenti pubblici (italiani, europei, etc.), qualsiasi fornitore di servizi è tenuto a rispettare queste linee guida. Mi sembra poi che la legge Stanca del 2004 prescriva criteri simili per la non discriminazione nell'accesso a questi servizi, per i particolari controllerò oppure chiedo lumi adesso ai più esperti del forum. Tu (e molti altri, suppongo) sei ovviamente discriminata in questo caso e dovresti subito scrivere al responsabile regionale di questa promozione per ottenere una compensazione equivalente, al limite per farti dare in comodato un PC con IE per tutto il tempo del corso (orrore! ) In questa lettera chiedi anche che al più presto vengano rimossi gli ostacoli discriminanti, ovvero che ci sia un intervento correttivo sulla piattaforma in questo senso. Contemporaneamente manderei in Cc questa lettera al CNIPA per fare notare la violazione delle linee guida in materia di servizi informatici nelle pubbliche amministrazioni. http://www.cnipa.gov.it/site/it-IT/Il_Centro_Nazionale/Contatti/ Magari ti sanno dare delle indicazioni più precise sul come muoverti. Purtroppo queste cose succedono spesso e non sempre la colpa è di Safari
  6. Cito il tuo intervento dal thread segnalato: 'Se sei un consumatore per 24 mesi dall'acquisto hai anche il diritto alla sostituzione del bene, purché non sia eccessivamente gravoso per il venditore con riferimento all'entità del difetto. Inoltre la garanzia c.d. europea copre ogni difetto di conformità , non solo quello di fabbricazione. Tra i rischi coperti sono esclusi quelli previsti dall'articolo 4 del contratto di assicurazione. Sono talmente tanti e definiti così genericamente ch epraticament eti ci sta dentro tutto (pure la colpa grave dell'assicurato).' Intanto so che a San Marino non vale la garanzia europea del secondo anno, ma questo lo sapevo anche al momento dell'acquisto e non è su questo che verte la mia discussione. Poi, mi pare di capire che se il difetto di costruzione e funzionamento non è macroscopico, multiplo e permanente nel tempo, è molto difficile ottenere una sostituzione. Al massimo incorri nel calvario delle ripetute, lunghe visite al centro di riparazione. Però un difetto discontinuo, difficilmente diagnosticabile ma documentato diminuisce ugualmente il valore commerciale e d'uso della macchina, è comunque un difetto, che dovrebbe avere una forma di compensazione nel periodo di garanzia. E ripeto, i soldi che paghiamo al momento dell'acquisto sono tutti buoni. Ripeto anche che, leggendole bene, queste garanzie garantiscono molto poco il consumatore. 'Secondo me la spesa potrebbe avere un senso solo per chi non può avvalersi della garanzia legale europea (quella di 2 anni per i consumatori, tanto per intenderci). Ma forse. Per gli altri è praticamente inutile.' Quindi mi sconsigli di fare l'estensione? Ho pensato al caso in cui il difetto si presenti permanentemente in un prossimo futuro. Se avessi l'estensione di garanzia, allora potrei farmi sostituire la parte incriminata, o addirittura provare a farmi sostituire il Mac, con più argomenti a mio favore. Mi rendo conto che è una scelta comunque a me sfavorevole, ma a volte bisogna scegliere il 'meno peggio'.
  7. L'ho preso a San Marino con regolare imposta sanmarinese perchè ho da anni un buon rapporto con quel rivenditore. Personalmente, ormai penso di scegliere il meno peggio, cioè di garantirmi un pò di più con l'estensione ad AppleCare. In generale però, quello che volevo far notare è che, al di là della durata e delle modalità (un anno o due, europea o del costruttore, etc.), la garanzia presenta purtroppo una discrezionalità troppo alta a favore del costruttore/venditore. E poi ho segnalato il problema abbondantemente entro il primo anno, quindi pienamente entro i termini di Apple. Un esempio: se compri una casa, hai dei termini di legge entro cui segnalare difetti evidenti od inizialmente occulti. Una tua lettera in cui formalmente segnali questi problemi al venditore/costruttore blocca e prolunga i termini della scadenza legale della 'garanzia'. Perchè non dovrebbe essere lo stesso per qualsiasi altro prodotto acquistato? Oppure: se il riparatore conferma il difetto, ma non riesce a ripararlo, oppure la riparazione è ripetuta, difficile, lunga, perchè non ho il diritto di vedermi sostituito il prodotto con uno equivalente? Dopotutto, come si dice, i soldi con cui l'ho pagato erano tutti sani e funzionanti.
  8. Anche io voglio un compiuter con wondow, ditemi dove si comprano!
  9. Ritorno sul tema della garanzia europea. Leggete bene i termini della garanzia annuale e scoprirete che, europea o no, rimane del tutto discrezionale a favore del produttore/venditore, in questo caso Apple. Voglio segnalarvi la lettera da me scritta ad Apple sul mio caso, non per un lamento personale, ma perchè fa parte di una casistica che di volta in volta colpisce acquirenti più o meno fortunati e che può potenzialmente riguardare molti di noi. E io non sono certamente tra i più sfortunati, a molti è andata peggio. Spero che prima o poi si formi un movimento di consumatori abbastanza forte da ottenere quello che negli Stati Uniti si chiama 'Lemon Law', che prevede la sostituzione di prodotti in garanzia che dimostrino difetti evidenti ma non facilmente risolvibili attraverso riparazioni, oppure nel caso che queste riparazioni si protraggano per tempi lunghi e creando evidenti disagi al consumatore. Muoviamoci, per quello che si può fare. --------------------------------------------------------------- Spett. Apple Italia, intanto vogliate scusarmi per l'invio ad indirizzo multiplo, ma sul sito di Apple non esiste un riferimento email preciso per la mia problematica, o quantomeno non sono riuscito a trovarlo. Ho trovato solamente il numero telefonico del servizio clienti (199 120 800), che, contattato, non è riuscito a darmi chiarimenti o a mettermi in contatto con qualcuno che sia capace di farlo. Premetto che ho letto i termini della garanzia annuale Apple, in particolare il primo capitolo. Premetto che lavoro nel settore IT da anni come responsabile di una struttura universitaria e che da anni sono utente soddisfatto di prodotti Apple. Ho inviato in riparazione all'inizio del mese, sotto garanzia, il mio IMac G5, acquistato presso Datatrade San Marino, a Zero1 SrL di Bologna. La garanzia annuale del Mac scade il 30-12-2006 (vedi RMA allegata). Il Mac, a partire da 4 mesi fa circa, ha cominciato a presentare un difetto visibile sullo schermo, sotto forma di una riga azzurra verticale che si presenta esattamente ogni volta alla stessa posizione, fino al successivo riavvio. Il DVD di diagnostica Apple non rileva niente, la riga azzurra non viene documentata da una foto dello schermo fatta con l'applicazione 'Istantanea'. Il difetto si presenta saltuariamente e casualmente, non ci sono condizioni causali evidenti e riproducibili. Il difetto però è documentato da foto prese con la mia macchina digitale, che mi sono affrettato a fare all'ultima occasione presentatasi, allegandole poi nell'imballaggio del Mac spedito al centro assistenza. Ho ovviamente, prima di scrivervi, contattato il Servizio Assistenza di Zero1 Srl. Posso ovviamente spedirvi queste foto, anche in formato digitale, se lo ritenete utile. I gentili (davvero) riparatori mi hanno risposto che purtroppo, anche se il difetto è chiaramente documentato dalle mie foto, se non si presenta mentre il Mac è sotto loro esame non possono fare valere i termini della garanzia nè sostituire alcunchè. Inoltre se questo difetto non si presenta entro lo scadere del termine della garanzia (30-12-2006) non potrà più essere preso in considerazione da loro. Mi hanno inoltre detto chiaramente che non dipende da loro, ma stanno rispettando semplicemente le direttive di Apple Italia. Quindi, da logica, il Mac potrebbe restare acceso in laboratorio un mese intero, fino alla scadenza della garanzia, senza mostrare in questo mese il difetto documentato dalle mie foto. E se lo dovesse manifestare, magari costantemente, anche solo un giorno dopo, il laboratorio non potrebbe fare più niente. Aggiungo che ho preso in considerazione seriamente l'ipotesi di comprare una estensione di garanzia AppleCare. Però vi chiedo cortesemente di rispondere alle mie domande: - Il fatto che abbia segnalato e documentato per tempo il problema, non è motivo sufficiente a 'congelare' la garanzia fino al momento della sua risoluzione? - Il fatto che un difetto sia documentato ma di difficile individuazione dal riparatore, nel periodo della garanzia, fa sì che questo non sia più un difetto ma una semplice 'sfortuna' di un cliente a cui è capitato un esemplare difettoso? E che quindi se lo deve tenere così come è e basta? - Nonostante abbia segnalato entro i termini la questione, il pagamento dell'estensione AppleCare (219 €) è l'unico modo che ho per avere un minimo di copertura? ------------------------------------------------------------------
  10. http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=20257&page=2&highlight=imac+bondi+blue qui troverai un pò di suggerimenti (usa la funzione di ricerca del forum! ;-)
  11. Se è un problema di Powerpoint, ovvero che sotto Mac non presenta direttamente i filmati incorporati per un baco strano, allora cambia per una volta programma, ti installi la demo di Keynote e usi quella nel frattempo (mi pare duri un mese). Poi spera in un update di Microsoft ;-) Ma mi sembra strano. Quasi sicuramente è una questione di formati video. Perchè non converti il wmv in qualcos'altro tipo .mov e lo ri-incorpori in Powerpoint?
  12. sembrerebbe un classico problema di permessi sul file e privilegi utente. Sei tu l'amministratore del server 2003? Controlla i permessi sui files in questione e i privilegi degli utenti che si connettono. Scommetto che qualcosa scoprirai. Fai degli esperimenti partendo da parità di condizioni, tipo stesso utente di dominio loggato sia sul Mac che sul PC, etc.
  13. Io ho risolto i problemi con WMV e AVI usando VLC o Flip4Mac a seconda di quello che funziona meglio al momento ;-) http://www.microsoft.com/windows/windowsmedia/player/wmcomponents.mspx http://www.videolan.org/vlc/download-macosx.html Per Powerpoint, una volta installato Flip4Mac, al momento dell'apertura del filmato .wmv dovrebbe chiedere cosa vuoi usare o usare automaticamente QT (che si appoggia a F4Mac).
  14. sarebbe semplicemente ora che Apple, come molti altri costruttori PC, adottasse la garanzia triennale on-site. punto.
  15. Secondo me ti conviene comprare un masterizzatore esterno firewire o USB 2 (meglio firewire). Ormai se ne trovano a prezzi bassi un pò dappertutto. Mi sembra che le unità interne slot loading costino una esagerazione e poi smontare e rimontare gli Imac colorati non è difficile ma neanche facilissimo. ciao
  16. Felice possessore di un DV400 512/80 con Panther installato, dico a Thomas che in queste condizioni, se per un utilizzo quotidiano, va benissimo (e-mail, navigazione, scrittura, gestione foto, itunes). Idem con Tiger, che un mio amico ha installato sullo stesso modello. Se hai molta, ma molta pazienza potresti anche fare qualcosina su IMovie 5 (non si blocca assolutamente ma ci mette anni ad applicare certe modifiche ;-)
  17. un ateneo o quasi - nell'ordine di propagazione: - istituto di sociologia - istituto di comunicazione e spettacolo - istituto di fisica - centro servizi informatici - ufficio web e orientamento..docenti e studenti sciolti vari...e il meglio deve ancora venire..con i macintel e bootcamp. Quando si dice il marketing virale (c'avessi preso una lira, mentre il nostro rivenditore di fiducia si fa la villa in montagna ;-)
  18. A occhio sembra un problema della rete e non del tuo PB. Per controprova dovresti utilizzarlo per allacciarti a un'altra rete wireless. Ovviamente se tutto funziona vuol dire che è sicuramente un problema di rete. Come vengono attribuiti i numeri IP nella tua rete? c'è un server dhcp? c'è una rete privata? Chiedi di queste impostazioni all'amministratore di rete e controlla che sul PB tutto corrisponda. Probabilmente avrete una impostazione con DHCP e rete privata, per cui le impostazioni sul tuo PB dovrebbero essere tutte in automatico.
  19. Sì, M9/MacMini hanno una ventola ma è abbastanza silenziosa e a velocità regolabile gestita da un termostato.
  20. Visto che siamo in un thread di MacUsers molto più esperti di me, ne approfitto per fare alcune domande e considerazioni: - ho provato MTR insieme a ffmpegX per dare una chance al software 'donationware' OS, ma quando è ora di comprimere i contenuti per farli entrare in un DVD a singolo strato ffmpegX mi ha dato diversi problemi. - vista la vostra discussione, mi viene da dire che piuttosto di perdere tempo con DVD bruciati, incompatibili, etc, conviene tirare fuori la manciata di euri necessari a comprare Toast 7, che tra l'altro ha anche l'opzione di compressione. Mi sembra che a tuttora sia la soluzione più affidabile. Sbaglio? - E' chiaro che la masterizzazione DVDin tutti i suoi aspetti dovrebbe a mio avviso essere compresa in OS X, ma penso che tempo 1 anno avremo software open source scritto meglio e soprattutto dall'interfaccia più comprensibile anche ai non esperti in formati e compressioni audiovideo.
  21. Benvenuto! Un paio di suggerimenti: visto che la RAM è condivisa con la scheda video, visto che tra i difetti (pochi!) di OS X c'è quello di essere ingordo di RAM, più ne metti e meglio va, ma davvero. Per il software, visto che hai un MacIntel, devi valutare obiettivamente solo il software UB, quello che gira su Rosetta ovviamente è più lento. Tieni conto che la situazione può solo migliorare nel breve termine, con le prossime ottimizzazioni di OS X per Intel. Divertiti! Il MacMini CoreDuo sembra proprio una bella macchinetta, ancora non ne ho provato uno, purtroppo.
  22. compra pure uno di quei EZMini o M9 che dir si voglia, ne ho diversi in funzione da mesi, stanno benissimo col Mac Mini, sono silenziosi, ben raffreddati, con tutte quelle porte usb e fw. Quelli che prendo io hanno degli Hitachi da 250 dentro, molti ti vendono il box e poi dentro ci metti quello che ti pare.
  23. La nutellla è psicotropa Il cacao è psicotropo L'alcool è psicotropo La marijuana è psicotropa La foglia di coca è psicotropa Il peyote è psicotropo ..... Il Lexotan è psicotropo Pippo Baudo è psicotropo Berlusconi è psicotropo (ogni civiltà ha la sostanza che si merita....) Mac e droga...no. Mac è droga! :-)
  24. Ho un IMac g3 DV 400, con il disco originale IBM 5400 da 10 GB era praticamente senza rumore. Si sentiva solo qualche cric-cric del disco in lettura-scrittura. Quando gli ho dovuto cambiare il disco con un 7200 da 80 Gb, allora sì che ha cominciato a fischiare... Il DV400 originale era più silenzioso del G5 20" ISight che ho adesso. Su questo si sente la ventola al minimo, si sente il disco con un leggerissimo fischio e chiaramente i rumori in lettura e scrittura. Ma non è che faccia tanto casino, è che ero abituato proprio bene.
  25. domanda stupida: l'hardware test compreso nel disco di installazione l'hai fatto? parti dal cd di installazione premendo il tasto segnalato sul cd stesso (adesso non mi ricordo qual'è, ma c'è scritto) e fai il test. Se lo passa vuol dire che hai un problema software o di firmware o di qualche opzione da resettare, tipo PRAM.