operabernini

Members
  • Content Count

    60
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by operabernini


  1. allora qui sonono davvero alle prime armi. ROMEO, un programma free per controllare mac col cell non funziona sul mio macbook. il bluethoot è attivo, sia del tel che del mac ed il modello di cell è nella lista dei modelli supportati, il paring tra il cell ed il mac lo ho effettuato con successo ma mi dice quando attivo romeo che il bluetooth del mac non è attivo eppure ci contropllo il mouse e la rubrica quindi è attivo

    spero in voi


  2. allora dovrò scrivere le istruzioni SU COME ROVINARE IL VOSTRO MAC;) ;) otto punti fondamentali che mi costrinsero a buttare via vari macs. io volevo solo dare un contributo non dire di venerarlo ma di lavorarci piuttosto.... ma se compri un mac lui ti vuole bene solo se lo tratti bene se no ti odia e ti manda in casino tutto

    ps Pastica sul mac mai


  3. bisognerebbe capire bene come chi si lamenta di mac poi lo tratta effettivamente. la manutenzione è una cosa fondamentale, ho letto diversi post che mi confermano il fatto che per alcuni il mac è un pc e quindi uno schiavo da far lavorare senza nemmeno spegnerlo ma dandogli solo lo stop per poi pretendere che sia bello arzillo.... riavviare, riavviare, non gli fa bene.... ora, una volta, si diceva: è andato in bomba. ora non esiste più questa autoprotezione, addirittura puoi forzare il mac ad uscire da un app bloccata e questo è bello perchè non sei costretto a riavviare, ma questa operazione presuppone poi il rischio che l'app non funzoni più a dovere fin quando non si trovano le motivazioni ndi questo malfunzionamento..... ma questo si sa, la cosa importante è spegnere il mac quando non si usa, mettere il macbook su un tavolo e non in borsa, non stare a fare mille tentativi di riavvio quando si presenta un problema ma anzi riavviare il meno possibile, solo quando lo ricgiede il sistema o quando si accende oppure quando proprio è davvero incagliato. aspettare che si raffreddi dopo averlo spento e non chiuderlo subito ma farlo raffreddare spento e aperto. per fare le cose in modo ottimale suggerisco di sopstare il macbook in una zona frdda del tavolo.

    il fatto poi di staccare e riattaccare a catena la presa di corrente con il computer collegato al magnete nin gli fa bene per niente, anche se dovesse risolvere dei problemi al momento l'interruzione repentina dei flussi di corrente è un disastro.

    riporre il mac in borsa se lo si trasposta anche per brevi tratti utilizzando il copritastiera interno e la custodia di panno entrambi forniti nell'imballo. pulire il video solo se strettamente necessario e non toccarlo mai. pulire la scocca esterna con un panno di daino

    su cosa fare quando lo si utilizza per lavoro discuteremo in seguito ma ceramente alcuni qui gli mettono su di tutto eppoi pretendono ottime prestazioni. certi progranni gratuiti non dovrebbero nemmeno vederlo un mac, pur essendo stati fatti per lui

    comunque approfondirò in seguito il discorso


  4. credo da quello che leggo qui che una volta aggiornato il firmware no ci sia ritorno, sbaglio? ripeto io non ho mai agito in tal senso quindi non saprei dire. credo che più o meno funzioni così un utente pre intel si lamenta perchè il suo mac intel scalda di più rispetto ai precedenti che io personalmente tenevo sulle ginocchia senza problemi ed ecco che ti fanno un aggiornamento ma che magari ti compromette certe funzioni....


  5. Perfetto...ora nanna, domattina faccio girare l'updater e vediamo...anche se francamente non so...sono indeciso: il mio MB si scalda, ma mai in modo terrificante o comunque peggiore del mio vecchio Amilo. Ciò mi fa dire, perchè aggiornare una cosa che, comunque, funziona bene? Che ne pensate?

    è prestino per toccare certi equilibri... macbook è delicatissimo