andycott

Members
  • Content Count

    3,197
  • Joined

  • Last visited

About andycott

  • Rank
    Utente Leopardato

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Andrea Caldi
  • Città
    Monza
  • Interessi
    Cinema, Musica, Computer, Eleonora e Ilaria
  • Lavoro
    Art Director
  • Mac che possiedo
    G4 1,25 Dual MDD (work), G4 Dual 1Ghz MDD (home)

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.andycott.net
  • Skype
    andycott64
  1. Riprendo il filo lasciato alcuni giorni fa... Ho aggiornato l'iMac a OSX Lion 10.8.2 (poi uppato fino al 10.8.5) e mi sembra funzionare correttamente Ho provato a testare la macchina con Cinebench e mi da risultati migliori di quelli registrati in precedenza, quindi sembra a posto. Il browser è sempre un po' lento a caricare le prime pagine, e a volte si blocca ancora, ma può darsi che con Safari 6 il problema diminuisca. Ho proceduto così: - preparato chiavetta 8GB con installer di Lion - backuppato normalmente con TM - fatto copia identica dell'HD con CCC - scollegati tutti gli HD esterni - riavviato con ALT premuto per un po' di tempo fino a che non sono comparsi l'hd dell'imac e la chiavetta - selezionato chiavetta con installer - aperto Utility disco e piallato l'HD - installazione pulita di Lion - riavvio e personalizzazione del sistema - verifica - importazioni degli utenti e impostazioni da TM - verifica A questo punto e visto che il sistema funzionava correttamente (posta, internet, ecc) e che il tempo a mia disposizione scarseggiava ho soprasseduto all'idea di spostare manualmente le applicazioni dal disco clonato e ho utilizzato Assistente Migrazione - importazione applicazioni con AM - importazione perfetta con AM che ha spostato correttamente anche i file della libreria nelle cartelle corrette Quindi: Tutto bene, sto familiarizzando con le novità , l'iMac risponde bene Un solo punto negativo: come detto da Faxus ID CS4 non funziona proprio. Dovrò provvedere.
  2. In realtà non sono ancora riuscito a fare quanto mi ero ripromesso. Appena riesco lascio un feedback.
  3. Scusate, sono leggermente OT, la procedura vale anche per Lion? Vorrrei aggiornare il mio iMac 2010 nel we e utilizzando la chiavetta sarebbe molto più rapido (edit) Ho letto un po' qua e là , dovrebbe essere possibile. provo e posto.
  4. Lo so, infatti preferisco FW a USB da sempre (anche 400 è meglio di USB2), ma come utente domestico mi secca dover spendere 170 euro per un HD FW quando lo stesso HD USB ne costa 100. Di HD Thunderbolt invece non ne ho ancora visti e quindi non ne conosco le prestazioni. La tecnologia è molto promettente considerato che come dici tu i dispositivi possono essere messi in catena. Il dubbio sulle due porte veniva dal fatto che se una viene usata come monitor in realtà ne hai solo una a disposizione, mi ero dimenticato che parliamo di iMac con monitor integrato e non di macPro. Anche se per esempio io che al lavoro uso due monitor avrei comunque un'uscita impallata.
  5. Mah, veramente son cresciuto con SCSI 1 e ADB.....
  6. Grazie faxus, Mountain ancora non ce l'ho, ma avevo intenzione di aggiornare almeno a Lion, di cui ho l'istaller, anche perchè mi servirebbe iCloud. Però volevo verificare di non portarmi dietro tutti i problemi precedenti facendo un semplice aggiornamento OS. Una delle cose che mi danno da pensare sono i dischi USB2 che ho sempre collegato al Mac uno per TM (750GB Toshiba) e l'altro di dati (1TB maxtor). Possibile che la latenza dei due HD, quando l'OS deve accedere al disco possa influire sulla rispondenza del sistema? Ho anche pensato di forzare il monoblocco del maxtor, estrarne l'hd e montarlo in un box FW800, così libero anche una porta usb, che ne pensi? Cmq seguendo il consiglio di fare il log e "pulire" la cartella Internet plug-in ha funzionato benissimo: ho tolto tutti i plug anteriori al 2010 e ora Safari pare rinato.
  7. Sempre niente.... nessuno sa come aiutarmi?
  8. Ok, infatti USB2 è molto comodo e conveniente, ma a patto di attaccare poca roba. Io a casa ho un iMac del 2010 con 4 porte (+1FW) sempre occupate (HD timemachine, HD dati, hub 7 porte, pvr per tv). I dischi grandi hanno sempre bisogno di essere attaccati alla porta diretta sennò perdono il collegamento e quando devo trasferire grandi moli di dati è tutto un attacca-stacca. Firewire è un'altra cosa, ma è molto più complicato trovare le periferiche e soprattutto costano il doppio. USB3 non è supportato dalla mia macchina e TB è velocissimo ma non fa un po' troppe cose? Video, dati... due porte non sono pochine?
  9. Anzi, a me è arrivata una mail di Apple che mi chiede di riportare l'iMac 21 (di tre anni) in un Apple Store per sostituirmi l'hd da 1Tb GRATUITAMENTE, dato che quel modello di HD ha avuto dei problemi su altre macchine e quindi hanno fatto un richiamo su tutti i modelli della serie. Il mio HD non ha mai avuto cmq problemi: ho tre partizioni e ci lavoro sopra dalle 8 alle 10 ore al giorno. Rompere un HD è solo [email protected]!
  10. Sure. Thunderbolt è certamente un atout interessante, resta da vedere quale sarà la diffusione delle periferiche con porta TB, sennò si fa la fine di FW che è nettamente meglio di USB, ma che è stata abbandonata anche da Apple. Inoltre c'è il non piccolo problema del costo: USB3 è competitivo, Thunderbolt lo sarà ?
  11. Nessuno mi può dare una mano? Volevo capire se si può fare qualcosa o conviene formattare il disco, reinstallare l'OS e poi procedere manualmente a spostare le cartelle nella Libreria....
  12. Per mia esperienza gli iMac moderni sono macchine eccezionali sia sotto il profilo estetico che prestazionale, ma so già che vi pentirete (come ho fatto io) quando inizierete ad accorgervi che le porte non bastano mai, che non c'è spazio per altri HD, che la sk video non si può cambiare, che il lettore dvd o br lo dovete attaccare via usb, ecc. In una parola: versatilità . Interessante la possibilità di utilizzare FusionDrive e l'ssd di serie sui nuovi imac, ma sempre a patto di tenersi lo stesso dico a vita... dall'altra parte, i macpro costano sempre un botto.
  13. Macteo lo so anch'io che sono random, faccio il pubblicitario, mica il muratore. Non è mica quello il problema, al limite mi puoi dire che la piattaforma pubblicitaria la gestisce Google e non Macity, per cui non è il sito che fa i contratti ma Google (o chi per esso), ma ospita solo i gli spazi che vengono riempiti ad hoc. Cmq chiudiamo la cosa, non voglio certo flammare per una cosa del genere...