il Carletto

Members
  • Content Count

    2,104
  • Joined

  • Last visited

About il Carletto

  • Rank
    Madrigalista Moderno

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Carlo
  • Città
    Lungarno
  • Mac che possiedo
    Macpro Quad 2.66, ram 12Gb, Ati 1900XT, hd Seagate 3x320Gb Raid 0 + Samsung 1Tb, Cinema Display 23"
  1. Grazie per la risposta, ma non ho ben capito. Core Storage è un diverso file system? Dove vedo se questa conversione da HFS è stata effettuata? Secondo Wikipedia "Core Storage is a layer between the disk partition and the file system" DiskUtil mi vede comunque il disco formattato regolarmente in HFS. La procedura che mi hai indicato l'avevo già effettuata, cercando infatti di inizializzare il disco dalla chiavetta di Mavericks. Cosa che non mi viene permessa.
  2. Si, l'ho già usata per reinstallare Yosemite sullo stesso Mini e Mavericks su un altro iMac 2011
  3. Constatato che il software che uso sul mio Mac Mini (fine 2014, i5 2.6ghz) dedicato solo alla musica ha ancora problemi gravi con Yosemite, vorrei fare una installazione pulita di Mavericks, con il quale questi problemi non sussistevano. Ho creato una pendrive avviabile, ma non mi permette in nessun modo di installare il SO. La procedura che uso è la solita, reboot tenendo premuto tasto "alt", ma scegliendo la pendrive come disco d'avvio mi esce una schermata con un simbolo di divieto, dopodichè il Mini si spegne da solo. Sbaglio qualcosa io o c'è qualche blocco di fabbrica che impedisce l'installazione di un SO precedente a quello nativo della macchina? Grazie.
  4. Raffa: classifica dei vini abbastanza discutibile, non tanto per il primo posto dell'eccellente Trebbiano di Valentini, cantina famosa anche per i suoi grandi Montepulciano e per il Cerasuolo (forse l'unico rosè degno di esser bevuto), ma per il mischione di vini diversissimi fra loro. In ogni caso un Amarone di Quintarelli mi dona maggiormente l'impressione di bere un Grande vino... Inoltre, per i miei gusti, un Sassicaia di tre anni (2009) è imbevibile, come buona parte dei vini di Tachis troppo giovani. Che l'abbiano valutato in prospettiva futura? Terzo posto sulla fiducia? Mah... Io avrei messo nella top ten il Cepparello di Isole e Olena e il mio amato Turriga di Argiolas. A proposito, ero al Castello di Meleto per una degustazione quando, tornando alla macchina trovo questa bella Mantide Religiosa sul parabrezza. Peccato che avessi dietro un 24-70 danneggiato, praticamente da buttare, e con problemi di nitidezza.
  5. Se davvero vuoi imparare a fotografare lascia perdere le bridge e comprati una reflex, anche usata, e un 50mm (meglio ancora un 35mm con le reflex digitali NON full frame). Se non vuoi rinunciare allo zoom, puoi cercare un 18-55 (o simile). Fra Nikon, Canon e Pentax hai solo l'imbarazzo della scelta, con 400€ non dovresti faticare a trovare ottime soluzioni nel mercato dell'usato. Man mano che inizierai ad imparare potrai aggiungere obiettivi e cambiare fotocamera quando ti sentirai di volere qualcosa di più, continuando ad usare gli stessi obiettivi.
  6. Raffaello, altro che poeta, sei diventato un vecchio P.r.o feticista (ma le due figure spesso coincidono)... Saluti da Porto Ferro (provincia di Ironia)
  7. 'Tacci tua Raffa... quelle cozze m'hanno fatto venire l'acquolina. Pure il sugo di pelosa, però
  8. Ossignur, è tornato Alain... Oggi prima prova di time lapse, con la funzione interna della D800, giusto per vedere cosa viene fuori. Prossimamente cercherò dei soggetti più interessanti. 450 scatti in circa 30 minuti. http://img59.imageshack.us/img59/8229/sxjyuqebpftfiwzcxqtdww.mp4
  9. In attesa che il geko che mi gira per casa si decida a collaborare, ho convinto con le buone maniere (la racchettina elettrica per le zanzare) questa malcapitata mosca a posare per me. Purtroppo i problemi di illuminazione non sono facilmente risolvibili con una semplice lucina led usb...
  10. Albert, molto bella la messa a fuoco selettiva nella sezione a dx. La mia foto invece era proprio così, come l'ho postata. Tu l'hai invertita in negativo, falsando i colori
  11. Quotone gigante. Apritevi un thread per stampatori (o sedicenti tali) e divertitevi a mostrare le vostre infinite conoscenze. Giusto per rientrare in thread
  12. Ciao Maestro Come vedi si parla sempre delle solite caxxate.
  13. Zappone no, i cipressi non sono stati appicicati. Sono lì per davvero. In Chianti c'è un noto fotografo, di cui ora non ricordo il nome, che usa solo pellicola e fa immagini ancora più pittoriche rispetto a quelle che posto io. Ero tempo fa nel suo atelier con dei miei clienti, quando uno di loro gli disse che secondo lui certi colori non erano reali. La risposta fu: e chi se ne frega, se avessi voluto ricreare i colori reali lo avrei fatto.