marco carrozzini

Members
  • Posts

    1,461
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by marco carrozzini

  1. con questa mossa dello schermo glossy chiunque fa grafica su carta dovrà rivolgersi per forza al macpro, spendendo più del doppio. su iMac si lavorava tranquillamente usando un calibratore da 150€ ed era un computer perfetto da affiancare a macpro o powermac G5, ora è buono solo per guardare le foto del compleanno o per i filmini delle vacanze. bah.

  2. Scusate, senza offesa, ma dite un sacco di fesserie!

    un sacco? al massimo 2! :)

    Trova e sostituisci grafica: Menu Select(selezione)/Same/Fill....Stroke...Fill&Stroke...Blending mode, ecc. In Object puoi fare la stessa cosa partendo dagli oggetti

    Variare gli angoli: ok Illustrator non è intuitivo com FH, ma se applichi il filtro Angoli Arrotondati, poi dalla palette Appareance gli spigoli li regoli come vuoi.

    guarda quanto casino devo fare.

    A proposito di stampa:

    I famosi "effetti" di FH vengono sempre bene, vero?

    basta non usarli, e sono solo una ventina. su illy quando provi ad applicarne qualcuno puoi andare a prendere un caffè intanto che rasterizza.

  3. problematiche di illustrator. Incapacità di gestire una sfumatura di colore pantone senza trasformare le fasi intermedie con colori di quadricroomia. Pessimo per la quasi totalità dei lavori per serigrafia ma non solo. Questo costringe poi a reimpostare il tutto in CMYK e specificano poi la corrispondenza dei colori pantone dalle lastre di quadricromia.

    Incapacità di importare automaticamente i colori di un documento in cui non siano visibili i colori. Maschere di ritaglio che se vengono sposstate rendono visibile la totalità dell'immagine o tracciato inserito all'interno . fastidiosissimo quando si impagina. Gestione del multiformato e multipagina inesistente. il che significa che per fare l'immagine coordinata di un'azienda, dalle buste al biglietto da visita, carta intestata etc.. etc, si è costretti a fare altrettanti documenti con enormi perdite di tempo (con indesign ci si avvantaggia del multipagina ma la perdita di tempo rimane).

    Non parliamo poi delle dimensioni dei documenti salvati. basta anche solo collegare un'immagine ad un documento che questo una volta salvato diventa pesante quasi come il solo documento collegato. La gestione del testo è poi molto blanda in pratica più che una pagina pubblicitaria o qualche etichetta è sconveniente farla.

    Se sottoselezioni un livello lo devi poi selezionare sul suo bordo diversamente selezioni nuovamente un livello superiore. SE poi i due livelli sono coincidenti l'unica alternativa è nascondere il livello o i livelli superiori. Diversamente puoi dimenticarti di poter fare qualsiasi modifica al livello incriminato.

    queste sono solo alcune delle cose che mi vengono per adesso in mente.

    un saluto.. soprattutto a marco.. che non leggo da un bel po' di tempo e che ricordo sempre con grande piacere.

    Mario

    concordo con Mario, che d'altronde è un maestro...(a proposito, ciao! ti scriverò presto una mail). ci voleva questa brutta notizia per farmi tornare sul forum anche se sono sommerso di lavoro.

    aggiungo al volo un paio di cosette che illustrator si sogna:

    - il trova e sostituisci grafica. lo uso come il pane.

    - la possibilità di variare dinamicamente gli angoli o i lati di un poligono (ad esempio, arrotondare i vertici di un rettangolo).

  4. Su iMac G5 2.0 1GB Ram, va come deve andare, come Illustrator CS2.

    Su Macbook C2D 2.0 (nero) 2GB Ram, va come sull'iMac.. e forse un filo meglio.

    quindi usando FH su un iMac 24" e su un MBP della prossima generazione dovrei lavorare circa come su un powermac g5 dual (forse anche meglio). grazie.