John V

Members
  • Posts

    108
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by John V

  1. ..definirsi prima "non pro" e poi mettersi a criticare con sufficenza l'interfaccia creata da alcuni tra i migliori designer software del mondo potrebbe suonare un po' presuntuosetto non trovi? E mentre Adobe e Avid se la fanno sotto di fronte a un software per loro fisiologicamente semplicemente inarrivabile, i forum si riempiono di "professori e professionisti" che "senza il supporto all'XML come si fa" ..quando almeno il 90% di loro non sa neppure che cosa sia. Sembra di assistere al coro degli "ingegneri" che eran lì pronti a fargli vedere loro come si disegna l'antenna di un telefono e che "di questi iphone4 (Apple stavolta ha fatto un buco nell'acqua) non ne venderanno neppure uno!".. Se Apple avesse anche solo la metà della capacità di visone che questi Signori Professionisti e Professori possono vantare, allora si che ne vedremo delle belle! Altrochè se ne vedremo! Porcamiseria! ..Perbacco se ne vedremo!!! ps. media composer.. ma l'avete visto? no dico: l'avete visto?! Sottovoce faccio notare che 1990 non è più il numero a calendario da tempo oramai.. ..parecchio tempo. Se avessi chiesto ai miei clienti cosa volevano, mi avrebbero risposto: un cavallo piu' veloce. Henry Ford. Torniamo sempre qui, purtroppo però anche stavolta non c'è frase più appropriata.
  2. Purtroppo non c'è da stupirsi, il tuo mac infatti non supporta gran parte delle migliorie introdotte dal nuovo sistema operativo, fra tutte i famosi 64bit. Nessun supporto inoltre per OpenCL e l' H264 hardware acceleration di QuicktimeX. Nel tuo caso i miglioramenti possibili sono relativi quindi soltanto alla "pulizia" del codice dal fardello PPC (e retaggi vari del passato) e alla nuova gestione del multicore operata da Grand Central Dispatch. Malgrado tutto comunque è una realtà piuttosto condivisa che ogni mac mostri il meglio di se con il sistema operativo con cui è nato.. ne tuo caso tiger. Un cambio epocale da questo punto di vista potrebbe avvenire con Snow Leopard nel caso in cui il mac sia dotato di tutto l'hardware necessario a supportarlo completamente.
  3. Se ha la porta firewire potresti tentare anche il Tiger.. oramai Panther è obsoleto e totalmente abbandonato a sè stesso.. Il problema più grosso del tuo ibook è l'hd poco capiente e ultralento.. purtroppo per cambiarlo si è costretti smontare completamente il computer..
  4. @niosound si si, di base concordo, il mio era un appunto sull'"altezza" dei 2 software.. ..non concordo però sulla questione dei guasti apple in quanto, per la mia esperienza, la situazione non è così grave come da te descritta. @EugenioSogno Purtroppo è vero che anche buona parte degli architetti "gira sotto autocad" ma la marea secondo me sta cambiando in positivo. Nelle università di architettura fino a soli 3 anni fa uno studente con il mac e Archicad era un oasi nel deserto; oggi in alcune classi i mac arrivano ad un terzo o adirittura a metà degli studenti (ho amci che studiano tuttora architettura e mi dicono che ogni anno c'è un aumento esponenziale in questo senso). E' molto vero che molti tool di stampo più ingegneristico (oramai quasi indispensabili nel processo di progettazione/disegno) sono presenti preferibilemente su win ma è anche vero che quando una piattaforma si espande anche il software arriva.. Purtroppo quasi tutti i fili di questo teatro sono in mano al grande corvo nero meglio conosciuto come Autodesk e questa è dal nostro punto di vista la peggiore delle fonti di pessimismo per il futuro.. Ogni tanto mi sveglio ancora di notte sudato e piango ( ) per Alias e i suoi meravigliosi software (Maya ovviamewnte in primis), il suo meraviglioso spirito di azienda giovane, potente e innovatrice.. tutto fagocitato dal grande corvo che con il suo fluido mortale fatto di PCautocadizzati tutto conforma in un nulla fatto di casette a schiera rosa-pesca e mattoni faccia a vista!
  5. .. altro che alll'altezza! Archicad come tool per il disegno architettonico è nettamente superiore ad Autocad che di fatto è limitato e macchinoso, in quanto nasce come cad generale orientato alla meccanica (Autodesk produce infatti anche Revit che è pensato appositamente per l'architettura). Il fatto poi che Autocad si sia diffuso nei computer dei geometrini di provincia tanto da diventare omnipresente, è legato a doppio filo con l'invasione nel mercato di massa della piattaforma x86/windows.. L'immagine dello studio del geometra dotato di cassone beige con dentro win2000(e o)xp con autocad aperto (craccati) e tecnigafo abbandonato nell'angolo è uno dei leitmotif dell'ultimo decennio del secolo scorso.. (e, se mi permettete, in questo "umus" sono nate alcune delle architetture più brutte che l'uomo abbia mai prodotto dalla sua comparsa nel pianeta!.... Dal punto di vista del disegno avere Archicad piuttosto che Autocad è solo un vantaggio; dal punto di vista della compatibilità con il mondo PC/autocadiano purtoppo non di rado si incontrano difficoltà con i files. Problemi che si riducono però praticamente a zero con un minimo di esperienza e con l'attuale possibilità di poter disporre della doppia architettura nelle situazioni di emergenza..
  6. E' relativamente normale nel Macbook Pro.. Mi spiego: tutti gli unibody 15" hanno una cerniera che oppone meno resistenza rispetto a quella della serie precedente.. detto questo NON è normale che lo schermo cambi inclinazione solo con la forza di gravità ; E' invece normale che lo schermo si apra del tutto se, esempio, tenendo il computer (per la base) inclinato si esercitano oscillazioni o movimenti in verticale..
  7. Quoto.. e aggiungo che in quel "sragionare" con un pò di fantasia ci puoi leggere molti altri significati nascosti...
  8. Completamente d'accordo con ogni parola! ..fralatro ieri dopo aver accennato in un paio di post al think different e aver scambiato qui qualche punto di vista, sono andato a farmi una ricerca di pubblicità , testi, annessi e connessi alla campagna in questione e nei meandri di google ho scovato questo interessantissimo blog di Riccardo Mori (che non conoscevo prima) che fra le altre cose, dedica un post proprio a questo argomento, costruendo un analisi che a mio avviso vale la pena leggere: http://morrick.wordpress.com/2008/11/25/eredita-think-different/
  9. Forse mi sono espresso male ma non volevo assolutamente neutralizzare la poesia e l'intensità che si celano dietro a questo messaggio, relegandolo a semplice trovata pubblicitaria.. ..per quanto anche una campagna pubblicitaria non sia necessariamente da relegare da qualche parte e per quanto sia Apple estremamente brava a mescolare questi due aspetti dell'umano (la poesia e il commercio intendo). La mia intenzione era quella di sottolineare come cronologicamente i tempi del "think different", a cui talvolta alcuni si riferiscono, fossero tempi bui e di prodotti incerti, aldilà del fatto che questo motto (e il testo sopracitato) siano poi divenuti l'espressione intima dell'essenza di questa azienda e di ciò che con i suoi prodotti rappresenta per i suoi utilizzatori..
  10. Io sono un acquirente del nuovo Macbook Pro, prima di questo ho avuto: -Powerbook Duo 210 -iBook Clamshell (prima serie) -Powerbook Titanium (prima serie) -Powerbook Alluminium (penultima serie) -Macbook Pro Alluminium (santarosa/led) Oggi è abitudine diffusa comprare portatili anche per utilizzarli in ufficio o in casa e molte persone giustamente parlano secondo questa loro esperienza. Io il portatile lo uso come tale, che significa averlo sempre in borsa e farlo lavorare in condizioni talvolta anche deplorevoli di freddo, caldo, polvere e vibrazioni.. Di tutte le macchine citate sopra sono stato sempre molto soddifatto; tranne del Macbook Pro santarosa/led il quale si è dimostrato molto più fragile e meno ben ingegnerizzato del precedente alluminium. Oggi sorrido leggendo le opinioni dei soliti "affezionati del modello precedente"; in quanto il nuovo non mi sembra nemmeno paragonabile come qualità complessiva al vecchio per le "cose che contano".. ovvero: -DISPLAY: nettamente migliore del precedente (confronto diretto in condizioni ottimali) sia come gamma dinamica sia come resa dei contrasti. La lucidità dello schermo non è quasi mai fasdtidiosa e la fatidica tacca di luminosità in più disponibile nel nuovo controbilancia perfettamente gli eventuali effetti negativi in situazioni limite di riflesso. Lavorando con grafica e video non mi sognerei neppure di cercare la corripondenza cromatica tra lo schermo di un portatile e la stampa, siamo anni luce distanti da questa realtà e come sa bene chi lavora in questo campo si tratta solo di capire come lo schermo va ad interpretare i colori per poter poi muoversi di conseguenza nelle regolazioni dell'immagine da stampare. Un compromesso che (ovviamente in misura minore) va accettato anche quando si usano sistemi professionali dedicati, figuriamoci in uno schermo montato su un portatile che nel complesso costa meno di 2000 euro! -ROBUSTEZZA qui il macbook pro alluminium era un disastro. E' sempre stata mia convinzione che l'errore fosse di aver assotigliato il powerbook Alu, mantenendone la stessa tiplogia strutturale. La scelta del nuovo telaio da parte di apple mi ha dato ragione. -PRESTAZIONI: il vecchio che avevo era un 2.4Ghz il nuovo lo stesso; il vecchio aveva 4GB di Ram, il nuovo per ora solo 2; il vecchio montava un HD da 7200 il nuovo pure.. Il nuovo con gli stessi dati importati dal vecchio (documenti, utenti, applicazioni..) nell'uso quaotidiano risulta molto più veloce e reattivo. L'impressione è quella che il computer faccia meno fatica a gestire le interfaccie complesse e i passaggi di dati repentini. Con i rendering non ho fatto test comparativi ma anche qui l'impressione è quella di aver spuntato qualche secondo. Ho anche piacevolamnte notato che la velocità di entrata/uscita dallo stato di stop è sensibilmente migliorata. (anche se in questo i vecchi G4 risulatano ancora insuperati...) Si spera poi che anche questa nuova doppia scheda video che qualcuno (non conoscendo l'argomento) ha definito "mezzo pasticcio" porti i vantaggi sperati nel prossimo OS.. Concludendo, non credo che questo portatile sia perfetto e nel tempo è anche vero che potrebbero manifestarsi problemi inattesi ma ad oggi i miglioramenti rispetto al modello precedente mi sembrano lampanti e inequivocabili. Se poi qualcuno più che sulla qualità reale vuole discutere di filosofie aprioristiche tipo "o display opaco o fa schifo" o del "ma la tastiera nera è da pc" o ancora del "non sono più think different come una volta" facciano pure, perdo volentieri il mio tempo in altro modo.. PS. un appunto sul tanto sbandierato "think different": forse alcuni non sanno che questa frase fu utilizzata dai pubblicitari di apple per cercare di trainare l'azienda fuori dal momento più basso della sua storia e da un probabile fallimento. Quindi se è vero che quella frase fu l'inizio del ri-inizio di apple è anche un fatto positivo che il "think different" appartenga al passato! PPS sono perfettamente in linea con gli interventi di matbard e guass.
  11. Mah.. andando per logica.. non credo che Apple abbia rinunciato alla vendita su applestore del telefono, (che sicuramente portava tanti soldini) e costretto a comprarlo solo con firma di un contratto telefonico seduta stante (che per l'utente è una noia colossale) se fosse stata in grado di produrre un firmware così inviolabile come alcuni affermano..
  12. Infatti, vedo solo ora la dicussione.. Pensavo fosse un problema soltanto mio e non vedendo wmv spesso non ho mai dato troppo peso alla cosa.. I sintomi sono identici: video con occasionali rallentamenti (ma è il meno) e sopratutto CPU all'80%. La cosa strana è appunto che dopo essere usciti dalla pagina con il wmv il processore continua imperterrito a manetta.. occorre chiudere safari per tornare ai valori normali. Anch'io ho Leopard con le ultime versioni sia di perian che di flip4mac.. su un MBP 2.4. Se hai novità fammi sapere..
  13. Condivido le critiche anche feroci a chi consiglia cifre di 8 euro all'ora! Una donna delle pulizie prende di più... ma stiamo scherzando! Come detto da molti, è proprio questa tendenza a svendersi che ha distrutto il mercato. Ora è vero che oggi come oggi essendo la tecnologia più raggiungibile a tutti, si trovano molti impostori che dopo una settimana di manuale si vendono come professionisti ma è anche vero, per l'appunto, che questi non sono poi così difficili da smascherare.. Ci vuole studio, passione, dedizione, ricerca ed esperienza per avere le conoscenze tecniche necessarie ad affrontare questo mestiere da professionisti porcaeva! .. torniamo sempre alla vecchia frase famosa:"ma lo sapete quanto prende un idraulico?" La difficoltà ad organizzare i liberi professionisti di questi settori per renderli soggetti forti del mercato è difficile in Italia per tutta una serie di motivi. Molti anche nel caso di un albo ufficiale preferirebbero non entrarci, perchè questo significherebbe una maggiore esposizione e quindi anche un più facile controllo. E' inutile prendersi in giro, sappiamo tutti quanto costa tenere una partita iva e sappaimo tutti che ci sono metodi diversi per garantirsi talvolta la soppravvivenza.. e sottolineo, parliamo di sopravvivenza non di ricchi sfondati evasori..
  14. Non per guastare la compravendita, ma sul tuo computer dovrebbe girare tranquillamente Final Cut pro 4 o 4.5 sia in versione Pro che express che è anni luce superiore al 2...Con che versione hai problemi? che tipo di problemi?
  15. Come ho già scritto in questa discussione, sul mio MBP 2,4 SR il problema è spuntato da quando ho installato leopard; la cosa strana però è che il problema ora si presenta anche se avvio da una partizione con tiger 10.4.11.. Spero vivamente (come tutti) in una soluzione.. Qualsiasi notizia in merito è ovviamente ben accetta..
  16. Straquoto!!!... Sai, Professori come Matbard ce ne sono pochi in giro... Talmente pochi che alla Apple non sono ancora riusciti a trovarne uno per fare qualcosa di decente al posto di questa ca*gata di computer.. ma per favore!!!
  17. Prova a chiamare un idraulico.. Se decidi di installarti il sistema operativo da solo devi avere un minimo di esperienza e anche di consapevolezza che qualcosa porebbe andarti storto.. Questo significa minimo fare un backup del disco. Se infatti in questo caso fosse stato fatto un misero backup sarebe bastato poi riformattare con il disco di sistema e reinstallare da zero senza nemmeno pensare di andare all'apple store.. Evidentemente non c'era l'esperienza necessaria per fare queste semplici operazioni ed è toccato pagare l'esperienza di qualcuno che lo fa per mestire. Non credere che i guadagni dei negozi siano così "facili"; spesso si risolvono cose per le quali si chiede una "miseria" rispetto al tempo dedicato ad avere tutte le informazioni necessarie per risolvere quel problema. Spesso si perdono ore su un problema stupidissimo ma ostico e per il quale non si può chiedere molto perchè si trattava appunto di problema da poco. Inevitabilemnte alla fine si fa una media e per tutelarsi si deve chiedere un prezzo magari un pò salato anche per qualcosa che si è dimostrato essere una passeggiata.. Cosa diversa invece è informare il cliente prima e in maniera chiara sul prezzo che costerà l'operazione. Spesso è vero che basterebbe anche un consiglio gratuito nei confronti di qualcuno che ha soltanto paura di fare qualche danno e che una volta tranquillizzato può cavarsela da solo.. pratica genuina e sincera che ovviamente non è troppo utilizzata (anzi!).. ma questa è un'altra storia..
  18. Io prima di questo problema alla tastiera tranne un piccolissimo "neo" nero sul display (per il quale valuto di mandarlo in sostituzione prima o poi) non ho mai avuto nulla di cui lamentarmi. Mi sembra che la qualità di assemblaggio non sia così bassa, anzi. E non mi sembra neppure che gli altri portatili in commercio siano così meglio assemblati,anzi! Per esempio ho visto alcuni sony vaio, veramente vergognosi. Sono abbastanza soddisfatto dello schermo a led che per me non ha equivalenti nel mercato attuale dei laptop (lavoro con grafica e video). Certo va calibrato con cura su Tiger mentre è già buona la calibrazione di base che si trova in Leopard.. Ognimodo questa della tastiera è una gran brutta magagna e su un computer di questo prezzo proprio non ci sta.
  19. Il difetto esiste eccome! Io ero un pò titubante e risposi da qualche parte accusando pure qualcuno di eccessivo allarmismo.. poi com'è giusto che sia il problema si è presentato anche sul mio Macbook Pro SR e ben mi stà ! La cosa curiosa è che io ho iniziato ad avere problemi dopo l'installazione di Leopard e la stessa cosa è stata segnalata da molte altre persone. Sembra quindi un problema software e non hardware.. Invito chiunque abbia questo problema a postare un commento nella discussione aperta a tal proposito su forum di Apple.. più feedback diamo più ci sono possibilità che arrivi una soluzione; qui la discussione: http://discussions.apple.com/thread.jspa?threadID=1036890&start=105&tstart=0 qui la pagina dove lasciare un commento di feedback ad Apple sul Macbook Pro: http://www.apple.com/feedback/macbookpro.html
  20. Il consiglio comunque è sempre lo stesso: prendete i Mac via Applestore e non via negozio.. I negozi Apple sono per me ottime vetrine ma nulla di più.. Ogni volta che ho avuto a che fare con un negozio ho avuto problemi-costi-fastidi!
  21. A mio modo di vedere sarebbe proprio una vaccata! Dovresti conoscere i valori di uscita dell'alimentatore originale che potrebbero anche essere quelli standard da pc ma non lo sai e poi l'esperienza che hai non ti consente di muoverti in maniera accorta; tu procedi alla ceca e va bene per imparare e divertirsi magari con un vecchio bidone ma come già detto non mi sento di consigliarti esperimenti e prove su questo computer.. moralmente sono interdetto! Non sono cavoli miei ma questo tuo amico che ha speso almeno 1700 euro per questo mac neanche troppi anni fa è disposto a buttarlo così nell'immondizia? Un pò di rispetto anche per le macchine santocielo! (in particolare per alcune) :-)
  22. Rischia e poi casomai lo rivendi su ebay.com, se ti va male non lo vendi alla prima asta ma alla seconda, oppure ci rimetti qualche euro ma un acquirente prima o poi in tutto il mondo lo trovi.. Purtroppo non vedo molte alternative a questa strada e il rischio comunque non è multimilionario.. Calcola che ci sono diversi casi in rete di alimentatori bruciati su quel modello, quindi potrebbe essere molto plausibile la cosa.. Certo non voglio illuderti potrebbe anche essere che la motherboard è andata ma ripeto in tal caso lo rivendi su ebay e tanti saluti al buon vecchio imac..
  23. PS. su welovemacs costa 149,99dollari che significa 102 euro chiaramente spese incluse.. (saranno 50 euro in più) che non è neanche malaccio.
  24. Certamente lo faresti risparmiare perchè calcola che al prezzo del pezzo Apple aggiunge le spese di spedizione la manodopera ecc. Il vantaggio ovviamente è la sicurezza del risultato ma questa è un'altra storia. Non ti puoi aspettare di trovarlo con questa facilità su ebay e sicuramente non lo troverai in ebay italia.. Devi cercare con un pò di pazienza. Ci sono anche negozi online che vendono ricambi per mac. Uno dei più famosi è: www.welovemacs.com dove trovi qualsiasi cosa ma si trova in america e i costi di spedizione possono essere alti.. (anche se con il dollaro basso..) Meglio sarebbe forse trovare qualcosa in europa o adirittura in italia ma non so esseri di grande aiuto.. devi fare una ricerca con calma in internet e chiedere in giro sicuramente qualcuno ti darà una mano..
  25. Così rischi di bruciare tutto!!! Per favore non distruggere un Mac forse ancora salvabile, così senza pietà ! Se avessi la possibilità di avere il tester e l'alimentatore in mano per qualche minuto riuscirei a dirti se è bruciato o meno ma così a distanza le variabili sono veramente troppe.. Il mio consiglio, SAGGIO, è: ci sono buone probabilità che sia bruciato, visto per te ripararlo è impossibile al massimo puoi sostituirlo.. comprane uno nuovo (su ebay o simili) e sostituiscilo, se non era lui la causa lo rivendi.. e amen Piccolo rischio economico ma sicuramente minore che distruggere tutto!