PieroF

Members
  • Posts

    519
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by PieroF

  1. Eccomi.

    Come ti anticipavo in un forum dovresti porre qualche domanda specifica per avere risposte utili.

    In mancanza te ne faccio qualcuna io per capire da dove partire: hai già la videocamera ? se sì che modello ? è DV (definizione standard 720x576) o HD (AVCHD ?) ?

    hai già usato iMovie ? o QuickTime ?

    Hai un'idea di che cosa si intende per risoluzione nei video, frame rate ecc. ?

    Scusami non è che voglia spaventarti né devi rispondermi a tutto, ma sto solo cercando ci capire che cosa ti può essere utile sapere...

    Piero

  2. Io ho Parallels 5 installato su MacOS 10.5.8.

    In base alle segnalazioni delle prime righe del tuo dump sembra che durante il caricamento il sistema trovi delle librerie o delle classi duplicate in Parallels e in /usr/local/lib. Nella mia installazione (che funziona) la /usr/local/lib/libprl_sdk.dylib non esiste (ho verificato con Terminal), mentre gli startup items hanno gli stessi file che elenchi tu.

    Non so che cosa suggerirti se non di cercare di eliminare le librerie incompatibili da /lib... Ma può essere MOLTO RISCHIOSO se non sai che cosa le ha installate!! Quindi non farlo se hai anche qualche dubbio e piuttosto cerca di ricordare se avevi installato un nuovo programma quando hai iniziato ad avere problemi; questo potrebbe aver aggiunto quelle librerie. In tal caso dovresti provare a disinstallarlo... Oppure provare a re-installare Parallels...

    Piero

  3. Se hai le riprese a 16:9 devi usare sequenze 16:9 per non vedere le bande nere nel video finale. Usa l'Easy Setup per configurare le sequenze: prima scegli l'Easy Setup adatto al formato del filamto (es. DV-PAL Anamorphic), poi crei la sequenza, che usa la configurazione dell'Easy Setup, poi trascini i clip 16:9 nella sequenza.

    Non confondere però le bande nere che appaiono nel video finale, se la configurazione della sequenza non corrisponde, con le bande ("grigie") che compaiono nelle finestre del viewer o del canvas quando le finestra non ha lo stesso formato del video.

    Le prime sono registrate all'interno del filmato, le seconde no.

    Per togliere le bande nere fà come ti ho scritto sopra; per non vedere quelle grigie devi solo cambiare la forma delle finestre, ed il modo più semplice è dare il comando ctrl-U che aggiusta le finestre in automatico.

    Piero

  4. Se il tuo filmato deve essere visto su TV (interlacciata), per esempio, dopo averlo masterizzato su DVD video, devi esportare da FC usando Export/Quicktime Movie con Current Settings. In questo caso l'interlacciamento è mantenuto; inevitabilmente vedi le righe su soggetti o titoli in movimento se lo guardi con QT Player su Mac, ma vedi poi il filmato senza problemi sul TV interlacciato.

    Se invece il tuo filmato deve essere visto su Web o comunque su monitor di PC o Mac (progressivo), ti conviene de-interlacciare ed usare un codec tipo H.264.

    In ogni caso ricorda che il filmato è un DV a 720x576 e la qualità finale ne è limitata. Soprattutto te ne accorgi quando inserisci immagini inizialmente con risoluzione maggiore (pe 6 megapixel) che quindi vengono drasticamente ridotte in qualità quando inserite nella sequenza DV-PAL.

    Piero

  5. Puoi convertire i file VOB in .mov usando l'applicazione gratuita MPEG Streamclip, ma per convertire filmati MPEG2 hai anche bisogno del QuickTime MPEG2 Component, che non è incluso in FCE ma solo in FCP; se usi FCE devi acquistarlo sul sito Apple a circa 20 euro.

    Dopo aver aperto il file .VOB in MPEG Streamclip, usa Esporta in Quicktime (NON Esporta in DV), selezionando Compressione: Apple DV-PAL, Qualità: 100%, Frequenza: 25 for PAL, Suono: non compresso, Stereo, 48 KHz. Se anamorfico seleziona Proporzioni: 16:9 in Opzioni DV.

    In questo modo il file .mov risultante può essere importato in FCP/FCE e non richiede rendering preliminare né video né audio, se usi l'Easy Setup DV-PAL.

    Piero

  6. Ti consiglio di seguire questi passi:

    1. metti il clip nella timeline

    2. apri il clip nel viewer dalla timeline (doppio click sul clip nella timeline)

    3. apri il tab Motion del viewer e applichi le modifiche - queste modifiche vanno nel clip della timeline e puoi vedere in tempo reale nel canvas le modifiche che fai nel viewer: assicurati che il cursore della timeline sia suil clip che stai modificando (altrimenti nel canvas vedi altre cose...).

    Per quanto riguarda le bande nere, due casi: a) il clip ha un aspetto diverso dalla sequenza, o b) il clip stesso include le bande nere.

    Nel caso a) crea una nuova sequenza con lo stesso formato ed aspetto dei clip che inserisci, e le bande scompaiono; nel caso b) non c'è altra via che adattare le dimensioni con Scale. Per esempio se il tuo clip è 4:3 ma con bande nere sopra e sotto (cioè l'immagine in realtà è formato 16:9 all'interno del 4:3) puoi creare una sequenza 16:9 (anamorfica per esempio), inserire il clip ed ingrandirlo fino a che l'immagine copre tutto il frame 16:9 della sequenza. Unico neo: si perde un po' di qualità... (blurring) come per ogni ingrandimento con Scale > 100.

    Piero

  7. So che il Quicktime MPEG2 Component è fornito insieme a FCP (mentre non è fornito con FCE - io ho FCE e ho dovuto acquistarlo nel sito Apple). Quindi anche se è stato disinstallato da Snow Leopard dovresti essere in grado di re-installarlo dai dischi di FCS. Però qui non so darti ulteriori dettagli perché non ho Snow Leopard; mi pare però che il problema sia già stato trattato nel forum. Prova con una ricerca.

    Piero

  8. Il tema è piuttosto complesso e lo trovi in vari post di questo forum.

    In sintesi (e facendo alcune ipotesi su quello che desideri fare) io propongo questo:

    - Usa l'applicazione gratuita MPEG Streamclip per convertire da .VOB (su DVD) a .mov per FCP (NB: per convertire filmati MPEG2 Streamclip usa anche QuickTime MPEG2 Component, che comunque è incluso FCP). Dopo aver aperto il file .VOB in MPEG Streamclip, usa Esporta in Quicktime (NON Esporta in DV), selezionando Compressione: Apple DV-PAL, Qualità: 100%, Frequenza: 25 for PAL, Suono: non compresso, Stereo, 48 KHz. Se anamorfico seleziona Proporzioni: 16:9 in Opzioni DV.

    - In FCP crea una sequenza con gli stessi settings (in Easy Setup dovresti trovare quella giusta, con DV-PAL, audio 48 kHz ecc.). Assicurati di scegliere anamorfico o no a secondo che il tuo filmato sia 16:9 o 4:3. Quindi importa i file .mov creati da MPEG Streamclip

    - In questo modo il file .mov importati in FCP non richiedono rendering preliminare né video né audio.

    Il problema di Handbrake è che non converte in un formato adatto all'editing.

    Piero

  9. Per installare qualsiasi plugin (effetto, transizione, generatore) devi trascinarlo in <tuaHome>/Library/Preferences/Final Cut Pro User Data/Plugins, oppure in /Library/Application Support/Final Cut Pro Support/Plugins, se stai usando FCP. Se invece usi FCE lo metti in <tuaHome>/Library/Preferences/Final Cut Express User Data/Plugins o /Library/Application Support/Final Cut Express Support/Plugins.

    In ogni caso dopo aver sistemato il plugin devi riaprire FCP o FCE per renderlo attivo. A secondo del tipo di plugin lo trovi in Video Filters, Video Generators, oppure Video Transitions. Clone è in Video Filters > pf > Clone.

    Piero

  10. Ehi, calma!

    OK sono lo sviluppatore, ma ci lavoro gratis nei ritagli di tempo con quel meraviglioso linguaggio e relativo ambiente di sviluppo (!?) che si chiama fxscript... quindi, vedi tu... (fxplug lo lascio ad altri).

    Comunque a proposito delle tue richieste:

    - per la prima non vedo problemi, ma si può anche fare a meno di un filtro e semplicemente usare un'immagine opportunamente ritagliata (con alpha channel) in una traccia superiore, se ho capito la richiesta

    - sottrazione e/o somma di un'immagine con canale alfa per isolare le porzioni più o meno opache del logo per interpolare (o ricoprire...) solo dove serve. Isolare può essere fattibile; il punto difficile che vedo l'interpolazione (ricoprire o applicare blurring è facile).

    - interpolazione: per quello che ne so con fxscript ho alcune funzioni predefinite e basta. Non ricordo nulla di simile (ma posso cercare meglio).

    Ci penso.

    Nel frattempo sarei sempre curioso di sapere se Clone risolve almeno il problema di pacuvio.

    Piero

  11. Olaf, l'hai provato ?

    Secondo me Clone permette di fare quello che fa xlogo come descritto nel tuo link (stessi pregi e difetti: funziona su sfondi uniformi, meno sugli altri) ma è più semplice da usare e funziona come filtro di FCE e FCP: installalo, scegli come destination area il logo da coprire (setta Center, Width e Height), scegli la source area da cui copiare lo sfondo (setta il suo Center), ed eventualmente aggiusta blur radius e opacity per migliorare l'effetto.

    Nei primi 2 esempi del tuo link basta copiare un area subito sopra al logo per ricoprire il logo stesso.

    Comunque apertissimo a suggerimenti per migliorare Clone ...

    Piero

    PS: Riguardando meglio gli esempi nel link per xlogo, credo che Clone possa anche fare di meglio: nell'esempio del panorama della città puoi nascondere il logo con un'area di tetti, che appare più realistica della macchia di colore creata da xlogo. Lo stesso vale per la barca a vela: scegliendo l'area da cui copiare SOTTO il logo forse riesci a nasconderlo meglio che xlogo.

  12. Scusami, ma mi sono perso...

    Non capisco ora il tuo problema: puoi usare Crop al posto dello strumento "taglierina" di Photoshop, e l'hai già fatto. Non dovresti avere problemi qui.

    Se il problema è esportare un video con formato diverso da 720x576, ti ho già descritto come fare; l'ho provato personalmente e funziona benissimo. Scegli tu il formato (720x288 o altri).

    Per misurare le frame dei clip usa PixelStick su finestre Viewer o Canvas, dopo averle naturalmente messe con zoom 100% (altrimenti non le misuri correttamente).

    Sei riuscito ad ottenere quello che volevi ?

    Piero

  13. Se ho capito il tuo problema non devi fare un frame alla volta; però devi individuare tutti i punti del video dove c'è il colpo di tamburo; quindi metti l'opacità di tutto il video a 0 (schermo nero) e in ogni punto con il tamburo metti 3 (o 4) keyframe all'opacità a breve distanza e in relazione alla durata del tamburo. Alza quindi (anche a 100) il 2° keyframe (se sono 3) o il 2° e il 3° (se sono 4) per fare apparire brevemente il video.

    Piero

  14. Per misurare le immagini sullo schermo io uso PixelStick della www.pixelatedsoftware.com.

    Comunque tieni presente che un conto è la risoluzione in pixel memorizzati (es. 720x576) un altra è la dimensione dell'immagine su schermo. L'immagine PAL su schermo se 4:3 è equivalente a 768x576 pixel (i cosiddetti "pixel quadrati") che sono quelli che hai calcolato o puoi misurare con PixelStick; se 16:9 anamorfico è equivalente a 1024x576 pixel quadrati. Ma in tutti e due i casi i pixel memorizzati sono 720x576, e la qualità finale dell'immagine dipende da questi.

    In FCE (e FCP) sia nel canvas che nel viewer puoi scegliere se vedere la finestra con i pixel memorizzati (e quindi l'immagine deformata) o quelli "Correct for Aspect Ratio" cioè come saranno mostrati nel filmato finale. L'opzione (ON/OFF) è nel menu di zoom sopra la finestra.

    Infine, se vuoi far stare due interi clip affiancati nel frame devi per forza usare uno scale 50 o inferiore. Altrimenti devi tagliare i lati di uno o tutti e due i clip per lasciare Scale maggiori. Al limite lasci lo scale a 100 e tagli via metà frame verticale di tutti e due i clip riempiendo così lo schermo.

    Puoi anche provare ad usare il flitro gratuito Quarter PIP che ti aiuta a posizionare i clip in modo simmetrico l'uno con l'altro senza troppi conti.

    Piero

  15. Se vuoi ridimensionare il clip in modo preciso usa Scale e Center nel tab Motion di FCE: prova Scale: 50 (invece di 100) e Center = -180, 0 per il clip a sinistra e Conter = 180, 0 per il clip a destra. Con questi parametri puoi tagliare come ho suggerito sopra con Custom: 720x288 (dimezzato verticalmente).

    Piero

  16. Ho fatto una prova che funziona con H.264, ma potrebbe funzionare anche con altri codec (non PAL dato che questo impone 720x576).

    Per registrare da FCE un filmato croppato (es 720x288) invece che normale (720x576) si può:

    - Export>Using Quicktime Conversion

    - Format: QuickTime Movie

    - Options>Movie Settings>Size:

    - Dimensions: Custom: 720x288

    - Preserve Aspect Ratio using: Crop

    Il risultato è un filmato .mov 720x288 - la qualità sembra buona.

  17. Se per "taglia e croppa" intendi esportare un video .mov da FCE con formato diverso da 720x576 (PAL) o 720x480 (NTSC) (4:3 o anamorfico in questi casi) oppure i formati 16:9 HD 1080 o 720, sicuramente non puoi usando QuickTime Movie (miglior qualità).

    Puoi provare però (non l'ho mai fatto) ad esportare Using Quicktime Conversion e settare un custom size del video.

    Piero