PieroF

Members
  • Posts

    519
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by PieroF

  1. vigo, quello che descrivi si può fare identico in FCE, che dal 3.5 ha anche tutta la gestione dei keyframe con il grafico nel viewer. Quello che chiede peppe.sardo però sembra essere lo zoom su una porzione di video (immagino lasciando il resto inalterato). Ma potrei non aver capito bene i problema... Piero
  2. Uso FCE e non FCP, ma non credo che esista una funzione specifica per zoomare una parte del clip. Forse esistono dei filtri, ma non so darti indicazioni. Diciamo che se dovessi fare quello che chiedi userei una copia del clip (in v2) sovrapposta all'originale (in v1). Alla copia applicherei un matte (tondo, ovale, rettangolare o altre forme) per ritagliare la porzione di immagine da zoomare, lasciando il resto dell'originale in v1 visibile, ed applicherei lo Scale di cui sopra al clip in v2. Così solo la porzione selezionata sarebbe zoomata ed il resto non verrebbe toccato. Con opportuni parametri dei matte puoi avere sfumature ai suoi bordi e con opacity puoi regolare il livello di trasparenza. Piero (PS: pan&zoom non mi aiuta, non conosco questa funzione; il pan per quel che ne so è lo spostamento della videocamera destra-sinistra o alto-basso o l'equivalente simulazione tramite Motion)
  3. No, assolutamente la lunghezza del cavo non può essere la causa (a meno che sia rovinato). Anch'io ne ho uno lungo e funziona benissimo. Una volta, però, ho avuto un problema di sincronizzazione audio/video causato da un nastro danneggiato. Per quanto riguarda il monitor esterno, c'è sempre un leggero ritardo, ma sia audio che video, rispetto alla visione sul monitor del Mac. Ma non è un problema, è semplicemente dovuto ai tempi del protocollo firewire ed è inevitabile. Piero
  4. sim1apple, ma in quanti thread hai inserito questa domanda ? Io ti ho proposto una soluzione/workaround in un altro thread... l'hai trovata ? Piero
  5. Non so se funziona anche con FCP, ma so di certo che con FCE "vecchi" (pre 3.5) su Mac Intel puoi semplicemente premere ESC quando compare il messaggio sulla scheda AGP, e proseguire il lavoro, anche se ovviamente senza versione Universal le prestazioni non saranno ottimali. Per cui alla fine ti conviene aggiornare, ma nell'attesa ti conviene provare con ESC. Piero
  6. Se ho capito bene la tua necessità , devi usare il pannello Motion del Viewer e scegliere il valore di Scale opportuno (=Zoom). Ricordati di aprire prima nel viewer il clip a cui vuoi applicare lo zoom: per esempio fai doppio click su un clip che si trova nella timeline, questo si apre ne viewer (e la scrubber bar sotto la finestra del viewer deve essere "punteggiata"), e quindi apri il pannello Motion e applichi Scale. Vedrai il risultato nel canvas. Piero
  7. Ho una configurazione molto simile alla tua (stesso MacBook Pro con FCE) e connetto il mio LaCie esterno (però un Porsche 250 GB) con firewire 400. Il disco è formattato MacOS esteso (con o senza Journaling è lo stesso) ed è usato solo per tutto il materiale aquisito od usato per i progetti. Credo non ci sia nessun problema ad avere una partizione formattata diversamente sullo stesso disco, purché non la usi FCP, oppure in contemporanea con FCP. Unica attenzione quando acquisisci da videocamera firewire: se usi una Canon, può succedere (non con la mia, ma a molti in un altro forum è successo) che non riesci ad usarla connessa in daisy chain, cioè attaccata al disco LaCie (incompatibilità di carattere...). Devi connetterla direttamente alla 2a porta FW del MacBook I project files invece sono sul disco di startup. Per ora (da anni...) funziona perfettamente. Piero
  8. Scusa ma mi mancano delle informazioni per poterti rispondere con completezza: 1. su che supporto hai registrato il filmino da cui vuoi prendere i 10 minuti di un DVD e le 2 ore dell'altro ? è un miniDV o è un DVD creato dalla videocamera ? 2. i DVD che vuoi creare dove devono essere guardati: nella TV tramite un lettore DVD standard o su Mac ? Comunque il procedimento standard per generare un DVD da vedere su TV sarebbe il seguente: - da iMovie importi il filmato direttamente dalla telecamera miniDV tramite filrewire. E' chiaro che se il tuo filmino originale è invece su DVD c'è un problema... - in iMovie monti sia il filmato breve di 10 min che quello lungo di 2 ore in due progetti differenti - tramite iDVD crei 2 progetti, uno per la creazione del primo DVD (10 min film + foto) e l'altro per il 2° DVD (2 ore filmato). In ogni DVD puoi importare sia il filmato creato com iMovie che una cartella contenente le foto; l'unico limite al numero di filmati e foto è lo spazio del DVD che nel caso standard (single layer) è di 4,7 GB (circa 2 ore di film senza foto o un mix di foto e film più brevi). Questa soluzione rende i DVD estremamente portabili: puoi vederli praticamente dovunque, su TV, su Mac e su PC, ma la qualità dell'immagine è quella standard del DV PAL; e questa è OK per i filmati ma è nettamente inferiore a quella di ogni foto digitale attuale che inserisci sul DVD. Quindi se vuoi le foto al massimo rendimento dovresti fare DVD o CD di tipo "dati" (non "video" come sopra) con le foto ed eventualemnte filmini in formato .mov (quicktime) per i Mac e .avi/.wmn per i PC. Comunque per il lavoro che intendi fare io consiglierei di rinunciare alla massima qualità delle foto e di fare dei DVD "video" (vedi sopra) che tutti possono vedere facilmente. Se mi sbaglio, e i filmati originali NON sono su miniDV, devi convertirli prima di usare iMovie. Per esempio un ottimo freeware MPEG Streamclip può convertire da formato DVD (VIDEO_TS) in .dv per uso di iMovie. E' però probablile tu debba anche acquistare da Apple il QuickTime MPEG 2 component (20 euro online) per la decodifica del VIDEO_TS. I file creati da MPEG Streamclip poi possono essere importati in iMovie ed utilizzati come se fossero stati acquisiti direttamente da miniDV. Un ultimo consiglio: quando hai finito il progetto in iDVD non masterizzare direttamente il DVD: poiché devi farne tante copie prima Registra su immagine di disco (masterizzazione "virtuale" in un file), poi masterizza tramite DiskUtility tante volte quanto necessario per creare i DVD da distribuire. Piero
  9. Ma hai cambiato la telecamera ? quando sono passato da iM4 a iMHD non ho avuto questo problema: anch'io usavo la telecamera (Canon MV4i ed ora MVX4i) per la registrazione da VHS in iMovie, senza problemi. I problemi, a mia conoscenza, possono dipendere dalle funzioni e dal setting della telecamera: alcune non vogliono la cassetta, la mia vecchia MV4i doveva prima registrare su miniDV e poi riversare su Mac, l'attuale MVX4i funziona da convertitore (senza registrazione intermedia) ma devo definire il setting corretto tramite menu della telecamera... Piero
  10. Interessante! Grazie per l'informazione. Piero
  11. No. Prima importi i filmati, poi fai il montaggio. Lo stesso vale per la seconda domanda. In FCE puoi rendere rapida l'operazione personalizzando una transizione e copiandola manualmente su tutti gli edit point. Ma potrebbe esserci qualche soluzione più rapida che ora non mi viene in mente. Piero
  12. Anche a me è successo una volta su un nastro che era stato danneggiato: la registrazione audio era tutta in ritardo (se ricordo bene) di 5 frame. La soluzione è stata abbastanza semplice (se applicata subito al clip appena acquisito, prima di ogni montaggio): separazione video ed audio (Modify/Link su clip); quindi slip (s) del clip audio, ora separato, fino a che torna in sync con il video; quando il sync è perfetto (fare bene le prove) seleziona il clip audio e Modify/Mark in Sync per rimuovere i segnalini rossi di out of sync. Infine meglio rilinkare video ed audio. Piero
  13. Devi usare è il tab di Motion, dopo aver aperto il clip nel viewer, ed i keyframe per fissare la posizione e la dimensione iniziale e quelle finali. Per esempio se vuoi fare entrare una finestra video dall'alto a sinistra fino ad occupare tutto lo schermo puoi mettere: - il primo Center keyframe in posizione iniziale con Center = -768, -576 questo posiziona tutto il video appena fuori dalla finestra in alto a sinistra - il secondo Center keyframe alla fine del clip (o se preferisci in qualunque posizione intermedia) con Center = 0, 0 durante il playback tra il primo ed il secondo keyframe il video entrerà gradualmente fino ad occupare tutta la finestra. Ovviamente ci sono molte variazioni possibili: - oltre a scegliere altre direzioni di entrata (definendo il primo Center keyframe in modo differente) - puoi far crescere le dimensioni da uno scale per esempio 20% sul primo keyframe al 100% sul secondo (per questo devi definire i keyframe specifici del controllo Scale) - puoi definire una partenza ed un arrivo dolci (e non "secchi" come è il default): qui devi usare il menu contestuale sui keyframe visualizzati nel canvas e scegliere Easy In/Easy Out - sempre nel canvas (o anche nel viewer) puoi definire di punti intermedi che facciano fare una traiettoria di entrata curva, invece che in linea retta - puoi anche applicare una Opacity variabile (ancora usando i relativi keyframe) per esempio da 20% sul primo keyframe al 100% sul secondo... Ecc. ecc. ti conviene provare e sperimentare tutte lo opzioni che trovi, e alla fine scegliere la combinazione che ti piace di più nel contesto specifico. Piero
  14. Dalla mia esperienza FCE usa i due field (campi di ogni immagine interallacciata che hanno rate 50 al sec in PAL) separatamente per creare l'effetto di rallentamento quando è settata l'opzione Frame Blending nella finestrelle di Speed. Il risultato a mio parere è più che accettabile (e ben migliore di iMovie che non fa il frame blending...). Comunque per avere i risultati migliori è necessario quanto segue: - in Modify/Speed Frame Blending deve essere settato - il tutto deve essere renderizzato (anche se la barra di rendering è verde) con cmd-R o alt-R; inoltre prima di fare rendering verifica che in Sequence/Render Selection o Render All l'opzione Preview (verde chiaro) sia selezionata. - infine per vedere il risultato finale non accontentarti del canvas, ma devi usare un monitor interallacciato, per esempio una TV connessa tramite firewire e convertitore A/D (o videocamera), oppure il DVD finale. Piero
  15. "dropped frames" significa che durante l'operazione ha perso delle frame o per problemi di connessione tra videocamera e Mac o per lentezza del disco su cui viene registrato il film. La soluzione semplice è di disabilitare il controllo che in FCE si trova in User Preferences/General, e si chiama Abort Capture on dropped frames. In FCP ci deve essere un'opzione analoga. Ma questo non recupera le frames perse. La soluzione giusta sarebbe trovare la causa. Una potrebbe essere il concatenamento della videocamera e del disco esterno su firewire; un'altra l'uso di un disco USB invece che firewire; un'altra ancora la connessione (anche diretta) tra videocamera e Mac (cavo, ecc.). Che configurazione e connessioni usi ? Piero
  16. Final Cut Express HD è la versione light di Final Cut Pro HD, un po' come Photoshop Elements è la versione light di Photoshop. In pratica ha la stessa interfaccia e lo stesso "motore", ma sono state tolte alcune funzioni di uso professionale (batch capture, media manager, 3 way color corrrector) ed altre prestazioni, per cui per esempio lavora solo su formato DV o HDV (AIC), anche se può importare ed esportare, ma convertendoli, altri formati. Ma in sostanza il livello di qualità credo sia identico ed il set di funzioni 100-1000 volte più ricco di iMovie. Un esempio: i keyframe (dalla versione 3.5, non c'erano prima) permettono una flessibilità di applicazione dei filtri e della transizioni non immaginabile da chi arriva da iMovie. Se ti può interessare QUI ho elencato quelle che mi sembrano le differenze principali tra iMovie e FCE. Nello stesso sito puoi trovare alcuni suggerimenti per il primo film in FCE. Piero
  17. Manuali principali da Apple: Final_Cut_Pro_5_User_Manual.pdf, e Final_Cut_Express_HD_User_Manual.pdf Piero
  18. Come ti ho scritto più sopra, anch'io quando usavo iMovie ho trovato lo stesso difetto sul slow motion. Purtroppo l'unico modo che avevo trovato per migliorare nettamente il risultato è stato quello di usare un filtro (quello scritto sopra) che però temo non sia più disponibile. Ti dirò che questo problema, più altri di qualità delle immagini, più altri di robustezza dell'applicazione (senza contare la flessibilità e le nuove funzioni) mi hanno convinto a passare a FCE. E non tornerei più indietro. Anche perchè quando ci ho provato mi sono trovato con le mani legate e mi mancavano le funzioni che ormai dò per scontate... 300 euro li vale tutti ed anche molto di più. L'unica cosa, ovvia, devi dedicarci un po' di tempo per imparare - altrimenti non riesci nemmeno ad importare un filmato (!) Piero
  19. In passato ho usato il filtro SlowMotionSmoother per iMovie. Non l'ho più trovato su internet, però ricordo che aveva notevolmente migliorato il rallentamento al 50%. Prova a cercarlo con google, forse hai più fortuna di me. Ora uso FCE ed il problema non esiste più... Piero
  20. Se vuoi provare a cancellare le preferenze devi però cancellare TUTTI i file relativi. Sono: com.apple.FinalCut...plist in home/Library/Preferences Final Cut ... Preferences in home/Library/Preferences/Final Cut ... User Data e Final Cut ... Cache sempre in home/Library/Preferences/Final Cut ... User Data Ho messo i puntini dove il nome può essere diverso per FCE, FCP ecc. ma la procedura è la stessa e se non li cancelli tutti non hai l'effetto voluto. Comunque a ripensarci, come dice topolino, forse il problema è proprio nei file delle immagini, troppo grossi. Piero
  21. Quando mi è successo di non riuscire a vedere la telecamera da FCE, ho provato la sequenza: View/Video Out/Refresh Video Devices, e quindi ho riselezionato View/Video Out/Apple Firewire PAL. So che i comandi in FCP sono leggermete diversi, però l'idea è la stessa: usare il refresh su firewire. L'alternativa è avviare FC dopo aver acceso la videocamera. Piero
  22. Jigen.ps2, FCE è sempre lento o lo è stato per un po' la prima volta che hai usato FCE ? Anch'io all'inizio, la prima volta che l'ho usato, mi sono spaventato, mi sembrava lentissimo. Poi ho scoperto che il video/audio appena importato aveva tutte le waveform da preparare (una sorta di rendering del grafico delle forma d'onda, che viene fatto la prima volta che un clip è portato nella timeline, se Show Audio Waveforms è settato) e che Spotlight stava indicizzando il disco. Capito il motivo (per cui tengo le waveforms solo se necessarie e disabilitato Spotlight sul disco di FCE) ora trovo FCE veramente scattante, e più che mai sul MacBook Pro Intel. Tieni comunque conto che FCE lavora solo in formato DV o HDV. Ogni altro formato (immagini comprese) sono convertite in questi formati. A meno di necessità particolari (grandi zoomate) è meglio che le immagini importate non abbiano dimensioni maggiori del doppio del formato PAL, quindi non oltre 1536x1152 perchè sovraccaricherebbero inutilmente il rendering in FCE senza dare nessun vantaggio in qualità dell'immagine. Infine per controllare la qualità del risultato finale, in particolare con l'inserimento delle immagini, ti conviene sempre renderizzare tutto e verificare il risultato su uno schermo interallacciato (TV) connesso tramite firewire/A/D converter (o videocamera). Questo evita di avere sorprese (effetti pettine ecc.) dopo aver creato il DVD o comunque quando si pensa di aver già finito il lavoro. Piero
  23. Linda, ti elenco alcuni siti con filtri per FCP o FCE (thanks to Ian Brown) di cui alcuni anche gratis: chv-plugins Lyric Media stib's filters Too Much Too Soon Joe's Filters Sinceramente di questi ho usato alcuni filtri ma non le transizioni. Queste sono da provare. E ci sono sicuramente tanti altri siti... Piero (BTW: hai risolto il problema del Boris FX ?)
  24. Questo è quello che cerchi Final_Cut_Pro_5_User_Manual.pdf ? Piero
  25. joys, hai cancellato TUTTI i file relativi alle preferenze? Sono: com.apple.FinalCut...plist in home/Library/Preferences (che credo tu abbia già provato a cancellare) Final Cut ... Preferences in home/Library/Preferences/Final Cut ... User Data e Final Cut ... Cache sempre in home/Library/Preferences/Final Cut ... User Data Ho messo i puntini dove il nome può essere diverso per FCE, FCP ecc. ma la procedura a mia conoscenza è sempre la stessa e se non li cancelli tutti non hai l'effetto voluto. Piero