stivy73

Members
  • Content Count

    417
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by stivy73

  1. Elgato Turbo.264 HD Funziona con qualsiasi software compatibile con quicktime in quanto viene installato un component di quicktime stesso. Prima che tu me lo chieda: no, non funziona con handbrake poichè handbrake non si appoggia a quicktime
  2. Vi state facendo delle pippe mentali allucinanti : QUALSIASI software di encoding video farà bollire QUALSIASI processore (con relative ventole a palla) INDIPENDENTEMENTE dal sistema operativo poichè l'operazione di codifica è fra le più pesanti che una CPU debba gestire. Non a caso esistono codificatori hardware dedicati che hanno il compito di accolarsi questo gravoso compito, scaricando la CPU. Possono essere sia interni su scheda pci (come le soluzioni pro Matrox) sia di fascia bassa consumer USB (come la Elgato Turbo.h264). Vi consiglio vivamente si acquistarne una sopratutto se il vostro mac è vecchiotto.
  3. novità per la patch? qui c'è un altro interessato...
  4. Mi trovi d'accordo su questa osservazione. Pensi, detta così su due piedi, che il titolo crescerà ancora con gli stessi ritmi dell'ultimo anno o ha esaurito il suo entusiasmo?
  5. Niente, l'hardare test non ha rilevato problemi. Temo che dipenda dall'amperaggio di appena 525mA. Questa mattina la batteria era a 87% e chiedeva ancora 3 ore per ricaricarsi del tutto. Qualcuno può gentilmente controllare da sysem profile quanto ha di amperaggio in fase di carico e con alimentazione da batteria? Grazie mille
  6. Niente da fare nemmeno col reset SMC. All'avvio ho eseguito la procedura, la spia dell'alimentatore a mac spento diventa verde per poi ritornare arancio, indice che la procedura è andata a buon fine, ma ancora mi viene indicato 10 ore per la ricarica del 50% della batteria. Ora provo a fare un hardware test dal dvd e vediamo che mi dice... che palle appena arrivato e subito problemi... Quasi quasi approfitto del diritto di recesso...
  7. Ciao a tutti, mi è appena arrivato ieri il nuovo mbp 17" con core i7 in sostituzione del mio repcedente core2duo 2.93ghz... Tutti i macbook che ho avuto in precedenza si ricaricavano in circa 2/3 ore. Questo dopo 10 ore è al 50%... Ho provato ad usare due alimentatori diversi, e il risultato è il medesimo. Anche il reset della PRAM (alt+command+p+r all'avvio non ha cambiato la situazione). Ecco di seguito gli screenshots di istamenu e sysmet profile. Io temo che sia la batteria o il sistema di alimentazione difettosi: voi che dite?
  8. Sono rimasto esterrefatto dalle potenzialità del filto che sarà presente su PS CS5 "Content Aware Filter": Mi chiedevo se già ora esistesse qualche software (anche non Adobe) che avesse potenzialità analoghe. Qualcuno ne conosce?
  9. come non darti ragione? ho provato un cassone PC come media center un paio di anni fa... rumoroso, lento, ogni volta impazzivo con i codec... neanche da mettere con il macmini: in due ore era perfetto e funzionante: il tempo di sballarlo, installarci sopra due software free per farlo andare un po' meglio di frontrow et voilat!
  10. prova a lanciare il mac guasto in target disk mode e collegarlo ad un altro mac almeno per recuperare i dati... se poi sempre in questa modalità riesci anche ad installare leopard sei a cavallo! qui hai maggiori info: http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=83534
  11. no, no... è che proprio un MacPro G5 intel quad core proprio non è mai esistito ne esisterà mai...
  12. non mi risulta che esistano adattatori HDMI->displayport o simili, quindi temo non si possa fare.
  13. prendi in considerazione anche adium, ottimo (forse il migliore) IM per mac multiprotocollo www.adium.im
  14. è un swf in flash. potresti provare a registrare il vide usando screenflow o se hai snow leopard il nuovo quicktimeX
  15. piccolo approfondimento: http://adium.im/blog/2009/11/facebook-chat-change/ sembra proprio che Facebook faccia i capricci, anche con l'ultima release di adium rilasciata oggi o con la 1.4beta
  16. nessun virus: succede anche a me. Sono disallineamenti fra le API di facebook e la loro integrazione in adium... Purtroppo o si aspetta l'aggiornamento di adium o facebook sistema le sua API.
  17. i video della rai usano tecnologia microsoft: verifica di avere installato sia silverlight che filp4mac
  18. anche quello italiano è offline :-) http://store.apple.com/it
  19. Premetto che sono discussioni prettamente accademiche, dato che l'utente non si accorgerà assolutamente mai nell'utilizzo quotidiano di un rallentamento nella sua operatività . Ad ogni modo: Chiaro. Quindi oltre ad un'applicazione (che ha il compito di gestire le preferenze), gira anche il daemon. E sono due oggetti, uno a richiesta dell'utente e uno stabilmente, che girano sopra il kernel e gli dicono cosa fare. Ora: questo secondo te, sempre in linea teorica, non appesantisce l'OS? Non dirmi che vuoi portare in discussione la differenza fra daemon e processo... dai su... va bene la discussione accademica, ma questo è un po' troppo.... Come dicevo poc'anzi, ovviamente qualsiasi oggetto che dica al kernel come comportarsi, ne occuperà , per quanto poco, le risorse e di conseguenza genererà un degrado di prestazioni. Ripeto e sottolineo, dipende sempre dal tipo di processo/daemon. LS è ovviamente un'oggetto per sua stessa natura leggero quindi l'utente finale non noterà un degrado di prestazioni. Era, ovviamente, una battuta per spiegare il significato di degrado delle prestazioni di rete, dato che ne chiedevi una definizione. Non c'era alcuna analogia OSX/LS/VISTA. Evidentemente non hai colto. Amen. Potresti farlo notare a chi ha programmato LS. Io ho solo riportato un dato di fatto, ovvero la definizione che è stata data da chi probabilmente conosce questo software meglio di me e te messi assieme.
  20. 1) E' un processo residente: Quanto poco questo processo possa impattare sulle prestazioni di una rete è un altro paio di maniche, ma c'è ed influenza il transito dei dati. Ah, già : per prestazioni di rete s'intende genericamente un rallentamento nel trasferimento di un dato, cosa che accade a chi installa Vista (vedi http://www.megalab.it/1594) 2) Si autodefinisce "network filter", indipendentemente dalla definizione che tu gli attribuisci:
  21. a dire il vero LS nn chiude le porte in maniera assoluta, ma selettiva in base alle preferenze dell'utente sulla specifica applicazione. In questo senso "filtra" il traffico e, più che rallentamenti sul traffico direttamente, utilizza un minimo di tempo processore per gestire questo processo. Il che potrebbe tradursi anche in un calo effettivo delle performances di rete, anche se sicuramente impercettibile.
  22. Concordo con l'autore dell'articolo: windows solo per giocare, il resto lo puoi fare con mac.
  23. no non ha preferenze dirette. Fortunatamente gli sviluppatori compensano la, a volte eccessiva, esigenza minimalista di Steve Jobs Bisogna installare un prefpane: http://www.macupdate.com/download.php/32412/QuicktimeXPref.zip