Oakwoods

Members
  • Content Count

    1,428
  • Joined

  • Last visited

About Oakwoods

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Pier
  • Città
    Bologna
  • Mac che possiedo
    Mac Pro 2.8GHz, Powerbook G4 15', iMac G4 17' (più 4 iPod: Shuffle, Nano, Classic e Touch)

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.oakwoods.it
  1. Se la tua esigenza è quella di visualizzare filmati avchd full hd senza scatti, perchè non prendi in considerazione il WDTV HD di Western Digital? E' un media extender da circa 100 euro, al quale collegare chiavette o hd usb, e fa il play di quasi tutti i formati video in circolazione fino al 1080p senza rallentamenti. Ha una uscita HDMI e una ottica per l'amplificatore audio. Anch'io pensavo inizialmente al Mac Mini per collegarlo al tv HD, ma dopo aver comprato il WDTV non ne ho più sentito il bisogno. Lo ha anche recensito Macity qualche tempo fa: http://www.macitynet.it/immagini/test/westerndigitalhdtv/
  2. Schermo a illuminazione Led da 24", full HD, milioni di colori, angolo di visione 178°, prezzo 849 Euro... Siamo sicuri che queste siano le caratteristiche di un monitor consumer? E quanti tra coloro che spendono 1.199 Euro per un Macbook "non Pro" avranno voglia di spenderne altri 849 per un monitor esterno? 1.199+849=2.048 Il Macbook Pro ne costa 1.799... Mah. Stavolta questa mossa proprio non l'ho capita.
  3. Io ho montato tranquillamente il formato DV, con diversi effetti in realtime, su un vecchio Powerbook G4 per anni (fino a quando sono passato al Mac Pro), quindi figurati come possono andare gli attuali MacBook Pro, che hanno schede video parecchio migliori e il processore è 7/8 volte + veloce del mio portatile...
  4. Vista la dimensione grande della stanza, perchè non un videoproiettore full hd?
  5. A sinistra, a scomparsa, da praticamente sempre. In basso, vista la proporzione dei monitor 16:10, mi ruberebbe troppo spazio.
  6. A sinistra, a scomparsa, da praticamente sempre. In basso, vista la proporzione dei monitor 16:10, mi ruberebbe troppo spazio.
  7. Questo è il test del BESTIO appena arrivato... CINEBENCH R10 **************************************************** Tester: Oakwoods Processor: Mac Pro Intel Xeon 2xQuadcore MHz: 2.8 GHz Number of CPUs: 8 Operating System : OS X 32 BIT 10.5.1 Graphics Card : ATI Radeon HD 2600 PRO OpenGL Engine Resolution: 1024x768> Color Depth: 24bit **************************************************** Rendering (Single CPU): 3195 CB-CPU Rendering (Multiple CPU): 18758 CB-CPU Multiprocessor Speedup: 5.87 Shading (OpenGL Standard) : 6062 CB-GFX ****************************************************
  8. E anche stavolta niente aggiornamento dei Cinema Display... A che attacco il Mac Pro appena preso? A un monitor vecchio di tre anni con un prezzo fuori mercato? Grrrr....
  9. Alcuni modelli sono stati fatti ex novo in Cinema, altri provengono da internet, in formati vari (3D Studio, Lightwave), riconvertiti per Cinema e modificati, soprattutto nelle texture e nei materiali. Ma ricordo che è stato solo un cazzeggio estivo... Volevo solo usarlo come esempio per dire che anche con mezzi "umili" (e il MacBook attuale rispetto al mio vecchio iBook G3 è pura FANTASCIENZA) si ottiene qualcosa di valido. Poi è ovvio che se il tuo reddito è basato sul lavoro 3D, e hai delle tempistiche, devi rivolgerti a ben altro hardware.
  10. Azzz.... vero. Provvederò, grazie. Comunque, tornando al topic, chi ha esigenze 3D professionali (e per professionali intendo immagini da parecchi milioni di poligoni, progetti in global illumination o animazioni in alta risoluzione lunghe e complesse, magari condite da tempi ristretti...) non si affida certo a un portatile per modellazione-render, fosse anche un MacBook Pro. Invece chi ha esigenze meno pressanti probabilmente troverà produttivo anche un portatile come il MacBook. Certo, ha una scheda grafica limitata (rispetto al Pro), ma ricordo che la scheda serve solo per accelerare la visualizzazione dei poligoni durante la modellazione, non ha influenza nel calcolo del render finale; lì conta solo la forza bruta del processore, e un Core 2 Duo, rispetto ai computer che avevamo solo qualche anno fa, ha una velocità da sogno...
  11. Tranquillo, per esempio QUESTO l'ho realizzato 5-6 anni fa con un misero iBook G3 500 Mhz e Cinema 4D. Con il tuo MacBook chissà cosa si potrebbe fare...
  12. Prova a picchettare con il dorso dell'unghia... io un pixel stuck rosso su un macbook l'ho sbloccato così. Vuoi mai...
  13. No, non ho provato, e ora è tardi: l'ho già formattato e imballato. A questo punto, comunque, mi sono rotto le OO degli All In One: prima mi tocca buttare alle ortiche un monitor ancora valido perchè c'è attaccato un computer ormai obsoleto (il buon vecchio iMac 17" G4 lampada), e ora sono costretto a rinunciare a una macchina perfetta per le mie esigenze solo perchè c'è attaccato un monitor del cavolo. E con questo chiudo.
  14. Lo sfondo di default azzurro maschera il problema, che è visibile invece su fondi uniformi, in particolare grigi e bianchi. Le persone a cui l'ho mostrato inizialmente non lo percepivano, ma dopo non potevano più fare a meno di notarlo.