Desmond

Members
  • Content Count

    22
  • Joined

  • Last visited

About Desmond

  • Rank
    Lost Addicted

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Antonio
  • Città
    Alghero, SS
  • Mac che possiedo
    MacBook Pro 15''

Contact Methods

  1. Desmond

    Adium

    si anche io ho problemi con gli avatar! tutti quelli che usano msn per windows non vedono il mio avatar e la cosa è parecchio fastidiosa!
  2. A me è sparita mezza libreria... Le foto sono tutte nell'HD (mi è bastato fare la ricerca immagini per trovarle tutte, e tirare un sospiro di sollievo). Gli eventi però sono spariti (me ne sono rimasti due) mentre gli album ci sono tutti ma sono vuoti. E con tutto il tempo che ci vuole per organizzare una libreria di migliaia di foto, questo per me è un serio problema.
  3. Ora io riesco ad accedere dal PC al Mac con Windows Sharing senza troppi problemi... Riesco a loggare con tranquillità inserendo il nome utente breve e la mia normale password. Ma per la mia stampante non c'è verso: ho una Canon MP160 che per essere condivisa necessita che i computer in rete abbiano lo stesso sistema operativo. Quindi controlla le specifiche tecniche e l'aiuto della tua stampante.
  4. Ho cercato in questo forum e nella rete, ma ancora non ne sono venuto a capo. Voglio accedere dal mio PC con Windows Vista al mio MacBook Pro, ma ci dev'essere ancora qualcosa che sbaglio. Ho attivato Windows Sharing, ho provato col FTP, ho seguito le istruzioni date qua (http://applejac.typepad.com/applejac_macintosh_users/2007/03/mac_os_xwindows.html)... Ho modificato Computer - HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEM - CurrentControlSet - Control - Lsa - "LmCompatibilityLevel" da 3 a 1. Riesco a vedere il mio computer dalla rete e riesco ad accedervi usando \\ip\nomeutente, ma una volta che devo inserire nomeutente e password non riesco a loggare. Ho provato ad usare come username il nome breve, [email protected], \ipNomebreve, \\ip\nomebreve e chi più ne ha più ne metta. Per il ftp invece mi dice 220 nomeutente.local FTP server ready 530 User Anonymous unknown Dove sbaglio?
  5. La USB è la seconda da sinistra. Ethernet sono le tre (a dire il vero quattro) tutte uguali.
  6. A me interessa che stampi via airport! Poi per il resto la collegherei via usb al pc, giusto? Ha una presa ethernet e una usb, immagino?
  7. Ma sei riuscita a farla funzionare con Airport? Io sto cercando una stampante multifunzione da collegare a Airport (in rete col mio MacBook Pro e PC fisso con Win Vista). Ma non sono sicuro di cosa prendere
  8. Io ho un problema con Unico 2007 Società di persone. Riesco a far funzionare il programma, creare la dichiarazione e arrivo fino al punto in cui creo il file da utilizzare poi con File Internet. Una volta che provo a salvare la dichiarazione vera e propria (cliccando su File > Salva dichiarazione) mi dice: Si è verificato un errore durante il salvataggio della dichiarazione. Si vuole riprovare? Ok --- Annulla Anche cliccando su Ok, continua a ripetere la stessa finestra di errore all'infinito. Ho un MacBook Pro e Mac OS X Tiger ultimo aggiornamento... La virtual machine sembra essere quella corretta. Unico è installato su Macintosh HD, ma l'utente che uso ha comunque permessi di amministratore. Qual è il problema?
  9. Il gioco è multilingua... Il mio account sul Mac ha come lingua principale inglese e quindi io lo uso in inglese. Mia sorella ha l'account con prima lingua italiano e il gioco parte in italiano... Vai su Preferenze - Internazionale e metti come prima lingua italiano.
  10. Qualcuno sà come si personalizzano le musiche del gioco? Io ricordo quando avevo The Sims 1 su Windows e bastava mettere gli mp3 nelle cartelle apposite per personalizzare la musica dei vari stereo e hifi nel gioco. So che si può fare anche con The Sims 2 per PC, ma non riesco a trovare una cartella "Music" sulla versione Mac. Qualcuno mi sa aiutare?
  11. Ciao, anche io ora sono negli Stati Uniti, però torno in Italia il prossimo giugno. Qualche settimana fa' ho comprato dall'Apple Store Education statunitense il MacBook Pro che sto usando in questo momento... Il prezzo, con il cambio dollaro/euro attuale, era troppo conveniente per lasciarsi sfuggire un'occasione del genere. Ho quindi una serie di considerazioni da sottoporti: 1)La cosa più importante è la tastiera. Sebbene sia qwerty, e quindi numeri e lettere sono tutti al loro posto, la punteggiatura e i simboli sono completamente in posizioni diverse. Potresti risolvere questo problema lasciando il layout USA, ma ovviamente mancano le vocali accentate e se scrivi in italiano sono fondamentali. Come puoi ben notare io stesso le sto utilizzando proprio grazie alla possibilità di cambiare layout. Ce ne sono due italiani: Italiano e Italiano PRO, ancora non ho capito bene la differenza ma io per comodità utilizzo il PRO. Tuttavia sia i simboli che la punteggiatura non corrispondo al layout americano. Ormai io ci sto facendo pratica, ma ancora alcune volte fatico a trovare alcuni simboli. (Dato che ci sono... Qualcuno può fare una foto alla sua tastiera italiana? Lo apprezzerei infinitamente). 2)La lingua di Mac OS. Sebbene il mac sia americano, al primo avvio mi ha chiesto di scegliere la lingua e ovviamente ho potuto scegliere l'italiano, quindi no problem. Sia il sistema operativo che tutti i programmi preinstallati saranno quindi in Italiano (questo vale anche per iLife e le demo di iWork e Office 2004). L'unica eccezione è Chess, ma non credo sia un gran problema.. 3)Nel box ovviamente c'è solo l'adattatore statunitense, però su Apple Store (sia ITA che US) trovi il Kit di Viaggio con tutti gli adattatori del mondo possibili ed immaginabili... Ancora non mi spiego perchè non li vendano separatamente. 4)Della garanzia non sapevo che fosse internazionale, ma sono lieto che sia così. 5)La dogana.. Sinceramente non so bene cosa dirti. Io penso che non ci facciano problemi se diciamo che lo avevamo da prima della partenza. Interessante la questione del documento di proprietà , per sicurezza al viaggio di ritorno me lo terrò a portata di mano. 6)La scatola del MacBook Pro è decisamente troppo bella per essere buttata via.. Sarò pure fissato, ma io me la spedisco al mio indirizzo italiano prima di partire 7)Abbonda in optionals! Sia la Ram che l'hard disk ti vengano a costare di meno... Quindi se hai intenzione di aumentarli in futuro (anche se non sono del tutto sicuro che potresti aumentare l'hd nei nuovi mbp), fallo direttamente ora. Io ho preso un 15 pollici ma con 2 giga di ram, e ho lasciato l'hd a 120 (che poi sono 111, ma che poi si riducono drasticamente per Mac Os.. Vedi tu secondo le tue necessità comunque). 8)Last but not least.. E' un problema che non ti sei messo, ma per me è stato il problema più grande, quindi ti avviso io prima che succedano a te i miei stessi casini.. Apple Store USA (Education e non) non accetta in nessun modo carte di credito italiane (o comunque non statunitensi). Io non avevo neanche pensato ad una possibilità del genere, dato che da nessuna parte mi avevano mai rifiutato la carta per ben 4 mesi (e vale anche per Amazon, BestBuy, WalMart, Target..). Inoltre Apple non avvisa del piccolo problema esplicitamente da nessuna parte prima e durante l'acquisto. L'unico modo che hai di scoprirlo prima è di andare nella pagina di supporto per il pagamento: http://www.apple.com/support/store/shop/payments.html http://www.apple.com/support/store/shop/creditcard.html Tra l'altro, non sono molto chiari neanche lì... Io, che non sapevo nulla a tal proposito, ho usato la mia carta italiana e inizialmente l'aveva accettata... La cosa comica è che prima mi hanno scalato i soldi (anche se era solo una preautorizzazione) e POI me li hanno rifiutati, mandandomi una bellissima email che praticamente mi ha fatto perdere 10 anni di vita. Io, per non perdere la priorità nella spedizione, ho risolto in fretta utilizzando una carta di credito americana di un mio amico americano... La preautorizzazione nella carta italiana è sparita in circa 10 giorni (durante i quali avevo pagato praticamente per due macbook pro), e quindi i miei soldi sono tornati al loro posto. Ora mi ritrovo a dover fare un bonifico bancario dalla mia banca italiana al conto del mio amico (ovviamente è impossibile trasferire una somma tale da una carta di credito internazionale a un conto americano.. Quindi scordatelo, nessuna banca americana farebbe mai una cosa del genere). Insomma, un casino! Quindi ti consiglio vivamente di utilizzare da subito una carta di credito americana (se è tua e ne hai la possibilità , dato che è il sistema più veloce) oppure meglio un bonifico bancario (the wire transfer), ti eviterai un sacco di problemi inutili... Nonostante tutto, sono ancora soddisfatto del mio acquisto e del risparmio (di denaro e non di tempo) che ho avuto comprandolo qua PS: Ricorda che le tasse ci sono anche in America.. Dipende da dove ti trovi, io sono in Minnesota e ad esempio ho pagato 128 dollari!
  12. Ok, dopo aver letto dieci pagine di discussioni merito come minimo un applauso.. Sono un possessore di un MacBook Pro C2D, schermo glossy, produttore 00000610, modello 00009C60 e data BFF87B80. In poche parole stesso identico modello degli altri (anche se mi trovo negli USA e ho ordinato il macbook pro nell'apple store americano) e stessi identici problemi. La prima volta che ho notato le fasce di colore diverso è stata quando ho spento per la prima volta il mcp, e come ben sapete c'è quello sfondo di colore uniforme... E, essendo questo non solo il mio primo mac ma anche il mio primo portatile, pensavo fosse un problema normale (e che alla fine, non essendo un professionista, non mi dava particolarmente fastidio). Il problema dell'angolo di visuale invece è diverso. Mi risulta fastidioso però solo in alcuni momenti. Però sono un novizio e quindi non so veramente con cosa fare il paragone... Certo dopo aver speso 2000 dollari per un portatile che poi ha uno schermo che non è come dovrebbe essere mi irrita un po.
  13. Senapino, prendi il Glossy... Anche con diverse fonti di luce vicino non ho avuto nessun problema. I riflessi sono talmente poco di rilievo, che non li ho mai avvertiti. Lo schermo non e stancante, anche perche comunque puoi regolare l'illuminazione (che per me era stato un problema con i miei vecchi pc). Ho scritto alle 4 perche mi trovo negli stati uniti ora, nella zona centrale con sette ore di differenza dall'italia... A presto,
  14. Stamattina mi e arrivato il mio macbook pro, con schermo a 15 pollici, ovviamente glossy.. e vi diro, e magnifico! i riflessi? Anche mettendolo controluce non risultano un grandissimo problema... e assolutamente la tastiera non si riflette nel monitor!
  15. Perche avevo visto alcuni glossy (non Apple) tempo fa dal vivo e mi avevano fatto un ottima impressione... Inoltre odio i colori spenti quanto e forse piu di quanto odio i riflessi. Diciamo che ero molto combattuto, ma navigando qua e la nel web, l'idea del glossy alla fine ha vinto. Fino ad ora! Negli altri forum cio che ho letto e che il problema dei riflessi nel glossy e abbastanza sorvolabile. Ma qui invece mi sembrate tutti fermi sul punto che: 1)i glossy fanno pena; 2)i matte sono decisamente migliori per chi usa il macbook pro per lavoro. Condivido con Senapino il futuro utilizzo del MPB come base multimediale per DVD etc. Pero lo utilizzero anche per applicazioni decisamente piu professionali...