macliwin

Members
  • Content Count

    60
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by macliwin

  1. Beh...in linux, da line di comando (shell) c'è un programmino (gratuito, ovvero libero e senza la necessita di craccharlo), semplicissimo di pochissimi byte che ti permette di scaricare dalla tua telecamera e convertirti nei formati che più gradisci, nella dimensione da te voluta e nella definizione, audio e video desiderata. Inoltre , sempre da shell, il potere che hai di gestione è MOLTO più evoluta di quella che si può avere in mac, se non altro perchè mac è un sistema chiuso e quindi poco elastico. L'unico problema del mondo linux è la conoscenza e quindi per capire e fare ciò che ti aggrada devi studiarlo e capire quel che vuoi...non è windows e nemeno mac. IO faccio spesso un esempio per differenziare le due sponde. Se vai in montagna puoi usare la macchina, la funivia oppure i piedi. Ecco linux sono il sentiero dei tuoi piedi, mentre windows è la macchina e mac la funivia. Ora il problema che ti si pone è mi interessa arrivare in cima e fare i fatti miei, oppure correre tra le strade, inquinare abbattare alberi, insozzare e gettare cartacce e forse arrivare in cima, oppure è meglio camminare tra i sentieri, vedere come è fatta la natura che ti circonda, capirne l'armonia e decider che forse la cime non era il vero tuo scopo della gita...o che alttro?
  2. Scusa ma mi sembra che tu abbia fatto un errore di ortografia, hai usati il "c" ed "h" quando invece avresti dovuto usare la "k".scusa...ma potevo farmela passare?
  3. Mi dovete scusare, ma devo rompere ancora. Non sono ancora entrato in possesso di un mac...il divario che c'è tra ciò che è mac e quello che pretendo da una macchina è ancora troppo grande. Molto di questo divario è dovuto forse dalla mia ignoranza nel mac, ma anche da un'alea degli stessi utilizzatori che fanno sembrare queste macchine il "deux ex machina" del mondo informatico. Il fatto è che la mia ignoranza mi fa capire, parlando con dei macchisti (bruttissima espressione) che di macchine non capiscono quasi nulla. In questi ultimi tempi sto facendo alcune ricerche e la stragrande maggioranza continuano a rispondermi che mac è bello, mac è figo, mac è esente da virus (faslo), mac è unico (forse vero), ma è tutta una parte di mondo informatico che mai avrei potuto conoscere. Però quando chiedo che tipo di schede monta, che tipo di memoria hanno, se sono utilizzabili per maya o per cinema 4d o se posso utilizzarle in autocad e quanta memoria posso dedicare a questo o a quell'applicativo, sento, all'unissono, il rumore mascellare di chi rimane a bocca aperta e nello sguardo ebete dei miei interlocutori, la stragrande maggioranza negozianti, sembra trasparire un vuoto incolmabile. Cosa ho chiesto mi chiedo??? Guardo quei visetti pallidi che contiuano a mostrarmi rosetta, a farmi vedere la trasparenza delle finestre, a mostrarmi che finder fa questo o quello, che parallels è bello e pratico...Ma chissenefrega, rispondo!!! Voglio sapere se questa macchina sa fare quello che tanto si decanta e come lo fa, che tempi ha, quanto scalda, quanto consuma, che resa ha e se voglio fare un file con 200.000 poligoni e 20 layers di altrettanti poligoni non si pianta....altra bocca aperta....denti marci, aliti fetidi, ma nessuna risposta. Pero mac non prende virus, mac è bello, mac è figo...Ma io del, forse futuro mac, non me ne frega una pippa di niente se è bello, brutto, figo o altra amenità estetica...mi interessa che lavori, che faccia il suo dovere che sia affidabile, veloce e stabilissimo e non che ad ogni aggiornamento mi si pianti perchè manca questo o quello script...mi interessa capire se la memoria la posso dedicare a quella o a quell'altra applicazione e come la posso dedicare, se suddividerla oppure renderla solo disponibile in background...insoamma fatti e non fumo sugli occhi. Invece pare, ripeto pare, che il mondo dei macchisti sia composto da gente venuta fuori dalle nuvolette....allegri e ingenui bambolotti che guardano la macchina come che questa facesse tutto per loro...sognatori? No, deficienti potrei dire, ma non offensivamente, ma perchè carenti di una particolare cosa che si chama curiosità , sapere e verifica che non tutto quello che viene detto è corrispondente alla realtà . Nel mondo dei pc, Intel, Amd ci sono molti falsi e molti imbroglioni...è noto, ma molti sono lungamente preparati e sperimentano e vogliono capire perchè una cosa va così ed un'altra no...insomma cercano, nel laboratorio delle loro teste di porsi delle domande a molte problematiche che il mondo dei pc ha, ma si danno da fare. Forse alcuni potrebbero rispondere che mac non da problemi e che quindi nessuno si poine domande proprio per questo (falso). Sarebbe come dire che con la ruota serve solo per rotolare, ma non è così. Ovvio anche che molti di voi potranno dire che disprezzo quello che non ho ancora, ma non ho trovato ancora nessuno che abbia saputo convincermi che il cambio ne valga veramente la pena. Un amico mi ha proposto un iMac Intel 20" molto scontato e mi ha detto "provalo, se non ti va dopo sei mesi lo rivendi praticamente allo stess prezzo che l'hai acquistato". Grazie, la mia risposta, me lo riacquisti tu? No la sua risposta! Le solite cavolate dell'ultima ora....e la storia si ripete... macliwin
  4. Bellissima pubblicità ...veramente intelligente!!
  5. Quindi dovrei scegliere se avere dei gatti, che amo più di ogni cosa, oppure un mac?...ehmmm Ma un mac riesce a fare le fusa senza che gli si pigi un tasto? macliwin
  6. suppongo per l'affidabilità dei dati che devi salvare e per la velocità anche se credo che un sistema di backup con porta esata sia sufficientemente veloce ed affidabile. Cmq non credere che il salvataggio su HD da 1Tg sia totalmetne salvato...è sufficiente la vicinanza di una fonte magnetica per mandarti a quel paese anni di lavoro, meglio quindi, secondo me salvare su DVD o sui prossimi (?) BlurayDVD
  7. macliwin

    audio integrato

    Vista la mia ignoranza sul macpro volevo capire se nella scheda c'è l'audio integrato. Inoltre, se qualcuno ne fosse a conoscenza che tipo di DSP è. grazie macliwin
  8. Ciao se devo consigliare una scheda la Echo Audio, Gina o Layla, possono essere delle ottime scelte, costicchiano, ma sono molto valide. Io ho usato per anni la Gina 20Bit sia con piano digitale che acustico e chitarra acustica registrando direttamente da mic. Tutto sempre molto buono, almeno per le mie esigenze. Il prezzo è correlato con la qualità di quello che vuoi ottenere e, a mio giudizio., la perfezione non è di questo mondo. macliwin
  9. Una domanda banale, ma essenziale. Nell'idea di acquistare un mac, macpro o g5, devo ancor a valutare, mi è sorto un dubbio atroce circa il sistema di aereazione del sistema. Ho visto infatti che sia davant che dietro essi hanno una grata forata che comunica direttamente con l'interno. La cosa a mio giudizio non mi sembra molto funzionale, sopratutto in ambienti di lavoro molto polverosi. Ma il caso mio è diverso poichè essendo un amante degli animali mi trovo a dover fare i conti con peli e nonostante il case sa ben coperto e protetto da una retina antipolvere nell'attuale pc, mi trovo spesso costretto ad effettuare delle pulizie interne per evitare brutte sorprese elettriche. In questo frangente quindi il mac con quel sistema di aerazione non rappresenterebbe il massimo e volevo quindi sapere se qualcuno ha sperimentato qualche sistema di protezione con le apposite retine. grazie macliwin
  10. Ciao, cosa vuol dire che un G5 non regge al confronto? E su che cosa? Con quale hardware installato? Intendi dikre che che per vedere una pagine internet è di 1/1000.000 di sec più veloce oppure che per scrivere alla morosa ti mostra qualche frinzolo-e-fronzolo in più? Scusa il sarcasmo, ma siccome mi hanno opfferto un G5 a 1500 E. doppio proc. 2 Gb di ram volevevo capire meglio. Grazie
  11. Vero, bellino, ma prova a pensare cjhe la media della gente alla quale forse scrivi non ha nemmeno lontanamente un pc con delle prestazioni del genere che serve quindi tutto ciò?? Solo a noi stessi per dirci...ehmmmm che bello, che fico, che roba!!!, Ma, scusate, è quasi una masturbation....e se po non condividiamo i nostri piacere con altri, anche di altre piattaforme...tutto finisce in una bolla di sapone.
  12. Allora ho fatto una piccola ricerca ed ho trovato un negaozio che potrebbe fornirmi: un G5 doppio processore 2Gb di memoria un disco da 160 scheda grafica da 256mb AGP 8x con slot pci e non pci-e un G5 precedente al Macrpo con un prezzo di ca 30% inferiore al mac pro un MacPro...questo lo conosco già Sto quindi cercando di capire cosa potrebbe essere di mio gradimento e siccome sono in possesso di una scheda audio professionale PCI (GINA 24 della ECHO AUDIO) ed ho molte cose che utilizzano questa scheda volevo un vostro suggerimento sulla scelta da attuare. Le mie considerazioni sono contrastanti. Il macPro sarebbe il massimo, anche nella configurazione minima aggiornando solo la memoria a 2Gb, ma ci vorrebbe anche il monitor da 20" che però aggiungerebbero altri 799Euro al costo della macchina Il G5, vecchia versione andrebbe bene, anche per il prezzo, credo, e per la presenza degli slots pci, ma sarei relegato ad usarlo solo per le cose che non sono fattibili in windows e purtroppo ho molto materiale che è ormai utilizzato con questo mer6doso di sistema il G5 ante MacPro andrebbe bene, se non altro perchè molto recente e perchè non ha quella immnodizia di intel, ed inoltre sarebbe comunque una macchina degna di nota ed attuale. Anche il prezzo sarebbe interessante 30% in meno su 2700 euro non sono poco.., ma non ha nessun sot pci, ma solo pci-e l'attuale MacPro riassumerebbe, forse l'equilibrio delle mie esigenze, ma si scontrano due cose, la prima la mancata presenza degli slot pci e la seconda la presenza di IntelBeh...la confusione regna...i consigli sono ben graditi, anche quelli cattivi
  13. Mandrake...concordo con te di chiudere....anche se ho avuto piacere di vedere diverse opioni sono contento del ton della discussione, per me, un pò meno pacata, scusate, ma ho un carattere che marchigiani direbbero sanguigno...ma non faccio male ad una mosca...MORDO solamente Aprirò quindi un altro post per alcuni dubbi che mi sono sorti...mi darete un parere?? macliwin
  14. Dai...per favore, perchè vuoi fare sponda a tutte le ca4zzate che fanno certi negozianti??? I ***** ci sono sempre ed ovunque e non è il marchio APPLE o Windows che li esonerano dal giudizio...e checcaspita!!!! Ma quali operazioni di post vendita della madosca!!!! Se uno ti cucca un centone è un ***** senza nessuna scusa...se inevce ti spiega perchè e percosa e percome allora glieli posso anche dare, ma così giusto perchè sei apple sai che ti dico mavaffan4**** te il tuo apple e tutti i chip che ti posso far ingoiare. Scusate dello sfogo, ma quando ci vuole ci vuole. Punto
  15. Beh...le convinzioni si fondano su fatti e non su idee, che forse hai tu. E' facile dire ed affermare, meno invece verificare. Ti posso assicurare che se hai qualche amico che viene spesso in italia puoi tranquillamente acquistare un prodotto con i prezzi usa e non italiani e al confine non c'è dogana che tenga. L'uso personale di un oggetto che arriva in italia con il suo "legittimo" proprietario, mi pare sia ancora consentito...il resto è storia.Certo è vero quello che hai detto che esistono delle favole metropolitane per gli acquisti all'estero, ma mi è successo di acquistare alcune parti, schede sonore semiprofessionali, software professionale, ovviamente a prezzi il 50% più basso di quello applicato da "midiware", e alle poste nessuno mi ha chiesto di versare soldi per la dogana. L'assistenza? Semplicissima: email con gli usa e quello che non si capiva lo si facveva via skype. Insomma mezzi ci sono e chi vende guarda sempre ad una cosa: oggi devo vendere più di ieri. Sarò una fesseria, ma è così!! Poi è vero che apple applica dei prezzi, ma correlati con il paese dove vende, in USA un macpro costa 2499 USD, in Italia 2519 Euro, e in questi ultime 2 settimane hanno già aumentato il prezzo quasi di 1 punto percentuale. Quindi se debbo scegliere vado dove posso avere anche un vantaggio economico, oltre che ovviamente anche un minimo di assistenza. Poi se i si spacca il pc in italia lo porto al centro apple. Non esiste la garanzia internazionale? E allora chissefrega se l'hai preso in USA?? E poi scusa sai, ma la macchina è una semplice accozzaglia di ferraglia informatica e se si vuole la si può anche sistemare, sarà mica un problema aprire la scatola no? ciao
  16. Grazie della risposta rapida. Sai anche che marca è consigliata per la RAM e per i dischi??? Grazie
  17. Salve volevo apere se acquisto un iMac con il minimo installato, di ram e disco, poi , secondo voi è possibile aggiungere altra ram fino a 2Gb e un'altro disco da 500Gb senza dover mnadare tutto all'assistenza? Inoltre che Ram si deve montare su un iMac 20" e che disco accetta?? Grazie macliwin
  18. Concordo pienamente con quanto detto da fabricius, ma devo anche ammettere che se nella mia ignoranza trovo molti limiti, i fatti sono ancor più limitati. E' vero si va per sovrapposizioni, ma vorresti forse usare una casa costruita come negli anni di roma, oppure ti piace la casa attuale ma ti piacerebbe sapere che se vuoi, c'è anche questa possibilità di vita. Un mio conoscente ha un portatile, con processore risc del 1980, lavora alla pari di un dual pentium attuale. Non ha tutte quelle menate che abbiamo, ma è una scheggia di macchina 12,5" in cristalli liquidi. e sono passati 25 anni. Non era in commercio e non fu mai commercializzato, perchè in uso solo alle FA USA. Ma c'era...perchè adesso ci si meraviglia di un portatile che masterizza? Quando anche allora c'era la possibilità di farlo, ma non era venduto. La morale è sempre la stessa, non è il mercato che fa il prodotto, ma chi lo produce che spinge ad acquistare questo o quel sistema, a seconda dell'utilità economica, e più un prodotto ha tante stupidate più la gente, io compreso, pensa che sia fantastico, sbagliato!!. E' come il discorso delle auto ecologiche, la fiat le aveva già pronte dal 1973 (33 anni fa!!!) e noi ci meravigliamo di un impianto a gas???
  19. Intanto a matbard vorrei dire che non è che mi piacciono le risposte, ma semplicemente lagnavo la dissonanza tra ciò che viene venduto oltreoceano e quello che invece ci viene propinato in italia, ribadisco in maniera italianamente furbesca. Quindi nessun problema nel confronto e le mie risposte volevano solo rappresentare un modo, per chi ha la possibilità , di poter avere un mac senza troppi problemi. Ovvio che la mia esperienza non è una regola per tutti, è solo la mia esperienza! Inoltre non si tratta di lagnarsi delle tasse e di chi evade, ma semplicemente della totale mancanza di rispetto del cliente. C'è già un post in questo forum di uno che ha subito, a mio giudizio, un vendita con inganno. Ma si sa gli italiani, come suggerito dal sig. dirk85 sono furbi, credono sempre di aver fatto l'affare del secolo, poi quando escono dal negozio di accorgono di essere stati gabbati. Pur non apprezzando il consumism sfrenato che rena negli usa, sopratutti nelle grandi città , una cosa apprezzo degli amercani e cioè che nel commercio, forse ne sanno qualcosa più di noi. Acquisti un mac a NYC e trovi che a las vegas lo scontano del 20%? Torni al negozio glielo restituisci e ti danno i soldi indietro, senza battere ciglio, ma se qualcuno ti chiede cosa sia successo e tu gli dici che a las vegas costa il 20% in meno...allora te lo applicano anche loro e non è perchè voglio fare l'affare, ma avere un clinte...i nostr negozianti??? Meglio stendere un pietoso velo, perchè se gli dici che a Milano o a Genova ti vendono un mac con lo sconto del 20% tiu rispondono di andartelo a comperare là . Bravi no?? Brava Gente, bravi!! tutto quÃ
  20. beh si potrebbe dire che apple utilizza osx una costola di unix, una volta, ma adesso è stato riscritto per intel, che caso, no?Inoltre su un pc puoi mettere proprio tutto meno che il software proprietario di osx. Poi che il mac sia più bello o brutto è una questione di gusti, certo dal lato estetico non si può certo dire che sia brutto, ma acquistare una scatola solo per la sua estetica...se dopo non la sai usare o ci giochi...beh...
  21. Per adesso... Semmai poi è Linux che si sta facendo insinuare dal "verme di MS" MS e novel sono due importanti del settore informatico, ma vorresti forse che si imprigionasse l'aria? Ed anche se MS promette in accordo con Novel di garantire un diritto dell'OpenSources alla proprietà intellettuale (che strano modo di fare soldi che sarebbe come dire che un avvocato trova un modo per difendere un delinquente e viene quindi registrato nella giurisprudenza, ma nessuno avvocato se ne può servire per la proprietà intellettuale del primo. Fa un pochino rabbrividire il sapere che la giurisprudenza è proprietà e non il libero sapere...quasi quasi kafkiano.
  22. Beh...spiacente per voi, ma già provato e fatto...chevvedevodì? Si vero popolo di navigatori ed eroi, ma anche un popolo di *****ni, visti i prezzi dei suddetti, no?