Vla

Members
  • Content Count

    2,344
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Vla last won the day on April 12 2016

Vla had the most liked content!

3 Followers

About Vla

  • Rank
    Il forum è la mia casa

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Vladi

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. ...non lo sconsiglia se lo fanno in un centro Apple. Questi "nuovi" iMac sono delle ciofeche immani, va bene il prezzo "basso" ma inserire un disco da 5400rpm, la ram difficile da aumentare e uno schermo incollato.....tutto fatto per rendere impossibile l'upgrade di una macchina che nella media sarebbe sufficiente a molti utenti. Meglio i vecchi modelli a questo punto...
  2. Anche se rispondo con ritardo, questo rimane un thread interessante per tutti. Diciamo subito, l'ultima versione di OSx per PPc, Leopard, è più pesante rispetto allo snello Tiger, più prestazionale con le schede video e le librerie matematiche che sono quelle parti di codice che permettono alla cpu di dare il massimo, non quando spostiamo una finestra, ma quando usiamo, ad esempio, i filtri Photoshop, Finalcut e i software 3D come Cinema4D, Lightwave o Cheetah3D.....i G4 e i G5 poi hanno il "Velocity Engine", una sorta di coprocessore a 128bit che spinge particolarmente quelle applicazioni che ne fanno uso, tra cui tutte le principali in commercio in quel periodo. Leopard richiede 1Gb di ram, una scheda video con almeno 64Mb e possibilmente che supporti le librerie grafiche avanzate Quartz Extreme e Core Image per usufruire di supporto GPU in certe operazioni grafiche. In tal senso alcune schede sia nVidia che Ati non hanno detto supporto oppure l'hanno ma parziale. Ad esempio la ATI 9000 Pro dei Powermac G4 MDD non supportano Core Image, sia su Tiger che su Leopard ma se installate una ATI 9500/9600 avrete il supporto completo. Ma alla fine conviene installare Leopard oppure no? Partendo dal presupposto che si abbia il gigabyte di ram, raggiungibile praticamente da tutti i G4, diciamo si, per certe cose no per altre; il G4 risente un pò, specialmente se funziona sotto il GHz; se poi il powero Mac non possiede una cache di terzo livello, come il mio povero Powerbook Titanium 667 Gigabit Ethernet, con l'aggiunta di soli 16Mb alla scheda grafica e nessun supporto a Core Image e Quartz Extreme...beh allora meglio lasciarlo con Tiger. Leopard NON possiede più nessun supporto a OS9.2, quindi non tentate di mettercelo perchè perdete solo tempo; per avere OS9 9.2 che giri in modo affidabile e nativamente convivendo con OSx dovete avere Tiger. Ho provato a dedicare delle partizioni per far convivere i citati sopra con Leopard...ma ho avuto blocchi e una serie di sconfinati problemi.... SSD su Tiger-Leopard migliora le prestazioni? Certamente, ma non vi aspettate dei miracoli a meno che abbiate una porta SATA nativa, che possiedono solo i G5. Esistono vari tipi di adattatori, anche per usare le SD card...ma io sono di un piccolo parere; a me piace ancora sentire il disco che fa quel rumorino di testine in movimento. Prima ho parlato di memoria "cache"; come i grandi Intel anche i PowerPC avevano/hanno una memoria integrata nella cpu atta a velocizzare le operazioni; si chiama Cache di 1° livello e una cache di 2° livello di pochi kbyte ma velocissime e vanno alla stessa frequenza del processore. Esiste anche una cache di 3° livello, spesso usata solo sulle versioni "Power" dei Mac. Queste variano tra 1Mb fino a 2Mb per processore mentre la frequenza di funzionamento è solitamente la metà o un terzo quella della cpu. Questa è molto utile, specialmente con quelle applicazioni che richiedono grandi porzioni di memoria e sotto Tiger, alcune app come Photoshop o Finalcut ne fanno largo uso rendendo l'intero sistema più "pimpante" Ho letto che qualcuno di Voi ha messo le mani su dei vecchi G4; il mio consiglio è...manutenzione, anche questi hanno bisogno di pulizia e cambio della pasta termica. La batteria può avere pochi cicli ma essere esausta; sul mio Titanium 667 la batteria ha ben 18 anni con circa 150 cicli...e una vitalità intorno all'80%. E' strano ma è veritiero. Sempre su quella macchina ho cambiato il disco da 28Gb con uno da 74Gb e sostituito il Combo Drive con un Super Drive recuperato da un MacBookPro del 2007 !!!! Ora posso masterizzare anche i DVD*R dual layer . Su Tiger ci faccio funzionare Photoshop CS2 e relativa suite, Final cut 5.1, Motion 2 (solo su certe schede grafiche), Soundtrack (che ricordo USA il processore audio dei PowerMac in quanto è un DSP vero della Texas Instruments) Livetype, DVDSTudioPro, iWork 08.....ecc ecc. Leopard mi permette di usarle tranquillamente ma con piccoli aggiornamenti che ne velocizzano alcune operazioni. Ma ripeto, tutto è possibile anche con Tiger con meno dispendio di risorse. Posso affermare che il multitask delle applicazioni è nettamente migliore su Leopard. In basso troverete un link ad un video che ho fatto io con il mio PowerMac G4 MDD doppio processore a 1250Mhz, 2Ghz di ram e ATI 9600Pro con 256Mb DDR. Buona visione (PS You Tube ha tagliato alcune porzioni di audio) e la macchina ha risentito un pò di sovraccarico causato dalla applicazione che registra lo schermo.
  3. Mi sa che hai fatto una grande c.....non ce l'hai fatta....volevi provare sta grandissima....(cacata)...ma non ti sei accorto che Apple lo fa apposta? Come fece con Snow Leopard eliminando di fatto tutte le macchine PPc, ad ogni aggiornamento fa fuori un certo numero di macchine e di software. Lascia stare, torna indietro e non seguire la scia di Apple sennò vai incontro solo a casini.....
  4. Hig Sierra è ancora "buono" come sistema operativo......e lo potrai usare ancora per un po.... Il problema del VT-x non disponibile....potrebbe essere dovuta al fatto che come risorsa è occupata da Virtualbox e per questo nn è visibile a Odin3. Probabilmente per poter rendere disponibile questo hardware al software, devi avviare il programma in un contesto diverso, come in Windows o Linux nativi. Pare strano ma evidentemente lo Xeon del 3.1 non implementa tutte le funzioni che hanno ottenuto le cpu successive ad esso...( le SSE 4.1 ne sono un esempio limpido come pure l'Hypertrading che è assente). Se vai a fare una ricerca vedrai le enormi differenze tra questa CPU e quelle uscite dopo con i MP 4.1-51.6.1 e le enormi differenze prestazionali non solo in codifica H264 dove le SSE4,2 e le AVX completano massicciamente l'engine vettoriale ma rafforzano le capacità di virtualizzazione. In ogni caso un buon virtualizzatore riesce col software a compiere miracoli...magari un pochino più lentamente. Purtroppo i MacPro 3.1 hanno avuto questa grande sfortuna benché siano macchine robuste e affidabili. Te lo dice uno che la usa tutt'oggi
  5. Sei sarcastico ;) ...però sono un pezzo di storia, ammettilo. Certamente programmi come Motion2, FinalCut, Pages, Photoshop su PPC non reggono confronto con gli stessi software evoluti ai nuovi OSx e sul più semplice degli iMac di oggi.... Io sono passato a Mac Intel nel 2006, dopo un periodo d'uso intenso di un Powermac G5 che usai per il montaggio video professionale...fu quello che mi fece decidere definitivamente; stabilità e potenza sfruttata fino in fondo. Non parliamo di windows, fu proprio quello che mi spinse a provare la Mela... personalmente sono affascinato da quelle macchine, che non uso per la produzione per ovvi motivi...ma giocarci ed esplorarle è una esperienza che appaga e vedo che in forum presenti su Facebook sono pieni di persone appassionate.
  6. E da qualche mese, alla collezione, ho aggiunto un PowerMac G5 a 2,7Ghz, il primo modello di G5 ad avere il raffreddamento a liquido e la ATI 9650 256Mb di serie. Una bomba nel 2004 che con OSx Tiger "spingeva" parecchio. Testato, provato con software PROFESIONALI, oltre che qualche gioco, la macchina ha dato il meglio di se con la suite FC STUDIO, CS2, Kinemac, Vue Esprit 5, Cheetah3D, Shake 4.1. Alla macchina, dotata di ben 6Gb di ram ( 8Max) e di due CPU 970FX con frontbus a 1350Mhz le è stata "regalata" una bella nVidia 7800GS 256Mb AGP, elevando ulteriormente le capacità grafiche. Motion se ne avvantaggia parecchio, specialmente in progetti full HD. Un'altra modifica, necessaria, è riferita al volumetrico dissipatore che cominciando a perdere liquido proprio sopra le CPU rischiava di danneggiarle; a questo punto ho rimosso in blocco tale sistema e ho installato quello più convenzionale a Heatpipe utilizzato sui primi G5 che è perfettamente compatibile; questo è composto da due grosse torri di allette in alluminio e due heatpipe. Le temperature di esercizio sono rimaste le medesime, anzi, ho del tutto rimosso le rumorose ventole posteriori senza perdita di stabilità e funzionalità della ventilazione generale in quanto le due anteriori sono perfettamente sufficienti. Per testarne a pieno la stabilità ho da prima eseguito il test hardware e callibrazione e successivamente ho lanciato diversi software 2D/3D rendendoli operativi (avviate e lasciati "li" non sarebbero serviti a nulla) per circa 6 ore di seguito dove le CPU e lascheda video funzionavano a massimo regime. La considerazione finale è che tra tutto il parco macchine PowerPC Apple questa è la più veloce e potente dopo la versione quadcore, l'ultimissima dotata di PowerPC 970MP (2 CPU dualcore). Se dotata di hardisk veloce o SSD il feedback aumenta considevolmente e le capacità multitask sono, a mio parere, superiori a macchine Intel dualcore e utilizzando OSx Leopard, dove esiste ancora un vasto parco software utilizzabile e spesso, altamente ottimizzato. Oggi siamo abituati a macchine ultra potenti con 8 o più core di sistema e dotate di schede video spettacolari che da sole possono avere 16GB di memoria video dedicata come nell'ultimo iMac Pro, necessarie per far funzionare software pesanti e mastodontici come FCx o Photoshop (?) ma 6Gb di ram su Leopard sono molti e permettono di fare parecchie cose anche a livello professionale. Certo è che queste macchine non possono sostituire completamente quelle attuali...... iMaurizio, ho testato Halo 1 su questo G5 e devo dire che per quanto non vada male, su un P4 di pari epoca va un pò meglio, ma si sa, su Mac i giochi "importati" non hanno le ottimizzazioni che subiscono nella controparte. Alcuni giochi, come X2 sono degli aborti ingiocabili mentre altri, come la serie di Quake1,2,3 sono veramente fatti bene.... Vorrei porre in evidenza una piccola qualità delle macchine PowerPC; la parte audio. Spesso sono dotate di un VERO DSP audio, nel caso del mio G5 un Texas Instruments TAS3004 (presente anche nei G4 MDD sia single che dual cpu). Questa cpu dedicata all'audio ha capacità multimediali di tutto rispetto fornendo ai software audio una marcia in più grazie all' elaborazione musicale realtime in hardware; insomma una sorta di GPU dedicata al sonoro . Nulla a che vedere con schede dedicate ovviamente, ma assicura una bella spinta complessiva, ben gestita in SoundTrack e FC. Nel caso dei G5, che sono dotati di ingressi e uscite S/PDIF (ottici) il processore Crystal Semiconductor della serie CS84xx, completa la dotazione di serie. Per sapere che processore audio ha il Mac PPc vi basta controllare le Informazioni di Sistema. Per sapere le caratteristiche di questi DSP vi basterà digitare il loro nome nel campo di ricerca del browser di turno...
  7. il tuo iMac monta schede video in standard "mxm", uno standard PCIe 16x per portatili molto valido. Quindi la scheda video è sostituibile a patto che: ne trovi una uguale o migliore. Quanto a forma, connessioni e ingombri essendo uno standard vai tranquillo, idem per i driver perchè da SnowLeopard in poi sono supportate molte schede video. Per quel tipo di iMac esisteva anche la nVidia 7600 con 512 di Ram. Il problema del guasto invece potrebbe essere dovuto ad un problema poco noto anche alla Apple ma che ha fatto molte vittime, specie tra i modelli da 24". In questo caso oltre la scheda video dovresti sostituire l'intero sistema di dissipazione termica che comprende in un unico pezzo l'heatpipe della GPU, della CPU e del dissipatore ad aria che hanno in comune. Ma questo sarebbe il peggiore dei casi. Se te ne intendi di hardware puoi smontare il tutto e vedere di sostituire il pezzo guasto che con meno di 100€ te la cavi Scarica il programma free Mac Fan Control e controlla per primo le temperature di tutti i componenti e fammi sapere......
  8. Vla

    Collegamento USB

    Ciao UD, ho constatato che gli HD esterni montano spesso chip di controller diversi, da qui possono nascere incompatibilità. Personalmente ho macchine diverse che vanno dai G4/G5 ai MacPro e dovendo passare dati in quantità ho visto che la migliore soluzione che miscela affidabilità e velocità sono i dischi con l'intramontabile presa FireWire. Su amazon ho trovato dei case da 3,5 e 2,5 che possono montare HD SATA e possiedono interfaccia multipla FW800 e USB3.....per dirti posso usarli tranquillamente per montaggi video HD in prores senza problemi......(in FW800)
  9. Fai questa prova: prendi una torcia e accendila vicinissima al monitor 27" a computer acceso e funzionante. Se riconosci le immagini che vengono filtrate dall'LCD grazie alla luce della torcia vuol dire che il problema del tuo iMac è dato dal driver hardware che controlla l'alimentazione dei LED della retroilluminazione..... Il tuo iMac ha un guasto e vale la pena ripararlo senza spendere una fortuna.....
  10. Vla

    Collegamento USB

    Le porte USB erogano una corrente limitata, e due HD esterni soprattutto se meccanici in attività possono saturare la corrette totale messa a disposizione del portatile. Un SSD consuma molto meno (ma non per questo sarà più veloce, specie su USB2.0). Controlla se i due HD hanno la possibilità di una alimentazione esterna (generalemente 5V o 12V. Se non è prevista potresti acquistare un piccolo HUB USB con alimentatore supplementare esterno; in tal caso l'alimentazione verrebbe prelevata dall'HUB tramite il trasformatorino fornito senza richiederne alle porte USB del portatile (in mobilità non potrebbe funzionare a meno che non usi acrocchi come una batteria esterna che ti eroghi la corrente necessaria, io ho fatto così) Fammi sapere....ciao
  11. In effetti l'hardware dell'iMacPro dovrebbe dare una solenne bastonata in primis ai portatili e poi agli iMac standard. Come asserisce qualcuno dipende dalle ottimizzazioni dei software, molto vera come affermazione, però è anche vero che da qualche anno vanno in voga presso i produttori, delle pubblicità mai veritiere al 100%. E quando si parla di hardware e software e di codice altamente ottimizzato, l'utenza deve sempre stare nel dubbio? Beh, davanti a simili risultati, direi che i dubbi mi aumentano e confermano la mia lungimiranza nel non voler cambiare computer
  12. Le ram funzionano in coppia. Il guasto interessa di solito solo un modulo. Puoi provare a smontarli tutti e pulirne i contatti con una gomma da matita. Di solito funziona. Io gli ho anche smontato il dissipatore e cambiato la pasta termica....che dopo qualche anno secca. In questo modo ho risolto problemi di blocchi improvvisi o avvii con successivo kernel.... Se dopo questi tentativi la spia rossa rimane accesa puoi trovarne a buon prezzo su Amazon. Teoricamente anche le versioni a 800Mhz dovrebbero funzionare usando il bus a 667Mhz Fammi sapere. Ciao
  13. Problemi di tipo hardware non dire, ma ti devi adattare ad u nuovo OS. Cmq puoi rivitalizzare la tua macchina anche con 8GB di ram e dopo aver installato SL e fatti i dovuti aggiornamenti, installi Capitan OSx e vai ancora per un po. E cmq, OSx può convivere anche con Linux in dual boot
  14. Su tutti i Mac con cpu PPC di ultima generazione (G4/G5 con frequenze da 1Ghz in su) si può installare Leopard (10.5.8). Dopo di che Quicktime va aggiornato manualmente e vanno trovati software specifici per quella piattaforma. Adobe li supporta fino alla CS4 Apple FinalCutProStudio fino alla 6 (ma qualcuno è riuscito a installare la 7.1) I G4 per certi software hanno bisogno di una scheda video migliore rispetto di quella di serie. Ad esempio...sul mio G4 ci faccio girare la versione 5.1 della suite FCS; Solo Motion richiede una scheda video superiore (vanno bene quelle dei G5 AGP, come la ATI 9600/9650 Pro con 128/256Mb di ram video (non sono richiesti ulteriori driver, basta installare la scheda dopo una piccola modifica hardware e avviare)
  15. All'uscita dei G5, venne presentato un modello a singola CPU a 1,6 o 1,8 Ghz....la riga bianca potrebbe essere la scheda video se fa il classico Boing, o l'alimentazione....