--Max--

Members
  • Content Count

    45
  • Joined

  • Last visited

About --Max--

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Max
  • Città
    Vigevano
  • Lavoro
    Architetto
  1. Per chi ha bisogno di un Cad per il Mac, volevo segnalare iCadMac della progecad. Il costo Iva compresa è di 844,58 euro. Come interfaccia è quasi identica a quella della Autodesk, quindi utilizzabile da subito per chi come me ha sempre usato Autocad. Per il 2D ha le stesse funzioni dell'autocad 2010 (l'ultima versione che usavo io). Per il 3D ancora non vi so dire. E' DWG nativo, quindi compatibile con l'Autocad dei colleghi che usano Windows. Io ho provato ad aprire i miei vecchi lavori e non ho avuto problemi. Saluti Max
  2. Io ho visitato sabato l'Apple Store di Carugate proprio per vedere il 27 con i7 e la famosa macchia gialla ma ti assicuro che non cera (ho vivaccato lì mezza giornata). Ho anche chiesto e mi hanno detto che il problema è stato risolto. Prima di spendere soldi in qualcosa che poi cambieresti prova a sentire Apple.
  3. Per qualunque problema (e per qualunque applicazione) puoi sempre cliccare su Aiuto (nella barra in alto della scrivania). Se vuoi una buona lettura parti da una qualunque guida di Mac OS X Snow Leopard. Io personalmente ti consiglio solamente di avere un po di pazienza e provare piano piano a usare quello che ti serve. Anch'io provenivo da Win e mi ci è voluto un anno per disabituarmi agli schemi e al modo di ragionare di Windows
  4. Così a caldo ti direi di ripristinare il sistema all'ultima data funzionante. Ovviamente salvati tutto quello che hai fatto in seguito.
  5. Grazie Pisolo Quindi appena acceso devo recuperare i dati dal backup di TM, senza installare Leopard o altro? Se riesco recuperiamo una pecorella smarrita, sono 10 giorni che farnetica di ritornare a Windows e ai PC.
  6. Circa un anno fa ho convinto un amico a lasciare win e passare a Mac (ha preso un iMac 20', il primo in alluminio). Per i primi 6 mesi è andato tutto bene, poi sono iniziati i primi guasti e i pellegrinaggi al centro assistenza. Giovedì scorso l'Apple gli comunica che si tiene il vecchio iMac e gliene manda uno nuovo sempre da 20'. Il problema è questo, come fa', ho meglio come faccio (in quanto colpevole del passaggio a Mac devo farlo io) ha recuperare i dati salvati da Time Machine e inserirli nel Mac in arrivo? Più che i programmi, che gli posso reinstallare, devo recuperare le foto e la cartella documenti. Grazie in anticipo.
  7. Scusa se sono sparito, ma pensavo avessi risolto Oggi provo ad aggiungere una terza base al mio network, e poi ti giro la procedura passo passo.
  8. Questo non è un problema Io ho avuto il problema quando ho aggiornato la versione 3 installando la 4. Presumo anche tu! Adesso devi disinstallare Parallels, e fare una riparazione dei permessi dall'utility di Leopard. Fatta la riparazione (se non trovi niente che non và non è un dramma, farne una ogni tanto aiuta sempre) devi reinstallare Paralles usando il file che hai scaricato online. Se l'utility disco non ti dà problemi, non dovresti averne neanche con Paralles. Una volta installato Parales, fagli cercare e installare Boot Camp tramite il programmino di ricerca (lo trovi dentro la cartella di paralles in applicazioni). Vedrai che così risolvi tutto.
  9. Prova a configurarlo manualmente, seleziona "disco rigido" e digli di usare boot camp. Se non funziona disinstalla completamente Paralles e poi reinstallalo. Usa direttamente il CD della versione 4, ti chiederà durante l'installazione il codice della versione 3 e poi completerà l'installazione. A questo punto dovrebbe individuare da solo la partizione e procedere alla virtualizzazione di Boot Camp.
  10. Dipende da Paralles. E' successo anche a me quando sono passato dalla versione 3 alla 4. Non mi riconosceva più la vecchia versione. Nel mio caso era quella virtuale, ma credo sia lo stesso problema. Il consiglio che ti dò è di fargli cercare la partizione di Boot come se lo facessi per la prima volta. Lui semplicemente la reinstalla in Paralles. Fatto questo elimina le vecchie macchine virtuali che non funzionano.
  11. Vedo che hai già risolto tutto alla grande Meglio così.
  12. Non ho mai usato la base airport extreme a cupola, ma vediamo se riesco ad aiutarti. Ho tirato giu da internet una immagine dell'airport, da cui vedo un ingresso USB, un ingresso per "telefono??", uno per cavo ethernet di rete e un igresso ethernet per il modem. E' corretto? Sempre dall'immagine vedo che sotto la base sono indicati 4 codici. Il primo è il numero di serie ma devi dirmi (leggendo il manuale) cosa sono gli altri 3. Inoltre mi serve sapere se il modem Alice nero e rosso è wireless o no.
  13. Si. Quello che facevi prima era l'impostazione assistita, questa è quella manuale. Di seguito ti riporto la guida del supporto tecnico apple. "Puoi configurare più basi AirPort Extreme o AirPort Express come WDS (Wireless Distribution System) per estendere il raggio di azione del network wireless AirPort. Quando colleghi le basi in modalità wireless in un WDS, configuri le basi come base principale, come base remota o come base ripetitore. La base principale è connessa a Internet e condivide tale connessione con la base remota e la base ripetitore. La base remota condivide la connessione a Internet della base principale. La base ripetitore condivide la connessione a Internet della base principale e trasferisce la connessione alle altri basi remote. Queste tre configurazioni (principale, remota e ripetitore) possono anche condividere la connessione a Internet della base principale con computer client in modalità wireless o tramite una connessione Ethernet, se i computer client sono connessi alla base via Ethernet. Quando imposti le Basi AirPort in un WDS, devi conoscere l'ID AirPort di ogni base. L'ID AirPort, definito anche indirizzo MAC (Media Access Controller), è stampato sull'etichetta applicata nella parte inferiore della base AirPort Extreme, accanto al simbolo AirPort, nonché sul fianco dell'alimentatore di corrente della base AirPort Express. Per facilitare l'impostazione di un WDS, posiziona tutte le basi su un tavolo e collegale a un alimentatore. Il primo passo per impostare un WDS consiste nell'aprire Utility AirPort, selezionare la base e scegliere "Impostazione manuale" dal menu Base AirPort. Se necessario, inserisci la password della base. Fai clic su AirPort nella barra degli strumenti, quindi su Wireless. Nei computer Macintosh, Utility AirPort si trova nella cartella Utility della cartella Applicazioni. Mentre nei computer con sistema operativo Windows, si trova in Start > Programmi > AirPort. Nel pannello Wireless: Scegli "Partecipa a un network WDS" dal menu a comparsa Modalità wireless. Fai clic su WDS. Scegli WDS principale, "WDS ripetitore" o "WDS remoto" dal menu a comparsa Modalità WDS. Se stai configurando una base WDS principale, fai clic su il pulsante Aggiungi (+) e inserisci l'ID AirPort o l'indirizzo MAC wireless delle basi WDS remote. Se stai configurando una base remota, inserisci l'ID AirPort o l'indirizzo MAC wireless della base WDS principale. Se stai configurando una base ripetitore, inserisci l'ID AirPort o l'indirizzo MAC Wireless della base WDS principale, quindi fai clic su Aggiungi (+) per inserire l'ID AirPort o gli indirizzi MAC wireless delle basi WDS remote. L'opzione "Client wireless consentiti da WDS" è selezionata per default. Se deselezioni l'opzione "Consenti client wireless su questa base AirPort" e successivamente desideri modificare le impostazioni della base, devi collegarti alla porta LAN della base con un cavo Ethernet. Non potrai connetterti alla base tramite una connessione wireless senza riconfigurare la base stessa." Ricorda che tutte devono avere la stessa password e lo stesso canale.
  14. Ho appena rifatto la procedura. Dopo la 4 immagine manca quella in cui ti chiede cosa vuoi fare (creare, estendere o sostituire un network) Dicendo "estendi" deve apparire una finestra in cui ti chiede quale network vuoi estendere (menù a tendina con i network selezionabili). Dopo aver selezionato il tuo arrivi alla 5 immagine Dopo il riavvio (quindi dopo la 5 immagine) dovrebbe apparire un menu a tendina in cui ti chiede a quale dispositivo vuoi connetterti e li selezioni o l'express o l'estreme. Fatto questo funziona tutto.