adlimina

Members
  • Posts

    34
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    adlimina
  • Mac che possiedo
    imac 20'' core 2 duo

adlimina's Achievements

Member

Member (2/3)

10

Reputation

  1. grazie ma... avercela non sarebbe male (avevo già guardato, sparita ad opera di ignoti, presumo).
  2. giusto per restare in tema itunes, e visto che i miei precedenti problemi di drivers per vista con bootcamp sono stati (anche se parzialmente) risolti, vorrei chiedere a qualche anima pia: installato itunes anche sulla partizione windows, non so che sia successo ma al tentativo di aprirlo mi dice: <i>la cartella itunes è richiesta ma non è stata trovata o non può essere creata. la posizione di default per questa cartella è all'interno della cartella mymusic</i>. la domanda è: mymusic se non sbaglio è una cartella mac, quindi ovviamente su partizione mac. itunes per windows l'ho installato ex novo non preoccupandomi di annotare dove andasse a mettere files e cartelle. ovviamente l'ho disinstallato e reinstallato ma niente da fare. e, ovviamente bis, cercato e letto qui e altrove ma niente da fare. grazie all'anima pia, se c'è.
  3. carina questa, ho riso di gusto : ) anche se a me succede lo stesso all'inverso, pur capendo che è solo e sempre questione di abitudine. meno male che anche nelle scelte informatiche esiste la democrazia.
  4. era un pc, l'utente remoto. tra le available rules del wireless router ho messo in forward la porta 21 (quella che usa typsoft) ftp server e remotely possible server. ho la sensazione comunque che il problema sia proprio nel setting del router, ma magari sbaglio. abbandono la postazione per qualche giorno. proverò al ritorno. e grazie sempre, raziel.
  5. prova fatta, raziel, certo che gli ho dato l'ip, gli ho creato un account name e una pw, ma non glielo chiede nemmeno: appena digita ftp://xxx, parte la clessidra e dopo un po' il messaggio impossibile accedere, accertarsi che il nome file sia esatto. gli avevo autorizzato l'accesso all'hd esterno, poi ho pensato che fosse il fat32 che non andava, così gli ho autorizzato una cartella su c: ma niente da fare. ho abilitato la porta su firewall e controllato port forwarding. francamente non so, continuo per tentativi. : )
  6. ho scaricato typsoft, configurato il tutto. mi sembra un buon sw, facile e intuitivo. ho creato un nuovo utente e assegnato relativa pw, abilitato la porta 21 sul firewall di defender. faccio la prova ma non mi fa entrare, la schermata dopo aver digitato la pw di questo utente ritorna uguale con blank space nella pw, come se non la vedesse. forse è perchè faccio le prove dallo stesso pc che è configurato come server. non so se valga la pena provare con un altro pc di casa, poichè anche in quel caso l'ip da cui il client si collega coinciderebbe con l'ip del server. continuo a provare.
  7. il server girerà su windows (vista), l'accesso da remoto sarà da un mac. ora guardo filezilla, spero non ci siano problemi di incompatibilità tra i sistemi. grazie
  8. ci provo, allora. date le mie necessità (in termini di capienza e utilizzo), qualche consiglio su quale utilizzare? ce ne sono a dozzine a quanto vedo. grazie, mc100.
  9. perchè la mia esperienza nel campo ftp è ferma a altervista e cercavo qualcosa di più rapido, efficace e capiente. probabile che ignori il 90 per cento delle sue potenzialità . avevo letto come funziona la maschera ip per le autorizzazioni della connessione web desktop remoto. per il resto farò molte prove, d'altra parte è il solo modo per capire quale sia la soluzione migliore. thanks.
  10. mc100, sto tentando di far accedere a cartelle di files (musicali) un utente remoto che utilizza mac mentre io uso (ancora, si spera per poco) vista. quindi sostanzialmente vorrei condividere grosse quantità di files. non mi serve usarli/modificarli da remoto ma solo scaricare/copiare quando necessario. giacchè la mole è notevole (un archivio di 70 giga circa), è esclusa l'ipotesi ftp, etc. spendere e impegnarsi non sono un problema (nei limiti del buon senso). resta da capire se posso abilitare i permessi anche parzialmente (ad alcune cartelle, intendo) o se una volta entrato nel pc il remoto abbia accesso completo all'hd. grazie, raziel (era una battuta, comunque) : )
  11. sto esplorando l'ipotesi di connessione web desktop remoto, mi sembra alla fine piuttosto percorribile come opzione, per quanto si dia all'utente remoto l'accesso completo al tuo pc (che non mi piace, appunto). resta poi da vedere se l'utente mac possa o meno usare anch'egli questa funzionalità che è una vera scoperta (anche solo per me stessa: lasciare qui il pc acceso e connettersi ad esso da un remoto in altro luogo!) in termini di utilità . raziel, mi mandi la parcella a fine mese vero? : )
  12. alice adsl, ip visibile non proxato, wireless modem. fisso ma non assegnato, nel senso che se non cade la linea resta lo stesso per giorni
  13. (ouf, il dubbio resta: il suicidio o esplorare l'ipotesi vpn?) : )