rbelli

Members
  • Content Count

    22
  • Joined

  • Last visited

About rbelli

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Roberto Belli
  • Lavoro
    Progettista software
  1. rbelli

    Stampanti USB

    Già risposto qua: http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=4108
  2. PC con WinXP dal lavoro PowerBook 12" 1.33 o iMac 233 da casa (entrambi con panther)
  3. Ho comprato anch'io una Epson c66 e ti dico come ho risolto il problema. Per la EPSON la C66 non è una stampante compatibile con il Mac quindi non sono disponibili driver ufficiali per mac sul loro sito. Esiste però una versione preliminare dei driver generici GIMP-Print che supporta la stampante in questione. Si tratta di una versione beta (la 5.0.0beta2), ma io l'ho installata con successo e riesco a stampare senza problemi. La puoi scaricare da qui: http://gimp-print.sourceforge.net/MacOSX.php3 Le istruzioni per l'installazione dovrebbero essere nel file .dmg da scaricare.
  4. E se volessi condividere sulla rete locale la connessione internet ottenuta tramite un modem adsl ethernet? E' possibile farlo con la sola base express?
  5. Sul mio iMac 233 con 288 MB di ram non ho avuto problemi e sono contento di averlo fatto. Controlla di avere il firmware aggiornato. In generale meno RAM hai e più frequente sarà l'accesso al disco con relativo decadimento delle prestazioni. Se puoi cerca di arrivare almeno a 256 MB. Se non l'hai fatto ti consiglio anche di aggiornare l'hard disk con uno più capiente ma soprattutto più veloce (7200rpm). Buon divertimento
  6. Ti porto un esempio da una mia recentissima esperienza: ho un iMac del 1998 (il primo mitico bondi blue) quindi un all-in-one con tutti i suoi limiti di configurazione e aggiornamento.Ho aggiunto un po' di RAM (256MB) ed un disco più veloce e capiente (80GB 7200rpm) e ci ho installato sopra Panther. Costo dell'aggiornamento: meno di 100€ Adesso ho un mac ancora perfettamente utilizzabile, non è certo un fulmine, ma per una macchina di SETTE anni direi che è ancora estremamente produttivo. Vengo al punto: con un PC entry-level (come lo era l'imac) del '98 è ancora pensabile poterlo utilizzare con WindowsXP in modo produttivo? Lasciami dire che ho i miei dubbi...
  7. Direi che è un dovere per ogni buon cittadino di un forum Ho trovato sia la RAM che la VRAM su ebay. Essendo l'iMac una macchina piuttosto vecchia si trovano spesso persone che non avendo più una macchina funzionante per problemi a qualche componente (tipo monitor o scheda madre) rivendono quel che resta a pezzi. Ovviamente per avere più possibilità di trovare qullo che cerchi devi allargare le ricerche a tutto il mondo. Alla fine ho pagato 15€ per la vram (comprese le spese di spedizione dall'olanda) Per quanto riguarda la ram ho preso una SO-DIMM da 256 MB PC100 a 144 pin, trovata in canada a 35€ (spese di spedizione incluse) Ho provato anche una PC133 ma l'iMac ne vedeva solo metà (128 invece di 256) anche se non sono sicuro che dipendesse solo dalla differenza di velocità . Per il momento nell'altro slot ho lasciato i 32 MB originali.
  8. Operazione riuscita! Adesso il mio piccolo bondi blue è finalmente pantherizzato. Non ho avuto ancora molto tempo per provarloa fondo con le applicazioni principali, ma per quel poco che ho visto ho ancora una macchina pefettamente utilizzabile. Devo dire che l'aggiornamento di ram e disco mi hanno letteralmente trasformato l'imac. Già col 9.2 il piccoletto sembrava che avesse messo il turbo Ovviamente panther ha aggiunto una notevole stabilità ed uno sfruttamento migliore delle risorse cpu/memoria. Ho seguito il consiglio di Ottimio e non ho fatto la partizione di swap. Queste sono le prime osservazioni che posso fare: - impostando il monitor a migliaia di colori invece che a milioni aiuta molto - ho scoperto che anche la cartella sistema con OS 9 deve essere nella prima partizione (quella nei primi 8 GB) - non ho ancora provato lo shadowkiller, ma l'interfaccia sembra già abbastanza fluida senza togliere le ombre, appena posso la provo per valutare quanto si riesce a guadagnare - (x snaporaz) anch'io non riesco a vedere la porta ad infrarossi (x olaf: non sono riuscito a trovare la discussione a cui fai riferimento, mi puoi dare qualche indizio in più?) - ovviamente gli effetti speciali del dock e di exposé sono molto meno "cool" ma sempre utilizzabilii In conclusione consiglio vivamente l'operazione a tutti i fortunati possessori di un vecchio imac.
  9. Dimenticavo... io la ram e l'estensione della vram le ho trovate su eBay. Bisogna cercare un po' ma si possono fare buoni affari.
  10. Grazie per le prime risposte. Sapere che state usando panther su di una macchina come la mia mi conferma che non sto buttando via il mio tempo. Non sono preoccupato dal fatto di non poter usare programmi grossi sull'imac perché ho comunque a disposizione il mio fantastico PB 12 1,33. L'idea era quella di rispolverare l'imac per usarlo come base fissa per gestire la rete di casa. Visto che avete già pantherizzato il vostro piccolo, mi confermate che è necessario installare X su di una partizione completamente inclusa nei primi 8 GB dell'hard disk?
  11. nel mio c'era anche il convertitore miniDVI->DVI mentre non c'era il convertitore miniDVI->tv (ne sono sicuro perche' ho dovuto acquistarlo a parte )
  12. Salve a tutti, dopo aver rinforzato la dotazione di ram mio vecchio iMac 233 ed averne aggiornato l'HD, mi sto preparando ad installarci sopra Panther. Non vi chiedo pareri sulla fattibilità dell'operazione, né tantomeno sulla sua convenienza (è assolutamente certo che non conviene ) Quello che vorrei sapere come procedere per una ottimizzazione estrema del SO in modo da renderlo il più "leggero" possibile. In particolare: 1) visto che devo comunque partizionare il disco, puo' essere utile una partizione di swap? 2) come posso disabilitare il maggior numero possibile di effetti grafici di Aqua? 3) esistono programmi che consentono di ridurre al minimo il numero di processi in esecuzione? Grazie Roberto
  13. E' vero, ma da quello che ho capito dal sito dello sviluppatore (non l'ho ancora provata) consente solo di assegnare una parte della track pad alla funzionalità di scroll, riducendo la parte disponibile per il normale mouse tracking.La nuova track pad sembra che riesca a distinguere tra le due modalità semplicemente "sentendo" se stiamo usando un solo dito oppure due. Ripeto, non ho ancora provato SideTrack, ma la sensazione è che, come al solito, la soluzione di Apple sia quella più "user friendly"
  14. Come possessore di un 12" 1,33 sono felicemente d'accordo. Ma secondo voi la scrolling trackpad ha proprio un hardware diverso dalle precedenti trackpad, oppure c'è la speranza di veder arrivare un upgrade firmware/software per i "vecchi" powerbook?