rmarchet

Members
  • Content Count

    58
  • Joined

  • Last visited

About rmarchet

  • Rank
    Ahh, lo dicevio, io!

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Roberto M.
  • Città
    , ,
  • Mac che possiedo
    PowerBook G4

Contact Methods

  • Website URL
    http://rmarchet.altervista.org/SitoR3php/
  1. Comunque sia, io non condivido tutto questo pessimismo che aleggia nell'aria, dal mio punto di vista si tratta di una scelta strategica che poteva essere prevista, dopotutto era una delle strade possibili che si sarebbero aperte con l'introduzione delle CPU intel. Ma non credo sia LA strada, MacOS è migliore, sotto molti punti di vista, sia in ambito casalingo per l'utente medio che in ambito professionale e, volendo guardare ancora oltre, anche come os server per la stretta parentela *NIX. Apple è una hardware-house e ha sempre sviluppato il miglior os del mondo per far andare al meglio il miglior hw del mondo (è passata da PPC a CoreDuo per questo, per dare CPU al passo coi tempi). Non sono convinto che abbandonerà questa strada.
  2. Mah, io non la vedo così tragica e sinceramente penso che apple non sia stata così bene da parecchio tempo. Sicuramente le questioni di mercato e la sopravvivenza sono un punto chiave, ma questo ad ogni nuovo sw/hw che viene rilasciato. Io credo che rilasciare ufficialmente bootcamp sia un assaggio di qualcosa di ancor + innovativo che vedremo in Leopard, una semplice feature fra le molte rivoluzionarie (chissà , magari davvero la virtualizzazione). Tanto era già possibile con hack&crack installare XP on MacIntel, o no? questa è solo una maniera facile, pulita e "ufficiale" per farlo, in pieno stile Apple...
  3. Ho letto attentamente le varie impressioni al lancio del nuovo BootCamp. Ma come sono invece le prove? Chi ha tentato il "sacrilegio" che esperienza d'uso ha avuto? Sarebbe interessante vedere come viaggia... Bene o male secondo me è un modo per sopperire la mancanza di Virtual PC su MacIntel, e per l'uso degli applicativi non disponibili sotto OSX (e forse per i giochi, molto + numerosi e performanti sotto win). Per tutto il resto è solo una feature in +. Non credo che installerei mai Photoshop su win avendo la possibilità di farlo su OSX: l'ho fatto e ho provato a lavorarci e ammetto che è impossibile, sono due programmi diversi! Una curiosità : si legge che BootCamp è una beta a tempo, che poi scade... ma dove è scritto sul sito Apple e soprattutto quanto dovrebbe durare? Poi quando scade che fa, mi brasa la partizione FAT32?
  4. Ho letto attentamente le varie impressioni al lancio del nuovo BootCamp. Ma come sono invece le prove? Chi ha tentato il "sacrilegio" che esperienza d'uso ha avuto? Sarebbe interessante vedere come viaggia... Bene o male secondo me è un modo per sopperire la mancanza di Virtual PC su MacIntel, e per l'uso degli applicativi non disponibili sotto OSX (e forse per i giochi, molto + numerosi e performanti sotto win). Per tutto il resto è solo una feature in +. Non credo che installerei mai Photoshop su win avendo la possibilità di farlo su OSX: l'ho fatto e ho provato a lavorarci e ammetto che è impossibile, sono due programmi diversi! Una curiosità : si legge che BootCamp è una beta a tempo, che poi scade... ma dove è scritto sul sito Apple e soprattutto quanto dovrebbe durare? Poi quando scade che fa, mi brasa la partizione FAT32?