alexander85

Members
  • Posts

    18
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by alexander85

  1. È vero ma ho notato che qualcosa sta scricchiolando... voglio dire: non penso che con la Apple di 5 -ma anche di 2(quando ho comprato il mio iMacintel)- anni fa avremmo mai visto errori così grossolani di traduzione come sono apparsi in Itunes 8 e tutti i "problemini" di iPhone non sono assolutamente nello stile Apple. Secondo me è un'azienda che si sta allargando troppo per le sue capacità, non riesce a mantenere il suo solito, altissimo livello di qualità. Con tutto questo lungi da me voler dire che la qualità Apple è scadente, è solo che è leggerissimamente peggiorata rispetto a prima,SECONDO ME... :-)

    Saluti!

    Verissimo. Il mio powerbook in 4 anni non ha mai avuto nessun crash. Il mi mac book pro in 6 mesi ne ha già avuti 6 o 7.

    Però bisogna anche capire che non è apple che è incapace di gestire la situazione. E' che aumentando i consumatori i difetti si notano di più.

  2. Si apple sarebbe una condizione di concorrenza monopolistica se non erro. Insomma, se hai bisogno di un computer puoi prendere anche un pc con windows o linux, ma gli so sono altamente differenziati in termini tecnici e di immagine (per non parlare di apple che offre molto più di un so e cioè un pacchetto che riesce ad inglobare il suo modo di vedere il computer) e quindi la percezione è quella del monopolio. Ma non lo è.. ci sono concorrenti e se vuoi puoi comprare i loro prodotti.

    INSOMMA.. APPLE NON è UN MONOPOLIO. Monopolio significa che c'è un produttore di una data categoria merceologica che è l'unico a venderlo e che come unico venditore può dettare legge sui prezzi. Io sono l'unico che vende mele in Italia e le vendo a 200 euro al kg. :)

    Non possono obbligarla a vendere i propri prodotti nelle altre macchine per favorire la concorrenza. Sarebbe ingiusto. Sarebbe come dire a porche che vende una macchina a 100.000€ di consentire a tutte le altre case di usufruire dei suoi motori perchè tutti vogliono un motore porche. Esempio calzante.. haha

    Tutta questa caciara sta venendo fuori perchè apple ora va di moda e anche perchè offre un so stupendo e stabile. Tutti lo vogliono e molti non possono giustamente permetterselo visto il prezzo esorbitante.

    Il fatto è che apple non è mai stata un prodotto orientato alla massa. E' sempre stato un prodotto altamente specializzato (io uso un mac perchè ho studiato grafica). Il fatto che apple stia vendendo molti computer secondo me è stato anche il frutto dell'uscita e del boom degli ipod che hanno diciamo inventato il mercato dei lettori mp3 e di una tendenza sociale che si riconosce con i valori e il modo di comunicare di apple, think different.. molto free, molto postmoderno, molto edonistico (il piacere di stare a davanti a un computer perchè è bello e piacevole e non perchè mi serve per fare cose).

    C'è stata un'espansione abnorme delle vendite e della filosofia apple che è diventato uno status simbol, lo stesso ragionamento che avviene con il tizio che si compra l'auto costosa per mostrarla e ostentare la propria personalità può essere benissimo adattato ad un ragazzo che si compra un computer apple.

    Per non parlare dell'adozione dei prodotti Apple da parte di molti gruppi giovanili ben posizionabili come quelli degli sport estremi (quanti snowboarder o surfisti con il mac book pro, ve lo dico io.. un sacco) o dei figli della "media borghesia" etc..

    C'è stata anche un'esplosione per quel che riguarda la grafica, l'espressione, il videoediting.. e apple si offre sicuramente come un buonissimo strumento per esprimersi attraverso queste vie.

    Insomma. A mio avviso Apple ha avuto anche fortuna proprio per questi cambiamenti a livello sociale ed ha giustamente cavalcato l'onda del successo perchè alla fine per quanto se ne parli, il prezzo di apple non da fastidio a nessuno se non solo a quelli che non possono permetterseli. A quelli che hanno un mac fa piacere sentirsi parte di un elite e di poter usufruire di un prodotto unico e non di massa.

    questa è una mia analisi personale, forse non condivisa.

    Per quanto un po' non mi infastidica il prezzo dei mac non posso non dire, ahimè, di aver speso 2200 euro per un portatile e altri 700 euro per un cinema display. Ci ho messo un anno a mettermi da parte i soldi visto che studio e ho anche venduto il mio vecchio pb usato 4 anni a ben 400 euro (il prezzo di un normalissimo notebook NUOVO).

  3. apple ha un'atteggiamento tendente al monopolio. E' giusto che sia così. Sono le regole dei mercati di nicchia.

    Il caso apple è molto interessante perchè da impresa orientata al mondo del lavoro è diventata un'impresa famosa con un'immagine molto diffusa e accettata oggi. Molto di moda.

    Un'impresa come apple può fare quello che vuole dei suoi prodotti e non è assolutamente anticoncorrenziale. A me delle altre imprese non me ne frega una beata mazza, quello che gli rode non è il consumatore ma è accaparrarsi un pezzetto dei ricavi di apple....

    Trovo non etico il comportamento di apple con i suoi clienti. Effettivamente apple, seppur assemblandoli in modo da rendere la macchina perfettamente funzionante e stabile, compra i pezzi che comprano gli altri produttori caricando il prezzo al consumatore finale in modo spropositato.

    E' giusto cavalcare l'onda e tenere i prezzi più alti. MA NON DEL 90% RISPETTO ALLA CONCORRENZA PERCHè SENNò MI PRENDI PER IL ****!!

  4. Ciao a tutti,

    non sapevo dove metterlo sto topic così ne ho aperto uno qui.

    ho installato virtual pc 6 per farci girare emule ma non capisco come installare windows xp sul nuovo pc virtuale. mi da os non disponibile e penso che io debba installare windows e farcelo girare no? ma come faccio? posso anche installarlo dal mio cd che uso sul pc o devo per forza scaricare xp dal sito microsoft?

    illuminatemi per favore!!

    grazie..

    aLex

  5. salve a tutti.. mi chiamo alessandro e ho un problema che mi sta facendo diventare pazzo nonostante io abbia seguito passo passo le guide a disposizione su internet.

    Come da titolo vorrei creare una piccola rete tra mac e pc usando come tramite il mio router adsl (ciò che mi interessa è solo la condivisione della cartella pubblica, nulla di più).

    Il problema è che il mio mac è connesso al router e ad internet tramite airport mentre il pc è connesso tramite cavo ethernet.

    Ovviamente nella nuova connessione ho inserito i parametri tcp/ip in airport e non in ethernet integrata come dice nei vari tutorial.. ma nulla!! non funziona minimamente. Va detto anche che ho provato a inserirli in ethernet integrata ma non va comunque,

    e quando faccio mela+K e accedo tramite smb://192.168.1.1 non funziona mentre quando gli dico smb://192.168.1.2 (che dovrebbe essere l'indirizzo mac) mi da la schermata della password ma con il nome del mac ovviamente hehe.. il bello è che anche mettendo la password giusta del mac mi da cmq errore e bona.

    riuscite a risolvermi il rebus informatico please?

    grazie mille Alex