Mifolame

Members
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

About Mifolame

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Mifolame
  1. Perdonate l'associazione con il cancro, ma mi pare la più adeguata a rendere l'idea di che accade al mio processo DirectoryService. Provo ad illustrare il problema. Da un po' di tempo ho notato qualche rallentamento a fine giornata (il mio iMac 24 sta acceso tutto il giorno -talvolta anche la notte), nonchè un impiego un po' esagerato della virtual memory (e quindi molti accessi a disco) stante che ho 3 gb di ram a bordo. Esaminando le assegnazioni di ram dei programmi in Monitoraggio attività ho riscontrato che DirectoryService aveva avocato a sè ben 950 mega di ram. Poichè il pc era acceso da molto tempo (e messo soltanto in stop la notte) ho provato un riavvio e alla riaccensione lo stesso processo consumava soltanto 2,5 MB. Ho archiviato il problema pensando a qualche applicazione magari gestita male da me, ma ho continuato a monitorare di tanto in tanto il servizio. Ebbene: sono giunto a constatare che la memoria che DirectoryService chiede -ed ottiene- dal sistema si incrementa di 10 kb ogni 2-3 secondi circa. Quando il file raggiunge dimensioni ragguardevoli, inoltre, si incrementa di moltissimo anche l'impiego della CPU (sono arrivato a notare un 21% stabile). Nel momento in cui scrivo (ore 14.20) vedo alla mia destra un impiego di ben 91,29 MB; e ho acceso l'iMac soltanto alle 8 stamattina (l'uso della ram è proliferato di 89 mega in 6 ore). Chiedo lumi. Chiedo se sono il solo a cui accade tutto questo. Chiedo se è normale (ma mi sembrerebbe alquanto grave se lo fosse). Ho provato ad uscire da tutte le applicazioni ad eccezione del Finder (nonchè a riavviare anche quello), ma non è cambiato niente. Non so cosa tentare e non so come leggere ciò che ottengo chiedendo di campionare il processo. Comunico anche qualche informazione tecnica di minima, restando pronto, se qualche persona più ferrata di me lo richiede, a postare anche il campionamento del processo onde vedere i singoli threads eseguiti. Ho un iMac 24 Intel, uno degli ultimi modelli bianchi, 3GB di ram, OSX 10.5.3. Non so dire da quando è iniziato. Ringrazio anticipatamente chiunque abbia qualche idea con qualche probabilità di essere risolutiva. Mifolame
  2. Salve, con piacere ho installato il programma TrueCrypt 5.1a, finalmente rilasciato anche per OS X. Non riesco tuttavia a farlo funzionare e vorrei sapere se sono l'unico a cui accade o l'unico allocco che compie inavvertitatmente qualche errore durante la creazione del disco. Riguardo all'essere un allocco ho dei dubbi, in quanto mi pare difficile deviare dalla procedura predisposta. Quel che ottengo quando cerco di montare il disco è quanto segue: hdiutil attach failed - nessun sistema di documenti attivabile Da una ricerca sul web non ho ricavato molto: ho soltanto appreso che può trattarsi (per messaggi analoghi) di problemi di permessi disco. Ho dunque provato a riparare i permessi, ma non è cambiato nulla. Qualcuno sa aiutarmi? Grazie anticipate, Mifolame
  3. Salve, con piacere ho installato il programma TrueCrypt 5.1a, finalmente rilasciato anche per OS X. Non riesco tuttavia a farlo funzionare e vorrei sapere se sono l'unico a cui accade o l'unico allocco che compie inavvertitatmente qualche errore durante la creazione del disco. Riguardo all'essere un allocco ho dei dubbi, in quanto mi pare difficile deviare dalla procedura predisposta. Quel che ottengo quando cerco di montare il disco è quanto segue: hdiutil attach failed - nessun sistema di documenti attivabile Da una ricerca sul web non ho ricavato molto: ho soltanto appreso che può trattarsi (per messaggi analoghi) di problemi di permessi disco. Ho dunque provato a riparare i permessi, ma non è cambiato nulla. Qualcuno sa aiutarmi? Grazie anticipate, Mifolame
  4. Leopard non riesce a cercare negli elementi condivisi tramite i commenti spotlight. Io uso un disco di rete Lacie che finalmente, con la nuova funzione dei condivisi, vedo molto meglio nel finder (posso accedere a tutte le cartelle protette che contiene limitandomi ad un'unica autenticazione, mentre prima dovevo autenticarmi per ogni cartella). Tuttavia, nonostante le promesse, non c'è verso di fargli trovare un file taggato con i commenti di spotlight. Posso effettuare una ricerca fruttuosa soltanto cercando nel testo del file o del nome del file. Questo è molto strano. Ma anche molto brutto. Mannaggia... Qualche idea?
  5. Temevo molto per quicksilver, perchè è una di quelle applicazioni che quando inizi ad usarle non ne potrai più fare a meno. Pare funzionare ancora, ma per quanto riguarda la gestione dei tag, o meglio il recupero dei file taggati tramite una cartella smart, anche quicksilver, come tagbot, non funziona più. Se gli si chiede di recuperare tutti i file taggati con un tag particolare, pur aprendo una smart folder apparentemente impostata correttamente nei suoi parametri di ricerca, di fatto mostra praticamente tutti i file del computer (cioè anche quelli non taggati). Questo è un problema... speriamo presentino presto una versione per Leopard (questo potrebbe farmi fare un downgrade)... Alla prossima
  6. Con Leopard alcuni software non funzionano più. Ne segnalo alcuni: 1) Tag Bot 2) TagBag! (widget) (manda in crash il dashboard) 3) Mailtags Ho poi un my book firewire western digital che si accende continuamente (anche durante operazioni che non lo dovrebbero riguardare). Ieri, inoltre, erano alquanto rallentate molte operazioni e il disco rigido lavorava continuamente. Oggi meno. Forse Spotlght doveva indicizzare, non so. Fornirò in seguito impressioni più precise e altre incompatibilitÃ
  7. Ciao, io ho contattato anche il servizio Apple che mi ha confermato che per l'iMac non è possibile inserire direttamente un microfono nel jack apposito. E' necessario, mi hanno precisato, che ilsegnale venga amplificato. In altri thread ho letto di persone che hanno trovato su ebay schede audio usb a pochi soldi che funzionano bene: io c'ho provato, ma quella che ho ricevuto non funzionava. Insomma: ho comprato, sempre su ebay, l'iMic dall'america, pagandolo circa la metà rispetto al negozio apple. Con l'imic ho risolto tutto. Tieni anche conto che ho potuto collegare -grazie all'iMic- anche delle casse teac che usavo con il pc (un sistema 5+1). Prima non funzionava (pur essendo amplificato). Ciao, Mifolame
  8. Ho acquistato un iMac 24 Intel Core 2 Duo e ho installato il programma di riconoscimento vocale iListen. Per poter effettuare una dettatura accurata è necessario usare un microfono di qualità , posizionato vicino alla bocca (non quindi quello interno del mac). Ne possedevo due che usavo sul pc e ho provato ad inserirli direttamente nella presa microfono apposita sul retro della macchina. Il livello di registrazione che ottenevo, tuttavia, era assolutamente insufficiente a usare il programma. Dopo una verifica sui forum mac (macitynet, ecc), ho compreso che per utilizzare un microfono vi deve essere un'amplificazione del segnale che è possibile soltanto con un dispositivo USB. Perciò ho acquistato una scheda audio esterna su ebay (il produttore è comodow - www.comodow.com). Quando ho però inserito la scheda e vi ho collegato il microfono, ho sì visto nel pannello dell'audio il dispositivo (che ho ovviamente selezionato), ma provando a parlare o fare tap sul microfono non ho rilevato alcun movimento degli indicatori di ricezione di un segnale audio. Anziché poter osservare che l'indicatore si muove a seconda del suono che il microfono recepisce (cosa osservabile invece quando si seleziona il microfono interno della macchina e si emette qualche suono), quel che ottengo è un segnale apparente e costante (come se vi fosse un potente rumore di fondo: insomma battendo sul microfono non si muove niente e il livello è bloccato). Ho provato con due differenti microfoni di qualità , ma la cosa non è cambiata. Non riesco dunque ad usare un microfono esterno in nessuna maniera. Poiché la strana situazione di apparente rumore di fondo appare anche soltanto inserendo la scheda (cioè senza nemmeno inserirvi poi il microfono), ho concluso che potesse mancare qualche driver, ma così pare non essere . Il venditore mi ha detto che a una persona che ha la mia stessa versione del sistema operativo (10.4.8) tutto funziona bene. Ho ovviamente provato ad inserire la scheda direttamente nella macchina (e non su un hub usb che tuttavia dovrebbe andar comunque bene). Spero di essere riuscito ad essere chiaro nella descrizione del problema. Se qualcuno ha qualche informazione che mi può essere utile a risolvere il problema gliene sarò immensamente grato. Allego l'immagine della schermata delle preferenze audio del sistema per far capire in che senso il livello resta bloccato come ho cercato di descrivere sopra. Grazie anticipate a chi mi aiuta, Mifolame
  9. Saluti a tutti, vedo che questo 3D è alquanto lungo e non amato da molti affezionati al mac che lo trovano, per l'appunto, inutile. Poichè ho un mac da una settimana e provengo dal mondo windows da quando è nato, dirò ugualmente qualcosa in proposito per chi è interessato (ad esempio per chi il 3d l'ha aperto). 1) La conoscenza. Il mondo Win lo conosco abbastanza bene. Ho un PC a fianco all'iMac 24 e non ho schermate blu da parecchio tempo. XP SP2 ben configurato non dà problemi. E tenete conto che a qualcuno potrebbe fare impressione la mole di software e periferiche installate (è un assemblato con periferiche di alta qualità e scelte con cura). Posso non fare un reboot anche per 15 giorni (e quando lo spengo è perchè mi allontano da casa, non perchè la macchina non va). A questo proposito, dunque, mi manca la conoscenza che avevo del PC. Non è una mancanza da poco. Ieri sera, cercando di comprendere OS X, ho incasinato i permessi e ho dovuto tribolare per servirmi del disco di sistema ove recuperare l'utility apposita. Non avessi avuto un'altra macchina connessa alla rete che facevo? Non ho amici che usano mac. Oltre ad aver dato io delle lezioni di PC e di Windows (i bei tempi dell'università ), conosco tanta gente esperta in settori del pc che io padroneggio meno. Non ho mai avuto problemi a risolvere intoppi grazie a questa rete di rapporti umani. E' vero, tuttavia, che la mia padronanza l'ho pagata a caro prezzo: in passato (95, 98, il primo xp), mi ha messo alla prova con le sue schermate blu. Però ho visto anche tanti vecchi mac non andare (nell'università dove lavoravo). Con l'imac nuovo di stecca ho dovuto già dare delle uscite forzate: non mi scandalizzo, ma mi ha sorpreso (due con iphoto). 2) Il costo. Ho la fortuna di non dover badare (troppo), al problema del costo della macchina. Ma trovo un po' irritante il clima di certi rivenditori Apple: ti cercano di rifilare periferiche a dei prezzi assurdi. Ieri, per usare un software di riconoscimento vocale, sono andato nel negozio dove ho preso l'imac per comprare l'imic (volevo profittare del weekend per configurare il prg (iListen) e impratichirmi, senza ricorrere alle schede audio su ebay che ho appreso proprio su questo forum che sono sufficienti). Per l'iMic volevano 49 euro. Notare che sul sito di apple è a 39. Assurdo. 3) L'hardware Dopo l'acquisto mi sono un po' pentito di non aver preso un mac pro: mi irrita non poter mettere un disco davvero veloce sulla macchina: mi ero abituato bene con un raptor su windows. Mi irrita non poter scegliere o dover fare una fatica improba a smontare una macchina nuova rischiando di invalidare la garanzia. Mi manca la flessibilità di configurazione hardware che avevo su windows. 4) Virus Confesso incredulità per l'assenza dei virus o degli spyware. Mi adeguo alla realtà di fatto, ma davvero non ci credo. In questo senso sto alla finestra: durerà questo stato di grazia? E' davvero una questione di OS o è solo una faccenda di mercato (troppi utOnti su PC facili da cuccare con trojan etc?). 5) Modi d'uso (abitudini) Mi mancano alcune cose molto terra terra che forse faranno anche sorridere qualcuno di voi: il tasto inizio/fine per volare all'inizio o alla fine di una riga; mi manca un comando per chiudere tutte le finestre in un colpo potendo vedere la scrivania. Mi manca il fatto che non so, talvolta, dove mi aprirà un disco o posizionerà (sempre sulla scrivania), un file che scarico. Scemenze, ma scemenze che mancano. Mi dà fastidio, inoltre, dover andare in alto per trovare il menù: sarà lo schermo molto grande, sarà che preferisco usare il mouse, ma mi dà fastidio. Saluti a tutti e grazie per tante informazioni che si trovano qui sul sito. Mifolame