rox

Members
  • Posts

    307
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by rox

  1. Sono l'unico ad avere a che fare con Mountain Lion Server e iCal?
  2. La settimana scorsa ho deciso di aggiornare un MacBook Pro da Snow Leopard a Mountain Lion. Disco rigido nuovo ed installazione pulita. Il problema è che iCal con Mountain Lion vede gli eventi condivisi presenti sul Mac Mini Server aziendale con Mountain Lion Server, ma non permette più la modifica. La cosa che non ha senso è che tutti gli eventi condivisi sono modificabili da qualsiasi Mac non abbia Mountain Lion installato e da tutti gli iPhone e gli iPad con le stesse impostazioni. La stessa cosa avviane con un MacBook Air acquistato a dicembre con Mountain Lion installato da Apple. Nel MacBook Pro che uso io ho due dischi rigidi. Su uno c'è installato Snow Leopard e sull'altro Mountain Lion. Se avvio con Snow Leopard, iCal vede e permette la modifica degli eventi condivisi. Se avvio con Mountain Lion, iCal vede gli eventi, ma non ne permette la modifica. Ho provato di tutto. Anche all'Apple Store non sono riusciti a capire perché. Qualche suggerimento?
  3. Prova ad inserire questo codice. Dovrebbe funzionare. <body leftmargin="0" marginwidth="0" topmargin="0" marginheight="0"> Ciao
  4. O intelligente perché così spenderai altri 129 Euro per acquistare il nuovo sistema operativo
  5. Per ora ho acquistato il cavo categoria 7 e le scatole da muro categoria 6. Considerato che le scatole con due connettori sono costate 3,5 euro quando troverò quelle categoria 7 le faccio sostituire. Ora mi mancano i connettori. Se non li trovo in un tempo ragionevole faccio nello stesso modo. Grazie
  6. Lo switch è un Asante GX5-1600 e l'unità di backup un LaCie Ethernet Disk (http://www.lacie.com/it/products/product.htm?pid=10836). Entrambi hanno una scheda di rete GigaBit. Quindi mi sembra logico cercare di sfruttarne le potenzialità . Su eBay si trovano bobine da 100 metri di cavo categoria 7 (a 1200 MHz) a meno di 60 euro. Il problema è che non riesco a trovare i connettori e le scatole da muro. Avendo fretta (vorrei far terminare il lavoro entro una decina di giorni) potrei far utilizzare temporaneamente connettori e scatole categoria 6 e poi sostituirli in futuro, ma eviterei un doppio lavoro.
  7. Avevo già visto quelle informazioni. Il fatto è che sembra molto difficile trovare connettori certificati Cat 7. Inoltre non sono riuscito a trovare le scatole da muro Cat 7, ma solo Cat 6. Quindi per sfruttare al meglio le proprietà del cavo dovrei farli arrivare direttamente ai Mac senza farli terminare in una scatola da muro. Ma non è proprio pratico. Qualcuno mi saprebbe dire dove trovare connettori e scatole Cat 7? Sono un paio di giorni che scandaglio la rete con Google.
  8. Dovendo cablare un nuovo ufficio, sto valutando di utilizzare cavi ethernet di categoria 6 o 7. Per quanto riguarda i primi ho trovato in rete molte informazioni, ma poco o nulla su quelli di categoria 7. Ho provato dei cavi 5e, ma non riesco a superare i 150 MegaBit/s. Quelli di categoria 6 (250 MHz) dovrebbero permettere di superare questo limite. E quelli di categoria 7 (circa 1.000 MHz) dovrebbero permettere di sfruttare gran parte della banda delle schede di rete GigaBit. Dal momento che la rete sarà composta da Mac, switch ed unità di backup con schede GigaBit, e che i file da consultare saranno sul server, vorrei sfruttare al massimo la velocità di condivisione. Posso utilizzare senza problemi i cavi di categoria 7? Per quanto riguarda i connettori, vengono crimpati nello stesso modo di quelli catagoria 5 e 6? Grazie Romano
  9. Avendo avuto sempre corpi Canon non ho mai avuto la possibilità di provare una di queste ottiche, che, sono sicuro, sono eccezionali. Sarà come dici tu, ma quando fotografo per lavoro (golf) tutti gli altri fotografi utilizzano Canon. Quando fotografo per piacere (animali in genere), ogni tanto mi trovo a fianco di qualcuno con Nikon, ma a meno che non abbiamo le ottiche che hai citato (al momento nessuno), le prestazioni (velocità di messa a fuoco) sono inferiori ai Sigma serie EX con motori HSM. Sono abbonato da anni alla rivista Outdoor Photographer e la quasi totalità dei servizi sulla fauna sono realizzati con ottiche Canon, mentre nelle immagini paesaggistiche le attrezzature si equivalgono. Ci sarà un motivo, no? Per non parlare del fatto che Nikon non ha corpi macchina con sensori con moltiplicatore focale inferiore a 1.5x e risoluzioni superiori a 12MP. PS: sai cosa comprerei ad occhi chiusi da Nikon? Il 200-400mm f/4 G-AFS ED-IF VR. Spero tanto che Canon ne realizzi una versione simile.
  10. Per quanto riguarda le ottiche economiche Canon sicuramente non brilla, ma su quelle professionali nel settore sportivo mi sembrano ancora un po' avanti. Ottiche stabilizzate come il 600 F4 IS, il 500 F4 IS ed il 300 F2.8 IS sono uniche in quanto a prestazioni. In ogni caso, fotografando in ambito sportivo, ciò che oggi fa ancora la differenza sono i corpi. Una macchina come la EOS-1D Mark II N per chi fotografa soggetti in movimento con scatto in sequenza non ha rivali sul mercato. Ne sto cercando una usata. Spero di trovarla ad un buon prezzo. Per non parlare della qualità delle immagini "spinte" a 800 e 1600 ISO. Quando devi scattare con tempi alti nelle giornate con poca luce ti salvano il lavoro. In ogni caso, non mi sembra il caso di trasformare questa discussione in uno scontro tra Canonisti e Nikonisti , anche perché rischiamo di andare off topic e perché da quello che ho capito il consiglio non serve ad un professionista.
  11. Rebel XTi è il nome della 400D per il mercato USA. Le macchine sono identiche. Io nel 2003 presi la Canon 10D da B&H a New York ed era identica a quella venduta in Italia. Dalle preferenze scegli la lingua italiana e via. Per quanto riguarda la scelta tra Nikon e Canon, dipende da quali sono i le sutuazioni fotografiche che ami di più. Per lo sport e la fotografia di soggetti in movimento in particolare, Canon è un bel pezzo avanti. Basta vedere l'utilizzo a bordo campo negli stadi, negli autodromi, nell'atletica, ecc. La qualità delle lenti si equivale, ma in termini di velocità di messa a fuoco Nikon rincorre senza riuscire avvicinarsi. Basti pensare alle prestazioni delle ottiche Canon 100-400 IS USM e Nikon 80-400 VR, che sono vendute indicativamente allo stesso prezzo (e non stiamo parlando di ottiche consumer).
  12. Hai ragione, dovrei leggere un po' di manuali . Il fatto è che passo quasi 10 ore al giorno davanti al computer, leggo decine di pagine dei programmi che utilizzo per lavoro ed il tempo per imparare cose che ti servono una sola volta spesso non riesco a trovarlo. E pensare che spesso rimprovero mia figlia e mia moglie per il fatto che non leggono mai i manuali e non fanno altro che chiedermi come si fanno le cose Comunque pensavo che tu avessi un Netgear 834GT (il mio tra l'altro ha anche l'interfaccia in italiano, che per queste cose invece di aiutarti ti complica la vita) e che potevi dirmi al volo come impostarlo. Figurati se ti chiedevo di perderci del tempo. Grazie in ogni caso. Cercherò di trovare una soluzione.
  13. ti ringrazio per la dispobilità (e la pazienza ). Questa è la situazione: E questo è attivato Per il momento nelle preferenze non ho attivato il firewall, quindi ritengo non ci sia bisogno di impostare le porte (quali sono in ogni caso? Quelle relative a "Condivisione documenti e Apple Remote Desktop? O anche altre?) E qui sono arenato. Ho provato a dare un'occhiata alla configurazione del Netgear 834G, ma non ho capito esattamente cosa fare e, soprattutto come. E poi, come faccio a sapere quali sono le porte usate da ARD? Ho fatto una registrazione su DynDNS ed ho inserito le informazioni nelle impostazioni del router. E' necessario fare altro? Naturalmente verso il nome registrato su DynDNS. Niente Fastweb. Contratto ADSL Flat con MCLink. Mi sembra di stare vicino alla soluzione, ma ho bisogno ancora di un po' d'aiuto
  14. Ciao mc100, ho fatto una ricerca ed ho letto un po' di tutto. I concetti sono piuttosto chiari, ma metterli in pratica non è così scontato. In pratica sono al punto di partenza. Mi sono registrato al sito dyndns.org ed ho impostato i dati nel router, ma non sembra succedere nulla. E' ovvio che non ho fatto tutto il necessario perché possa prendere il controllo dell'altro Mac, ma come ho scritto, dal momento che il router Netgear 834G sembra tra i più venduti, un tutorial passo per passo credo sarebbe gradito a molti. Soprattuttto a quelli che di reti sanno molto poco. Grazie comunque.
  15. Sto cercando di seguire le vostre istruzioni per fare la stessa cosa, ma ci sono informazioni che trovo incomprensibi ed ho paura di "fare danni". Non sarebbe possibile avere un bel tutorial su come impostare passo per passo ARD ed il Netgear 834? Magari potrebbe farla proprio Macity. Forse chiedo troppo, ma da un breve ricerca mi sembra che questa difficoltà sia abbastanza diffusa. Comunque se un'anima pia mi concedesse pochi minuti del suo tempo per descrivere cosa (e soprattutto come) fare... Grazie Romano
  16. Trattandosi di un disco di rete, credo che il "collo di bottiglia" sia la velocità supportata dalla rete. Dal momento che sia i Mac che questo disco hanno una scheda GigaBit e che sarà utilizzato uno switch GigaBit con dei cavi di categoria 6, probabilmente le prestazioni saranno migliori. Più che altro mi interessava sapere se si può veramente fare a meno di un server per gestire gli spazi disco a disposizione dei Mac della rete.
  17. Nessuno ha mai avuto modo di vedere e/o provare questa unità di backup? Eppure sembra essere molto interessante.
  18. Avendo la necessità di condividere tra vari utenti i file in lavorazione e permettere al tempo stesso di effettuare dei backup, stavo pensando ad acquistare un disco di rete LaCie Ethernet Disk 1TB (http://www.lacie.com/it/products/product.htm?pid=10836). Leggendo le caratteristiche, sembra soddisfare le mie esigenze, soprattutto perché sembra permettere di gestire spazi privati e condivisi senza la necessità di avere un server dedicato, ma vorrei sapere se qualcuno ha avuto modo di provarlo. Grazie Romano
  19. Puoi dirmi dove hai acquistato il tuo case per hard disk da 2,5". Ne stavo cercando un'altro e con la doppia connessione FireWire-USB mi sembra la soluzione migliore.
  20. un adattatore già lo ho. Mi chiedevo se tra la USB standard e quella piccola ci fossero differenze al livello tecnico. Un po' come nel caso della Firewire, che se non sbaglio quella piccola non alimenta le periferiche.
  21. Qualcuno sa se è possibile alimentare un hard disk portatile da 2,5" collegandolo ad una porta USB di tipo piccolo (non conosco il nome esatto). Quelle utilizzate sulle macchine fotografiche digitali per intenderci. Sto per acquistare un autoradio con schermo da 6,5" che legge anche MPEG4 e DVIX con una di queste porte USB e vorrei poterci collegare un disco esterno da 2,5". Grazie
  22. io con il PowerBook non ci sono riuscito. Ho riscontrato lo stesso problema di FireRiver e dopo qualche tentativo ho lasciato perdere. Tra l'altro l'ostacolo maggiore ritengo sia il fatto di non poter collegare e scollegare facilmente un'antenna esterna ad un portatile, in quanto è necessario smontarlo ogni volta. Questa antenna (http://www.macwireless.com/html/products/antennas_boosters/whips.php) mi sembra interessante. Vorrei però sapere se è possibile fare in modo di collegarla senza staccare l'antenna interna. In pratica vorrei sapere è sono utilizzabili dei connettori ad Y con queste antenne, in modo da collegare quella esterna "al volo" solo quando serve. In ogni caso, quando avrò per le mani un access point con funzione bridge, proverò ad installarlo in macchina con un'antenna esterna da 7-9 db per fare delle prove.
  23. mi è successa la stessa cosa la scorsa settimana al mio PB G4 1.5MHz. Nel mio caso sotto il tasto "mela" sinistro. Non sembra un caso isolato, ma la vedo dura pretendere la sostituzione in garanzia.
  24. E' recentemente uscita la Canon EOS 400D. Dagli un'occhiata. Sembra avere il miglior rapporto qualità prezzo. E poi Canon offre ottiche stabilizzate a prezzi decisamente più abbordabili di Nikon.
  25. In realtà non si tratterà di un vero e proprio internet café, ma di un centro di servizi tra i quali la possibilità di consultare il web. Non essendo il business core dell'azienda desidero utilizzare degli iMac in un angolo stile Apple Store perché deve essere particolarmente attraente per il pubblico. Diciamo una vetrina che invogli ad entrare e vedere cosa abbiamo da offrire. Il bello aiuta nelle vendite. Ed Apple non ha mai suscitato tanto interesse nella massa come in questo periodo. Poi magari mi sbaglio. Però, visto che tutto il resto sarà gestito con altri Mac, tanto vale utilizzarli anche per offrire questo servizio.