sarais

Members
  • Content Count

    91
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by sarais

  1. E per le campiture nere? C'è lo stesso problema che si presenta con gli sfondi, se lo dai come C 0 M 0 Y 0 K 100 rimarrà più grigio che nero e in questa foto ci sono alcune zone molto scure che vorrei rendessero al meglio.
  2. Salve a tutti, mi accingo a preparare l'esecutivo di un cd in bustina di cartone che verrà stampati in Rep. Ceca, quindi scarse probabilità di avere feedback dalla tipografia e/o poter dare indicazioni. Ho un dubbio che mi tormenta da un paio di giorni: nella grafica è presente una foto in bianco e nero che occupa per intero una delle due facciate disponibili. La foto mi è stata data in RGB, già in bianco e nero: probabilmente è stata generata da un effetto della fotocamera. Prima d'ora mi è capitato di rado di impaginare foto in bianco e nero per stampa offset. Quando c'erano, erano sempre molto piccole nell'impaginato e in questi casi le ho convertite in CMYK senza problemi nella stampa finita (dominanti, neri marroncini, ecc). Anche in questo caso ho convertito la foto in CMYK. Ma, questa volta, vista l'importanza che occupa la fotografia nell'elaborato, mi è venuto il dubbio che potessero saltar fuori delle dominanti e che questo non sia il metodo giusto. Leggendo qua e là su internet non sono riuscito a trovare indicazioni univoche al riguardo... Qual'è la via corretta per stampare le foto in bianco e nero? Grazie
  3. Ciao a tutti, cosa mi consigliate per un hd esterno che abbia queste caratteristiche? - 3 interfacce (FW800, FW400, USB 2) - disco a 7200 rpm - 16 mb di buffer (è se fosse da 8? è così importante?) Uso: archivio, un po' di video editing leggero e audio (tipo Ableton Live). Per le dimensioni...prima vorrei dare un'occhiata ai prezzi!
  4. dunque, mettiamo che abbia un paragrafetto del genere con due link: Lorem ipsum dolor sit amet , consectetuer adipiscing elit. Vivamus ullamcorper, risus ac rutrum venenatis, nulla erat rhoncus lectus, non mollis diam lacus vitae augue. i grasetti rappresentano i link. io vorrei che quando passo sopra il primo link (dolor sit amet) e si attiva lo stile css a:hover, tale stile si applicasse contemporaneamente anche al secondo link (non mollis), come se fossero dei collegamenti "collegati" tra loro, come se fossi col puntatore contemporaneamente su tutti e due. a parte il pasticcio di parole e lorem ipsum che fa sempre ridere, qualcuno può aiutarmi? per me i link possono anche puntare alla stessa pagina oppure no, è indifferente; l'importante è la funzione estetica di questa cosa. grazie a tutti!
  5. niente da fare, ho provato anche con un wav ma non suona nulla...:-S
  6. ciao, ho un layer contenente tutto ciò che mi serve nella pagina (foto, test, ecc). vorrei che rimanesse sempre al centro della finestra, a prescindere dalla risoluzione e dalla dimensione della finestra. ho provato con uno stile css e impostando posizione 'relativa' e mettendo posizione dx e sx a '50%' ma non risulta mai perfettamente al centro. avete qualche suggerimento? grazie!
  7. ciao, ho un problema con il comportamento 'riproduci suono'. l'ho applicato ad un tasto rollover impostando come evento 'on mouse over' e collegandogli un mp3 di ridottissime dimensioni ma non funziona! in poche parole, come avrete capito, ho bisogno che i tasti di questo sito emettano un suono quando ci passi sopra con il mouse. il test l'ho effettuato con firefox, safari, opera ma nulla...sono consapevole che se usassi flash per fare il tasto non avrei problemi ma non lo so usare. grazie a tutti!
  8. è un flyer con parti in ascii art è per quello che sono abbastanza vincolato alle dimensioni (se ingrandicsco troppo il testo l'immagine si ingrandisce e non si riconosce più). la stampa sarà offset.
  9. secondo voi qual'è la dimensione minima di un font courier nel peso medium messo in negativo (testo giallo su fondo nero)? li sto tenendo in 8pt ma temo che soffriranno un po'...vorrei evitare di usare il bold o una dimensione maggiore, secondo voi è possibile? ho fatto il confronto con gli helvetica neue regular ed effettivamente, a parità di dimensione, i courier sono più esili. nelle mie prove casalinghe con una inkjet di buon livello sembrano reggere ma, ovviamente, non posso fidarmi (per ottenere risultati leggibili devo usare la qualità max e una carta spessa e/o glossy perchè altrimenti assorbe troppo e si chiude tutto). grazie mille!!!
  10. per una settimana google mi ha rinviato le ricerche (costringendomi a perdere molto tempo trascrivendo un codice di numeri/lettere) sostenendo che ero infetto da qualcosa che gli inviava molte richieste contemporaneamente...ho passato tutte e due gli hd con clamxav aggiornato ma non ha trovato nulla. dopo non aver usato il mac per qualche giorno è tutto tornato alla normalità ma, oggi, mentre gestivo il profilo di myspace, scopro che è bloccato (non posso scrivere commenti, aggiungere amici, ecc.) perchè sono stato colpito da phising e per riprenderne il controllo devo sostituire la password. l'avviso del problema, che credo sia attentibile, appare quando mi loggo nella home di myspace. ho scovato questo programma che controlla se si è infetti da worm, rootkit, ecc. : http://asisolutions.eu/frameloader.php?url=http://www.at-sec-it.com/software/security/ChkRootKit_MacOSX/ ma funziona solo su tiger ed io ho ancora panther... (( per navigare uso safari e firefox (aggiornati), il mac è un power mac g5, l'os è panther (aggiornato). secondo voi sono correlati i due problemi? cosa mi consigliate di fare? grazie mille
  11. Qualcuno sa come si chiama questo font? http://www.macitynet.it/forum/attachment.php?attachmentid=4126&stc=1&d=1172756772 L'immsgine è tratta da una raccolta di spartiti dei Beatles. Dev'essere un font assai famoso ed usato perchè non è la prima volta che lo vedo (da qui il titolo "facilissimo" ) Grazie a tutti!
  12. ciao, qualcuno potrebbe spiegarmi come far lampeggiare un link solo quando ci si passa sopra con il mouse? mi basterebbe una cosa semplice semplice, da bianco a nero a bianco ecc. ho provato con: ovvero aggiungendo ' blink' a 'text decoration' in hover ma non funziona su nessun browse (i link si comportano normalmente, non lampeggiano) grazie matteo
  13. Il nome rinuncia per ovvie questioni di marketing al suffisso "power" che condivideva con le cpu ibm/motorola ma mi pare una fetenzia. Penso che abbiano avuto fretta ma, non temete, giungeranno prima o poi delle serie nuove e di zecca e lì vedremo.
  14. Ho fatto il boot dal disco di installazione, ho verificato e riparato sia l'hd secondario che l'hd principale (anche lui poveretto, "necessitava di piccole riparazioni"). Già che c'ero ho verificato e riparato i permessi. Per ora nessun problema, anzi, l'avvio è più veloce rispetto a prima. Il mio negoziante (un Essedi) crede si tratti solo di qualche problema relativo a dei cluster mal scritti o errori sim. in fase di scrittura che con la riparazione spariranno. Visto che non sento - nè ho mai sentito - rumori strani dall'hd sostiene che si possa escludere il crash dovuto al cedimento delle parti meccaniche. Vedrò se ci saranno degli sviluppi - spero di no. Grazie a tutti!
  15. Dice: "Stato S.M.A.R.T. : Verificato". Aiuto! L'hd è occupato per 112,3 GB su 189,8 GB, temo che dovrò anticipare l'acquisto di un hd esterno per fare tutti i backup altrimenti fondo anche il superdrive! Faccio la copia dei file assolutamente imperdibili e poi passo alla riparazione...
  16. Utility disco dice: Verifico volume “DATI†Mounting Disk(S,"Checking HFS Plus volume.",0) Controllo documento Extents Overflow. Controllo Catalog file. Controllo Catalog hierarchy. Controllo volume bitmap. Controllo informazioni volume. Il volume Header necessita di piccole riparazioni. Il volume DATI necessita di riparazioni. 1 volume verificato 0 HFS volumi verificati Occorre riparare volume 1 Si sta rompendo o è un problema "normale"? Un backap ci sta, ovviamente, ma riparando da Utility Disco posso poi preseguire lavorando serenamente o è meglio che lo sostituisca? Nell'ipotesi, quale marca mi consigliate? Trovo incredibile che questo hd sia già rotto dopo due anni di utilizzo assolutamente non intensivo...
  17. Ciao a tutti, il mio PM G5 1a serie (2 x 1.8 ghz) per ben due volte nelle ultime due settimane non ha riconosciuto all'avvio il secondo hd interno (un Maxtor 6Y200M0 da 200 GB). Mi spiego: avvio lentissimo, la finestra con la barra di avanzamento prima del login "attende dischi locali" per qualche minuto, a sistema avviato per i primi minuti non posso accedere all'hd secondario e se provo ad aprirlo il Finder si inchioda e devo ricorrere all'uscita forzata. Un'altra volta non è stato proprio visto e a os avviato avevo solo "Macintosh HD". Riavviando tutto è tornato a posto. Per il resto nè questo hd nè questo computer hanno mai dato problemi...è un disco che uso per salvare i rendering video e altri lavori di grafica...mi starà per abbandonare??? L'ho montato su 2 anni fa quando ho comprato il PM. Matteo
  18. Per qualche motivo inspiegabile con la prima Cs su Panther 10.3.9.non mi funzionano anche a me alcune scorciatoie da tastiera, come, ad es., 'porta in primo piano' , 'porta sullo sfondo', ecc. Io ci ho rinunciato! Ormai vado sempre di menu, per fortuna sono comandi frequenti ma non indispensabili - come la 'manina'.
  19. ottima scheda, davvero. potente, pratica ed economica. meglio di così! è da circa un anno che la usiamo sia a casa (per comporre e registrare) sia per i live. non posso che dirmi soddisfatto. l'unico problema è l'assistenza italiana terratec.
  20. core audio e core midi sono letteralmente i nuclei che gestiscono l'audio e il midi per mac os. sono una caratteristica peculiare di mac os. puoi trovare informazioni più dettagliate sul sito apple http://www.apple.com/it/macosx/features/coreaudio dove vengono illustrati il funzionamento senza driver, i tempi bassi di latenza, la facilità di gestione delle periferiche, ecc. le schede compatibili con mac os sono supportate direttamente da core audio garantendo tutti i vantaggi del caso. windows utilizza invece i driver (come credo avvenisse con os 9) che siano essi asio, wmd o gsif. si tratta proprio di differenze di os nella gestione di queste periferiche. per quanto riguarda il mixer digitale dipende a cosa gli serve...mi spiego: qualsiasi sw di composizione e arrangiamento (live, reason,ecc) usato sia singolarmente che in rewire all'interno di un multitraccia dispone già di un mixer piuttosto complesso e sufficiente alle esigenze live e recording. per settare il volume di uscita generale della scheda può utilizzare il control panel (anche se, a parer mio, non è un granchè...). ti ho scritto queste indicazioni perchè se usa la tastiera midi collegandola alla scheda e non ad, ad es, ad un sinth esterno, deve per forza appoggiarsi a qualche programma. mi spiace ma non conosco au lab, purtroppo sono ancora a panther; e non conosco nessun altro mixer 'esterno' ai sw perchè non ne ho mai sentito la necessità .
  21. bias peak? almeno sulla carta e dalle poche volte che ho avuto modo di vederlo in funzione mi pare avanzato come i programmi della concorrenza di windows (non diretta, visto che audition e sound forge non sono multipiattaforma). poi, se all'uso pratico ci sono delle differenze sostanziali, non posso saperlo. anzi, sarei curioso se qualcuno potesse aggiungere feedback su peak. per un uso semi pro, credo più o meno l'uso che ne fanno tutti i musicisti per suonare (attenzione: non registrare), sia un'ottima soluzione audacity (http://audacity.sourceforge.net), potente e freeware. meglio di così! anche se ormai sw come live gestiscono internamente i file audio permettendoti di fare quasi *tutto* quello che ti serve. mastering escluso, ovviamente!
  22. aggiungo due parole su core audio (e, per la precisone core midi): mac os supporta la scheda di cui sopra direttamente, senza driver, con latenze leggermente (praticamente un'inezia) superiori ai blasonati asio per windows.e senza bisogno di setup. hot plug e via, system e programmi già impostati sulla scheda. (gli asio rappresentano una delle possibili scelte pro per windows, sono tra i driver che, se disponibili per la tua scheda ed il programma che usi è compatibile, garantiscono latenze molto basse).
  23. posso parlarvi della mia esperienza: suonare alternando un pc e un pb 12" utilizzando gli stessi file sugli stessi programmi (identica versione) e la stessa scheda audio fw (terratec phase24). il pc è un toshiba satellite 15" con centrino 1.6, il pb un 12" G4 1.5 comprati più o meno nello stesso periodo, un annetto fa. o forse meno. inizialmente la scheda funzionava da schifo su tutti e due i portatili: driver scritti con le natiche per windows (riconoscimento a singhiozzo, crash dovuti a cambi improvvisi e non sollecitati del bitrate - e stiamo parlando di far funzionare la scheda con gli asio, inutilizzabili gli altri driver!) e malfunzionalmenti gravi anche su mac os (riconoscimento a singhiozzo senza una logica precisa). eravamo talmente esasperati che pensammo ad una scheda guasta. l'assistenza non ci fu molto d'aiuto: vi basti sapere che mi consigliò di aggiornare i driver per mac....!!!! XD e dico l'assistenza di una scheda semi pro perfettamente compatibile con mac...pagata 200€... per non dilungarmi troppo, entro nel vivo: aggiornando il firmware della scheda tutto torna a posto. o quasi. per windows (XP SP2) sono passati diversi aggiornamenti, cosi come per mac os (suono con l'ultimo panther) e per il programma. alla prova dei fatti vi posso assicurare che mentre tutta la faccenda è ancora soggetta a problemi randomici, imprevedibili anche se molto molto poco frequenti su windows (ostinato non riconoscimento della scheda, cambio bitrate, chiusure inaspettate con ripercussioni gravi sul system) non posso dire la stessa cosa per mac os. le uniche due cose che bloccano il programma le conosco e, semplicemente, le evito. sino ad ora, dopo molte ore di live, non mi ha mai tradito. e so che non le farà mai a meno che non mi infili in quel paio di cose di cui sopra (sostanzialmente, determinate plugin vst di terze parti). potrei fare molti altri esempi, uso il mac in diversi campi da ormai due anni e mi sono abituato al suo funzionamento. la conclusione che traggo dalla mia esperienza è che, pur non essendo perfetto, a parità di potenziale offerto dai programmi e dall'hardware (intendo, in questo caso, la scheda audio di cui sopra) mac os si comporta tendenzialmente meglio. certo, quando tutto si incasina rimpiango un po' la trasparenza di windows...ed il suo gestione periferiche. ma, risolto il problema, sei certo di aver trovato l'unico limite al lavoro, e, sino a quando non potrai risolverlo aggiornando os, programmi, ecc., lo puoi elegantemente scansare e proseguire indisturbato.