desmo.simo

Members
  • Content Count

    1,904
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by desmo.simo

  1. Ah ok. Si mi è capitato un paio di volte di fare così. Poi per il resto ho sempre impaginato roba editoriale per cui non serviva tutta questa attenzione maniacale... Tu che tipo di materiale impagini? riviste? libri?
  2. Ottima spiegazione. e condivido in pieno. Grazie macteo. Aggiungo: ottimo lavoro, avanti così.
  3. Ho una domanda o meglio una curiosità , per gli Admin/Mod del forum... Spesso vedo discussioni chiuse, il più delle volte perché chi l'ha aperta ha richiesto informazioni non consone al regolamento del forum. Controllando in giro per il forum noto che non sono poche...quindi mi chiedo: ma non è possibile rimuoverle del tutto? non mostrare tutte queste discussioni che rovinano un pochino la lettura e l'armonia del forum? Scherzi a parte, vedo che non vengono mai rimosse...e anche quando vengono rimosse, le discussioni lasciano una riga rosa. Ciò è un limite di vBulletin? oppure è una scelta vostra di gestione? Un saluto e grazie. Ciau.
  4. Sicuramente un libro che documenti bene il programma conviene sempre. Io mi sentirei di consigliarti anche "Adobe Photoshop CS4 Classroom in a Book". Lo puoi comprare direttamente dal sito Adobe, costa meno di quello che hai indicato e ha un numero di pagine ben più leggibile (non so voi, ma io 1000 pagine di libro non riesco proprio a leggerlo). Per me (e tieni conto che di quella collana ho poi comprato anche quelli di InDesign e Illustrator) è stato uno strumento indispensabile. Il resto l'ho imparato con passione, curiosità e tanto utilizzo (e una spolveratina di google.com)...quindi, a mio avviso, non serve che un libro si una "bibbia"...l'importante è che ti dia i concetti essenziali, le basi. Poi il resto non puoi far altro che apprenderlo da te...
  5. Ciao tutti, ho il seguente problema con Screen Sharing di Apple. Il computer remoto mi restituisce uno schermo completamente nero! Spiego meglio la soluzione... Ho un MacMini sul quale ho attivato la condivisione dello schermo. Dal portatile MacBook Pro 13" accedo usando Screen Sharing. L'accesso avviene correttamente con lo user e la password giusta. Se provo a digitare user o password errate il processo non si completa e questo mi fa ben sperare sul corretto funzionamento del tutto. Purtroppo però una volta effettuato il login lo schermo che mi compare non è il Desktop del Macmini ma una schermata completamente nera!!! Non so che dire...non l'ha mai fatto! Do alcune indicazioni che posso tornare utili: - uso il MacMini completamente scollegato da periferiche quali mouse, tastiera o monitor - il MacMini monta Mac OS X 10.5.8 - il MacBook Pro ha installato Mac Os X 10.6.1 Ok, qualcuno è in grado di dirmi quel che succede?non capisco e nemmeno in rete ho trovato grandi informazioni...non so che fare...
  6. Grazie ragazzi. Con le vostre parole inizio a tranquillizzarmi... Si, immaginavo che Parallels occupasse risorse...ora sto facendo un progetto che me ne richiede un uso intensivo...appena riesco a chiudere quello schifo di Windows ne riparliamo...e vediamo se davvero ho problemi di batteria oppure no... Per ora grazie mille.
  7. Però vedi?!? come stacco l'alimentatore la durata passa a 3 ore e 40 circa indicate...e in 10 minuti scarsi di utilizzo la batteria è già al 92%...calcola che in questi 10 minuti ho praticamente scritto su questo forum... Okkai che può pure dipendere dall'uso che ne faccio...però cribbio così diventa un po' limitante...anche perché ho visto che la batteria si consuma anche relativamente in fretta quando il portatile è chiuso e messo in sleep...e la cosa è strana...il vecchio MacBook in sleep consumava pochissimo...2-3% massimo se ricordo bene...
  8. Ciao StarFred. Grazie per la risposta. Ho il MBP 13". Aggiorno la prima statistica: inizio ricarica ore 9. Fine ricarica ore 11. Due ore giuste per portarlo dal 10% al 100%. Sviluppo siti e non gioco. La CPU mediamente va dal 10% al 30% perché in questo momento ho Parallels attivo + Photoshop. Purtroppo non ho ancora avuto il tempo di provare il computer in una giornata senza stress...però a me interessa misurare la CPU quando realmente uso il computer, ovvero con tutti quei programmi attivi. Mi basterebbe arrivare a 4 ore di durata...per permettermi una mobilità quasi totale (per le mie esigenze lavorative e di spostamento geografico ).
  9. Ciao a tutti, ho da poco comprato un MacBookPro. Ormai diciamo 2 settimane. Lo metto sotto carica solo quando l'indicatore di batteria inizia a diventare rosso e scende sotto il 10% e lo stacco subito dopo essere ritornato al 100%. Via così per tutto il tempo che lavoro. La sera poi lo chiudo semplicemente per metterlo in Sleep. Non uso wireless poiché a casa ho ancora una rete cablata. E come unica periferica USB ho il MightyMouse. Punto. Nient'altro. I tempi di carica credo siano normali. A quello non ho mai fatto caso, ma sono i tempi di "scarica" che mi preoccupano. Il MBP pro non dura più di qualche ora... E la cosa buffa è che l'indicatore della batteria nella barra dei menù è perfetto. Non indica 7 e poi si scarica in 3...se indica 3, si scarica in 3... Ora, oggi provo a cronometrare sia i tempi di carica che di scarica...poi posto i dati e vediamo se qualcuno di voi mi sa dare qualche indicazione. Ad ogni modo, io ho comprato il portatile sull'AppleStore on-line; se mi presento in un negozio Apple Reseller posso chiedere la sostituzione della batteria in garanzia? Ammesso che, dai dati che posterò, mi confermate i miei timori, ovvero che la batteria è difettata. Grazie a tutti. Spero di ricevere presto vostre notizie. Il problema per me è molto sentito...ho preso il portatile proprio per poter lavorare ovunque io sia...ma se questo non può stare per troppo tempo lontano dalla presa, a che scopo lo uso?
  10. Ho scaricato la demo di VMware perché lo voglio mettere a confronto direttamente con Parallels 4. Problema...ho già un'immagine virtuale di Windows 2003 perfetta! Che però è in formato .pvm che è quello proprietario di Parallels. Ora, che voi sappiate esiste un modo per convertire l'immagine Parallels in una usabile da VMware? Spero proprio di si... Grazie a tutti per le risposte. Ciao
  11. Dunque, ho alcuni problemi con la connessione da remoto in SSH..anzi, veramente ho proprio problemi con SSH, anche se tento la connessione restando su localhost... Allora, ho Mac OS X Leopard e ho abilitato il Remote Login. Il firewall è disabilitato. Vi stampo tutto l'output del comando ssh, poiché il problema è che, ogniqualvolta tento la connessione la risposta è sempre la stessa: Connection closed by 192.168.1.2 ssh -v [email protected] OpenSSH_5.1p1, OpenSSL 0.9.7l 28 Sep 2006 debug1: Reading configuration data /etc/ssh_config debug1: Connecting to 192.168.1.2 [192.168.1.2] port 22. debug1: Connection established. debug1: identity file /Users/simone/.ssh/identity type -1 debug1: identity file /Users/simone/.ssh/id_rsa type -1 debug1: identity file /Users/simone/.ssh/id_dsa type -1 debug1: Remote protocol version 2.0, remote software version OpenSSH_5.1 debug1: match: OpenSSH_5.1 pat OpenSSH* debug1: Enabling compatibility mode for protocol 2.0 debug1: Local version string SSH-2.0-OpenSSH_5.1 debug1: SSH2_MSG_KEXINIT sent Connection closed by 192.168.1.2 La cosa che un po' mi lascia dubbioso è che io i 3 file in /Users/simone/.ssh/ non li ho...anzi, la directory .ssh è completamente vuota! Qualcuno sa darmi una mano?grazie mille...
  12. Ciao a tutti ho appena installato Skype... Solo che, lanciato il programma, questo mi lascia la sua icona nel Dock di Mac OS X... essendo pressoché inutile (considerato che, tra le opzioni del programma, posso scegliere di metterlo in alto nella menubar) vorrei tanto sapere come si fa a toglierla... Infatti, se il programma è in esecuzione, l'icona dal Dock non può sparire...come faccio quindi? Grazie a tutti. Ciao.
  13. @andycott Guarda, sto reinstallando tutto anche sul mac con Snow...appena installo FontExp ti so dire... Ad ogni modo...alternative?a parte libro font...
  14. Si in effetti...dopo che anno diversificato la gamma, portando anche il 13" a "Pro" direi che il macbook bianco potrebbe tranquillamente allargare la proprio gamma cromatica...ovviamente adottando l'alluminio
  15. Ti capisco...dopo averne montati due in fila non sapevo più come mi chiamavo... L'idea dei macbook colorati sarebbe anche carina, ma forse un po' troppo poco professionali...
  16. Quindi consigli di:- installare Snow Leopard - lasciare che sia il sistema a decidere Giusto?
  17. Mah...a me l'assistente migrazione ieri ha creato un casino pazzesco!!! Non lo userò MAI MAI MAI più...al primo riavvio il mac è crashato completo e non ripartiva più!!! Ho dovuto resettare la PRAM e tirare 4 bestemmie per farlo ripartire...non immagini l'angoscia... Ad ogni modo...non so dare la certezza assoluta che la colpa sia stata effettivamente dell'assistente migrazione...di certo, i programmi, me li reinstallo puliti e daccapo...dopo l'esperienza di ieri questo è poco ma sicuro!
  18. Aggiungo una nuova domanda... avendo il MacBookPro a 13 pollici, come faccio ad installare Snow Leopard a 64bit? o meglio, questo procedimento è fatto in automatico dal sistema al momento dell'installazione oppure è una qualche opzione da scegliere? Magari ho fatto una domanda del cavolo...ma non sono molto ferrato in questo genere di cose...
  19. Grazie Raider per la risposta. Quindi, con questa procedura che mi hai appena descritto, riesco a creare una installazione pulita esattamente come la vecchia "Elimina e Installa"?
  20. Ecco appunto. Come si fa a formattare e re-installare tutto con snow leopard? Esiste ancora la modalità "Elimina e Installa" di Leopard?
  21. Spero non sia già stato trattato nel forum. Nel caso segnalate pure che sono un po' in panne... Ho comprato il MacBookPro ed è arrivato oggi. Dopo qualche problemino iniziale (pare tutto risolto!speriamo...) ho portato il sistema alla sua conformazione originale: Leopard 10.5.7. Nella scatolo c'era anche il dvd di Snow Leopard, marcato con "CPU Drop-in DVD". Cosa vorrà mai dire questa dicitura?qualcuno lo sa? Altra domanda...vorrei sapere se anche in Snow Leopard esistono le 3 solite modalità di installazione, tra cui la "Elimina e Installa" di Leopard che io ho sempre usato. Siccome vorrei ancora usare quella per installare Snow (non mi piacciono molto gli update di sistema operativo. preferisco ripartire daccapo!), come debbo fare? Inserisco il dvd e riavvio premendo "C"?ci sarà ancora il menù opzioni da cui scegliere la modalità di installazione? Chiedo poiché gironzolando per la rete mi pare di aver letto che in Snow sono cambiate un po' le modalità di installazione... Grazie mille. A presto.
  22. Rinnova la discusione in quanto...disperato!!!! Oggi mi è arrivato il MacBookPro da 13 pollici...e da pochi minuti si è impallato di brutto!!! Ho inserito il DVD originale di Leopard (l'avevo comprato appena era uscito!) e ho riavviato come descritto nella procedura guidata. Al riavvio, ha fatto bong, ha iniziato a leggere il dvd e...stop. Più nulla...la schermata è quella grigia chiara...sono disperato...non so più cosa fare...ho provato a spegnerlo tenendo premuto il pulsante di accensione. Ho provato e riprovato già due volte...ma non vorrei che continuare così si fulmini l'HD...vi prego aiutatemi!!!non ditemi "portalo in assistenza"!!!mi è arrivato oggi dopo tanto tribolare...e mi serve per lavoro... vorrei mettermi a piangere...
  23. Ho ricevuto oggi il mio MacBookPro e vorrei avere alcune informazioni a riguardo...premetto che mi è arrivato con Leopard 10.5.7 installato. Dentro la confezione ho trovato Snow Leopard, con su la scritta (per me non comprensibile) "CPU Drop-in DVD". Cosa vuol dire?ma è la versione completa, che mi permette un'installazione completa e da zero, oppure è un semplice aggiornamento che da Leopard mi porta a Snow Leopard? Fatemi sapere. Ciao.
  24. Uhm...vediamo di rispondere punto per punto... Assolutamente mi sentirei proprio sicuro di dire si!Non vedo limiti in questo senso... Direi un bel ni...mi spiego meglio...Ad oggi esistono diverse tecnologie che consentono di sviluppare un sito cosiddetto "cross-browser", quindi funzionante alla stessa maniera (in termini di resa estetica e interazione uomo-macchina) su qualsiasi browser in commercio. Questo tuttavia costa in termini di tempo e, ovviamente, di denaro (il vecchio detto "il tempo è denaro" non sbaglia mai!!!). Sostanzialmente perché occorre lavorare in maniera separata: sulla resa estetica, adattando l'xhtml e (soprattutto) i fogli di stile css ai diversi browser sul codice javascript che consente l'interazione di te, utente, con la macchinaL'ultimo punto è il più difficile e quello dal costo globale (tempo + denaro) maggiore.Difatti il codice javascript eseguibile varia leggermente da browser a browser; quelli microsoft hanno i loro metodi che funzionano solo su quelli. Se il sito aziendale di cui parli è stato creato espressamente basandosi su quei metodi, allora è normale che il sito non sia funzionante su Safari o Firefox. Oggi però, per risolvere nel modo più efficace questo problema, esistono i framework Javascript; questi mettono a disposizione diverse funzioni indipendenti dal browser sottostante e consentono di liberare lo sviluppatore dall'incubo del browser-test. Se proprio hai la possibilità di richiedere un restyling del sito, chiedi che questo sia fatto cross-browser, quindi funzionante su qualsiasi browser, indipendentemente dalla piattaforma (Mac o PC). Uhm no...non devi installare windows su mac...o meglio...parallels è un software di virtualizzazione. In pratica ti permette di avere un sistema windows funzionante all'interno del tuo macintosh. Tu non installi windows sul macintosh. Installi windows all'interno di parallels. Vedila così: hai un'applicazione sul tuo MacOSX che, una volta lanciata...è WINDOWS (si, l'idea suona molto tetra lo so...) E' facile e comodo e vale davvero il prezzo del biglietto. Parallels è davvero un gioiellino... Di grosse alternative non ne abbiamo...ci sono software concorrenti a Parallels ma, poiché fanno la stessa cosa, siam sempre li con il discorso: virtualizzazione di sistema operativo windows. Esiste poi un software, chiamato CrossOver, che si propone come rivoluzionarlo e invece (secondo il mio parare dettato dall'utilizzo!) è un colabrodo...in pratica lui non virtualizza windows, ma riesce ad eseguire un programma windows come se fosse un programma macintosh. Un singolo programma, non tutto il sistema come invece fa parallels. Se funzionasse bene sarebbe perfetto. Il fatto è che non funziona molto e per le mie esigenze non è per nulla adatto. Se vuoi però puoi provarlo. Sul sito trovi la lista dei programmi windows compatibili e sicuramente, tra questi, trovi Internet Explorer 6 (che immagino possa essere più che sufficiente per il tuo sito aziendale). Non so come sarà la resa grafica e interattiva...tuttavia per i tuoi scopi può anche funzionare (io, in quanto sviluppatore di siti, ho bisogno di sapere che quello che vedo sia realmente quello che vedrà l'utente finale usando quel browser!). Spero di averti chiarito eventuali dubbi. Se hai bisogno, son qua. Ciau