sozzigalli

Members
  • Content Count

    60
  • Joined

  • Last visited

About sozzigalli

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    zanco
  1. Anche io ho lo stesso problema.. È angosciante, mi ricorda windows! Aiutateci vi prego
  2. Grazie mille di nuovo per la risposta, molto gentile. Gian Paolo
  3. Salve a tutti, come da oggetto vorrei sapere se in generale final cut si appoggia di più alla scheda grafica o al processore per le applicazioni degli effetti. grazie a tutti in anticipo per l'aiuto. GP
  4. Ragazzi io ho installato tutto ossia: Real Player, Windows Media Player e Perian. Premetto che ho anche 3 browser: Opera, Safari e Firefox. Nonostante sia munito di tutto ciò i canali rai sul sito rai non vanno. Ma non solo, non vanno neanche i canali rai su www.guardatv.it. Avete una idea del perchè?
  5. Per mandarlo in assistenza non c'è assolutamente bisogno della scatola e solitamente neanche dello scontrino.
  6. Il mio compagno si stanza ha scritto alla dogana per un caso simile a quello di carmelo9 Copio e incollo domanda e risposta. Salve, sono un cittadino italiano e volevo chiedere chiarimenti riguardo l'applicazione di tasse doganali su prodotti acquistati in un paese extra-europeo; premetto di avere gia letto la normativa al riguardo. Attualmente mi trovo negli Stati Uniti, e ho ricevuto dalla mia ragazza americana come regalo, un iPhone(prodotto elettronico) acquistato da lei tramite la sua carta di credito americana. Il prodotto, in quanto regalato, è esente da dazi doganali al rientro in Italia? Posso dimostrare questo, mostrando la ricevuta di acquisto firmata da lei? Se no, in che altro modo posso dimostrare che il prodotto mi è stato REGALATO? Testo risposta:In ordine al Suo quesito, si fa presente che, in linea generale, all'atto dell'introduzione in Italia di merce con origine extra-UE si dovrà recare alla dogana di arrivo (portuale, aeroportuale o di confine terrestre) per l'espletamento delle formalità doganali e quindi, provvedere al pagamento dei dazi (se previsti e le cui aliquote variano a seconda della merce che s'intende importare) sul valore del bene (anche se trattasi di regalo), e dell'IVA (normalmente al 20%) calcolata sul citato valore del bene, aumentato dell'eventuale aliquota daziaria. E', tuttavia, necessario, stabilire con precisione la tipologia della merce, anche da un punto di vista merceologico del prodotto, per poi applicare il relativo trattamento daziario e fiscale e per verificare la necessità di licenze o limitazioni all'importazione; a tal fine potrà acquisire le informazioni necessarie, consultando la pagina "Tariffa Doganale TARIC" sul sito web di questa Agenzia (www.agenziadogane.gov.it).Si fa, inoltre, presente che il Reg. CEE n. 918/83 (artt. 45 e ss.) prevede la franchigia dai dazi doganali all'importazione per le merci contenute nei bagagli personali dei viaggiatori provenienti da un Paese terzo, purché siano prive di carattere commerciale e non superino un valore complessivo di 175 Euro; per i prodotti del tabacco, per gli alcol e le bevande alcoliche e per i profumi sono invece previsti dei limiti quantitativi.Ulteriori informazioni possono essere acquisite consultando sul sito web di questa Agenzia (www.agenziadogane.gov.it), alla sezione "Norme doganali - circolari - anno 2004", la circolare n.22/D del 05/05/04.
  7. io nel frattempo ho comperato un mac book pro nuovo e l'altro l'ho venduto quindi non saprei dirti... mi dispiace GP
  8. Non sono sicuro ma credo che il vincolo sia solo sullo store on line, quindi non ci dovrebbero essere per il real store. Quando recuperi i bagagli dopo lo sbarco di solito ci sono degli agenti che a campione eseguono dei controlli. Credo che per tutti i prodotti comprati fuori dalla comunità europea ci siano da pagare dazi più iva. Io sono andato 2 volte negli Stati Uniti ed entrambe lo volte mi hanno controllato. Fortunatamente non avevo comprato nulla quindi non ci sono stati problemi.
  9. Mi è appena arrivato un nuovo MacBook Pro e funziona alla perfezione anche se ha Leopard, quindi deduco che i problemi di cui parlavo nei post precedenti siano causati da un problema hardware.. Che ne dite?
  10. Io ne ho acquistato uno a gennaio a Chicago. Ho avuto dei problemi la settimana scorsa, l'ho portato in assistenza e in 4 giorni hanno cambiato la scheda madre. Non hanno voluto vedere neanche lo scontrino. Per quanto riguarda la tastiera devi sapere a memoria dove sono le vocali accentate del resto è uguale a quella italiana. Gian Paolo
  11. Scusami ma avevo capito male. Dunque si comporta allo stesso modo.. il monitor del portatile è attivo ma spento. Quindi vuoi dire che solo pochi sfortunati portatili sono affetti da questo handicap?
  12. Dunque se provo a fare in duplicazione funziona però la risoluzione nel monitor esterno è quella del monitor del mbp e non posso cambiarla, o meglio posso ma non posso metterne una più alta di quella. Si comporta esattamente come se accendessi il computer con il monitor esterno collegato ossia a prescindere da duplicazione o estensione la max risoluzione è quella del monitor del portatile. Tu hai Leopard?
  13. Nel punto 4 quando clicco sul mouse, la scrivania appare per un attimo sul monitor esterno ma subito dopo torna in stand by.. Apro il "coperchio" e mi ritrovo la scrivania nel monitor esterno e il monitor del portatile spento. In realtà però il monitor del MBP è presente perché posso portarci finestre, attivare il dashboard tramite gli angoli attivi ecc ecc... solo che non li vedo perché, come ho già detto, è spento. Non capisco se sia un problema che hanno tutti quelli con leopard...
  14. Ritiro subito quello che ho detto. Ha funzionato a dovere solo la prima volta, adesso funziona esattamente come ha descritto Antonius. Complimenti alla Apple. Gian Paolo