stefano_lavori

Members
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

About stefano_lavori

  • Rank
    FaveDiFuca

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Massimiliano Avallone
  • Città
    Marina di Carrara
  • Interessi
    Pane e Nutella
  • Lavoro
    Il lavoro debilita l'uomo
  • Mac che possiedo
    PB17 1GHz

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.skymax.it
  1. Evviva Next, evviva BeOS. BeOS era sicuramente un sistema stabile, veloce (forse più su PPC che su X86), ma non aveva praticamente nessun servizio che lo potesse rallentare. Era un po' come installare kernel e poco più di Linux, grazie che cammina, non c'è niente. Next al tempo in cui uscì non era certo una lumaca. Ho lavorato per qualche mese su un Cube (ed aveva il disco) e non mi sembrava una carriola. Certo era affiancato a due 7600 e un 8500, e in confronto a questi la differenza si sentiva, ma pensando che è una macchina del '90 o giù di li non ci si può certo lamentare. Che si aveva noi nel '90? Il 68040 aveva ancora da arrivare se non ricordo male. p.s. se IBM (volete dire che il 970 quando è stato presentato era una CPU anacronistica? tecnologicamente inferiore ad INTEL e AMD? Ricordiamoci che il bus ad 1/2 non era roba da poco e la gestione della RAM - forse AMD in questo è meglio - Intel al tempo se la sognava) avesse mantenuto la roadmap adesso si era a discutere di pizza e fichi, non di Intel.
  2. No, è veramente interessante sapere chi hai votato.
  3. Consegnato anche a me (ma non ero in caso, il corriere ripassa nel pomeriggio). Stasera si pialla.
  4. Eilà . Ti rispondo per conto dello Squarz 1:\> MySQL esiste e lo puoi trovare un po' dappertutto. Ti consiglio questo link: http://www.serverlogistics.com/mysql.php Sq2:\> Esiste ed è già installata su Mac Sq3:\> Un ottimo editor è sicuramente BBEdit, ma il migliore che io conosca è HyperEdit. Lo trovi qui: http://www.tumultco.com/HyperEdit/ Sq4:\> DreamWeaver è ottimo perché ti permette di gestire un po' tutto. Vedrai però che dopo aver provato HyperEdit ti chiederai come hai fatto a vivere fino adesso senza. Un saluto.