valevale71

Members
  • Content Count

    31
  • Joined

  • Last visited

About valevale71

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    valevale71
  1. Allora due domande: 1) come mai evitare di installare da Time Machine? Trascinerei le applicazioni da lì, o spostare Mailboxes varie. 2) allora posso mettere il mio account (quello più incasinato) come principale e rendere il secondario come guest? O come posso aprire l'altro account in modo che possa usare tutto tranne il mio contenuto? Grazie
  2. Grazie per la risposta. Quindi, teoricamente, potrei mettere tutte le mie applicazioni dal portatile salvate in time machine, dentro al computer Imac, sotto un mio profilo, dentro alle applicazioni della home dell'utente che creo e queste non saranno visibili? Quindi se uso skype o safari rimane il mio skype e safari e non accessibile dal medesimo computer? Devo crearne uno admin per questo o uno normale? Grazie
  3. Buongiorno, un aiuto. Vorrei sapere, in nome della privacy più totale, se sia possibile su un medesimo Mac (Imac 20") avere due account diversi dove un account possa avere il proprio hard disk, il proprio safari, il proprio Itunes e Mail etc. Nel senso, se in una casa si possa avere un solo computer per due esseri umani, o bisogna forzatamente averne due diversi. Magari con un disco esterno? So che si possono creare diversi account, admin e guest etc., ma credo che tutti peschino dallo stesso hard disk. Quindi se io ho dei documenti privati che non voglio che l'altro utente veda, l'altro utente in realtà accedendo al medesimo hd vede tutto tranquillamente. Esiste qualcosa per evitarlo? grazie
  4. Io non so voi cosa ci facciate col vostro MBP, il mio, usa sempre venire con me. Ci scrivo tutto, dati bancari, fatture, foto etc. Ora, il mio bel MBP è un santarosa, e di conseguenza schermo nero e arrivederci. Devo portarlo in assistenza. Vi domando, avendo io una password per entrare nel mio account principale del mio MBP, portando il computer in assistenza, loro possono accedere a questi dati sensibili? Cosa si puo' fare? Smontare l'hd e portarglielo senza? O siamo tutti all sicuro se protetti da password? grazie v
  5. grazie, ma ... a parte il primo reply (lungo ed accorato, di chi sa cosa vuol dire quello che mi tocca) ci sono stati solo reply a transmission e non al problema del post. Sarebbe utile rispondere al soggetto del post, sia per me, sia per chi (immagino non pochi) cercheranno qui risposte come le sto cercando invano io. Comunque ripeto, trovo paradossale che io dopo un anno esatto dall'aver comprato il "top di gamma" a 2.750 euro, debba vedermi costretto a comprare (dove??? consegne in ritardo ovunque) un altro macbook pro a 2.250 euro per sapere chissa' quanto mi dura, ed avere la certezza che oramai pur di salvare la propria privacy tocca comprarli come caramelle. grazie v
  6. Buongiorno, ho letto mille thread. Ma questa sembra nuova. Dal nulla, ovvero da uno stato di standby, con lucetta bianca frontale accesa, il mio macbookpro 17", aprendolo, rimane nero. Morto. Lo riesco a spegnere. Poi provo a riaccenderlo, e va diretto in luce standby e schermo nero. Non è lo schermo. Forse la scheda madre. Portato in un centro apple stamattina, mi viene detto, ce lo lascia tre giorni e lo ridiamo, apple se è scheda madre non fa pagare per i problemi di questo modello (luglio 2007). Ora mi domando, credo di non essere l'unico ad avere dati personali estremamente importanti nel computer (banche, fatture, etc.) e non vedo come si possa lasciare la vita in un centro di simpatici ventenni. E se sia mai possibile avere una riparazione sul posto. Morale, a loro li' si accendeva non so come. Torno a casa, il mac è a 90 gradi di temperatura (tutto, non solo la batteria) tutto rovente. Provo ad accenderlo e ora funziona. Ora ovviamente col cavolo che lo metto in standby, ma rimane il terrore che rimuoia in un secondo. Cambio sistema operativo? Non c'è nulla da fare? Possibile spendere 2.750 euro un anno prima, e rischiare di avere un fermacarte gigante un anno dopo per rispenderne alti 2.500 per un macbook air si sa mai cambiando modello, per poi magari scoprire che anche quello muore etc.??? Che mi consigliate per risolvere il problema, battute a parte? grazie v
  7. postilla. ma sarà possibile tenere la connect card vodafone e metterci una scheda altra, tipo tim? o di altri paesi esteri? oppure è vincolata vodafone? grazie
  8. Infinita, è una storia infinita. Premessa. Posseggo un MBP 17", modello di 1 mese fa. Connect card Vodafone SuperUmts, con problemi vari come più volte postati. L'ultima è di oggi, quando alle 9 del mattino apro per controllare la mail. E alle 11.30, dopo 2 ore e mezza, riesco a collegarmi. Un Darwin Kernel panic, e ho reinstallato il sistema (l'avevo aggiornato al .10 il giorno prima. La connect il mac me la vede 2 volte su 10, col programma vodafone. Non so come vedere il credito residuo, reistrando il numero dati della scheda sul sito 190, chiedono un codice conferma ricevuto via sms, ma non some si fa a leggere un sms su una scheda dati nel mac. Chiamo il 190 che come al solito in panico mi butta giù il telefono, dopo aver chiesto lui a me come fare per leggere l'sms sulla scheda dati. Cioè, la conversazione è stata questa: vale:"come faccio a leggere l'sms sulla mia scheda dati?" operatore 190: "ci riescono tutti, io non lo so. come fa a leggere un sms sulla scheda dati?" vale: "mi scusi, ma sta chiedendo a me come fare, guardi che ho chiamato io, lei è l'assistenza clienti, io sono il cliente" operatore:" tututututututututu" chiusa conversazione. Ora vado a spendere per la seconda volta 10 euro per passare a tim. Se mi richiama l'ufficio portabilità vodafone come accaduto due mesi fa, offrendomi 6 cent al minuto e 1 cent per sms, li mando a ... Ma mi domando, Tim, è la stessa cosa? E soprattutto, Alice connect card, stessi casini con mac? grazie e pardon la lunghezza.
  9. ho fatto come hai detto, in sostanza ho RI-registrato il mio cell, cui è legata la scheda dati. ora è tutto a posto. o è un caso, oppure era proprio questo. in ogni modo, grazie mille.
  10. Buongiorno, la mia esperienza. Ho un mbp 17", da un mesetto, cambiato con un vecchio pb che avevo da 6 anni. Compro una connect card vodafone superumts, miracolosamente un giorno il servizio tecnico riesce a darmi l'smtp in uscita (smtp.net.vodafone.it) e Mail ogni tanto va. Ora quasi regolarmente, non va più. Appena c'è un allegato poi, si blocca sull'smtp. Ora anche senza allegato. Quegli incapaci di Vodafone, non solo non ti passano mai il servizio tecnico, ma fanno cadere la linea sempre appena sentono il problema (24 volte nelle ultime 13 ore, non sarà un caso). Quindi, qualcuno sa come posso risolvere il mio problema, e nel 2007 avere una mail che funziona su un portatile? Usando Mail, o Entourage? O devo buttare la connect card e tim è migliore? grazie.
  11. perchè con mail non riesco quasi mai a mandare posta??? il 190 vodafone non risponde, il servizio tecnico sbatte giù il telefono (20 volte) appena sente il problema, e spesso anche prima di sentirlo. Che fare? grazie
  12. Aiuto, il 190 non ha la più pallida idea del problema, ovvero continua a mandarmi settaggi per entourage e mail che a nulla servono. La domanda è: come mai la mail con la suddetta pc card superumts vodafone, mi funziona solo in ricezione, mentre se invio mail non me la manda causa smtp non autenticato? Qualcuno ha idea di che settaggi mettere si questa card per il programma di posta? grazie
  13. no mai, è andata tutta in automatico.
  14. Non lo so. Sembra laborioso. Qui oggi per ora va da dio. Buttato via il programmino Option scaricato, buttato via Launch2net, e va via liscio. Basta credo che io spenga ogni volta, invece che tenere in stand by. Così dovrebbe andare. Tutto Vodafone. Mah. Speriamo.