tulliocella

Members
  • Content Count

    2
  • Joined

  • Last visited

About tulliocella

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Città
    , ,

Contact Methods

  • Website URL
    0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=
  1. Forse non mi sono spiegato bene. Jobs ha sempre rinconrso le inovità , ha sempre voluto essere il primo, e questo spesso a scapito di ulteriori ricchezze. Oggi mi pare che con l'accordo con Intel stia tornando indietro. Io non rinnego il passato di Jobs, ma ho paura del futuro. Io nella vita ho sempre preferito la qualità alla mediocrità , e...vorrei poter continuare così
  2. Ho letto su Macity l’intervento di Wozniak: nell'informatica regna la mediocrità . A mio avviso sì, ormai tutto quello che Ë prodotto in grandi numeri è soggetto al marketing e qui scopriamo che la fascia dei maggiori consumatori s’accontenta di avere un prodotto mediocre, purché questi costi poco. A questo punto interviene la pubblicità che fa il miracolo di trasformare un mediocre prodotto in un prodotto eccezionale. Questa ultima operazione consente al disonesto produttore di allineare i prezzi a quelli dei migliori prodotti. Porto un esempio su quello che è, e sta succedendo ad Apple. Io sono un cliente Apple dal 1986, il mio primo CP mi pare era stato già un Macintosh, ma era quello piccolino ed era sprovvisto di disco rigido. È vero che quella macchina costava il triplo di un bel, (si fa per dire), PC targato DOS. Ma a me ignorante allora e ignorante adesso d’informatica, quel giocatolo come lo chiamavano i miei amici, mi aiutava a gestire un gruppo di venditori. Tutto questo lo facevo con Multiplan, che poi credo sia stato comprato da Guglielmo cancelli e trasformato in Excel. All’inizio anche Excel girava soltanto sul Mac, non girava sul DOS. Poi è successo di tutto e di più, Guglielmo ha copiato il MacOS grafico ed ha fatto nascere windows. Amelio era salito ai vertici d’Apple, e per poco con le sue politiche la portava al fallimento. È tornato Jobs ed ha ancora una volta portato una rivoluzione, vi ricordate i primi Mac privi del dischetto? Tutti criticavano Jobs per tale politica, ma ancora una volta Jobs aveva visto bene. Ora con quello che sta succedendo in questi giorni, sono anch’io molto critico sulle decisioni di Jobs. Mi pare che all’Apple ci vogliano far mangiare nel piatto dove sino a qualche giorno fa avevamo sputato. Forse Intel e l’Apple hanno qualche coniglio nel capello, speriamolo, una cosa è sicura sia IBM che Motorola non hanno voluto continuare ad investire in un prodotto innovativo, loro non hanno voluto fare la politica d’Apple, quello che mi preoccupa è che visti i successi di un giocattolo che riproduce musica non faccia perdere a Jobs lo smalto di rincorrere le innovative tecnologie sull’informatico, chi vivrà vedrà .