ugluck

Members
  • Posts

    36
  • Joined

  • Last visited

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Roberto
  • Città
    , ,

Contact Methods

  • MSN
  • Website URL
    0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=;0=

ugluck's Achievements

Member

Member (2/3)

10

Reputation

  1. Dipende da cosa ci fai. Se fai grafica 3D o editing video o simili devi puntare su un comparto grafico di prim'ordine. Se come me fai photo editing ti serve già molto meno. Il disco fusion è interessante ma io preferisco ssd, infatti prenderò il 21 con un ssd da 256. Per il resto un bel disco esterno thunderbolt potrò aggiungerlo a posteriori rendendo di fatto il sistema espandibile. Mi spiace il discorso ram non espandibile sul 21 soprattutto perché le simm da 8gb sono nuove e care come il sangue al momento. In ogni caso il disco ssd è quasi obbligatorio, il fusion sembra interessante ma non farà miracoli, preferisco andare sul sicuro dato che il computer devo comprarlo adesso e non posso aspettare che il tempo tolga i dubbi.
  2. Vero, per questo appena mi passa l'influenza ci vado da MW e parlo con qualche addetto. Comunque consideriamo che ;Mw è forse la principale catena di inforatica in questo paese, quindi mi sembra difficile credere che dia servizi così limitati. Comunque mi propongo di toccare con mano. Per quanto riguarda apple care... spendere 300+euro oppure accettare i rischi? Anche se non ci fossero altre soluzioni potrei scegliere di rischiare visti i limiti che impone all'utente.
  3. Certo, questo penso riguardi tanto apple care quanto le garanzie di Mediaworld. Ulisse75io. No beh attualmente ho solo un mac mini nuovo per il quale potrei fare apple care ma non mi interessa, è difficile che si rompa per un costo superiore a quello della garanzia e lo smonto ad occhi chiusi ormai. Per i portatili la storia è diversa in quanto il monitor rappresenta un rischio grosso. Mi pare strano che Mediaworld si comporti in questo modo e... sei sicuro che non sia stato quel mediaworld a comportarsi male? Ho deciso di informarmi a riguardo. Sono un utente Apple felice ma... se non fosse che altre cose loro le vendono tranquillamente al doppio del prezzo ordinario senza offrire nulla di diverso dalla concorrenza (vedi la gia citata ram) sulla apple care sono dubbioso. Se ne parlerebbe a fine anno quando comprerò un nuovo mac (forse ma forse l'air se cresce un pochino ancora). Comunque mi è stato utile sentire un po tutte le campane, diciamo che sono abbastanza convinto che tempistiche e servizio di Apple siano migliori di quelli che può offrire la concorrenza ma... prima di spendere 300+ euro ci penso bene, anche perchè gli interventi li posso fare io nel 99% dei casi.
  4. Ok, ma se per il cliente finale non cambia nulla... qual'è il problema anche trattandosi di assicurazione? Poi Mediaworld non credo ne faccia pochi di sti contratti quindi... tendenzialmente lo preferirei.
  5. Ora nonl'ho sotto mano ma appena torno là mi faccio dare l'opuscolo che mi avevano mostrato. Comunque sia non sono sicuro di capire Mikiresty, assicurazione è una cosa diversa... se dicono garanzia non dovrebbe coprire semplicemente i guasti? Comunque sia chiarirò la cosa.
  6. Se Mediaworld mi dice che il mac comprato lì ha 5 anni di garanzia con una spesa di 30-40 euro a me poco importa dove lo mandano, basta che sia coperto per 5 anni. Se non fosse per i costi della componentistica potrei ripararmelo io il mac, quindi qualsiasi tecnico di medio livello può farlo senza troppi problemi. Se la garanzia Apple decade... beh amen, ho l'altra. Anche se penso lo mandino ai centri autorizzati, hp va ad hp ed apple ad apple. Apple care non ha alcuni servizi che aveva anni fa e costi faraonici, oltretutto chi conosco non ha avuto ottime esperienze, a me va bene che a Torino sono seri. Vi porto due esempi brevi: 1: amico che cambia l'hard disk da apple a 4 mesi dallo scadere della garanzia, spesa maggiore ma non invalida la stessa. Allo scadere della garanzia (dopo quattro mesi) anche il disco rigido comprato solo di recente è scoperto. Nonostante ci abbia messo mano la Apple. 2: dopo due anni mi trovo a voler espandere il disco del mio laptop e non posso perchè secondo Apple devo installare i modelli di 2 anni fa (54rpm, hitachi, massimo 200 gb... se ne voglio 320?). A me pare che nel complesso non offra nulla di piu apple care, quindi... semplicemente mi pare costi tanto come costa la ram o altro all'apple store. Finchè ci sono differenze evidenti non bado a spese, ma pagare il doppio o dieci volte come in questo caso per avere la stessa cosa... mi pare ridicolo. O sbaglio? La garanzia è garanzia comunque. 40 euro però non sono 340 non è che con tutta sta semplicità e sicurezza di cui è circondata la mela noi utenti abbiamo abbassato un po troppo la guardia?
  7. Questo post lo avevo messo su macworld.it ma l'intero forum lo leggiamo in 5... quindi ho deciso di spostarlo qui . Ormai sono un po di anni che uso mac, per il mio macbook pro ho scelto di attivare AppleCare e ho una serie di interrogativi. Con il vecchio Ibook G4 computer con problema significava corriere a casa mia che prelevava il suddetto e lo portava all'assistenza (100km da casa mia e molto scomoda da raggiungere). Ora devo portarcelo io o spedirlo a mio carico senza rimborsi. Il costo è molto elevato e... passando da Mediaworld scopro di poter avere l'estensione di garanzia del negozio anche sui prodotti della mela, per un decimo del costo, anzi un quindicesimo... ma per 3 anni in piu e non due. Ora la mia apple care è in scadenza (aprile) e il mio caro mac non ha mai dato problemi per fortuna; o per sfortuna visto che con 300+ euro mi sarebbe piaciuto poterci contare almeno una volta . Secondo voi conviene? Ha senso pagarla tanto oppure è solo dannatamente piu cara? Saluti! P.S.: il mio ibook g4 senza apple care allo scadere del 12esimo mese di vita è praticamente imploso, quando si dice la sfiga...
  8. Personalmente i nuovi Macbook Pro mi piacciono anche se non mi hanno fatto venire la voglia di cambiare per ora. Sono certo meglio riusciti dei loro cugini consumer, i quali secondo me costano troppo per le abissali differenze prestazionali e di dotazione (solo 300 euro tra un macbook top e un macbook pro entry). Le uniche cose che non mi piacciono sono lo schermo glossy, il quale per quanto luminoso cattura riflessi rendendo a volte vana la buona idea di bordarlo di nero. Altre due cose che non condivido sono: - la tastiera stile macbook ... per quelli che come me scrivono a "tatto" e non guardando la tastiera risulta molto piu scomoda di quella del vecchio mbpro e come sottolinea macworld più soggetta a incepparsi in caso di sporcizia; - non apprezzo nemmeno il fatto che non si possa cambiare sistema video on the go oppure a seconda che l'alimentazione sia inserita o meno. Per il resto macchine fantastiche, ai loro fratelli minori mancherà il firewire ... anche il 400 è meglio di usb 2 ma lo standard più diffuso è quest'ultimo. Peccato però non offrirlo nemmeno in opzione; se uno vuole 13 pollici o cambia la sua videocamera firewire con una nuova o si attacca al tram. Insomma niente nuovo powerbook 12"... i prezzi dell'usato resteranno elevati Mi sono lamentato perlopiù ma le altre nuove feature le apprezzo tutte molto; il bilancio è positivo nel complesso. A patto che io compri un pro anche la prossima volta.
  9. Sì, concordo pienamente con enri e Stealth. Sul 17" possono anche lasciarsi un po' andare. Comunque quest'ultimo è ancora in fase di aggiornamento quindi prima aspettiamo il rilascio. Resta il fatto che un nuovo powerbook 12" ancora non si vede ed è un peccato. Guardo l'air speranzoso... ma per ora il mio 15 e 4 resta il computer che comprerei se non lo avessi... Anzi, se dovessi cambiare ora cercherei un buon usato 15,4 visto che i nuovi portatili smuoveranno un po' i fanatici dell'upgrade. Poi... la tastiera, quella del "vecchio" mbp è ancora la mia preferita.
  10. Infatti le prestazioni grafiche del macbook pro dovrebbero essere pari ai migliori laptop che puoi comprare. L'unica differenza è che è fatto meglio, è piu bello e fa girare osx. Più che sufficiente. Usare windows mi sembra una cosa a dir poco assurda visto che esiste osx (questo a meno che non ci sia costretti) e sì.. il sistema operativo fa il 70% della differenza. Resta il fatto che se non voglio un baraccone dell o acer per le mani e posso spendere di piu un mac portatile è un gradino sopra. E io non sono un nerd nè un fanboy ma ho un curriculum da tecnico e ho lavorato con diverse piattaforme. Oltretutto... non esiste un grafico serio che lavori al 100% su un portatile... non esiste proprio se escludiamo chi non conosce la tecnologia e si è fatto buggerare. I dischi a 5400 sono preferibili da alcuni, io sul mio mbpro ho installato un 320 @ 5400 per silenziosità ad esempio, visto che non faccio grafica e video editing. Il punto è che sostanzialmente chi ci capisce veramente qualcosa e chi ha provato a toccare con mano preferiscono un mac, non c'è proprio niente da fare. Se domani lenovo farà un portatile non ributtante da vedere e microsoft un sistema operativo degno di questo nome cambierò ma per ora c'è solo osx da prendere in considerazione. Il firewire è superiore a usb 2 per mille motivi, anche il 400... e non sono la velocità dichiarata necessariamente.
  11. il firewire ha prestazioni migliori in certi ambiti. Comunque per tutti e... specialmente in vista di Snow Leopard. L'attuale macbook pro base è decisamente preferibile. anche se non frega del firewire oggi meglio averlo per il domani. Oltretutto ci sono dischi piu veloci... i 200 euro sono ampiamente ripagati per qualsiasi utente. Un utente home che non cerca prestazioni starebbe benissimo con il macbook bianco che ha ancora moltissimo senso a 949 euro.
  12. Vero, sarà che io sento di piu la differenza ora pechè l'assenza di firewire mi tocca da vicino. Comunque il macbook non lo comprerei, piuttosto se mi servisse piccolo prenderei una air.. li si trova usati 1 000 euro e ricondizionati a 1300-1400. Comunque nulla hanno presentato che mi invogli a cambiare il mio mbpro 15 @ 1,83. Tre anni di servizio impeccabile, ne seguiranno altri 3 almeno e non lo venderei per nulla al mondo (anche perchè con il firewire 800 di quelli nuovi la mia videocamera la collego con un adattatore, qui c'è il 400 )
  13. Io sono piuttosto deluso dai prezzi dei macbook, la serie pro è decisamente meglio. Per la differenza tra il macbook di punta e il macbook pro base non c'è una ragione al mondo per prendere un macbook. A parte quello bianco che costa meno ed ha il firewire. Ci sono meno di 300 euro tra il pro base e un macbook con configurazione decente e che non abbia un processore 2ghz (vi ricordo che potete trovare il bianco poco usato a 2,4 ghz per molto meno... e con firewire) e un hard disk piccino. per questi 300 euro vi giocate: firewire, schermo 15", disco a 7200 rpm, scheda grafica veramente bella comparata ad una mediocre, slot di espansione. Scusate se è poco. Per ora il pro è nettamente più conveniente, non è una questione di opinioni. L'air speriamo che cresca un giorno. Carino il monitor 24"... peccato che il solito cambio dollaro euro sia deludente.
  14. Beh spero non ti riferissi alle altre ipotesi formulate qui nel tread