Xiaolin

Members
  • Posts

    211
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Xiaolin

  1. Comunque per esperienza personale (esiti sempre positivi) con la lettera di messa in mora potresti risolvere in tempi accettabili. Dai loro un termine per risolvere, altrimenti parte la denuncia. E' un modo per far vedere la tua disponibilità nei confronti del venditore, che poi non ha più scuse e deve concederti ciò che ti spetta. Li metti nettamente dalla parte del torto, qualora ce ne fosse ulteriore bisogno. Se vai sul sito dell ADUC trovi anche il modulo pronto da compilare. Comunque, credo che il tuo caso sia veramente sfigatissimo, anche perche è un modello difficile da smontare e va fatto da personale competente. Se ad esempio cambi un hd o la memoria di un macbook lo fai senza problemi e c'e' anche spiegato nella doc del prodotto. Non capisco semmai il perchè non ti sia stata proposta la sostituzione (proprio per le difficoltà nbella riparazione) visto che è un nuovo. Su questo sinceramente c'e' da riflettere...
  2. Sono stato un paio di volte allo store ed ho parlato prima con un esperto di aperture e poi con uno su final cut. Persone molto gentili e disponibili devo dire. Mi hanno lasciato il loro biglietto da visita ma per privacy non vorrei fornire i nominativi. Sullo stesso è comunque presente l'indirizzo [email protected], al quale ho scritto per conoscere disponibilità e passare per l'acquisto (poi "abortito" per il problema pos, come detto). Mi hanno risposto dopo 10 minuti, quindi è un indirizzo assolutamente attendibile.
  3. Ciao ti sono "vicino" nella tua disavventura, ma ti confermo che lo stesso iter viene aimè "rispettato" un pò da tutti. Una volta ho atteso 3 settimane per un acer nuovo portato in assistenza per una scheda di rete guasta. Non avevano una scheda madre in tutta europa, sembrava. Dopo la mia lettera di messa in mora (e mail/fax/telefonate/aduc ecc..) in 3 giorni 3 mi hanno ricontattato per il ritiro. Non so chi abbiamo fatto piangere al posto mio, ma sta di fatto che in italia devi gonfiarti il fegato se vuoi rispettati i tuoi diritti. Questo vale per qualsiasi servizio (banche, telefonia, utenze....) e solo informandosi e rompendo le palle con fax e telefonate si riesce mesi dopo ad avere "giustizia". E' ovvio che per uno che ci riesce, 1000 lo prendono in quel posto...e questi contano tutti sullo sfinimento e sul fatto che spesso il gioco non vale la candela. E purtroppo non è retorica. Purtroppo non è apple, nè acer nè pinco pallo... è l'italia! Prova a pensare ai call center nella telefonia... In generale coi call center che filtrano ogni cosa non hai più contatto diretto per la soluzione del problema ed è uno scarica barile continuo. L'incompetenza e l'inefficenza del post-vendita è vergognosamente diffusa ed il cliente, appena ha pagato, non conta più un fico secco. Purtroppo mi pare però di capire che alla apple store di roma questa cosa, almeno nel tuo caso, l'abbiano metabolizzata immediatamente! Io sono di roma e abito a 10 minuti dal centro commerciale che lo ospita. Sono andato per acquistare un pro 15", anche se sono ancora indeciso per il 13" (vedi miei post precedenti), ma non funzionava il pos per il pagamento con carta di credito.... è l'assurdo nel senso contrario, a loro danno...! Forse è un segnale... mi pare di capire che conviene fare l'acquisto online. Verrebbe da pensare il contrario, visto che potrei andare e prendere l'oggetto subito e portarlo a casa. Ma se l'approccio è questo... veramente lo prendo online... A meno che non me lo faccio sballare e testare sul posto (ho diritto a 20 minuti di training per l'acquisto..li faccio col pc che acquisto!) Io sono stato appena "convinto" da amici (e anche dai fatti) a vendere il mio pur potente e seminuovo asus/winxp per passare al mondo mac. Sto per fare l'acquisto... Ho grosse aspettative e sono certo che le persone che ti hanno risposto forti di 10-15 anni di soddisfazioni possano rappresentare il vero volto di apple, dalla parte del consumatore, come si dice. Spero solo che una volta diffusa la tua lettera qualcuno "in alto" dimostri cosa è veramente apple e che si diano da fare affinchè l'unico centro apple della comunità europea sia presidiato da persone competenti ed efficenti, soprattutto nel post-vendita (certi oggetti si vendono da soli, sono bravi tutti). Per essere corretti dovrebbero consegnarti un nuovo, e con qualche piacevole...omaggio a corredo. Facci sapere come va a finire.... Ciao.
  4. Sono quasi nelle tue stesse condizioni. Sto valutando ancora se mi sarebbe sufficiente un 13" e risparmiare almeno 600 euro! Quali sono i problemi del pro e dove li hai letti? A quanto ne so io (poco) il più frequente è il surriscaldamento eccessivo.
  5. Si certo che potrei optare per il 15". E certo che è indubbiamente un altro pianeta per una serie di motivi fin troppo evidenti. I miei dubbi sono sullo spendere molto di più e non averne la necessità . Proprio perchè ho già un 20" esterno, se fosse sufficiente per lavorare con quello che ho detto il 13", andrebbe benissimo questo. Potrei magari prendere la versione col processore 2,16/2GB/120HD (anche se la ram la metterei io visto che ti fanno pagare 170 euro per 1 GB aggiuntivo!), ma per la scheda condivisa volevo qualche indicazione da chi l'ha sperimentato. O comunque delle valutazioni sui pro e contro delle due macchine in questo senso, sempre da chi ha potuto fare esperienza diretta.
  6. Giusta la tua osservazione, per mia colpa ho omesso un ... particolare...! Ho un monitor lcd hp lp2065 su cui lavoro. Consigli/suggerimenti a riguardo, intendo sulla scelta fra i due notebook ?
  7. Sto per acquistare un macbook che utilizzerò per fotoritocco e videomontaggi. Utilizzo dei files raw da 15-18 mb prodotti con una fotocamera nikon d200 10,2 pmx. Fino ad ora ho utilizzato un notebook asus (2.0 ghz/2GB ram/radeon 7600/512 dedicate/hd 120/5400) e win xp pro, con prodotti "nativi" per il fotoritocco (capture nx) e altri adobe (photoshop, lightroom). Malgrado l'asus fosse ben carrozzato, soprattutto capture nx richiedeva dai 400 ai 600 e oltre mb per la post di un file raw e la sua conversione in tiff. Successivamente come detto lavoravo con ps per eventuali elaborazioni e/o modifiche. Per la parte videoediting ho usato pinnacle (per i lavori "veloci") e sony vegas: il primo con evidenti problemi prestazionali e di ingegnerizzazione del sw (pieno di cose inutili e spesso non funzionanti come dovrebbero, oltre che eccessivamente "pesanti" cone utilizzo risorse). Fatta questa premessa, ho deciso di cambiare su consiglio ed esperienza di amici, che hanno trovato grosse soddisfazioni nel passare al mondo mac. Il mio dubbio è sicuramente quello di moltissimi che con il rilascio della versione os/x per intel si sono orientati in questa direzione: vorrei fare un investimento più possibile ottimizzato e andare su un macbook 13" con 2GB ram e 120 HD. Oggetto molto bello e pratico (il mio preferito), ma col "neo" della scheda grafica condivisa. Ma lavorando con la grafica 2d (i giochi non mi interessano sui pc, preferisco le console) dovrebbe essere sufficiente ai miei scopi e sarebbe un investimento relativamente contenuto (intorno ai 1300 euro). D'altra parte, per andare sui pro, ci vogliono circa 600 euro il più e forse neanche giustificati per quello che ci devo fare. Non avendo esperienza in merito, pensate che per la mia attività possa essere sufficiente la versione 13" e soprattutto la scheda grafica è in grado di lavorare in maniera compatibile e soddisfacente per lo scopo al quale lo vorrei destinare? PS Ho cercato nel forum ma la quantità di informazioni e il poco tempo che ho per fare l'acquisto mi ha spinto a fare una domanda "stravecchia"... Scusate... Va bene anche se mi sapete consigliare dei link specifici coi quali fare dei confronti. Saluti.