Luca Nalin

Members
  • Content Count

    5,326
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Luca Nalin


  1. Ohh Luca.. ma quelli son costi fissi!!!! Sono già compresi nella definizione del prezzo... Se l'Euro se ne vola a 1.50 Usd Apple ci guadagna, pulito, un bel 10%!!!

    Infatti, il prezzo è stato fissato con l'annuncio dell'iTS in Europa: l'euro non aveva ancora il valore che ha oggi. Oggi Apple ha un margine sicuramente maggiore rispetto a quanto avesse due anni fa.


  2. Infatti ti sto dicendo che siccome lo stesso prodotto parte dalla Cina i discorsi sulla logistica lasciano il tempo che trovano.

    Mhm, non è che il prodotto appena arriva sul suolo americano ha smesso di essere gestito: potrebbe anche arrivare dalla luna, ma i costi di gestione esistono lo stesso. Trasporto, distribuzione, ecc… tutta roba che cosa meno negli USA.

    Gli store li "mantiene" la Apple o no?

    Sì, però in teoria non sono in perdita.

  3. Beh, non è che chiediamo ad Apple di aggiornare i prezzi ogni settimana ... tra l'altro li dovrebbe aggiornare a nsotro favore ... ma che siccome sono anni che il dollaro vale meno dell'Euro ... non si capisce perché continua a proporre da ANNI prezzi uguali dollaro euro.

    Non sono uguali, come ti ha già fatto notare Matteo.

    Te lo spieghi solo se ammetti che la Apple mette una "tassa" ai mercati non USA ... europeo in particolare.

    Ma cosa stiamo dicendo e ripetendo da anni scusa? Apple si tiene un margine, fine.

    Secondo ... come già dicevo prima ... in merito al prezzo europeo strutturato ... gli stessi problemi di logistica, struttura ecc. ecc. sono ben maggiori (probabilmente) negli USA ... non vedo cosa c'entrino nei prezzi europei.

    In USA costi di logistica, struttura, ecc sono largamente inferiori: un solo mercato semplifica enormemente la faccenda. E poi di nuovo, non puoi paragonare i prezzi con le semplici conversioni.

    Se lo ordino da New York ... lo fabbricano in Cina, farà uno scalo da qualche parte sulla costa ovest e poi a New York ... che differenza ci sta?

    Volumi diversi, logistica diversa, mercato più semplice con meno frazionamenti.

    Le filiali ... Apple Italia ... in quanti ci lavorano? E quanti in Francia e così via? Ma pensa che Apple Grecia manco esiste (e la addirittura grazie al loro importato semi-ufficiale pagano pure un di più!!) ... e gli store? Londra, Roma e ... quanti altri? In America credo che si spenda un po' in più ...

    E gli Apple Store cosa centrano? :o

  4. Comunque è chiaro che Apple Inc. ha una politica di guadagno extra sul differenziale di cambio Euro/Dollaro!! Cosa che non è giustificabile con la copertura di costi al difuori degli States.... Altrimenti sarebbero dei pazzi a tentarli di coprirli con una componente variabile del prezzo!!

    Ovvio, ci guadagnano. Come avrai notato si tengono un margine dall'8 al 15%: non patiranno troppo le fluttuazioni della valuta.


  5. Infatti è di base che i listini in Europa dovrebbero essere più bassi visto che sono ANNI che l'euro è più forte del dollaro (cambia di quanto è più forte ma non SE è più forte) :-)

    Di nuovo, non è che i prezzi li decidono prendendo la calcolatrice e facendo la conversione. Te ne sei accorto o no? Il margine è sempre stato costante, ovviamente aggiornato dopo ogni aggiornamento delle specifiche.

    Altri produttori? Beh, onestamente non lo so ora ... anni fa acquistai un IBM ThinkPad e l'equivalente USA costava leggermente di più del mio ... ora non saprei. Ma non conta tutto sommato ... se son tutti ******* non è che la Apple è giustificata! :-P

    Non è che sono tutti idioti magari?

    Ma è normale ... perché il McDonald's in Italia paga i magazzini tot, in Francia tot e così via ... la Apple in Europa non ne ha di magazzini ed anche tutto il supporto è in Irlanda e lo sai bene ... Apple Italia so' 4 uffici amministrativi (e sai bene anche questo).

    Beh, ma noi Europei paghiamo tutti i costi di Apple Europa: verranno spalmati egualmente su tutti i mercati Europei.

    E quindi? Un iMac spedito da Shangai verso New York non fa soste intermedie? Altra cosa ... in Giappone i Mac costano meno perché sono più vicini alla Cina?

    In Irlanda c'è della logistica, che tu paghi.

  6. Perché il BigMac, anzi ... i "componenti" del BigMac, stanno veramente "storati" in Italia nel magazzino del ristorante di turno ... ma mi pare che quando vai su AppleStore e compri un Mac, il Mac te lo costruiscono in Cina e da li viene spedito verso l'Europa e l'Italia o verso gli Usa e lo stato XXX .... non è che la Apple produce che ne so ... 3 milioni di computer tutti insieme che poi porta in Europa e se li tiene chissà dove.

    Non è tutto così semplice. :-)

    Ribadisco, come mai anche solo in Europa il BigMac non costa uguale in tutti gli stati?

    Le aziende d'informatica i computer ormai li costruiscono praticamente su richiesta e sono TUTTI fatti in Cina o giù di li. Lasciamo stare certi discorsi ... localizzazione .. cartaceo praticamente non ne danno più (e tu che sei utente di lunga data come me ricordi benissimo invece che cartaceo c'era una volta...), scatoli ... beh eleganti, fighi e tutto quello che vuoi ma (giustamente eh!) hanno ridotto all'osso tutto.

    Intanto il mio iMac è passato lo stesso da Cork.

    L'euro è in costante crescita ormai da un bel po' ... possibile che sti discorsi (Apple si para il **** per le fluttuazioni del dollaro) non li sento mai quando economisti al TG parlano di "perdità di competività italiana" quando l'euro s'alza sul dollaro (sentito stamattina)?

    Oh, non sono io che decido i prezzi dei computer Apple eh.