xmorgana

Members
  • Content Count

    385
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by xmorgana

  1. preferenze di sistema > account > e cambi il nome Per quello breve mi pare di ricordare che serva un programmino freeware
  2. xmorgana

    arrivato (Iwork)

    Grazie mille a tutti. Ho imparato una cosa nuova. Ho impostato l'italiano come prima lingua nelle preferenze di sistema e tutto funziona correttamente. Ora torno all'inglese che preferisco per mantenermi un po' in esercizio, ma buono a sapersi
  3. xmorgana

    arrivato (Iwork)

    già provati, ma il problema della lingua resta (nel senso che su SO in italiano) iWork è in inglese.
  4. xmorgana

    arrivato (Iwork)

    Si' in effetti dovrebbe essere cosi'. Io l'ho acquistato su Apple store Italia. L'ho installato sul disco fisso del mio Ibook (dove il sistema operativo e' in lingua inglese) e anche Pages e Keynote sono in inglese. Ho pensato che la cosa fosse dovuta alla lingua del SO. In questo momento pero' ho provato a fare una installazione sul SO in italiano che ho su una partizione di un HD esterno e anche in questo caso iWork e' in inglese Come mai? Non dovrebbe risultare in italiano? Eppure in entrambi i casi non mi e' comparsa nessuna opzione che mi consentisse di scegliere la lingua (ed e' per questo che ho pensato che la scelta avvenisse in automatico in fx della lingua del SO). Qualcuno mi aiuta a uscire da questo piccolo rompicapo? Nel caso volessi, posso cambiare la lingua? Come? Grazie P.s.: prodotto per il momento ottimo
  5. sono anche io pro CocoviewX. Semplice ed efficace come visualizzatore. E finalmente naviga in automatico la cartella nella quale è contenuta la prima immagine che uno decide di aprire.
  6. Lucasave complessivamente hai ragione. Tornando al tuo problema ti consiglio di fare una prova per capire se la questione è proprio legata al nome dei file che vuoi trasferire e oppure c'e' qualche altro problema. Prova a individuare (e/o creare appositamente) un certo numero di file e cartelle che sicuramente non hanno nomi problematici e trasferiscile da Mac a HD e vedi cosa succede. Se anche in questo caso il processo si blocca, potrebbe esserci dell'altro oltre ai caratteri speciali. Io uso constantemente una chiavetta USB per passare materiale da Mac a PC (e viceversa) e questo tipo di inconveniente l'ho incontrato solo una volta (ma ovviamente credo che questo dipenda motlo dalle abitudini che ognuno di noi ha nell'inventare i nomi per i file. Ultimo suggerimento: cerca un po' in giro, magari esiste qualche applicazione ad hoc che ti verifica i nomi dei file in automatico.
  7. xmorgana

    arrivato (Iwork)

    Volevo giusto dire che è arrivato Packaging fantastico: installato. Ora vado a vedere che cosa mi riserva (a sole 48 ore spaccate dall'ordine online )
  8. mi pare succeda solo se i brani vengono fisicamente gestiti dalla Libreria di ITunes: in quel caso se cancelli una voce dalla libreria compare un messaggio che ti chiede se vuoi cancellare anche il file a essa associato. Se le canzioni sono sparse nell'HD (come nel tuo caso) devi pensarci manualmente.
  9. Penso che questo documento faccia al caso tuo: http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=25532 Ciao
  10. Sì insomma Alex, il tuo ragionamento fila fino a un certo punto perchè a differenza di quanto succede con Windows, nel caso del Mac l'hardware che non sfrutta a pieno le potenzialità del sistema operativo te lo vende chi quel sistema operativo lo ha creato (e nessun altro ci mette il naso). E nel caso dei portatili la cosa è ancora più evidente perchè l'acquisto di un mouse esterno significa aver un computer che necessiterà sempre di una appendice Se offrissero al momento dell'acquisto la possibilità di montare un touchpad a 2 tasti, allora sarebbe diverso (ma mi domando quanti sceglierebbero il monotasto). Poi ovviamente uno si affeziona alle cose, e lo fa tirando in ballo questioni che vanno al di là della semplice valutazione razional-ergonomica delle cose, però... Aggiungo che qualcuno diceva che solo gli sciocchi non cambiano idea e a Cupertino di persone sveglie mi pare ce ne siano. La coerenza insomma non è sempre un pregio e io questi 2 tasti (nel mouse e/o nel touchpad) non li vedrei così male
  11. dal documento 107298 Apple: You may safely ignore a message that contains "permissions are 33261". This document applies to Mac OS X 10.2.2 or later. In Disk Utility (Mac OS X 10.2.2 through 10.2.8), you see the message: "We are using special permissions for the file or directory ./System/Library/Filesystems/hfs.fs/hfs.util. New permissions are 33261" In Disk Utility (Mac OS X 10.3.3 or later), you may see the message: "We are using special permissions for the file or directory ./System/Library/Filesystems/cd9660.fs/cd9660.util. New permissions are 33261" This is a status message and not a cause for concern. You may safely ignore it. http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=107298
  12. xmorgana

    ichat e fastweb

    penso che dipenda in qualche modo da fastweb che pone un certo numero di vincoli e quindi limitazioni..ma ora di più non ricordo
  13. Vincenzo la tua passione è trasbordante e contagiosa, ma questa cosa delle abbreviazioni legate alla mente... Al massimo alla lingua di un americano
  14. qual è il rapporto tra produttori di antivirus e malati di mente
  15. Milano è stupenda (non per i boschi e i profumi), ma è stupenda.
  16. Sono contento di questa delucidazione (che mi è mancata in negozio). Per carità ci tengo ASSOULTAMENTE a sottolineare che in ragazzi in negozio NON SONO STATI SGARBATI (anzi). E' mancato (e forse manca in molte situazioni simili alla mia) quel plus valore 'umano' al quale molti in questo thread hanno fatto riferimento e che - se presente - in qualche modo giustificherebbe la scelta del negozio, invece che l'acquisto online. Grazie comunque.
  17. Si' Si', come dicevo non voglio scaricare tutte le colpe sui rivenditori. Resta comunque questa sensazione di inadeguatezza che avverto entrando da un rivenditore Apple (non solo in questi negozi a onor del vero). E cosi' finisco sempre piu' spesso col comprare online...
  18. non servono poi queste particolari condizioni di luce: LCD e' trasparente e la melina risalta evanescente.
  19. E' un argomento di cui si è già detto molto, ma mi va di condividere ugualmente con voi la mia esperienza. E' da qualche giorno che mi voglio comprare IWork. Oggi mi sono deciso, abito a Milano, posso usufruire dello sconto Education, esco dal lavoro ed entro da [email protected] Chiedo per il software e per lo sconto. Risposta: lo sconto del 4% viene fatto solo sulle macchine. Ringrazio, mi scuso e vado via. Punto a un altro negozio. Entro all'Apple Center di p.za Firenze (sempre Milano). Richiedo per software e sconto. Mi confermano la presenza di entrambi: lo sconto e' del 6%. Faccio due conti: circa 5 euro, non e' molto (soprattutto perche' mi pareva di ricordare di aver letto qualcosa di piu'), ma siccome voglio portarmi a casa il software mi decido per l'acquisto. E qui salta fuori il problema della cerficazione Education: vogliono un documento dell'istituto presso il quale insegno. Rispondo che non ne rilasciano piu' da quando si puo' autocertificare. Dicono che poi a Apple non sta bene. Per farla breve mi dicono che lo sconto me lo fanno solo se porto li' la busta paga (?????). Raccolgo le mie cose e li saluto con un incerto "ripassero'". Arrivo a casa, mi collego al sito Apple, settore Education, dichiaro di essere un docente, seleziono Iwork 05, 68 euro (IVA e spedizione incluse) e in meno di 30 secondi l'acquisto e' fatto. Non voglio dire che sia tutta colpa dei negozi (piuttosto che di Apple casa madre), ma la sensazione che i negozianti facciano la loro parte e' grande. Soprattutto per la questione Education. Perche' tutte queste storie, adducendo la scusa che se la documentazione non e' perfetta poi Apple fa problemi a loro? Se cosi' fosse i controlli per il settore education non dovrebbero essere piu' serrati anche su internet?? Magari mi sbaglio, ma la voglia di entrare in un negozio di strada passa in fretta attraverso un 'click'. Che ne pensate?
  20. bene. sono contento che tutto si sia risolto
  21. perfetto: quello che cercavo. Grazie
  22. nella home funziona, ma se voglio creare un alias della cartella Applicazioni è un pasticcio. L'unica idea che mi è venuta è quella di 'importarla' da una utenza admin. Ma non è il massimo della vita. Qualche idea? Grazie. Davide
  23. Katja ma prova a fare come ti ho detto con il Target mode. hai 2 mac, quindi ti basta un cavo FIREWIRE e al 90% risolvi il tuo problema. hai fatto 30 prova a fare 31 quanto meno recuperi i lavori da consegnare e al resto pensi con calma DAvide
  24. ri-grazie mille. adesso non sono sulla macchina, ma appena posso provo e vi faccio sapere. Davide
  25. Se hai un altro Mac funzionante collegali tra loro con cavo FIREWIRE e accendi quello che fa le bizze in target mode (accendi e tieni premuto il tasto T finche' non salta fuori sullo schermo il simbolo del Firewire). In questo modo - se tutto va bene - potrai vedere i contenuti del g5 attraverso il g4 come se fosse semplicemente un disco fisso. Se su G4 non hai spazio masterizza qualche Cd.