xmorgana

Members
  • Content Count

    385
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by xmorgana

  1. ok allora provero' in questo modo. quindi secondo te non e' necessario che chieda il cambio da PPPoA a PPPoE come suggerisce Andrea? Andrea perche' secondo te devo fare questa richiesta? Il modem che ho nel pannello di configurazione mi mette a disposizione tutti e due i protocolli. Grazie a entrambi davide
  2. Ragazzi, mi sono accorto solo ora (dopo più di un anno di mac --vergogna vergogna) che se creo un nuovo account senza alcuna restrizione di sicurezza, questo nuovo account non puo' creare degli Alias (la funzione nel Finder e' disabilitata). C'e' modo di ovviare all'inconveniente? Grazie Davide
  3. Ciao a tutti, sto aiutando amici a risolvere questo pasticcio di connessione ADSL di Libero. Ho visto che il problema e' di dominio pubblico ma non ho trovato qualcosa di specifico che potesse risolvermi la questione. Spero proprio siate in grado di aiutarmi. Ho: Imac G5 Dlink modem ADSL 300G (dichiarato che supporta sia PPPoE che PPPoA) Libero ADSL - attivato - protocollo PPPoA Cosa devo fare per far funzionare questo benedetto collegamento? Io ho collegato il modem al Mac tramite cavo ethernet, alla corrente e al doppino del telefono. Tutto si accende e il Mac mi dice in Network che il segnale c'e'. Ho fatto la registrazione definitiva del servizio ADSL tramite una connessione a 56 K. Quindi ho i parametri account e password definitivi. Ho fatto un sacco di tentativi ma niente. Ora leggendo mi sembra di aver capito i vari passaggi, mi date una conferma? 1- In Network--TCP/IP devo selezionare 'utilizza DHCP' 2- Tramite browser configuro il modem: seleziono il PROTOCOLLO PPPoA (e le altre cose) e inserisco pseudonimo e password (quelli che ho ottenuto dopo la registrazione definitiva) e salvo queste impostazioni. A questo punto dovrei essere in grado di collegarmi giusto?? Dimentico qualcosa? In questo modo per scollegarmi devo spegnere il modem? Non devo usare il protocollo PPPoE in Network dell'IMac? Scusate la pedanteria e l'infinità di domande, ma sono piuttosto in panne. Grazie. Davide
  4. Ho notato questa cosa: Con Safari, Camino e Opera quando vado per leggere un nuovo thread succede che il browser, finito di caricare la pagina, mi "sbatte" a metà della pagina stessa. Cosi' ogni volta devo risalire per visualizzare l'inizio della pagina. Con Firefox non succede: il browser si posiziona da subito all'inizio della pagina che ho chiesto di visualizzare e la fine del caricamento della stessa non comporta scossoni poco piacevoli. Capita anche a voi??? Dipende dai browser? dal forum? Davide MI CORREGGO Il fatto strano succede anche con Firefox e con tuttti i messaggi che ho provato a visualizzare cliccando dalla Homepage del forum sfruttando il link presente nella colonna "ultimo messaggio" Se invece si accede navigando il forum in modo tradizionale (a imbuto), il problema di visualizzazione non si presenta. A questo punto penso sia un problema del forum. Qualche riscontro?
  5. non penso di possano modificare. Alla fine si comporta esattamente come un browser in locale. Al massimo puoi scaricare i file, ma niente modifiche. Però...... Ciao Davide
  6. Provate a "buttare" l'ipod su una finestra di Firefox. Vedrete tutto (ma proprio) tutto il contenuto, inclusi file musicali. Già questo mi sembra un buon utilizzo di questa opzione. Se devo trasferire tutti i miei file musicali da Ipod a Mac meglio affidarsi a qualche Freeware nato con questo scopo, ma se il trasferimento riguarda qualche file ci si puo' arrangiare. Davide
  7. In Safari provate a digitare un indirizzo locale tipo: file:///Users/VOSTRO NOME/Desktop Automaticamente il Finder vi porta a quella cartella. Davide
  8. magari dico una sciocchezza perchè l'OS 9 non l'ho mai usato, ma in questo caso la soluzione più rapida per spostare materiale non sarebbe il Target Disk Mode. 1-colleghi i due computer tramite cavo Firewire 2-installi su Pc il software Macdrive (shareware e completo per 5 giorni) 3-avvi il Mac tenendo premuto il tasto 'T' 4-sul pc vedi il mac come un semplicissimo disco fisso E il gioco è fatto.
  9. Beh mi pare che questo sia vero solo per portatili e Ipod. Tutto l'hardware restante lo ripari nel paese in cui lo hai comprato oppure nisba.
  10. Office per Mac non ha Access (e cmq non è così terribile usarlo). Credo che l'unico modo per "aggirare" il problema sia quello di cercare (ammesso che esista) un qualche applicativo in ASP che ti consenta di gestire il database online (un po' come succede con MySQL). In questo modo un qualsiasi browser su Mac e un collegamento a Internet dovrebbero consentiriti di lavorare. Altra cosa: far girare Access in Virtual PC; ma qui ci vorrebbe il parere di qualcuno che ha provato per avere un feedback su funzionalità e performance.
  11. Compralo negli States che risparmi un bel po'. Io l'ho fatto giusto un anno fa e sono contentissimo. Per le modifiche alla configurazione standard, penso sia sufficiente che tu ti rivolga a un Apple Center bello grosso. Io ho fatto cosi', ho chiesto qualche aggiunta alla configurazione base, mi sono fatto un giro nel centro commerciale e in un paio d'ore l'ibook era bello che pronto. Per la questione della potenza mi sento di dirti questo: se il budget te lo consente, visto che il risparmio e' cmq assicurato, punta direttamente a un PB. Garanzia: un anno internazionale senza alcun problema (te lo dico perche' ne ho avuto bisogno qui in Italia: ho chiamato, hanno visto la macchina acquistata negli States, nessun problema). Stessa cosa per la Apple Care. Comprata entro un anno, telefonato, attivata, tutto liscio. Dimenticavo: l'unica differenza come ti è già stato detto la trovi nella tastiera (americana). Questa cosa mi ha spinto a riflettere sull'acquisto per qualche mese (ho vissuto lì un annetto). Poi mi sono detto che una tastiera non valeva il risparmio e mi sono deciso a comprare (e sono ancora sicuro della scelta fatta). Ti mancano le lettere accentate alle quali rimedi rapidissimamente (ti assicuro che dopo qualche giorno ti abitui e non perdi nulla nei tempi di battitura) usando la combinazione tasti OPTION + ` e poi la lettera da accentare (per gli accenti gravi) OPTION + E e poi la lettera da accentare (per gli accenti acuti) Cambia anche qualche combinazione tasti (ma questo solo se mantieni il sistema operativo americano). Buon acquisto.
  12. concordo con Matteo: aspetta a formattare. Quali sono questi "smanettamenti"? Il problema e' abbastanza noto nel mondo Mac e si presenta (solitamente) con l'aggiornamento software. Ho trovato in giro almeno un paio di tentativi di soluzione che a volte funzionano. Te li riporto: 1- se non hai ancora aggiornato alla 10.3.8 e hai un altro Mac (tuo o di un amico) a disposizione, scarica l'aggiortnamento (che sara' anche lui un dmg) montalo, salva l'immagine su un CD. Quindi installa l'aggiornamento sul Mac col problema, ripara i privilegi e vedi cosa succede. 2- in alternativa prova a cancellare i seguenti file e cartella a riavviare la macchina * /System/Library/Extensions.kextcache (file) * /System/Library/Extensions.mkext (file) * /System/Library/Caches/com.apple.kernelcaches (folder) Ripeto: non ho provato nulla di quanto suggerisco. Semplicemente riporto quanto suggerito da altri utenti su forum che hanno trattato problemi molto simili al tuo. Ciao ciao
  13. Concordo sulla ottima qualità di Graphic converter. Comunque per un lavoro di questo genere Iresize 2.0 si puo' rivelare piu' immediato. Ed e' freeware. http://www.daniele.ch/downloads.html Ciao
  14. xmorgana

    Problemi Grossi

    hai provato a riparare i privilegi (utility disco--ripara privilegi); di solito risolve molto in situazioni come la tua o simili.
  15. ERRATA CORRIGE SU TASTO DESTRO ho fatto un po' di tentativi (e quindi mi sono un po' impratichito) e ho constatato che l'effetto tasto destro funziona bene in tutte le situazioni/applicazioni in cui mi l'ho testato (anche link di pagine web). Appoggio le due dita, click sul pulsante --il menu' compare. A questo punto bisogna essere molto abili a togliere le due dita contemporaneamente. Se lo si fa con rapidita' e precisione il menu' non scompare ed e' navigabile e cliccabile. Se si sbaglia appena appena il menu' se ne va. E' vero che, per esempio nel finder, un effetto menu' piu' stabile lo si ottiene ribaltando la procedura (come gia' fatto notare): click con il pulsante del trackpad e poi due dita. Ma per i link mi pare che quella sopra descritta sia l'unica soluzione per un funzionamento coerente e funzionale.
  16. Ragazzi questo Iscroll e' simpatico, ma secondo me necessita ancora di parecchie sistemazioni. Il package funziona senza grossi problemi. Pannello di configurazione simpatico. Scrolling preciso, il problema sono le due dita da mettere giu' AFFIANCATE E ORIZZONTALI. Saro' io che ho da sempre assunto una posizione poco ergonomica per l'uso del trackpad ma allineare le due dita orizzontalmente e' TERRIBILMENTE scomodo: mi costringe a piegare il polso in maniera innaturale (e fastidiosa) oppure se voglio mantenere mano e avanbraccio in asse devo forzatamente avvicinare il gomito del braccio al busto. Insomma un disastro in entrambi in casi. Succede solo a me (e allora vuole dire che sono tutto storto) o anche altri hanno riscontrano lo stesso problema? Tasto destro un disastro. Funziona benino nel finder, MS word, Mail (ma anche qui se non si fa attenzione ad allineare le due dita il click non si trasforma in tasto destro). Orrore su internet: ho provato sui link per aprire il collegamento in un'altra pagina o tab. Per far saltare fuori il menu' il movimento (click + 2 dita) deve essere estremamente rapido e preciso); in ogni caso anche se si riesce nell'acrobazia il link oltre che nella nuova pagina o tab si apre anche nella finestra corrente. Ho fatto un po' di tentattivi ma non sono riuscito ad ovviare a questo problema. Conferme? Soluzioni? L'idea e' molto buona e onore al merito di chi si e' impegnato per realizzarla, ma c'e' ancora da fare. Ciao
  17. giusto giusto. sono stato quanto meno parziale. in realtà quando ho scritto questa cosa stavo pensando a un amico inglese che sosteneva di faticare non poco a comprendere i dialoghi di alcuni film americani. Ora che ci penso un altro amico inglese mi diceva che un problema simile lo si ha tra Inglesi e Australiani (ma forse in questo caso, oltre alle differenze linguistiche c'e' anche qualcos'altro). Ciao a tutti
  18. prova Opera. C'e' per OS 9. su OSx io lo uso per fare tutte quelle cose che di solito non riescono con altri browser
  19. 1- dicembre 2003 2- P4 win xp (prima win 98 e 2000) 3- Ibook G4 4- curiosità 5- estetica accattivante, stabilità , semplicità 6- il comando Taglia 7-il cambiamento è sempre stimolante
  20. Si ET l'esempio raggiunge il suo scopo ma e' proprio un po' grossolano perche' lascia intendere che gli americani abbiamo una pronuncia pessima rispetto agli inglesi. Questo e' vero dal punto di vista degli inglesi che in alcuni casi hanno un po' la puzza sotto il naso. Secondo me e' piu' corretto dire che esiste L'inglese British e l'inglese Americano, con ampie sovrapposizioni e con alcune differenze (che a volte portano a incomprensioni comunicative tra gli stessi americani e inglesi). Comunque anche il mio messaggio è giusto per dire...visto che avevo qualche minuto libero e l'argomento mi interessa. Avendo vissuto un anno negli States, riesco a farmi obbedire abbastanza bene, ma non c'e' verso che il Mac mi dica che giorno e'. Capisce sempre qualcos'altro
  21. Ciao e benvenuto. Inizio a dirti qualcosa nell'attesa di un super mac guru. SCAMBIO DATI: assolutamente si', li puoi mettere in rete senza alcuna difficolta'. Se dai una sbirciatina in giro per il forum trovi anche molte discussioni che ti spiegheranno come in maniera molto chiara. Dovrai scegliere tu che cosa fare in base alle tue esigenze. Se intendi scambiare dati tra le due macchine periodicamente, allora creati una rete locale stabile. Se invece il trasferimento e' sporadico il mio consiglio e' per un collegamento diretto tramite cavo cross o ancora meglio tramite cavo Firewire. In questo ultimo caso colleghi direttamente PC e Mac e poi avvii il Mac in modlaita' Target (tieni premuta la lettera T). Il PC vedra' il Mac come un disco fisso esterno. Ah sul PC dovrai installare un software (Macdrive perfetto, shareware e completamente funzionante per 3 giorni) per vedere i dischi formato Mac. GIOCHI: non sono un giocatore, ma mi pare che di giochi per Mac ne esistano parecchi. Quindi non penso avrai problemi. Il PB dovrebbe reggere in termini di performance. MOUSE: anche con 3 o piu' tasti. Io non ho provato, ma in molti dicono che il quel caso l'uso di expose diventa ancora piu' intrigante. Ciao ciao
  22. Per fare un tavolo ci vuole il legno, per fare legno ci vuole l'albero, per l'albero ci vuole il frutto.......
  23. leggevo che con Tiger Ichat gestirà account MSN (almeno per lo scambio testo).
  24. Si si intendevo qualcosa di questo genere... Ma da quando i Mac non si spediscono più? Dal mio punto di vista la cosa potrebbe essere positiva (sempre che il centro di assistenza non sia a centinaia di chilometri): l'idea di far partire il mio ibook per l'olanda mi inquieta
  25. Secondo me dipende cosa devi fare. Se devi scambiare materiale e non hai bisogno di avere i due SO accesi contemporaneamente il mio suggerimento e' collegare le due macchine con un cavo FireWire e avviare il Mac in modalità Target (accendi tenendo premuto il tasto T finchè non compare il simbolo FireWire). In questo modo il Mac viene visto dal PC come un semplice disco fisso e lo scambio dati e' molto rapido. Ah dimenticavo: sul PC dovrai installare un software che ti consenta di leggere e scrivere su dischi formato Mac (Macdrive funziona benissimo e ha una demo completamente funzionante per 5 giorni). ciao