iMaurizio

Members
  • Content Count

    4,087
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    52

iMaurizio last won the day on November 26 2018

iMaurizio had the most liked content!

About iMaurizio

  • Rank
    Utente

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Maurizio P.

Recent Profile Visitors

3,662 profile views
  1. A partire da questa www.musictribe.com/Categories/Behringer/Accessories/Midi-Foot-Controllers/FCB1010/p/P0089 ne esistono una trentina di tipi, con più o meno caratteristiche.
  2. Praticamente qualsiasi scheda audio dotata dell'ingresso ad alta impedenza ti consente di entrare nel Mac e usare gli effetti di GB e Logic. Altra cosa se invece ti aspetti di gestire i suoni/effetti interni direttamente dall'esterno.. in questo caso esistono dei controller che entro certi limiti ti consentono di fare questo, ma richiedono un certo studio e impegno per essere configurati correttamente. Un oggetto che lo colleghi e fa da subito e in automatico tutto quello che ti aspetti non esiste. Oltretutto se uno intende usare il Mac come una sorta di rack effetti allora probabilmente sarebbe più indicato MainStage piuttosto che GarageBand o il Logic.
  3. Per quanto sia 3.0 una pennetta non ha comunque delle prestazioni paragonabili ad un ssd. Un conto è se uno deve copiare dei file, o installare una versione di OS X, ma usarla come disco di avvio in modo continuativo non credo ne valga la pena.
  4. Da qui al 2020 penso usciranno nuovi modelli ancora disARMati, ma ovviamente non ho dei dati, non posso esprimermi con certezza. Quello che mi sembra evidente e che vale da un po' anche senza una serie nuova con ARM è che il mercato degli usati/ricondizionati è molto vivace e azzarderei che è cresciuto molto negli anni, a pari passo con l'aumento dei prezzi dei Mac nuovi. Ribadendo che le mie sono solo illazioni, non mi stupirei di scoprire che il numero di Mac nuovi venduti è inferiore al numero di compra-vendite tra privati e negozi indipendenti di macchine usate e/o ricondizionate. Se questo fosse anche parzialmente vero non vedo cosa potrebbe cambiare il giorno che uscirà una nuova serie basata su ARM. Chi usa il Mac per lavoro sa cosa gli serve, è informato sul settore e in genere non ha la fregola di comprarsi l'ultimo modello appena esce. Mentre continua a lavorare con quello che ha già si prenderà un lasso di tempo per programmare il passaggio alla nuova piattaforma nel modo più indolore. Chi fa un uso standard del computer può fare quello che gli pare, qualsiasi modello andrebbe bene e anche se decidesse di comprare il nuovo ARM appena uscito magari le incompatibilità e bug da sistemare non gli daranno tanto fastidio perché non fa uso di programmi specialistici e complessi. Alla fine io voglio solo dire che credo che il tempo di fare una scelta non affrettata e non obbligata ci sarà più o meno per la maggior parte degli utenti. Spero di non sbagliarmi.... 😅
  5. Sì ma solo un pelo, che non è tanto, è molto meno di una pelliccia. Oggi ci sono ancora utenti che si comprano o usano dei Mac Pro del 2008/2010, così come ci sono altri utenti che sfruttano abitualmente i loro mac comprati nuovi per 8/10 anni prima di liberarsene. Questo ti suggerisce qualcosa ? A me sì. Il mio Mac più recente è un iMac 27 pollici Late 2015, e avendolo pagato 2800 euro prevedo di usarlo fino al 2024 inoltrato. Se nel 2020 esce un nuovo Mac con un architettura ARM, diciamo che per 3 anni non me ne occupo nemmeno, ho già saltato altre generazioni di Mac nel passato. Se a marzo del 2020 tu consumatore puoi comprare un Mac basato su ARM, significa che la Adobe già da giugno 2019 aveva nei suoi laboratori dei prototipi già pronti per quello che tu chiami (IMO impropriamente) porting. Se a marzo 2020 non è pronta la versione di Photoshop, non significa che Apple ha cannato, ma che il bacino di utenza Mac che paga per usare Photoshop è irrilevante (leggi "non prioritario") rispetto alle licenze su Win. E quindi magari uscirà a luglio. Quello che rischia di più forse è il nuovo utente che decide di comprare un Mac per la prima volta il giorno dopo che sono apparsi su Apple Store i nuovi modelli. Come è sempre accaduto il consumatore dovrà informarsi prima su quale sia il prodotto più adatto alle proprie esigenze. Ma così come oggi è ancora possibile comprare iPhone 7 su Apple Store, è prevedibile che a marzo del 2021, cioè un anno dopo dell'uscita di questi ARM che vi allARMano così inutilmente, sarà ancora possibile acquistare un Mac basato su architettura Intel. Io preferisco fasciarmi la testa sempre e solo dopo averla sbattuta.
  6. Mi sembra una questione analoga a quello che accade da sempre con il sistema operativo. C'è un area temporale dentro la quale un utente se vuole usare vecchie versioni dei software con l'ultima versione di OS X può avere dei problemi che possono pure arrivare alla completa incompatibilità. Alla fine non credo che con l'hardware la questione sarà molto differente, e che una volta in più l'utente sarà chiamato ad essere cauto e a programmare la migrazione nei modi e tempi più consoni al proprio setup ed esigenze operative.
  7. Ma siete preoccupati per una multinazionale ?
  8. Non è la prima volta che Apple cambia la marca dei processori.
  9. Potresti scaricarti la Combo dell'ultima versione di Sierra support.apple.com/kb/DL1931?viewlocale=it_IT&locale=it_IT e poi la ripassi sul Mac.
  10. Tra un po' arriva la primavera e dopo il tempo sarà abbastanza stabile 😉
  11. Sapere il motivo non ti serve se non sei laureato in informatica. Cancella su iPad la posizione memorizzata e collegati al router come fosse la prima volta.
  12. Evidentemente chi fornisce il servizio @nomeazienda.it non fornisce filtri e protezioni adeguate sulla posta. Non è che sono tutti uguali questi tipi di servizi. Io ne ho un paio da alcuni anni e su nessuno dei due arrivano mail di spam "generico". Poi è ovvio che se qualcuno dei contatti frequenti ha un comportamento poco cauto qualcosa può arrivare, ma i casi singoli sono poi facili da isolare e bloccare. Anche Gmail stessa, pur essendo gratuita, si capisce molto bene che è protetta (a monte) in modo superiore rispetto ad altri servizi gratuiti.
  13. Ad esempio non avere lo spam, per dire la più ovvia.