Jospin70

Members
  • Posts

    512
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Jospin70

  1. Caterina, Innanzitutto, tranquillizzati. Essendomi occupato anch'io dei post che scrivi di solito, ti posso assicurare che i problemi che stai riscontrando nell'uso del Mac sono semplicemente dovuti al fatto che non hai ancora molta confidenza con l'uso della ns piattaforma. Tranquillizzati, quando pian piano imparerai a padroneggiarla...ti accorgerai all'improvviso di non avere più alcun problema. Detto questo, è molto difficile fare una diagnosi sulla stampa senza "controllare di persona"... I messaggi che hai postato, purtroppo, non ci sono utili in quanto si riferiscono alla coda di stampa (in pratica quel file "Immagine 1" era quello che tentavi di stampare, giusto?). In linea di massima, ti posso dire che spesso queste cose sono frutto di banalissime disconnessioni di cavetti . Prima di indagare troppo a fondo inutilmente, controlla che tutti i collegamenti della stampante siano a posto (cavo corrente e cavo usb col Mac). Se non hai istallato software di altre stampanti e su Preferenze di Sistema non hai cambiato nulla, è abbastanza strano che all'improvviso non stampi più. Controlla le cose che ti ho detto. Al limite poi proviamo a suggerirti altre cose. Jospin
  2. Dipende da che macchina hai, Vonmarus. Sul mio iMac Intel 2 Core a 2.16 Ghz, la differenza di velocità tra Office 2004 e 2008 è inesistente. Se tu hai un Mac un po' più datato, è più facile che tu possa notare un rallentamento. Jospin
  3. Egiros, il tuo Mac è una macchina di tutto rispetto! Non può e non deve esser lento nelle condizioni che descrivi tu. E' pur vero, però, che la percezione della velocità di un computer è sempre un po' soggettiva. Personalmente, non riesco a capire cosa intendi tu per lentezza! L'aumento della Ram, come ti ho detto, aumenta le prestazioni del computer solo ed esclusivamente quando usi troppe applicazioni assieme. Altrimenti, della differenza tra 1 Giga e 2 di Ram, non ti accorgi nemmeno. Infatti, non ti stai accorgendo nemmeno. Inutile metterne ancora se non usi mai 15 applicazioni alla volta tutte insieme o..anche meno ma pesanti! Non so cosa dirti.. Per valutare in maniera inequivocabile una presunta lentezza del tuo Macbook, bisognerebbe che lo facessi vedere ad un esperto, oppure (magari) che riuscissi a confrontarlo con un'altro Macbook identico. A me, comunque, sta cosa sembra strana. Se fosse davvero lento con una sola applicazione aperta, ci sarebbe sicuramente qualcosa che non va... Jospin
  4. Baff, no.. non ha preso fuoco , credo si sia "solo" suicidato... maledetto! Solo 2 mesi di vita d'hard disk... Adesso è sotto "i ferri" di un mio amico superscienziato pazzo... Speriamo bene... Grazie x l'incoraggiamento! Tornando al tuo problema... Si, in effetti deselezionare il Ver. Liv. Son. può giovare in questi casi... ma non è detto che sia risolutivo. In sostanza. è un opzione che annulla le differenze del volume di base che a volte ci sono tra un brano .mp3 e l'altro, livellandolo per tutti i brani ad un livello medio unico. Ciò evita all'utente il fastidio di doverlo regolare ogni 5 minuti. Per quanto riguarda la storia dell'equalizzatore in iTunes, Baff, come ti dicevo non bisogna assolutamente regolarlo in continuazione ogni volta che cambia il brano. E' un parametro che si può assegnare una tantum al singolo brano (quando lo importi la prima volta o successivamente) e da quel momento iTunes si ricorderà sempre quale preset hai scelto per quel brano per tutte le successive volte che lo selezionerai senza che tu debba far nulla. In breve, tu potresti assegnare (per assurdo) un preset d'equalizzazione diverso ad ogni brano che hai in libreria! Sarà iTunes poi a regolarsi da solo sul quel preset ogni volta che lo ascolterai. Se la cosa ti interessa, fammelo sapere e ti spiego come fare, ok? E' inutile che ti dia istruzioni se per te va bene la soluzione che hai trovato da solo. Ciao! Jospin
  5. Detto in soldoni... Michele, -- scarica Real Player dal link che t'ha dato Meigel e istallalo -- da quel momento in poi, il sistema si occuperà in automatico di assegnare a Real Player l'apertura di tutti i files di sua pertinenza*** (tipo .rm, .ram, e qualche altro) e per usarli dovrai semplicemente farci sopra doppio click. (N.B. Se per caso il sistema non dovesse farlo (ma è un'eventualità molto remota), fai così: 1) clicca col tasto destro del mouse sul file con estensione .ram (o .rm) che ti interessa vedere e scegli “Ottieni informazioni†2) sulla finestra di info, al centro sotto la voce "Apri con:", scegli RealPlayer dal menu a tendina. Infine clicca sul pulsante "Modifica tutto" e conferma con Ok la finestra di dialogo che apparirà ). -- inoltre, senza che tu faccia null'altro, da quel momento in poi potrai vedere i contenuti video informato Real Player direttamente nei browsers internet (Safari o altri) cliccando sui relativi link. Ti faccio anche alcune precisazioni su iTunes. Con iTunes puoi aprire tutti i files musicali con estensione .mp3, .aiff, .mid (e pochi altri) Come avrai notato, iTunes apre anche files video... quelli che puoi guardare direttamente dalla sua finestra, ma lo fa servendosi indirettamente di QuickTime. Un'ultima info "secondaria", giusto per completezza di informazione, Michele... Real Player, a partire dalla vecchia versione 9, è in grado di leggere anche video in .mpeg o .mpg, che di default sono appannaggio di QuickTime. E' una caratteristica però che non serve a gran che... Jospin
  6. Meigel, tranquillo. A tutti capita, spesso in buona fede, di dare info inesatte o incomplete. Jospin
  7. Il buon Meigel aveva ben compreso dov'era l'inesattezza (magari non voluta) nel suo post. In caso contrario, me l'avrebbe specificato lui stesso nella risposta. Quanto al mio post, si comprende chiaramente che Real Player non è un plug-in di QuickTime ma bensì un applicazione a se stante che legge formati video diversi da QT*** e che "porta in dotazione" un plug-in tutto suo per i browsers internet. Da ciò si evince pure che l'interfaccia del contenuto Real che si aprirà nella pagina Web, sarà proprio un riferimento a quella di RP, non di QT. Jospin
  8. Si Kiko.. infatti io mi limitavo a documentare ciò che avevamo solo sospettato, in quanto Apple non è che parli tanto chiaramente su sta cosa... Che poi sia così...è così e pazienza! Attenderemo con ansia nuove auspicabili performances coi futuri aggiornamenti.. Jospin
  9. Attenzione, Meigel... Real Player non è solo un programma a parte. E' costuito anche da un plug-in per i vari browsers Internet. Tale plug-in viene posizionato automaticamente in fase d'istallazione e consente (se uno vuole) di vedere i contenuti Real Player direttamente all'interno delle pagine Web cliccandoci sopra. Scusami ma per un'informazione più corretta era necessario rettificare. Jospin
  10. Alex, effettivamente è possibile escludere dal back-up di TM anche i volumi esterni collegati al Mac (o partizioni di essi) e non dedicati ad essa. L'ho verificato anch'io. A quanto pare, però, questo fatto non implica che TM faccia il loro backup se non vengono esclusi... Pare un'assurdità , ma a me succede la stessa cosa che descrive JFK. Ad ulteriore riprova, leggi tutti gli argomenti riguardanti Time Machine sull'Aiuto di Mac Os X... Noterai che non vi è alcun riferimento al backup automatizzato dei volumi esterni. Ti allego poi uno stralcio di tutorial preso direttamente dal sito di Apple, sezione supporto. Come puoi leggere, anche lì si parla di "tutti i documenti sul tuo computer" e/o "qualsiasi cosa presente sul tuo computer", lasciando intendere che il riferimento è solo ai documenti presenti sul disco rigido del Mac. Insomma, su questo argomento... pare che Apple non parli troppo chiaro, purtroppo! Non dice mai in modo diretto: "I volumi esterni sono esclusi dal backup". Tuttavia lo lascia intendere. Jospin Dal sito di Apple... Mac OS X 10.5 Help Eseguire il backup del computer Le tue foto, la musica, i tuoi documenti, e il software sono importanti. Il miglior modo per proteggerli è eseguire il backup in modo frequente di tutti i documenti sul tuo computer. Ci sono diversi modi per farlo. Utilizzare Time Machine Time Machine ti consente di eseguire il backup e di preservare qualsiasi cosa presente sul tuo computer, incluse le tue foto, la tua musica, i tuoi filmati e documenti. Dopo aver impostato Time Machine, il backup dei dati avverrà in modo regolare senza nessun ulteriore sforzo da parte tua.
  11. MessenPass non funziona sul tuo G4 esattamente come non funzionerebbe su nessun altro Mac. Tutti i files o i programmi con estensione .exe sono esclusivamente Windows. Il Mac non può nè leggerli nè aprirli in alcun modo. Detto questo, è molto strano che tu non riesca a recuperare questi dati dal Portachiavi di Mac Os X... Prova a guardare meglio. Se proprio non li trovi, fai molto prima a crearti un nuovo account su Hotmail e, di conseguenza anche sul Messenger. I contatti che avevi, ovviamente, non li ritrovi ma.. ci metti 2 minuti e reinserirli tutti. Jospin
  12. Baffman... scusami se c'ho messo un po' a rsiponderti ma... è che all'improvviso un maledetto Hd esterno mi ha provocato un disastro e sono indaffaratissimo x cercare di risolvere.. Appena ho secondo, ti rispondo volentieri sul Ver. Liv. Son., e poi ti dico altre 2 cosette sull'equalizzatore, perché da quello che hai detto... mi sa che ti mancano dei "tasselli fondamentali".. Non bisogna assolutamente star li' a regolare ogni volta che si ascolta un brano... Ci mancherebbe!!! Siamo matti??? Dopo ti spiego.. Jospin
  13. Azz...Ragazzi... Mi avete fatto venire 2-3 dubbi atroci! A me Autoupdate su Office 2004 aveva sempre funzionato egregiamente! Adesso è poco che ho la suite 2008... dite che su questa non funzia davvero????? Vado subito a dare un'occhiata al sito...! Maledetta Microsoftà ccera!!! Sono sempre loro...! Jospin (incapperato... )
  14. Ehm... Adesso mi sono un po' perso in mezzo alle librerie e ai classpath! Cmq, dai, il succo è chiarissimo anche per chi non è avvezzo al linguaggio della programmazione... Grazie ancora per le delucidazioni. Jospin
  15. Caterina, ho usato Office 2004 su Leopard per circa un mesetto prima di passare ad Office 2008. Personalmente non ho rilevato nessuna incompatibilità , Word compreso, ma è anche vero che avevo sempre effettuato tutti gli aggiornamenti disponibili. Nel tuo caso è molto probabile dipenda proprio da mancati aggiornamenti. Sul Panther è normale che andasse bene anche così. Qualora tu non lo sappia, il modo più veloce per aggiornare tutta la suite Office è usare "Microsoft AutoUpdate", una piccola app che trovi dentro la cartella Office insieme a tutte le altre applicazioni del pacchetto. E' un programmino che si collega direttamente al server di Microsoft, ti notifica eventuali aggiornamenti... te li scarica e te li istalla in automatico. Jospin
  16. Ah ecco... Adesso il quadro mi è molto più chiaro... Evidentemente gli archivi che ho usato io erano stati predisposti al doppio click in fase di compilazione... Thank You. Jospin
  17. Ave..Artemio, collega e insano portatore di Mac! Prostrandoti con umiltà ai ns piedi, fratello caro, rischieresti solo di morir asfissiato dagli stanchi e sudaticci loro olezzi... Orsù, non ti prostrare allor mio caro Artemio! Come altri t'han già detto, qui siam tutti pari... e a volte anche un po' dispà ri.. Dipende dall'umore, e da come gira il cuore... Benvenuto, caro Artemio! Da tutto il forum.. il più corale benvenuto! Jospin
  18. Scusami Michele, ma io so che gli archivi eseguibili Java sul Mac partono tranquillamente anche facendo doppio click... Sei sicuro che sia necessario il terminale? La scorsa estate ho lavorato con un programma di gestione hotel su Mac scritto proprio in Java, con estensione (per l'appunto) in .jar Lo avviavo col doppio click, mica col terminale... Stessa cosa l'ho verificata 2 giorni fa con un programma contenuto sul Cd di una rivista. Io non sono un tecnico programmatore, ma da quel poco che so il Java è un linguaggio "cross-platform", no? Non è che dipende piuttosto dal fatto che, a seconda della piattaforma su cui vengono creati, i files .jar contengono delle "piccole particolarità " che ne impediscono un'apertura "diretta" su un'altra piattaforma? Sarà mica per questo che teto1 deve agire da terminale per aprire un .jar che usava su Windows? Sta cosa, effettivamente, sarebbe interessante anche per me... Jospin
  19. Prego, figurati! Se avrai tempo, fammi sapere com'è andata! Jospin
  20. Quoto in pieno Desmo Bellissimo sfondo, Giovanna! Quasi quasi me lo scarico anch'io! Jospin
  21. Peter, ti capisco benissimo, credimi. Anch'io, probabilmente farei lo stesso. Ti ho proposto sta soluzione solo perché non so come altro aiutarti. Avendo un po' più esperienza di te magari riuscivo ad aprire quei files qui nel mio Mac. Tra l'altro io ho Leopard, un sistema molto più recente del tuo e con applicazioni non più disponibili per Panther. Tutto qua. Così sul forum, posso suggerirti solo un'ultima strada: - o provi ad aprire quelle foto con tutte le applicazioni x le immagini possibili (al limite scaricane ancora da internet, facendo attenzione che vadano ancora bene con Panther) - oppure mettile in un pennino usb, o masterizzale su un cd e prova a vedere se si aprono su altri Mac o anche su un pc Windows. Oppure ancora, mandale per email a qualche amico o parente e chiedi se da loro si aprono. Se si aprono, vuol dire che le foto sono ancora integre ed è successo qualche inghippo sul tuo Mac durante l'Archivia&Istalla. Ciao. Jospin
  22. Capisco... ed è strano. Conviene provare un'ultima cosa: - Vai in Macintosh Hd/Utenti/Tua cartella di inizio/Libreria/Preferences - Ci sono 2 files che devi localizzare a) com.apple.dashboard.plist b) com.apple.dashboard.client.plist - Appena li trovi, cestinali e svuota il cestino - Hai finito. Prova adesso a far ripartire Dashboard. Se questa cosa non sortisce alcun effetto, l'unica è reistallare Dashboard e la cosa è un po' più complessa. Per adesso prova st'ultima cosa che t'ho detto, poi eventualmente mi fai sapere se hai Tiger o Leopard e proviamo a reistallare. Ciao! Jospin
  23. Peter, se quelle foto non si aprono con nessuna altra applicazione, allora Anteprima è a posto. Con tutte le altre foto, funziona? Si, se il sistema non ti trova dei duplicati in Previuos System e le copie "difettose" non le hai mai rinominate, di sicuro lì non ci sono. Devono essersi corrotte le foto che hai adesso, anche se mi pare poco probabile che si corrompano 40 files tutti insieme. Ma erano tutte nella stessa cartella o in cartelle diverse? Comunque, ascolta... possiamo fare un ultimo tentativo. Posso provare io stesso a dare un'occhiata a quei files, se ti va, e a cercare il modo di aprirli e/o recuperarli. Contattami via Skype, se ce l'hai, cliccando sull'iconetta verde che c'è sotto il mio nick qui sul forum. Se non hai Skype e hai Msn Messanger (o compatibili), contattami cliccando sull'iconetta di Msn. Mi trovi in linea su entrambi fino alle 17. Se non dovessi rispondere, tu lasciami lo stesso un messaggio sulla chat.. Lo vedro appena torno e ti ricontatto io. Personalmente non potrei aiutarti in altro modo. Ciao.
  24. Ciao Jean, le riviste più diffuse e importanti per il mondo Mac sono: - MacWorld (forse la migliore per i neofiti della Mela , per via del suo taglio più "divulgativo" e i suoi molti tutorial) - Applicando (rivista eccezionale, ma forse leggermente meno indicata ai neofiti in senso stretto) - iCreate (rivista decisamente orientata ai tutorial, può essere indicata per i neofiti ma tratta prevalentemente di applicazioni professionali per la grafica e l'audiovideo) Tutte e tre queste riviste sono mensili e hanno sempre a corredo un cd ricco di software molto interessante sia freeware che shareware. Se vuoi dare un'occhiata preliminare su internet, ti do qui di seguito i loro rispettivi siti web: MacWorld -----> http://www.macworld.it/ Applicando ----> http://www.applicando.com/ iCreate ------> http://www.icreatemagazine.com/ (rivista in italiano, sito solo in inglese, purtroppo!) Ciao! Jospin
  25. Bafman, proverò a darti un mio parere. Ti chiedo scusa in anticipo se scenderò troppo nei dettagli, ma è che non so se sei abbatanza esperto o no e, nel dubbio, preferisco essere esauriente. Escludo che l'equalizzazione che tu assegni ad un determinato brano su iTunes possa influire in alcun modo sulla riproduzione dello stesso brano in un dispositivo esterno (sia esso un’iPod, oppure un lettore esterno qualunque) Ciò è dovuto al fatto che l’equalizzazione non è (e non potrebbe essere) un "tag" dei brani mp3 (come invece lo sono il nome del brano, l'artista, l'album, etc.), quindi iTunes o altre applicazioni musicali non possono memorizzare questo parametro all’interno del file. Detto in soldoni, l’equalizzazione impostata in iTunes te la godrai solo in iTunes! Per ottenere lo stesso risultato in altre applicazioni oppure su un iPod, devi impostare i loro rispettivi equalizzatori. Detto questo, la causa delle distorsioni che descrivi, dipendono (molto probabilmente) da un’errato settaggio dell’equalizzatore dell’iPod. Prevedo che se ti armi di un po’ di pazienza, potrai con calma provare un po’ tutti i preset inclusi (oppure crearne tu di personalizzati) e trovare quello che ti garantisce un suono quanto più vicino alle tue preferenze. Nell’uso dell’equalizzatore, ad ogni modo, tieni sempre conto delle seguenti cose: 1) Non esiste un preset “universale†che vada bene per tutti i brani mp3. Se sei un “orecchio esigenteâ€, potresti voler assegnare preset diversi a brani diversi…a seconda del genere di musica, ad esempio. Io per esempio sono “patologicamente esigente†e non ti dico neppure quanti ne ho creati! 2) Di brani .mp3, parlando terra terra, ne esistono di “tutte le razzeâ€! Insomma, non esiste una qualità standard in questi files! Se ad esempio cerchi di equalizzare un file di pessima qualità , non otterrai alcun giovamento… anzi a volte lo peggiori. La bontà di questi files dipende da quale applicazione li ha codificati, ma soprattutto dal bitrate al quale sono stati codificati! Un bitrate più basso di 160, che è un valore abbastanza buono, può già pregiudicarne molto l’ascolto. Questi sono parametri che tu stesso puoi verificare su iTunes sulle info di ciascun brano, sezione Sommario. Se hai altri dubbi, siamo qui. Jospin